Volvo e Geely insieme per l'erede della V40

La Volvo produrrà la prossima V40 in Europa e Cina su una nuova piattaforma sviluppata insieme alla Geely.
PRODUZIONE EURO-CINESE - La Volvo produrrà un prossimo modello dalle dimensioni medio-contenute (una compatta come si dice in gergo) sia in Europa che in Cina. La casa non lo precisa, ma dovrebbe trattarsi dell'erede dell'attuale V40 (foto sopra). A confermarlo all'agenzia Reuters è stato lo stesso l’amministratore delegato della Volvo, Hakan Samuelsson: la fabbrica scelta è quella di Gand in Belgio, mentre il sito cinese non è ancora stato individuato, in una rosa di tre candidati. La piattaforma sulla quale nascerà la più piccola delle Volvo viene attualmente sviluppata insieme alla cinese Geely, che della casa svedese è la proprietaria. 
 
ANCHE UNA SUV - La stessa Geely userà questo pianale, denominato CMA (Compact Modular Architecture), per le sue future vetture. “Le vendite dei modelli più piccoli per la Volvo sono sempre state insufficienti a giustificare economicamente lo sviluppo di una piattaforma specifica” ha aggiunto Samuelsson (l'attuale V40 si basa infatti sul pianale della Ford Focus), ma l'apparentamento con la Geely rende questa operazione fattibile. Inoltre la casa svedese, stando alle indiscrezioni, dovrebbe utilizzare la CMA anche per una suv concorrente dell'Audi Q3 e della BMW X1.


Leggi l'articolo su alVolante.it