Volvo: un abitacolo meglio della business class

L'Ambience Concept della Volvo ha due poltrone posteriori e un sistema di suoni e profumi che ricrea sette ambientazioni interne.

È UN PROTOTIPO - L’ammiraglia Volvo S90 è stata utilizzata come base dalla casa svedese per un esemplare unico atteso al Salone dell’automobile di Pechino (25 aprile-4 maggio), rivisto all’interno per migliorare la sensazione di comfort e rilassatezza dei passeggeri posteriori. L’auto si chiama S90 Ambience Concept (guarda il video qui sotto) ed è basata sulla S90 Excellence, la versione per la Cina studiata per il massimo comfort di bordo: non c’è il sedile anteriore destro e quelli singoli posteriori si allungano come vere poltrone. La Ambience Concept va oltre questo concetto di lusso e si può personalizzare attraverso un’app, stando alla Volvo, che vuole ricreare in questo modo sette ambientazioni “mescolando” le immagini proiettate da uno schermo sul cielo dell’abitacolo, profumazioni specifiche ed i suoni dell’impianto stereo della Bowers and Wilkins, potenziato con nuovi amplificatori nei poggiatesta: i passeggeri hanno a disposizione scenari che ricordano le foreste scandinave, le luci del nord, l’opera teatrale, la notte, la libertà e la pioggia. La Volvo sta lavorando a una soluzione del genere per rendere ancora più esclusi e curati i suoi modelli.



Leggi l'articolo su alVolante.it