NEWS

La Zhiguli va in pensione

25 luglio 2011

L’auto che ha motorizzato l’Unione Sovietica è la Fiat 124, che nel paese euroasiatico si chiama Lada Zhiguli. Prodotta nella città di Togliatti vicino al fiume Volga, dopo 41 anni e quasi 17 milioni di unità prodotte, esce di produzione.

IL “COLPACCIO” DI VALLETTA - Al posto oggi occupato da Sergio Marchionne, negli anni 60 c’era Vittorio Valletta, che nel 1966, in piena guerra fredda, concluse un accordo con il governo dell’Unione Sovietica per costruire uno stabilimento dove produrre le Fiat 124 destinate a motorizzare l’immenso paese euroasiatico. La cosa suscitò non poco scalpore e anche una certa preoccupazione da parte degli Stati Uniti, con cui l’Italia era alleata. L’operazione ebbe successo e la fabbrica venne realizzata in tempi record a Togliatti, città a un migliaio di km a sud-est di Mosca, che deve il nome al segretario del Partito Comunista italiano Palmiro Togliatti.

lada_2102_3.jpg


DA FIAT A LADA
- Nel 1970 le prime 124, ribattezzate Lada 2101 (la versione berlina, foto più in alto) e 2102 (la station wagon, foto qui sopra) uscirono dalla catena di montaggio e per i russi l’auto torinese, che venne soprannominata Zhiguli (dal nome di una catena montuosa vicino al Volga), divenne un simbolo, come per noi italiani la Fiat 600. Rispetto al modello da cui derivava, la Zhiguli aveva le sospensioni rinforzate e una maggiore altezza da terra per poter affrontare le strade sconnesse dell’Unione Sovietica. Era anche predisposta per l’avviamento manuale del motore tramite una manovella, per far fronte ai cedimenti della batteria durante il rigido inverno russo. Il motore, sempre di origine Fiat, era un 1.2 da 62 CV. Nel corso della sua lunga carriera, la vettura ha subito poche modifiche, per lo più concentrate nelle luci e nei motori, mantenendo le linee squadrate della 124. L’ultima Zhiguli monta un 1.5 da 71 CV alimentato a carburatore, oppure un 1.6 a iniezione da 75 CV.

lada_granta_02.jpg


PENSIONATA CON ONORE
- Oggi la Zhiguli va in pensione (sostituita dalla più moderna Lada Granta, foto qui sopra) ma con onore, visto che, grazie agli incentivi alla rottamazione in vigore fino a due mesi fa, nei primi sei mesi del 2011 è stata la seconda auto più venduta in Russia, con 70.000 vetture consegnate. Proprio per gli incentivi, il prezzo della macchina era stracciato: da circa 4.000 euro scendeva a 2.800. In 41 anni, sono state prodotte quasi 17 milioni di Zhiguli (la Fiat 124 si è “fermata” a circa 4 milioni), e alcune sono arrivate anche in Europa, dove non hanno riscosso successo. In Italia, questa Lada venne proposta dopo il 1974, quando la Fiat smise di produrre la 124.



Aggiungi un commento
Ritratto di Limousine
25 luglio 2011 - 19:52
Oddio, una vaga somiglianza c'è, ma solo nel design laterale. La Tempra, in particolare, era - nel complesso - una buona vettura, che - purtroppo - patì numerosi problemi d'affidabilità elettronica e di qualità costruttiva nel tempo. http://www.auto-sep.com/fiat90/images/tempra%201.jpg
Ritratto di Alessandro
25 luglio 2011 - 18:12
Concordo
Ritratto di lucios
25 luglio 2011 - 23:35
4
....aveva il 70% del mercato italiano e i carrozzieri e gli ingegneri italiani esportavano qualità nel mondo....oggi facciamo il copia incolla.......che brutta fine.
Ritratto di das
26 luglio 2011 - 16:17
io penso che tutte le case facciano copia incolla oggigiorno nessuno osa linee diverse, l'ultima che ricordo era la prima Multipla
Ritratto di lucios
26 luglio 2011 - 17:31
4
.....se ti riferisci a case automobilistiche come la SEAT, KIA, DAEWOO, per arrivare alle cinesi (che in quel caso copiano e non rispettano nemmeno gi altri), allora ti do ragione; ma non credo che fino ad ora Citroen, Peugeot, Ford, VW, ecc. abbiano fatto copia/incolla per i loro modelli, almeno nelle linee. Che poi usino pianali o motori in comune questo mi sta anche bene, ma se alla fine dobbiamo limitarci a rifare una calandra o qualche paraurti o cruscootto per vendere le auto, allora i nuovi sovietici siamo noi purtroppo. Che brutta fine!
Ritratto di das
26 luglio 2011 - 19:08
sisi ti do ragione x es le citroen e le ford come dici tu sono diverse x fortuna, anche se a me dispiace pure il fatto che spesso usino le stesse caratteristiche di design per le auto es c3-c4, focus-fiesta, polo-golf, per non parlare delle bmw
Ritratto di Franchigno
26 luglio 2011 - 16:12
Ti ricorderai delle altrettanto belle anzi bellissime,FIAT 1.500 la 1.800 e la 2.300.Senza dimenticare la 128 normale e la sport..!!
Ritratto di fafner
26 luglio 2011 - 17:19
Negli anni 80 possedei una Fiat 124 Sport Coupè 1.6 (BCI II° serie) comprata usata ma, in ottimo stato che, mi diede grandissime soddisfazioni. Tutt'ora, la rimpiango! Niente marchingegni tipo ESP, ABS, servosterzo, ecc. pertanto, guida allo stato puro. Ovviamente i consumi erano elevati, la trazione posteriore esigeva prudenza specie sul bagnato e sui fondi sconnessi e, lo sterzo durissimo in manovra, abbisognava di braccia robuste. Ma, ci si divertiva e viaggiare, era un piacere. Nulla a che vedere con le auto che, acquistai in seguito: comode, con molta elettronica ma, "nessuna" (esclusa la Lupo 1.4 che posseggo tutt'ora: difetti 0) paragonabile ad essa. Come Lei giustamente scrisse, a quei tempi la FIAT aveva in organico dirigenti e tecnici di altissimo livello con gli "ATTRIBUTI d'ACCIAIO". Che bei tempi per l'auto! Cordiali saluti.
Ritratto di Limousine
26 luglio 2011 - 17:29
Fa sempre piacere discutere con appassionati di VERE auto come voi. Date un po' un'occhiata a questi STRAORDINARI gioiellini Made in Fiat (che nostalgia...): http://www.delest.nl/cb-img/208/Fiat-1100-D-1963.jpg ; http://www.auto-classiche.it/tama_images/resize/large/9/fiat-1500-1.jpg ; http://www.automito.it/media/img/repository/1074_cimg1848-1.jpg ; http://500mania.files.wordpress.com/2008/09/y1pr8rdygtljmiqzgamgcoyq7u0owlt6jackawrarhzkkjnac1r-9or2eiydnovskxk1.jpg ; http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/b/ba/Fiat_850_Special_1968.jpg ; http://images.portaliauto.it/45/5649/32406.jpg ; http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/6/62/Fiat_850_Sport_Coupe_100_1970.jpg ; http://autonovita.blogosfere.it/images/850_SPIDER.JPG ; http://www.autocarara.com/autocarara/files/images/FIAT%20DINO%20009.preview.jpg ; http://classiccarsales.ie/files/cars/images/big/Fiat_128_Special_7654c236183425946c31accff162f71d.jpg ; http://img4.fotoalbum.virgilio.it/v/www1-6/136/136306/265544/128_Sport_coupe_1300_7175b-vi.jpg ; http://fiat124.xoom.it/images/storia/FHA160_124Special1968-1970_1024.jpeg ; http://www.amacalabriapassatopresente.it/immagini/macchine/Fiat125special.jpg ; http://images.forum-auto.com/mesimages/47198/1970_Fiat_130_sedan.JPG
Ritratto di fafner
26 luglio 2011 - 17:36
La ringrazio molto! Non mancherò di visitarli e, lo farò con grande piacere! Christian.
Pagine