PRIMO CONTATTO

Lancia Ypsilon: anche lei si dà all’ibrido “leggero”

Pensionato il 1.2, sulla Lancia Ypsilon arriva il tre cilindri 1.0 mild hybrid: convince per la regolarità di funzionamento e promette di bere davvero poco. Ancora assenti, però, i moderni aiuti elettronici alla guida.
Pubblicato 28 maggio 2020
  • Prezzo (al momento del test)

    € 16.400
  • Consumo medio (dichiarato)

    25 km/l
  • Emissioni di CO2 (dichiarate)

    90 grammi/km
  • Euro

    6d
Lancia Ypsilon
Lancia Ypsilon 1.0 Hybrid Maryne
Vantaggi concreti

Come già successo poche settimane fa per le Fiat Panda e 500 (qui e qui i primi contatti), anche la “cugina” Lancia Ypsilon, sempre vendutissima in Italia a dispetto delle nove primavere sulle spalle, diventa ibrida “leggera”. La meccanica è la stessa per i tre modelli e si basa sul “mille” a benzina con tre cilindri e 70 CV. Si tratta di un motore tutto nuovo, con distribuzione a catena che non necessita di manutenzione e che manda in pensione il collaudato ma datato 1.2 a quattro pistoni (che rimane solo nella variante a Gpl). All’albero motore è collegata con una cinghia una macchina elettrica che nelle accelerazioni aiuta a muovere le ruote mentre nei rallentamenti viene trascinata, producendo corrente; svolge anche il ruolo di motorino di avviamento, con funzione di Stop&Start, e di alternatore. Come tutte le ibride, l’auto gode di molte agevolazioni da parte delle amministrazioni locali, che vanno dal libero accesso a certe Ztl ai parcheggi gratuiti o a tariffa ridotta sulle strisce blu di determinate città.

Partono le offerte

A parità di allestimento, la 1.0 Hybrid della Lancia Ypsilon costa solo 500 euro in più rispetto alla 1.2 che sostituisce: si parte da 14.450 euro per la Silver (che di serie offre il “clima” e poco altro). Ne costa 15.750 la più equilibrata Gold (ha anche la radio con schermo touch di 5’’, il volante e lacuffia del cambio in pelle, gli specchietti regolabili elettricamente, i sensori di distanza posteriori e i fendinebbia) e si arriva a 16.400 euro per la Maryne provata. Quest’ultima aggiunge i vetri posteriori scuri, i fari e i tergicristalli automatici e i rivestimenti in tessuto Seaqual, ricavato in parte riciclando bottiglie in plastica ripescate dal Mediterraneo. Questi sono i prezzi ufficiali, ma già da subito fioccano le promozioni. Fino al 30 giugno, infatti, è possibile accedere al finanziamento senza anticipo con prima rata nel 2021, a cui ne seguono (per la Silver) 18 da 115 euro e 72 da 185 euro (il taeg, però, è alto: 9,03%). In alternativa, si può ricorrere al leasing: 229 euro al mese senza anticipo (per 36 mesi e 30.000 km).

Dotazione da rivedere

Con il nuovo motore non arrivano miglioramenti nella dotazione della Lancia Ypsilon: per la sicurezza c’è praticamente solo l’Esp (manca anche la frenata automatica d’emergenza a bassa velocità, disponibile invece sulla più piccola Fiat Panda) e si pagano a parte anche gli appoggiatesta posteriori (€ 120) e il quinto posto (€ 250). Dentro, l’unica novità è il cruscotto, leggermente rinnovato nella grafica e che presenta un indicatore a lancetta per lo stato di carica della batteria del sistema ibrido: ha preso il posto di quello della temperatura del liquido di raffreddamento. Come in passato, si apprezzano la buona abitabilità in relazione alle dimensioni esterne (l’auto è lunga solo 384 cm) e alcuni “tocchi” eleganti e curati, come i rivestimenti morbidi sulla fascia della plancia e sui pannelli delle porte posteriori. Non tutte le plastiche, però, sono appaganti, e la posizione di guida richiede qualche compromesso dato che il volante è regolabile solo in altezza.

Motore riuscito

Il 1.0 è un valido sostituto del 1.2: spinge quanto serve già ai bassi regimi e può allungare senza sbalzi fino a quota 6000. Ma è guidando senza “correre” che dà il meglio: sulla Lancia Ypsilon non è mai rumoroso e convince anche per l’assenza di vibrazioni in marcia. Si avverte un lieve tremolio solo da fermi, quelle volte che l’elettronica non permette allo Stop&Start di entrare in funzione. Quest’ultimo sistema, comunque, è evoluto: mettendo il cambio in “folle” mentre si sta rallentando, il tre cilindri si spegne non appena si scende sotto i 30 km/h per aiutare a ridurre i consumi. Che promettono di essere bassi: la Lancia dichiara 25 km/l di media, ovvero un miglioramento del 24% rispetto al 1.2, e le nostre prove con la Panda e la 500 hanno confermato una sete di benzina ridotta: verificheremo presto come si comporta anche la Ypsilon.

Il miglioramento dei consumi passa anche dal nuovo cambio della Lancia Ypsilon, che ha sei marce (con sesta molto lunga, inadatta a riprendere con brio) anziché cinque: ben manovrabile, conserva la pratica leva in posizione rialzata. In marcia, l’intervento dell’unità elettrica è evidente non tanto quando si accelera, quanto nei rallentamenti: quando si accende la spia che indica che l’unità sta recuperando energia perché trascinata dalle ruote, il freno-motore aumenta un po’, aiutando a usare meno i dischi. La corrente così prodotta finisce in una batteria a 12V dedicata, posta sotto il sedile del guidatore. Per il resto, la guida della Lancia Ypsilon non cambia: lo sterzo non brilla per precisione e non è neppure molto leggero in manovra, e l’assetto è tarato per assicurare un buon comfort.

Secondo noi

Pregi
> CAMBIO. Le sei marce sono una rarità su auto di questa potenza: si sfruttano meglio i pochi cavalli e si limitano rumore e consumi. Buona la manovrabilità.
> COMFORT. Le asperità del fondo sono “lisciate” con efficacia.
> MOTORE. Ha un funzionamento regolare, vibra poco, non ha una “voce” invadente e assicura molti vantaggi riservati alle ibride “full”.

Difetti
> AIUTI ALLA GUIDA. Non ci sono neppure pagando.
> POSTO DI GUIDA. Il volante che non si regola in profondità impone dei compromessi.
> STERZO. Quelli precisi sono altri; e non è neppure “una piuma” in manovra.

SCHEDA TECNICA

Motore a benzina  
Cilindrata cm3 999
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 51,5 (70)/6000 giri
Coppia max Nm/giri 92/3500
   
Motore elettrico  
Potenza massima kW (CV)/giri 3,6 (5)/ n.d. giri
Coppia max Nm/giri n.d.
   
Emissione di CO2 grammi/km 88
Distribuzione 2 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 163
Accelerazione 0-100 km/h (s) 14,2
Consumo medio (km/l) 25
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 384/168/152
Passo cm 239
Peso in ordine di marcia kg 1055
Capacità bagagliaio litri 245/820
Pneumatici (di serie) 185/55 R15

VIDEO

Lancia Ypsilon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
152
88
93
107
191
VOTO MEDIO
2,8
2.846275
631


Aggiungi un commento
Ritratto di lordpba
10 giugno 2020 - 10:48
8
non so come sia queso 3 cilindri, ma in famiglia avevamo una panda 2 cilindri (purtroppo distrutta in incidente dopo meno di 1 anno...) e 3 500, di cui 2 con il vecchio 1.2. e una Abarth. Il migliore motore? Senza dubbio il vecchio 1.2 . Silenzioso, consuma poco, manutenzione quasi inesistente.... può sembrare 'vecchio' , per me invece vuol dire 'affidabile'. Il 2 cilindri consumava olio e rumoroso, il tutto per avere un risparmio di consumi misero. Il 1.4 Abarth molto rumoroso, troppo, e senza modalità sport ha un pò di turbo lag (ovvio)
Ritratto di SuperKarma
10 giugno 2020 - 18:11
Lancia dovrebbe concorrere alla pari con Lexus, Infiniti e DS come alternativa alle tedesche. Attualmente la sua condizione è tutt' altra... Per contro però allo stesso modo in cui FCA ha sfruttato Jeep per recuperare terreno nel campo dell' offroad (generando 500X, Levante, Stelvio, Freemont ecc...) è così difficile immaginare che la fusione con PSA porti ad un analogo percorso DS -> Lancia?
Ritratto di AndreaNari82
19 giugno 2020 - 17:16
un motore nuovo e magari anche efficiente su un design obsoleto.....gli interni sono fermi al 2010.....a queste cifre ci sono auto asiatiche molto più belle, ricche, moderne e soprattutto con un sacco di anni di garanzia che fanno sempre dormire sogni tranquilli......in FCA ultimamente pensano solo alla 500 in tutte le salse ed al marchio Jeep, tutto il resto sta lentamente affondando nel dimenticatoio
Ritratto di desmo3
19 giugno 2020 - 17:57
6
quello che sostieni è sacrosanto, eppure la clientela (soprattutto in provincia) preferisce 1.000 volte acquistare una Ypsilon e dormire sogni tranquilli (sul versante manutenzione e ricambi) piuttosto che un'asiatica che dopo 10 anni sono costretti a rottamare
Ritratto di florio269
20 giugno 2020 - 18:30
Questo "Ibrido Leggero" della Fiat...NON SERVE UN CA...VOLO ... solo per farti Pagare di Piu' L' Auto. Il Vero Ibrido e' il PLUG-IN ... che si Ricarica sia alla Spina ..che in Movimento e Rilascio con il Motore Termico e al Momento permette una Percorrenza dai 30 ai 50 km SOLO in Elettrico. !!!
Ritratto di desmo3
20 giugno 2020 - 19:16
6
il "problema" è che sulla carta di circolazione risultano entrambi IBRIDO senza alcuna differenza e perciò beneficiano degli stessi vantaggi a livello fiscale e amministrativo
Ritratto di Dome74
7 novembre 2020 - 08:01
Acquistata ad Ottobre . Y Hybrid motore 1000 70 cavalli. Percorsi appena 500 Km, presenta strattonamenti continui in fase di accelerazione come se venisse a mancare con ripetuti vuoti. Putroppo non presenta codici di errore ma è veramente fastidioso soprattutto in città. Portata in FCA i quali mi hanno declinato con un incredibile: "è normale per un motore 3 cilindri". Al momento non posso fare altro se nn provare ad utilizzarla in attesa di capire se percorrendo piu KM ci possa essere una sorta di "autoadattamento" del motore ma il mio primo parere e opinione è estremamente negativo. Qualcuno ha riscontrato lo stesso problema ? Domenico da Torino
Ritratto di Dome74
7 novembre 2020 - 08:01
Acquistata ad Ottobre . Y Hybrid motore 1000 70 cavalli. Percorsi appena 500 Km, presenta strattonamenti continui in fase di accelerazione come se venisse a mancare con ripetuti vuoti. Putroppo non presenta codici di errore ma è veramente fastidioso soprattutto in città. Portata in FCA i quali mi hanno declinato con un incredibile: "è normale per un motore 3 cilindri". Al momento non posso fare altro se nn provare ad utilizzarla in attesa di capire se percorrendo piu KM ci possa essere una sorta di "autoadattamento" del motore ma il mio primo parere e opinione è estremamente negativo. Qualcuno ha riscontrato lo stesso problema ? Domenico da Torino
Ritratto di Maria84
11 gennaio 2021 - 19:44
L ho acquistata è in arrivo x febbraio.mi ha catturata subito la linea signorile che ha...bell auto.
Ritratto di Mauro Di Giovanni
12 gennaio 2021 - 12:37
Acquistata con gli incentivi. Esteticamente sempre valida; il motore è brioso, silenzioso ed esente da vibrazioni fastidiose. Al contrario di quanto affermato nell'articolo, il volante è leggerissimo, in special modo attivando la funzione "city" (anche troppo!). Nonostante l'ibrido "leggero", usufruisce di tutti i vantaggi di quelle "vere". Costo esagerato per gli accessori, incredibile il fatto di dover pagare una discreta sommetta per l'omologazione per cinque persone. Alcune piccole - ma fastidiose - lacune: è prevista l'illuminazione del bagagliaio, ma non della zona posteriore dell'abitacolo; lo strumento per la verifica della temperatura dell'acqua è veramente brutto e visibile solamente selezionandolo dal menù: in caso vengano visualizzati altri dati, non si può tenere sotto controllo (sarebbe bastato ridisegnare leggermente gli altri strumenti analogici, inserendo anche questa fondamentale indicazione fra l'indicatore della benzina e quello della carica elettrica); le freccette "shift" che consigliano di cambiare marcia sono piuttosto inattendibili, in quanto spesso consigliano di passare alla marcia superiore ad un regime di giri troppo basso. A parte queste lacune, nel complesso sono soddisfatto della vettura
Pagine