NEWS

Polo 1.2 TDI BlueMotion: consumi da record

30 luglio 2012

Il costruttore tedesco afferma di aver percorso con la Polo 1.2 TDI BlueMotion oltre 1.500 km con un pieno di gasolio in un test di consumi svolto su un percorso misto.

Polo 1.2 TDI BlueMotion: consumi da record

MEGLIO DEL DICHIARATO - Spesso le case automobilistiche vengono accusate di dichiarare consumi difficilmente eguagliabili nelle condizioni di guida di tutti i giorni. Un problema dovuto essenzialmente alle attuali regole di omologazione che non rispecchiano le condizoni reali (è al vaglio una revisione in sede europea, leggi qui). Per provare che, al di là dei dati dichiarati, la sua Polo 1.2 TDI BlueMotion è una vettura molto parca, la Volkswagen ha organizzato un test di consumo su strada: una vettura, strettamente di serie, secondo la casa, ha percorso ben 1.564 km con un pieno di gasolio. Una distanza che equivale a un consumo di 2,9 litri per 100 km (34,5 km/l), migliore del 3,3 litri per 100 km dichiarato dal costruttore.

Vw polo bluemotion 12 

OLTRE 1.500 KM - La prova è stata svolta in collaborazione con la società di revisioni e collaudi Dekra che si è preoccupata di sigillare il serbatoio carburante e verificare lo stato della vettura. Al volante della Polo 1.2 TDI BlueMotion si sono seduti a rotazione quattro istruttori della Volkswagen Driving Experience che hanno guidato l'utilitaria tedesca su un percorso misto (strade urbane, extraurbane e autostrada): sono partiti da Wolfsburg, passando per Lipsia, Monaco di Baviera, Stoccarda, Francoforte e Kassel, per fare ritorno al punto di partenza. A fine percorso la velocità media rilevata è stata di 84 km/h.

Vw polo bluemotion 4

CAMBIA NEI PARTICOLARI - Ricordiamo che la Polo BlueMotion è dotata di un 1.2 a tre cilindri turbodiesel da 75 CV abbinato al sistema Stop&Start e al cambio manuale a cinque marce. Secondo la Volkswagen è in grado di raggiungere i 173 km/h e accelerare da 0 a 100 km/h in 13,9 secondi. La percorrenza media dichiarata è di 29,4 km/l, mentre 89 g/km è la quantità di CO2 emessa. Rispetto alle altre Polo 1.2 TDI, la BlueMotion è dotata di alcuni accorgimenti per ridurre i consumi come la rapportatura specifica del cambio, l'adozione di pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e un kit estetico specifico che migliora l'aerodinamica.

> Volkswagen Polo: i prezzi aggiornati

> Volkswagen Polo: le prove di alVolante





Aggiungi un commento
Ritratto di mawerick69
30 luglio 2012 - 18:11
siediti tranquillo al volante farai i 20 al litro e non metterai a rischio la tua incolumità, ma soprattutto quella degli altri :)
Ritratto di IloveDR
30 luglio 2012 - 18:44
4
di te... ;-))
Ritratto di Meolo
31 luglio 2012 - 16:42
io con l'ibiza 1.4tdi se evito la citta faccio 4.3 con gomme 195 senza stare attento e con anche qualche bella accellerata
Ritratto di IloveDR
31 luglio 2012 - 17:42
4
...e senza clima il 1,4 TDI non consuma molto e qualche bella accelerata me la faccio anch'io!!!
Ritratto di yeu
30 luglio 2012 - 18:20
Proprio Alvolante ha provato quest'auto e nel test è risultata che il motore 3 cilindri vibrava eccessivamente e i consumi erano addirittura superiori alla Opel Corsa dotata del 1248 diesel made in Fiat che però aveva la bellezza di 95cavalli e 4 cilindri. Dichiarare è facile, fare le prove in casa per poi dichiararle è discutibile, ma fare le prove comparative con la concorrenza nelle stesse condizioni d'uso e dallo stesso autista, è l'unica cosa che può dare dei dati reali e giusti. Tutto il resto sono solo chiacchiere. Chiunque tira sempre l'acqua al proprio mulino.
Ritratto di osmica
30 luglio 2012 - 20:08
Francamente: le due prove sono state fatte sullo stesso percorso? Sono state fatte con lo stesso traffico? Sono state fatte con lo stesso meteo? Sono state fatte dalla stessa persona? Sono state guidate con la stessa andatura? Non avrei dubbi in merito, che le due prove sono "comparabili", ma quando uso la Polo 1.2Tdi non bluemotion, con pneumatici 195 o 205 non fuel saver e ho consumi del 3,8-4% di media (entrando poco in città) mi sorgono dei dubbi. Guido seguendo il traffico, non accelerando inutilmente e rispettando i limiti... Ma quando leggo che il dato del consumo extraurbano di alvolante è molto distante dalla mia media (che comprende anche la città, seppur poco), qualche dubbio mi viene. Concordo che la Corsa consuma molto poco, e ha dalla sua 95cv e 4 cilindri. Cmq il "brontolio" del 3 cilindri è nettamente inferiore al vecchio 1.4tdi vw. La vettura rimane silenziosa e le vibrazioni sono poche (cmq un 4 cilindri in questo è migliore). Però esternamente la Polo 1.2tdi è più silenziosa del 1.3multijet (presumoun maggior sforzo sull'nsoronizzamento del cofano)
Ritratto di yeu
30 luglio 2012 - 23:13
Non so dirti se il pilota è lo stesso, ma il mio commento è riferito al fatto che 34,5km a litro è utopia pura. Se la prova viene fatta a parità di condizioni, i motori attuali, a parità di cilindrata, hanno delle percorrenze simili, magari con differenze minime, perchè nessuno fa miracoli, al massimo ci può essere differenza in base alla potenza, al peso, al cambio, alla aerodinamica, ecc. Nulla da togliere alla Polo, però la versione provata con pochissimi accessori veniva oltre i 18000euro, mentre la Corsa, che aveva una dotazione decisamente migliore, costava 16000euro. Per non parlare della ripresa che sulla Polo era veramente triste e in salita il motore faceva sentire le sue vibrazioni e la sua fiacchezza. Abbi pazienza ma per 18000 euro, da un'utilitaria, pretenderei qualcosina in più. Poi, tra l'altro, quando con il mio Mercedes classe E da 180cv, 2700 di cilindrata e da quasi 2 tonnellate percorro delle strade scorrevoli a 100 orari, mi segnala un consumo di 4,4km a litro e ho appurato che è giusto. La casa per la mia dichiara 18,9km di media ma nella realtà la mia media non è nemmeno di 14km e ti posso garantire che ho una guida molto pulita, eppure il consumo è quello. In poche parole ti sto dicendo che i dati dichiarati dalle case non ripecchiano neanche lontanamente la realtà ed è normale che un motore più potente, a parità di cilindrata, sforzi meno e quindi quello più potente, nelle salite, nelle riprese e a marce basse, consuma meno, mentre nei tratti dritti e fluidi e a velocità da crociera, quello meno potente ha la meglio. Se poi si ha una guida allegra, è meglio optare per quello a 4 cilindri e comunque più potente. Mi sembra quantomeno logico. Per la tua Polo non sto dicendo che non è un'auto valida anzi, tutt'altro. Parlo solo di consumi ma aggiungo che in un auto bisogna considerare anche altri aspetti come la qualità costruttiva, le finiture, i materiali, la tenuta, la sicurezza, ecc e in questo, a mio parere, hai fatto un'ottima scelta.
Ritratto di marcello86
marcello86 (non verificato)
30 luglio 2012 - 23:24
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di mattias93
31 luglio 2012 - 00:27
Aldilà del Cx, quello che fa consumare ad un motore sono i cavalli. Purtroppo non ricordo bene la lezione, so per certo che un motore benzina 2t consuma 300x/y (dove x è l'unità di misura della benzina e y i cicli mi pare), benzina 4t 270 e un motore diesel 4t 170. Allora ti chiedi <<perché due auto con gli stessi cavalli e la stessa tipologia di motore spinte agli stessi giri al massimo e sfruttando gli stessi cavalli hanno consumi diversi?>> la risposta è semplice: l'efficienza. Un esempio semplice: quanti cavalli eroga il motore della veyron? 1001? no, quelli sono i cavalli "pubblicitari". 1060? no, QUELLI SONO I CAVALLI ALLA RUOTA. Il motore della veyron eroga all'incira 3000 cavalli, per un efficienza del 33% (il motore diesel più grande del mondo della Wartsila-Sulzer, il RTA96-C a 2t raggiunge un efficienza da record del 50%). Quando la macchina starà erogando 1060 cavalli alla ruota, consumerà quel che deve consumare un motore da 3000 cavalli. Si vede quindi, che le due auto di prima, avevano efficienze diverse!
Ritratto di marcello86
marcello86 (non verificato)
31 luglio 2012 - 01:26
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Pagine