NEWS

La VW negli Usa potrebbe riacquistare le auto del Dieselgate

29 gennaio 2016

Un legale della casa tedesca ha ammesso che per qualche modello gli interventi previsti potrebbero non essere sufficienti.

La VW negli Usa potrebbe riacquistare le auto del Dieselgate
IN TRIBUNALE - A quanto risulta da una dichiarazione fatta davanti ai giudici, potrebbero essere insufficienti gli interventi previsti dalla Volkswagen per sistemare le auto con motori turbodiesel EA189 che utilizzano il software illegale che altera le emissioni di NOx, come la Golf 6 della foto sopra. La cosa è stata presentata come ipotesi. A dire che gli interventi previsti possono essere insufficienti per alcune auto, è infatti stato Robert Giuffra, avvocato che patrocina la Volkswagen durante un’audizione a cui è stato chiamato dalla corte di San Francisco che si sta occupando di una causa di class action promossa da clienti della casa tedesca per la vicenda del Dieselgate.
 
SOLUZIONI INADEGUATE - Affermare che le modifiche dei richiami possano non dare gli esiti desiderati sulle emissioni, viene interpretato da alcuni come l’ammissione che per certi modelli la casa costruttrice non è in grado di risolvere il problema negli Stati Uniti, dove le regole sulle emissioni dei diesel sono più severe. Quanto meno senza incidere sensibilmente sulle prestazioni e sui consumi.
 
IPOTESI BUY BACK - Il legale della Volkswagen ha detto che la casa sta lavorando per trovare una soluzione, ma i tempi potrebbero essere lunghi. Quali potrebbero essere le conseguenze di una tale evenienza lo ha indicato lo stesso avvocato, peraltro rifacendosi a una ipotesi già fatta nelle settimane scorse da rappresentanti della Volkswagen: la necessità per la casa costruttrice di ricomprare le auto in questione. Ricordiamo che, invece, in Europa è già stato annunciato un richiamo per le auto interessate dal problema per il quale sono state trovate delle soluzioni tecniche (qui per saperne di più) approvate dalle autorità tedesche.


Aggiungi un commento
Ritratto di Subaru_Impreza
29 gennaio 2016 - 15:09
Vabbè dai, le potranno rivendere agli italiani ....... ahahahah comunque, per le auto italiane, dopo il richiamo, cosa c'entra l'approvazione dell'ente tedesco? Robe da pazzi, da PAZZI.
Ritratto di SINISTRO
29 gennaio 2016 - 15:53
3
Forse avranno nostalgia dell'Asse Roma-Berlino...
Ritratto di Highway_To_Hell
29 gennaio 2016 - 16:08
Come come? In Europa non dovranno ricomprarle perché le autorità TEDESCHE hanno avvalorato le soluzioni presentate da vag? Enegli USA, no? Strano, non l'avrei mai detto...
Ritratto di maxxx666
29 gennaio 2016 - 17:07
I fan sadomaso di vag non vedono l'ora che gli venga installato il tubo nel vANO.
Ritratto di Challenger RT
29 gennaio 2016 - 16:51
Purtroppo queste Vw diesel non vengono accettate nemmeno nei "Demolition Derby" a causa dei nefasti effetti sui polmoni degli spettatori. Quindi Vw se le ricompra per rivenderle sui mercati del terzo mondo, Europa compresa. Accorrete dieselisti!
Ritratto di SR71s
29 gennaio 2016 - 19:01
Aridaje con sti nefasti effetti. Ma sei fissato allora.
Ritratto di Challenger RT
29 gennaio 2016 - 21:11
Mejo che dieselista incallito. Magari pure Gaswagen munito.
Ritratto di Mercedvolks
30 gennaio 2016 - 13:38
Bla bla bla..quante chiacchiere che leggo tra i commenti..no ma sperateci che VW vada in malora eh..Che sfigatelli ahahaha..Il bello che le vostre chiacchiere contano meno di zero..E intanto VW vende e tira fuori auto..tra le migliori in circolazione...Dai rosicate in silenzio almeno..fate piu' bella figura...
Ritratto di mario22
30 gennaio 2016 - 23:07
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di Mercedvolks
31 gennaio 2016 - 21:01
Per violazione della policy del sito.
Pagine