PRIMO CONTATTO

Dacia Duster: comoda, spaziosa, non un fulmine in ripresa

La Dacia Duster con il nuovo 1.6 a Gpl invita alla guida in relax. Efficiente il sistema Stop&Start in città. La ripresa, però, non è il suo forte.

9 novembre 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 14.200
  • Consumo medio

    12,3 km/l
  • Emissioni di CO2

    130 grammi/km
  • Euro

    6
Dacia Duster
Dacia Duster 1.6 Lauréate 4x2 Gpl
Con l’Euro 6 ritorna il gas

Già a listino a benzina, con il 1.2 turbo e il 1.6 aspirato, e a gasolio con il 1.5 dCi, la Dacia Duster è ora disponibile anche a Gpl, con il 1.6 da 114 CV omologato Euro 6 (la vecchia versione a gas, uscita dal listino nel 2015, aveva un 1.6 Euro 5, più assetato e senza lo Stop&Start, adesso di serie). Linea e interni non cambiano, e pure il comportamento stradale (analogo a quello delle altre versioni, a benzina e a gasolio) resta quello di un’auto comoda e sicura, oltre che capace di disimpegnarsi senza affanno anche su terreni accidentati.

Dolce e regolare anche a Gpl

Il quattro cilindri della Dacia Duster 1.6 a Gpl è regolare e fluido fin dai bassi giri e, se non si tirano le marce, anche poco rumoroso. I 114 CV non sono tanti, ma si rivelano comunque adeguati al tipo di macchina: lo scatto al semaforo non impressiona, anche se gli 11,4 secondi dichiarati dalla casa non sembrano (al pari dei 167 km/h di velocità massima “ufficiale”) fuori dalla portata della vettura. Nella marcia in città si apprezzano la rumorosità contenuta e l’impeccabile Stop&Start, pronto nello spegnere il motore nelle soste e a farlo ripartire non appena si preme il pedale della frizione e si inserisce la marcia (a Gpl solo la prima ripartenza viene fatta a benzina, dalla seconda in poi sempre a gas). La commutazione da un carburante all’altro è semplice: basta premere il tasto nella consolle (vicino alla leva del cambio), che ha anche la funzione di spia della quantità di gas nel serbatoio, indicata con una serie di led (il livello della benzina, invece, è nel display digitale nel cruscotto, a destra). 

Tagliandi a 20.000 km

Apprezzabile la costanza di rendimento del motore della Dacia Duster 1.6 a Gpl nelle due alimentazioni: nel passaggio da benzina a gas non si avverte un calo delle prestazioni. Peccato però che lo sterzo non si mostri molto preciso e che la ripresa non sia brillante, anche a causa dei rapporti lunghi del cambio a cinque marce. Sicura, invece, la tenuta di strada. Quanto ai consumi, nel nostro breve test, in prevalenza su strade extraurbane, la media indicata dal computer di bordo è stata di poco superiore ai 10 km/l (la casa ne dichiara 12,3). Notevole l’autonomia della vettura che, grazie ai due serbatoi (50 litri quello di benzina e 32 di Gpl, il cui contenitore è fissato sotto il baule), secondo la casa dovrebbe consentire più di 1100 km di percorrenza complessiva. L’impianto a Gpl, realizzato dalla Landi Renzo in collaborazione con la Dacia, è montato direttamente in fabbrica e non ha richiesto modifiche al motore, già predisposto per questo tipo di alimentazione: la manutenzione prevede i tagliandi ogni 20.000 km o 12 mesi, e senza regolazione del gioco delle valvole.

“Porte aperte” a fine novembre

Gli interni della Dacia Duster 1.6 a Gpl, come quelli delle “sorelle” a benzina e a gasolio, si distinguono per l’ampio spazio (anche nel baule, non penalizzato dal serbatoio del Gpl sotto il piano di carico). Le finiture non sono granché, ma le plastiche hanno un aspetto solido. Competitivi i prezzi, che partono dai 12.700 euro della 1.6 4x2 (la 4x4 non è prevista), solo 500 più della versione solo a benzina. Per il lancio sono previsti due weekend di “porte aperte”: il 19 e 20 novembre e il 26 e 27 dello stesso mese.

Secondo noi

PREGI

> Comfort. Le sospensioni sono efficaci, le poltrone comode e il motore fa sentire poco la sua voce.
> Prezzo. Per una suv con alimentazione bi-fuel è davvero basso. Contenuto anche il divario (500 euro) con la versione a benzina.
> Spazio. È tanto, specie in altezza. E dietro non si soffre neppure in tre.

DIFETTI
 
> Dettagli. Il clacson a pulsante (nella levetta a sinistra del volante) è superato e i comandi del navigatore e del “clima” sono troppo in basso nella consolle: rischiano di far distogliere l’attenzione dalla strada.
> Regolazione del volante. Manca quella in profondità, ormai di serie anche su alcune citycar.
> Sterzo. Piuttosto pesante in manovra e poco preciso in velocità.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1598
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 84 (114)/5500 giri
Coppia max Nm/giri 156/4000
Emissione di CO2 grammi/km 130
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 167
Accelerazione 0-100 km/h (s) 11,4
Consumo medio (km/l) 12,3
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 432/182/163
Passo cm 267
Peso in ordine di marcia kg 1090
Capacità bagagliaio litri 475/1636
Pneumatici (di serie) 215/65 R16

 

Dati riferiti all’alimentazione a Gpl

Dacia Duster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
118
72
57
96
VOTO MEDIO
3,1
3.11751
434
Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
9 novembre 2016 - 21:39
2
Io l'ho scelta 2wd, bassi costi di gestione, alta per strade normali in città che si possono allagare ed ottima per il carico. Per condizioni già poco peggio della normalità va ' bene. 2mila euro in più da spendere per l'uso che ne faccio non mi sono sembrati opportuni. I veri suv, secondo me, tutti avrebbero senso come categoria distinta se erano dotati di trazione integrale "intelligente".
Ritratto di tody
10 novembre 2016 - 14:37
2
Oltre che alla Duster mi riferivo anche in generale, trovo poco sensati i suv 4X2, opinioni personali :)
Ritratto di Ale94
9 novembre 2016 - 21:41
Premetto che di solito parlo male di quest auto peró il prezzo considerando che non è una km0 e la dotazione e il fatto che ha l impianto gpl è davvero ottimo! Se si rottama una vettura penso scende ancora quindi ancora meglio. L auto è quella che è, e sembra un auto di 15 anni fa come la sicurezza ma a certe persone che vogliono suv low cost ci sta. Considerare anche la Tipo? (So che sono segmenti diversi ma il prezzo e la dotazione è quello).
Ritratto di lucios
9 novembre 2016 - 21:52
4
Non ho mai capito perché, una volta mi son recato in una concessionaria e mi avevano detto che su questo modello stavano montando i nuovi tre cilindri col GPL. Alla notizia, scappai subito via. Un frullino per di più a gpl! MAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII! Meglio sto 1.6: lento ma risparmioso.
Ritratto di fiattaro
10 novembre 2016 - 13:54
Meno male che sei scappato........
Ritratto di lucios
10 novembre 2016 - 17:30
4
Beh, sinceramente un pensierino ce l'avevo fatto. Solo l'ipotesi frullino mi fece scappare a gambe levate. Chissa perché ci fu questa info errata. Ad ogni modo, ritengo la duster un auto non da buttare. Un mio amico ha la versione superaccessoriata, 1.5 td, si trova bene. Certo!!!! Sembra che entri in un auti anni 90!!!! Però per 15_16mila euro prendi un qashqai economico.
Ritratto di fiattaro
10 novembre 2016 - 22:23
Però non sono nemmeno da mettere vicini la duster e il qashqai, dai.
Ritratto di lucios
16 novembre 2016 - 19:28
4
Indubbiamente la qashqai è fatta meglio ed è più alla moda (parlo della prima versione, che condivide il pianale e telaio con la duster). Però se uno vuole qualcosa di più economico, con motorizzazioni e meccanica della giapponese, non è male l'idea. E poi, se si cerca la qualità degli interni, mi sa che bisogna orientarsi verso altre giap o europee. Anche la qashqai non è chissà quanto rifinita. L'ultima versione, ancora peggio.
Ritratto di calle
10 novembre 2016 - 16:18
Ottimo rapporto qualità prezzo, esteticamente anche meno spartano dopo ultimo restai Ling, finalmente il ritorno all' ecologico GPL, visto che si usano quasi esclusivamente in città. In fuoristrada se serve potenza premi il pulsante e via.
Ritratto di bibbone
10 novembre 2016 - 18:34
Io non vi capisco proprio. Ma quanti anni avete? A 14mila euro, un padre di famiglia con un budget modesto, quale macchina dovrebbe comprare al posto vostro con le stesse caratteristiche? Io non ne vedo proprio nessuna!!!! A 15.100 euro mi sembra poi che si trova la versione black shadow full optional. Comunque parliamo di una macchina completa, robusta e fornita di un impianto a gpl affidabile e garanzia di 3 anni!!!!! Anche io, ovviamente, se potessi comprerei un top SUV BMW , PORSHE oppure VOLVO!!!!Il resto solo solo stupide chiacchiere da bar !!!!!!
Pagine