PRIMO CONTATTO

Lancia Ypsilon: più elegante che “sprintosa”

Aggiornata dentro e fuori, ha un moderno impianto multimediale e nuovi, ricercati rivestimenti per i sedili. Nella guida è intuitiva, ma i 69 CV del 1.2 a benzina non sono vispi.

21 settembre 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 14.800
  • Consumo medio

    19,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    120 grammi/km
  • Euro

    6
Lancia Ypsilon
Lancia Ypsilon 1.2 Gold
Lievi modifiche
 
A quattro anni dal lancio, per la Lancia Ypsilon è il momento di una leggera rinfrescata, che vuole anche celebrare i 30 anni dal debutto della “capostipite” di tutta la serie, la Y10 del 1985. Le novità si concentrano nel frontale: la mascherina è più piccola e la targa è stata spostata sotto di essa (prima era più in basso), mentre la presa d’aria nel paraurti è arricchita di un profilo cromato “a onda”. Dietro, il paraurti è ora tutto in tinta con la carrozzeria (che propone anche due nuovi colori, avorio e blu). 
 
Selleria di lusso
 
Nell’abitacolo della nuova Lancia Ypsilon spiccano gli inediti rivestimenti dei sedili. Quelli per gli allestimenti più costosi (Gold e Platinum) sono eleganti: tessuti di pregio (pelle o velluto), tono su tono e con motivi geometrici o spigati. Restano, invece, migliorabili gli assemblaggi: qualche accoppiamento è impreciso e alcuni pannelli cedono sotto una leggera pressione del dito. Altra novità, il moderno impianto multimediale Uconnect (di serie, tranne per la Silver): si comanda facilmente attraverso lo schermo (piccolo, di 5”) a centro plancia. Fra l’altro, il sistema può venire integrato di navigatore o radio digitale; permette inoltre di connettersi a social network come Facebook e Twitter e di rimanere aggiornati sulle ultime notizie lanciate dall’agenzia Reuters, oltre a fornire suggerimenti su come guidare per risparmiare carburante. Le modifiche alla nuova Lancia Ypsilon riguardano anche i portaoggetti: ne è stato aggiunto uno, a sinistra del volante, mentre i portalattina fra i sedili sono più grandi e il cassetto davanti al passeggero anteriore guadagna un ulteriore mini vano “segreto” all’interno. Rivisti anche la grafica della strumentazione (più moderna) e il pomello del cambio: le indicazioni sulle marce sono di colore contrastante.
 
Da 13.200 euro
 
Già nelle concessionarie, la nuova Lancia Ypsilon è sempre proposta con cinque motori. Quelli a benzina sono il 1.2 da 69 CV (disponibile anche a Gpl) e il bicilindrico 0.9 con 85 cavalli, con il cambio robotizzato (non disponibile però per la versione a metano di questo stesso motore). L’unità a gasolio è il 1.3 da 95 CV che, ora, è (come gli altri motori) Euro 6. I prezzi partono da 13.200 euro per la 1.2 Silver (di serie ha il climatizzatore manuale), per arrivare ai 19.900 della 0.9 TwinAir Ecochic Platinum a metano (cerchi in lega, “clima” automatico, regolatore di velocità e sedili parzialmente in pelle). Per un periodo limitato sono disponibili le versioni di lancio Opening Edition (da 14.800 euro per la 1.2), con il navigatore di serie (per le altre costa 600 euro). Stranamente, per tutte le nuove Lancia Ypsilon sono optional (a 250 euro) gli airbag laterali anteriori. La nuova Lancia Ypsilon si può acquistare anche con un finanziamento senza  anticipo, anche se con Taeg (9,62%) elevato. In questo caso, la 1.2 Silver viene proposta a 9.950 euro (con polizza Citycare di un anno in omaggio) invece di 13.200, e l’importo viene suddiviso in 84 rate mensili da 180 euro l’una.
 
Non corre
 
La nuova Lancia Ypsilon 1.2 Gold si conferma facile e gradevole da guidare. Lo sterzo è leggero (ancora di più attivando la modalità City con il tasto nella consolle) e piuttosto preciso, mentre la leva del cambio, sopraelevata nella consolle, si manovra senza difficoltà. Il 1.2 a benzina con 69 CV è pronto e fluido nel funzionamento, ma non brillante: manca di allungo. E, nel congestionato traffico cittadino in cui si è svolto il test, non ha consumato poco: 11 km/litro la media calcolata dal computer di bordo. Sul pavé abbiamo apprezzato l’efficacia delle sospensioni nell’assorbire  le sconnessioni. Una caratteristica che conferma le buone qualità di comfort della nuova Lancia Ypsilon: è silenziosa e con sedili accoglienti. 
 
Secondo noi
 
Pregi
> Comfort. I sedili sono comodi e l’abitacolo è ben isolato dai rumori esterni e dalle sconnessioni dell’asfalto.
> Facilità di guida. Intuitiva da condurre, la vettura non mette in difficoltà.
> Rivestimenti. I nuovi tessuti per i sedili hanno un’eleganza non comune per questo genere di auto.
 
Difetti
> Airbag. Stupisce che quelli laterali anteriori siano optional.
> Assemblaggi. Considerato che si tratta di una Lancia, potrebbero essere più curati.
> Prestazioni. Sono modeste.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1242
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 51 (69)/5500 giri
Coppia max Nm/giri 102/3000
Emissione di CO2 grammi/km 120
Distribuzione 2 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 163
Accelerazione 0-100 km/h (s) 14,5
Consumo medio (km/l) 19,2
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 384/167/152
Passo cm 239
Peso in ordine di marcia kg 965
Capacità bagagliaio litri 245/820
Pneumatici (di serie) 185/55 R15

 

Lancia Ypsilon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
108
77
72
74
132
VOTO MEDIO
2,9
2.90281
463
Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
23 settembre 2015 - 22:11
Salvo L io mi inserisco tutte le volte che voglio è un forum, la ypsioln è un ibrido leggermente più grande di una A leggermente più piccola di una B, le differenze fra il vecchio ed il nuovo pianale quale sarebbe in termini tecnici però La nuova Lancia Ypsilon è costruita utilizzando una nuova piattaforma, la stessa che utilizzerà la nuova Fiat panda, e sarà offerta nella sola variante a 5 porte. La scelta di adottare le 5 porte è stata dettata soprattutto dal mercato. Infatti le vetture a 5 porte rappresentano i 2/3 delle vendite totali dell’intero segmento B e sono preferite dal pubblico femminile e dalla famiglie, in quanto sono vetture più comode ed accessibili. La nuova architettura della Ypsilon ospita all’anteriore sospensioni a schema McPherson e al posteriore uno schema a ponte torcente. Lo schema delle sospensioni e le sospensioni stesse però, sono state progettate e ottimizzate per avere il massimo comfort ed un assorbimento delle asperità stradali ottimale.Lo schema McPherson all’anteriore però è inedito, in quanto è stato alleggerito ed allo stesso tempo ha ottenuto prestazioni “di alto livello” ai crash test. L’alleggerimento è stato ottenuto con un braccio inferiore monoguscio in materiale ultra alto resistenziale con una traversa modulare realizzata con lamiere a basso spessore in acciaio alto resistenziale. Queste soluzioni per la nuova Ypsilon sono utilizzate per la prima volta in Europa per componenti Chassis. La traversa interfaccia la cosiddetta terza linea di carico per un deciso miglioramento della prestazione crash durante urto ad alta velocità, urto pedone e urto assicurazione. La sospensione anteriore inoltre, ha un tassello attacco ammortizzatore di tipo “sdoppiato”, che permette di trasmettere alla scocca i carichi attraverso due vie differenti e quindi di avere un maggiore filtraggio delle vibrazioni stradali ed un miglior comportamento acustico. Infine, le boccole del braccio della sospensione anteriore sono state studiate e progettate per ottenere il migliore comfort durante la marcia e su sfondo sconnesso, e hanno contribuito al miglioramento acustico grazie al conseguimento di un irrigidimento dinamico inferiore all’attuale.La schema posteriore ad assale torcente prevede una nuova boccola di dimensione maggiore rispetto all’attuale Ypsilon, la quale garantisce un incremento di comfort su sconnesso ed un miglioramento nell’isolamento acustico senza alcuna penalizzazione nella tenuta di strada. La forma è stata studiata per ottimizzare l’assorbimento delle asperità longitudinali senza penalizzare le altre prestazioni della sospensione posteriore. Novità sono presenti anche sull’autotelaio della nuova Ypsilon che è stato sviluppato secondo due linee guida: sicurezza e alleggerimento. In particolare, è stato possibile conciliare queste due prestazioni grazie ad un esteso impiego di materiali alto-resistenziali che ha consentito di aumentare la capacità di assorbimento dell’energia negli urti sia frontali sia laterali ed allo stesso tempo di alleggerire la struttura. Rispetto al modello precedente, un altro elemento di innovazione è l’implementazione di una terza linea di carico nell’anteriore che permette un più efficace controllo delle deformazioni negli urti frontali, grazie alla capacità di trasferire i carichi verso la parte bassa del veicolo e quindi di ridurre le intrusioni in abitacolo. Infine, anche le parti avvitate dimostrano l’evoluzione tecnica di questo pianale come l’impiego di acciai temprati altamente performanti per la traversa paraurti anteriore e l’adozione di materiali plastici “nobili” (come lo Xenoy) leggeri e resistenti sulla traversa paraurti posteriore. Gli schemi sospensivi anteriore e posteriore della nuova Ypsilon sono i seguenti: Sospensioni anteriori: schema di tipo McPherson alleggerito, molla elicoidale e barra stabilizzatrice Sospensioni posteriori: schema a ponte torcente con braccio longitudinale e molla elicoidale. Non sapete neanche cosa dite non capite e svalutate un'auto buona, limitati a dire solo vecchia nuova tagliato accorciato
Ritratto di SalvoL
23 settembre 2015 - 22:37
Non c'è bisogno che copia la pagina di wikipedia! Nessuno ha detto che non è una buona auto!!! Lo vuole capire?!?! E anche se fosse nn c'è da rendere conto a lei!
Ritratto di Claus90
23 settembre 2015 - 22:52
io di vecchio non ci vedo nulla, legga il mio intervento copiato non da wikidia ma da fonti tecniche, chi vuole capire capisce io aborro agli angoli ottusi
Ritratto di Claus90
23 settembre 2015 - 15:55
che poi viene assemblata in polonia o in italia quale problema c'è non riesco a comprendere, tutti i brand sono multinazionali ed hanno sedi in tutto il pianeta vedi alcuni esempi la golf variant dove viene assemblata Golf Variant,Puebla Messico, A3 Cabrio Gyor Ungheria;Q7 D Bratislava, Slovacchia allora il tizio che acquista il q7 da 60.000 euro dovrebbe dire che non sia giusto perchè è assemblato dove la manodopera costa meno, non vedo il motivo perchè FCA debba essere criticata, eppure non simpatizzo per FCA ma bisogna essere obiettivi nei cose
Ritratto di gaswagen
2 ottobre 2015 - 15:32
Per capire qualche cosa andrà a lezione dalla VAG. Mmmhhh, quanto impara, soprattutto in ambito motoristico.
Ritratto di lorenzo992
21 settembre 2015 - 22:34
quando capiranno che sarà ora di mandare in pensione il 1.2 fire pigro e consumosissimo (11 km/l!!!!) sarà una bella giornata
Ritratto di Ve2ds
21 settembre 2015 - 22:43
E' vero che è pigro, anche se molto fluido e regolare, però come caspita hanno fatto a consumare così tanto non me lo spiego proprio. Un mio amico in città fa i 14 km/l, fuori arriva tranquillamente a 20...
Ritratto di Fedo
22 settembre 2015 - 11:53
Infatti...hanno pestato come degli assassini visto che in una loro precedente prova in città avevano ottenuto più di 13km/l! http://www.alvolante.it/prova/lancia_ypsilon_3_1_2_gold potrebbero almeno essere coerenti con sé stessi prima di dire simili boiate, 11km/l la y li fa solo se ti metti in modalità derapata e partenza col fischio a ogni semaforo!
Ritratto di Claus90
22 settembre 2015 - 14:51
x lorenzo 11 km/l non li fa è una buggia gente che la possiede fa di meglio e ho guidato una ypslion 1.2 di un parente, poi non è che gli altri benzina 1.0 1.2 ,3- 4 cilindri sui 70 cv della concorrenza facciano meglio, almeno questo 1.2 è indistruttibile regolare e collaudato insomma è una botte di ferro, per la ypslion e la 500 è adeguato, credi che glia altri facciano 20 km/ litro
Ritratto di lorenzo992
23 settembre 2015 - 13:09
me lo auguro!! cmq ho vari conoscenti che hanno questo motore su 500 panda o punto e tutti dicono che beve molto... 11 forse solo se lo pesti senza pietà ma più di 14/15 non ho mai sentito.. io ho un 1000 benzina da 70cv e faccio da 17 in su a seconda della situazione, ma in ogni caso si può contare su 18 di media
Pagine