PRIMO CONTATTO

Ford Fiesta: tre cilindri “arrabbiati”

Grande agilità e 200 grintosi cavalli: è questa la ricetta della Ford Fiesta 1.5 Ecoboost ST, una piccola “bomba” tutta da guidare. Ma la visibilità lascia a desiderare.

18 maggio 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 26.000
  • Consumo medio

    16,7 km/l
  • Emissioni di CO2

    136 grammi/km
  • Euro

    6
Ford Fiesta
Ford Fiesta 1.5 Ecoboost 200 CV S&S ST 3 porte
Sportiva e ricca

ST: bastano queste due lettere (stanno per Sports Technologies) per far salire l’adrenalina agli appassionati della guida veloce. La sigla che contraddistingue le Ford sportive firma anche la più grintosa delle nuove Fiesta, che sfoggia un 1.5 turbo con tre soli cilindri, ma di quelli esuberanti: erogano ben 200 cavalli (la stessa potenza a cui era arrivato il vecchio modello nella versione ST 200, ma ottenendoli da un quadricilindrico 1.6). Diversa dalle altre Ford Fiesta è anche l’estetica, con una grintosa griglia e nido d’ape nella mascherina, oltre a spoiler e minigonne sottoporta ad aggiungere sportività a una carrozzeria già con un certo slancio. La Ford Fiesta 1.5 Ecoboost ST arriva in concessionaria a metà giugno 2018, nelle versioni a tre porte (26.000 euro) e a cinque (26.750 euro). Prezzi che includono l’avviso d’involontario cambio di corsia, i cerchi in lega di 18”, il cruise control, il navigatore con lo schermo di 8” e gli avvolgenti sedili Recaro riscaldabili. Optional l'indispensabile differenziale autobloccante meccanico: 1.000 euro nel pacchetto ST Performance, insieme al launch control.

Ha pure l’autobloccante

Tante le novità tecniche specifiche per questa Ford Fiesta ST. A cominciare dall’assetto, irrigidito, ribassato e con inedite molle posteriori (brevettate) forgiate a freddo, a diametro e passo variabile, per un migliore controllo degli scuotimenti laterali delle ruote. Optional c’è poi il differenziale autobloccante meccanico, che in caso di slittamento di una ruota invia la potenza (fino al 100%) all’altra, che ha più grip. Messi a punto per questa versione sono anche lo sterzo e l’impianto frenante, con dischi autoventilanti da 270 mm di diametro all’avantreno. Non manca poi un tasto, posto fra i sedili, per scegliere fra tre modalità di guida via via più grintose: Normal, Sport e Track. A variare è la risposta di motore, sterzo e controlli elettronici di stabilità e trazione, ma anche la “musica” che accompagna le accelerate. Sound che, in Normal, è già corposo. Passando in Sport si apre una valvola posta lungo l’impianto di scarico, e la “voce” del 1.5 viene amplificata; inoltre, un rombo cupo, gradevole per gli appassionati e non eccessivo, esce dagli altoparlanti, aumentando l'atmosfera corsaiola per chi sta nell’abitacolo. E c’è pure la funzione launch control, attivabile con i tasti nel volante: gestisce automaticamente il motore, per ottenere la partenza più rapida possibile senza far slittare i pneumatici.

Stringono forte

Ben costruito e classico, l’abitacolo della Ford Fiesta 1.5 Ecoboost ST si distingue da quello delle altre versioni per alcuni dettagli "racing". I sedili super avvolgenti, per esempio, che trattengono alla grande il corpo, il pomello del cambio in metallo, come pure la pedaliera, e il volante con la parte inferiore della corona piatta. I comandi sono tutti intuitivi, compreso lo schermo tattile per la gestione dell’impianto d’infotainment. A stonare, considerato il prezzo dell’auto, è solo l’aspetto “povero” delle plastiche rigide che rivestono gran parte delle porte. Per chi siede davanti, lo spazio non manca, meno per chi sta dietro: il divano non è dei più larghi. Soddisfacente la capienza del baule, ma ci sono rivali ancora più spaziose.

Buon divertimento

La guida della Ford Fiesta 1.5 Ecoboost ST è appagante. Il motore risponde con vigore e spinge con una progressione omogenea e consistente fino a 6500 giri (non dubitiamo dei notevoli dati dichiarati, ovvero 6,5 secondi per lo “0-100” e 232 km/h di punta), ben accordato al cambio dagli inserimenti precisi e con corsa breve della leva. Con lo sterzo preciso e molto diretto (bastano due giri di volante per ruotarlo tutto) si “mettono” le ruote proprio dove si desidera, e le perdite di aderenza dovute all’eccessiva accelerazione all’uscita delle curve vengono puntualmente annullate dall’azione del differenziale autobloccante (che non trasmette troppi strappi al volante). Le sospensioni sono rigide, come ci si aspetta da una sportiva, ma non così dure da “punire” la schiena, e il rollio è contenuto. Ne consegue un’elevata agilità: sulle strade tortuose del test, la Ford Fiesta 1.5 Ecoboost ST ha risposto con gran prontezza ai continui cambi di traiettoria, sempre salda sui pneumatici 205/40 R 18 (eventuali perdite di aderenza del retrotreno sono facilmente controllabili). A titolo informativo, nel test con una guida grintosa e per nulla attenta al risparmio, il computer di bordo ha calcolato 8,3 km/l. Come per le altre Ford Fiesta resta difficoltosa la visibilità nelle svolte sia davanti (specie a sinistra) sia dietro per via dei montanti del tetto larghi e molto inclinati. E i retrovisori esterni stretti e montati in basso non sono molto d’aiuto.

Secondo noi

Pregi
> Assetto. L’auto è molto reattiva, ma anche sicura.
> Cambio. Preciso, ha una corsa breve per la leva.
> Motore. Spinge deciso e ha un bel rombo.

Difetti
> Differenziale. Considerati il prezzo e le prestazioni dell'auto, ce lo saremmo aspettati di serie.
> Plastiche. Dato il prezzo dell’auto, quelle delle porte sono “povere”.
> Visibilità. Non è delle migliori, e gli specchietti non aiutano.

SCHEDA TECNICA
Carburante benzina
Cilindrata cm3 1497
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 147 (200)/6000 giri
Coppia max Nm/giri 290/1600-4000
Emissione di CO2 grammi/km 136
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 232
Accelerazione 0-100 km/h (s) 6,5
Consumo medio (km/l) 16,7
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 407/174/147
Passo cm 249
Peso in ordine di marcia kg 1262
Capacità bagagliaio litri 311/1093
Pneumatici (di serie) 205/40 R18
VIDEO
Ford Fiesta
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
88
80
42
18
25
VOTO MEDIO
3,7
3.743085
253
Aggiungi un commento
Ritratto di Il demagogo
18 maggio 2018 - 19:36
tipi di macchina molto diversi, non si possono paragonare nè preferire una all'altra visto che non sono alternative.
Ritratto di Moreno1999
18 maggio 2018 - 20:14
4
Infatti non ho detto che una è preferibile all’altra ma che io con quella cifra la spenderei per la MX-5
Ritratto di Turbodiesel
18 maggio 2018 - 17:58
2
bellissima! una degna erede della precedente st200, che all'epoca era la migliore. complimentoni ford!
Ritratto di dci82
18 maggio 2018 - 18:01
1
Stavo per scrivere la stessa cosa... Ma mi hai preceduto :)
Ritratto di ardo
18 maggio 2018 - 18:12
non mi piace ma se diverte rimanendo sicura e stabile, visto il tipo d'auto e destinazione d'uso. obiettivo raggiunto.
Ritratto di studio75
18 maggio 2018 - 18:55
5
Il prezzo è altino pur avendo tutto il necessario per divertire in sicurezza. Ancor più potente, mantenendo la stessa versatilità, potrebbe essere la prossima Cupra Ibiza.
Ritratto di ardo
18 maggio 2018 - 20:30
mah, la cupra ibiza è giá in giro, a marchio vw. (gti) ottima auto e telaio, per caritá, ma manca un differenziale autobloccante e le tre porte. resta cmq molto bella e si guida bene, ma è deludente per me, per i due motivi sopra citati oltre al motore grosso e pesante. dovrebbero correre ai ripari ed aggiungerlo in un pack all'assetto sportivo a controllo elettronico giá presente a listino. hanno investito su quest'ultimo e su una piattaforma seppur evoluzione di quella precedente, praticamente nuova, con un passo da 2,56 cm, che le ha fatto cambiare totalmente le proporzioni, ora migliori a mio gusto, e che le danno un feeling da segmento C, sia in strada che visivamente, ma l'autobloccante fa la differenza tra le hothatch con certi valori di potenza e coppia in gioco. la fiesta, di base, come proporzioni, sembra quella precedente, perchè la piattaforma è la stessa, ovviamente migliorata e irrigidita, con sospensioni riviste, però se vai a vedere l'incremento di passo è di appena due cm nonostante sia più lunga di dieci. crescono gli sbalzi, e ciò non giova alla linea. che da quell'effetto di ovetto stretto, nonostante sia cresciuta anche in larghezza. a vederla non ha la stessa 'impronta' a terra di polo e ibiza, che infatti preferisco, perchè più piazzate e meno 'citycar'. cmq si spera, che l'autobloccante meccanico esordisca proprio sulla prox sportivetta ibiza per poi arrivare alla polo. l'utilizzo del 2.0 acquisterebbe senso ( 'tecnico', quello economico è evidente per vag ) se fosse prevista una versione R della polo, ( con annessi differenziali e/o trazione integrale) perchè per 'soli' 200cv è solo un aggravio di peso ed inerzia. se ne parlava tempo fa. vedremo. http://www.auto.it/news/anteprime/2017/11/02-1164227/volkswagen_polo_r_in_rampa_di_lancio_una_versione_da_300_cavalli/?cookieAccept
Ritratto di Leonal1980
18 maggio 2018 - 21:14
3
Bella sportivetta, a parte dietro e in zona tablet, davanti è molto bella e i fari danno un senso di modernità, da acquistare con sconto 4/5k €, toglie soddisfazione per un sigle o un ragazzino. Puoi andarci poi tranquillanente in vacanza in 2 (anche se spendi meno a prendere l’aereo visto i consumi).
Ritratto di emergency
21 maggio 2018 - 10:54
Bhe consegnare un bolide ad un ragazzino questo proprio no. Questo tipo di auto è da guidare con un alto tasso di responsabilità quindi non meno di un 28enne alla guida, chiaramente con le dovute quintalate di sale in zucca
Ritratto di emergency
21 maggio 2018 - 10:58
Poi non bisognerebbe assolutamente fare paragoni con 500 Abarth e Fiesta ST sono due auto nettamente differenti sia nella guida che nella tenuta di strada. Nella 500 bisogna essere degli esperti nella guida per non dire piloti nella Fiesta una guida da esperti basta e avanza.
Pagine