PRIMO CONTATTO

BMW Serie 2 Active Tourer: buona la guida, meno la visibilità

Piccole novità per la BMW 220d Active Tourer, che resta una monovolume ben fatta, scattante e molto piacevole da guidare. Non costa poco, e il montante anteriore disturba la visuale nelle curve.

18 maggio 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 41.200
  • Consumo medio

    22,7 km/l
  • Emissioni di CO2

    117 grammi/km
  • Euro

    6
BMW Serie 2 Active Tourer
BMW Serie 2 Active Tourer 220d Sport Steptronic
Dopo quattro anni, un piccolo lifting

La BMW Serie 2 Active Tourer è stata la prima monovolume della casa tedesca, nonché la prima auto a trazione anteriore e con motore trasversale. Una BMW atipica, insomma, ma che ha avuto un buon successo: a quattro anni dal debutto, la Active Tourer (insieme alla versione a 7 posti Grand Tourer) ha raccolto oltre 400.000 ordini in tutto il mondo. Adesso la BMW ha deciso di aggiornarla leggermente, modificando alcuni particolari della carrozzeria e dell’interno. Anche i motori sono stati rivisitati, soprattutto per far diminuire le emissioni inquinanti: entro fine 2018 tutti i diesel avranno il catalizzatore SCR per “tagliare” la quantità di ossidi di azoto che esce dallo scarico.

Lievi ammodernamenti

Non è facile accorgersi delle novità estetiche della BMW Serie 2 Active Tourer, perché si tratta di dettagli. Si rinnovano la mascherina (ora più larga), l’alloggiamento dei fari fendinebbia, i cerchi e il paraurti anteriore. Il terminale di scarico ha un diametro maggiore ed è singolo per i motori a tre cilindri, e sdoppiato per quelli a quattro. Anche i cambiamenti interni sono di lieve entità: rivestimenti dei sedili, quadro strumenti (che rimane a lancette), leva del cambio automatico e il sistema multimediale, dotato di una grafica più moderna e della funzionalità Apple CarPlay. Lo schermo di 6,5” o 8,8” è ora a sfioramento.

Il divano scorre

Senza stabilire dei primati nella categoria, abitabilità e capacità di carico della BMW Serie 2 Active Tourer sono soddisfacenti. Nell’abitacolo, classico e ben rifinito, cinque persone stanno abbastanza comode. Il baule ha una capienza di 468 litri, facili da sfruttare visto che la bocca d’accesso è ampia e il pavimento regolare; non manca il divano scorrevole (per 13 cm). Peccato, però che la tendina che nasconde i bagagli non si allunghi quando si muovono in avanti i sedili posteriori.  

Su strada è una BMW

La BMW Serie 2 Active Tourer si dimostra gradevole da guidare fra le curve, perché a dispetto dell’altezza non contenuta (156 cm, 14 in più della Serie 1) è agile e ha un assetto ben calibrato, che non la fa “dondolare” anche nella guida veloce. Lo sterzo piacerà agli sportivi, visto che è preciso e “consistente”. Il guidatore deve però fare i conti con il montante sinistro del tetto molto inclinato, che limita la visibilità nelle svolte a sinistra. Nel corso del nostro primo contatto abbiamo guidato la 220d Active Tourer, che è spinta da un 2.0 turbodiesel con 190 CV. Compreso nel prezzo c’è il valido cambio automatico a 8 marce, del tipo a convertitore di coppia, che fa sembrare il motore ancora più elastico e progressivo e rende la Active Tourer scattante: secondo la casa, per l’accelerazione “0-100” bastano infatti 8,2 secondi. La percorrenza media dichiarata dal costruttore (22,7 km/l) non è sembrata verosimile, visto che ci siamo dovuti accontentare di un valore (letto nel cruscotto) nell’ordine dei 15 km/l.

Secondo noi

Pregi
> Finiture. L’abitacolo è realizzato con cura.
> Guida. Si tratta di una monovolume precisa e rapida fra le curve.
> Motore. Potente e pronto, il 2.0 rende la Active Tourer molto scattante.

Difetti
> Connettività. Per un’auto da famiglia, è poca una presa Usb per ricaricare i telefonini.
> Dotazione. Considerato il prezzo, stona che molti sistemi di assistenza alla guida vadano pagati a parte.
> Visibilità. Il montante anteriore sinistro limita la visuale nelle curve.

SCHEDA TECNICA
Carburante gasolio
Cilindrata cm3 1995
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 140 (190)/4000 giri
Coppia max Nm/giri 400/1750-2500
Emissione di CO2 grammi/km 117
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (automatico) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 224
Accelerazione 0-100 km/h (s) 8,2
Consumo medio (km/l) 22,7
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 434/180/156
Passo cm 267
Peso in ordine di marcia kg 1470
Capacità bagagliaio litri 468/1510
Pneumatici (di serie) 205/55 R17
VIDEO
loading.......
BMW Serie 2 Active Tourer
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
48
55
44
33
88
VOTO MEDIO
2,8
2.78358
268
Aggiungi un commento
Ritratto di Roomy79
20 maggio 2018 - 19:11
1
Ciao, per lavoro noleggio auto ogni settimana e mi sono capitate entrambe, posso garantirti che se la mia necessità e una MONOVOLUME, quindi comfort, spazio, comprerei una espace, scenic, picasso...etc. senza doverci pensare 2 volre, se volessi DISCRETO spazio, ma anche sterzo tenuta, tenuta di strada, prestazioni, allora una wagon tedesca tipo serie 3. Questa in versione base (26.400 €) fa pagare 440 € il cruise control...la kia picanto lo ha di serie...Poi se volete comprarla liberi di farlo. Per voi fa abbastanza bene tutto, secondo me non eccelle in nulla (spazio, prestazioni, sicurezza, tecnologia) e costa uno spoposito
Ritratto di Wind46
18 maggio 2018 - 19:21
L’hai mai provata?
Ritratto di tramsi
22 maggio 2018 - 01:34
Decisamente sì, la 220d xDrive e sfido chiunque a dire che non si guida maledettamente bene: rollio modesto, incollata alla strada e sterzo precisissimo, pure meglio di altre segmento C 2 volumi.
Ritratto di gjgg
18 maggio 2018 - 06:31
1
Sembra un restyling molto all'italiana (nel caso di un'Italiana molti, meno eufemisticamente, avrebbero parlato di abbandono a se stessa). Presumibilmente dovrà tirrare a campare per altri 3-4 anni e in un contesto così in fermento come quello attuale in quanto a tecnologia di bordo e di moto, non ha un cockpit (lo ha disponibile pure la Polo), non si parla di Adas, nessuna implementazione ibrida. Bah, poi qualcuno si meraviglia/lamenta che le persone qui comprino la ypsilon (con le relative arretratezze), ma almeno è una semplice e poco pretenziosa utilitaria generalista e te la porti a casa a meno di 10 mila euro
Ritratto di Moreno1999
18 maggio 2018 - 09:24
4
Ma stai scherzando?
Ritratto di gjgg
18 maggio 2018 - 09:47
1
Mettila a confronto con la classe A (nonostante sia quest'ultima un segmento inferiore) e tutte le relative cose tecnologiche che permette di avere (prendi già solo il MBUX) e poi dimmi se non ti sembra per paragone come una ypsilon rispetto a una fiesta o polo. NB Poi sono tutte cose, questi gadget, che personalmente non mi interessano e investirei tali soldi in ben altri aspetti dell'auto (tipo la trazione posteriore), ma qui tutti gli altri commentatori (o quasi) in genere se un'auto premium non è al passo con queste cose, la demoliscono (in genere, o per lo meno se trattasi di una nostrana di sicuro)
Ritratto di alex_rm
18 maggio 2018 - 10:23
Per me MBux è una cosa superflua in auto e non un valore aggiunto,in un auto per me conta di più la Qualità generale,affidabilità e il rapporto qualità prezzo
Ritratto di The_Duke
18 maggio 2018 - 18:43
ok togli l'MBUX che è solo sulla Classe A W177, prendi la vecchia Classe A, la W176 ed avrai tutto quello che cerchi. Ora la scontano pure... ovviamente. Motori potenti, 4MATIC, Benzina e Diesel. Ma sta roba qua di BMW è poco sportiva. Ce la menate tanto con la sportività della BMW, la trazione posteriore la Serie 1, gioiellino solo perchè la trazione posteriore (che ho provato sulla CLK e sull'Alfa75 prima), ma poi tutto il resto è banale, scontato: niente azzardi, tutto banalmente BMW. In Mercedes abbiamo capito che ci osa vince. La prossima Serie 1, trazione anteriore venderà perchè è BMW, ma non potranno menarcela con questo discorso della sportività = trazione posteriore (hyper assistita elettronicamente per giunta).
Ritratto di tramsi
22 maggio 2018 - 01:40
La concorrente Mercedes della BMW Active Tourer è la B-klasse e... non credo ci sia nulla di commentare al riguardo perché... si commenta da sola. La A-klasse è concorrente della 1er e anche lì, tra ponte torcente e trazione anteriore, non c'è nulla da commentare!
Ritratto di Moreno1999
18 maggio 2018 - 18:47
4
La classe A non c’entra nulla con questa monovolume. Poi una segmento C che parte da 30.000€, versione senza manco icerchi in lega, mi fa un bel po’ ridere
Pagine