NEWS

Polo 1.2 TDI BlueMotion: consumi da record

30 luglio 2012

Il costruttore tedesco afferma di aver percorso con la Polo 1.2 TDI BlueMotion oltre 1.500 km con un pieno di gasolio in un test di consumi svolto su un percorso misto.

Polo 1.2 TDI BlueMotion: consumi da record

MEGLIO DEL DICHIARATO - Spesso le case automobilistiche vengono accusate di dichiarare consumi difficilmente eguagliabili nelle condizioni di guida di tutti i giorni. Un problema dovuto essenzialmente alle attuali regole di omologazione che non rispecchiano le condizoni reali (è al vaglio una revisione in sede europea, leggi qui). Per provare che, al di là dei dati dichiarati, la sua Polo 1.2 TDI BlueMotion è una vettura molto parca, la Volkswagen ha organizzato un test di consumo su strada: una vettura, strettamente di serie, secondo la casa, ha percorso ben 1.564 km con un pieno di gasolio. Una distanza che equivale a un consumo di 2,9 litri per 100 km (34,5 km/l), migliore del 3,3 litri per 100 km dichiarato dal costruttore.

Vw polo bluemotion 12 

OLTRE 1.500 KM - La prova è stata svolta in collaborazione con la società di revisioni e collaudi Dekra che si è preoccupata di sigillare il serbatoio carburante e verificare lo stato della vettura. Al volante della Polo 1.2 TDI BlueMotion si sono seduti a rotazione quattro istruttori della Volkswagen Driving Experience che hanno guidato l'utilitaria tedesca su un percorso misto (strade urbane, extraurbane e autostrada): sono partiti da Wolfsburg, passando per Lipsia, Monaco di Baviera, Stoccarda, Francoforte e Kassel, per fare ritorno al punto di partenza. A fine percorso la velocità media rilevata è stata di 84 km/h.

Vw polo bluemotion 4

CAMBIA NEI PARTICOLARI - Ricordiamo che la Polo BlueMotion è dotata di un 1.2 a tre cilindri turbodiesel da 75 CV abbinato al sistema Stop&Start e al cambio manuale a cinque marce. Secondo la Volkswagen è in grado di raggiungere i 173 km/h e accelerare da 0 a 100 km/h in 13,9 secondi. La percorrenza media dichiarata è di 29,4 km/l, mentre 89 g/km è la quantità di CO2 emessa. Rispetto alle altre Polo 1.2 TDI, la BlueMotion è dotata di alcuni accorgimenti per ridurre i consumi come la rapportatura specifica del cambio, l'adozione di pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e un kit estetico specifico che migliora l'aerodinamica.

> Volkswagen Polo: i prezzi aggiornati

> Volkswagen Polo: le prove di alVolante





Aggiungi un commento
Ritratto di Montreal70
30 luglio 2012 - 22:15
Nonostante la cilindrata impegnativa, la versione meno potente non ha l'erogazione descritta sopra per i multijet, scontando coppia ed elasticità inferiori. In consumi quindi ne risentono, mentre l'assicurazione costa inutilmente in più. Vince sul Fiat per quanto riguarda il dpf. L'italiano utilizza degli iniettori piezoelettrici velocissimi, che gli consentono le famose 8 iniezioni, dedicate prevalentemente alla rigenerazione passiva del filtro antiparticolato. Il franco-nipponico, utilizza invece una soluzione simile al best-in-class Toyota d4-d. Utilizza infatti un quinto iniettore dedito esclusivamente al Dpf. Tale soluzione è appunto l'active regeneration. I vantaggi sono dati da una rigenerazione che non necessita di far lavorare il motore a carico costante al fine di mantenere all'interno del filtro la fatidica temperatura di 600 gradi. Quindi non soffre di diluzione dell'olio motore a processo interrotto e non ha problemi nel girare esclusivamente nel traffico. Il 1.5 è un motore valido, da preferire per chi usa l'auto solo in città (anche se in tali condizioni, è meglio il benzina ovviamente, in quanto porta l'olio a temperatura più velocemente riducendo presto gli attriti). Dal punto di vista dell'efficienza, il multijet è un gioiello di tecnologia. Patisce solo quella soluzione classica del filtro, che all'atto pratico non da comunque particolari inconvenienti, in quanto adesso la sua nuova gestione elettronica ha eliminato tutti i difetti.
Ritratto di Montreal70
30 luglio 2012 - 23:09
Il clima lo sopportano tutte le auto con circa 200nm di coppia, anche la mia resta brillante quand'è acceso e a pieno carico. Per le vibrazioni, quella di mio suocero aveva lo stesso problema, dovuto ad un difetto delle punterie. Sul dpf, si, sostanzialmente all'atto pratico sono simili, ma reputo il 1.5 migliore sotto quest'aspetto. Il dpf è stata una pessima invenzione. Non ha nessuna utilità ambientalistica. Per anni tutte le case extra-PSA hanno avuto diversi problemi. Oggi le migliori sono Toyota e Mazda. La prima ha l'unico filtro al mondo capace di eliminare il nox, la seconda ha gli unici motori al mondo talmente efficienti dal punto di vista chimico da non emetterne nulla e quindi di non avere bisogno di post-trattamenti.
Ritratto di Cinque porte
30 luglio 2012 - 20:04
Qua non usiamo mica tutti SUV che consumano come degli yacht...
Ritratto di bmwe34
30 luglio 2012 - 20:17
6
ciaoo caro, ma tu cosa pesni che un cenrto montreal sia una persona che capisce di auto??? io non penso proprio e ti posso dare pure eseempi a lui e agli altri...io non capisco perchè certi utenti parlano cosi male se una vettura che consumato cosi poco!!! se poi al massimo farà 20km con 1 litro vabbè ma ricordo a certa gente che la fiat punto con il 0.9 twinair ha fatto solo 14.5 km mentre nella dichiarava ben 23.8 km ??? cosa ne pensi tu di questo dato??? poi non so se hai letto bene la prova di 1-2 numeri fa di al volante dove stava la bmw 320d con 163 cv che è riuscita a fare ben 18.7 km con 1 litro mentre dichiarava 24km credo?????mentre nel numero di maggio c'è la prova della peugeot 208 1.6 da 92 cv che ha fatto 17.9 km??? detto questo io non capisco qualcosa qui e se devo essere sincero dico solo che certa gente di auto non capisce e pensa solo a dire tedeschi qua e tedeschi la..... ma per favore andiamo ad apprezzare dove c'è da apprezzare che altrimenti siamo proprio rovinati...attenzione sono numeri che ha dato al volante e non io...ciao montreal e rifletti un'po prima che cmq sia i tedeschi sanno fare le auto meglio degli giapponesi
Ritratto di marcello86
marcello86 (non verificato)
30 luglio 2012 - 23:09
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Cinque porte
31 luglio 2012 - 07:43
Chi si compra un'auto da 150.000 € non avrà problemi di benzina, no? A differenza chi si indebità fino al collo per un suvvone diesel spesso non c'ha manco i soldi per farci il pieno...
Ritratto di mattias93
30 luglio 2012 - 20:27
Roma-Ancona in inverno, andata e ritorno, astra station wagon 1.7cdti 101cv (vecchio isuzu) 23km/l andando un po sopra i limiti. 30km/l con quella macchinetta non mi parono irraggiungibili.
Ritratto di marcello86
marcello86 (non verificato)
30 luglio 2012 - 20:31
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di mattias93
30 luglio 2012 - 20:46
La distanza non conta, per la cronaca sono circa 400km, prima di a24 (curve su viadotti, ho trovato neve nebbia e ghiaccio) e poi autostrada adriatica che è tutto un cantiere. Io il clima cel'ho spento pure ora!
Ritratto di marcello86
marcello86 (non verificato)
30 luglio 2012 - 20:53
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Pagine