PRIMO CONTATTO

Lancia Ypsilon: più elegante che “sprintosa”

Aggiornata dentro e fuori, ha un moderno impianto multimediale e nuovi, ricercati rivestimenti per i sedili. Nella guida è intuitiva, ma i 69 CV del 1.2 a benzina non sono vispi.

21 settembre 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 14.800
  • Consumo medio

    19,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    120 grammi/km
  • Euro

    6
Lancia Ypsilon
Lancia Ypsilon 1.2 Gold
Lievi modifiche
 
A quattro anni dal lancio, per la Lancia Ypsilon è il momento di una leggera rinfrescata, che vuole anche celebrare i 30 anni dal debutto della “capostipite” di tutta la serie, la Y10 del 1985. Le novità si concentrano nel frontale: la mascherina è più piccola e la targa è stata spostata sotto di essa (prima era più in basso), mentre la presa d’aria nel paraurti è arricchita di un profilo cromato “a onda”. Dietro, il paraurti è ora tutto in tinta con la carrozzeria (che propone anche due nuovi colori, avorio e blu). 
 
Selleria di lusso
 
Nell’abitacolo della nuova Lancia Ypsilon spiccano gli inediti rivestimenti dei sedili. Quelli per gli allestimenti più costosi (Gold e Platinum) sono eleganti: tessuti di pregio (pelle o velluto), tono su tono e con motivi geometrici o spigati. Restano, invece, migliorabili gli assemblaggi: qualche accoppiamento è impreciso e alcuni pannelli cedono sotto una leggera pressione del dito. Altra novità, il moderno impianto multimediale Uconnect (di serie, tranne per la Silver): si comanda facilmente attraverso lo schermo (piccolo, di 5”) a centro plancia. Fra l’altro, il sistema può venire integrato di navigatore o radio digitale; permette inoltre di connettersi a social network come Facebook e Twitter e di rimanere aggiornati sulle ultime notizie lanciate dall’agenzia Reuters, oltre a fornire suggerimenti su come guidare per risparmiare carburante. Le modifiche alla nuova Lancia Ypsilon riguardano anche i portaoggetti: ne è stato aggiunto uno, a sinistra del volante, mentre i portalattina fra i sedili sono più grandi e il cassetto davanti al passeggero anteriore guadagna un ulteriore mini vano “segreto” all’interno. Rivisti anche la grafica della strumentazione (più moderna) e il pomello del cambio: le indicazioni sulle marce sono di colore contrastante.
 
Da 13.200 euro
 
Già nelle concessionarie, la nuova Lancia Ypsilon è sempre proposta con cinque motori. Quelli a benzina sono il 1.2 da 69 CV (disponibile anche a Gpl) e il bicilindrico 0.9 con 85 cavalli, con il cambio robotizzato (non disponibile però per la versione a metano di questo stesso motore). L’unità a gasolio è il 1.3 da 95 CV che, ora, è (come gli altri motori) Euro 6. I prezzi partono da 13.200 euro per la 1.2 Silver (di serie ha il climatizzatore manuale), per arrivare ai 19.900 della 0.9 TwinAir Ecochic Platinum a metano (cerchi in lega, “clima” automatico, regolatore di velocità e sedili parzialmente in pelle). Per un periodo limitato sono disponibili le versioni di lancio Opening Edition (da 14.800 euro per la 1.2), con il navigatore di serie (per le altre costa 600 euro). Stranamente, per tutte le nuove Lancia Ypsilon sono optional (a 250 euro) gli airbag laterali anteriori. La nuova Lancia Ypsilon si può acquistare anche con un finanziamento senza  anticipo, anche se con Taeg (9,62%) elevato. In questo caso, la 1.2 Silver viene proposta a 9.950 euro (con polizza Citycare di un anno in omaggio) invece di 13.200, e l’importo viene suddiviso in 84 rate mensili da 180 euro l’una.
 
Non corre
 
La nuova Lancia Ypsilon 1.2 Gold si conferma facile e gradevole da guidare. Lo sterzo è leggero (ancora di più attivando la modalità City con il tasto nella consolle) e piuttosto preciso, mentre la leva del cambio, sopraelevata nella consolle, si manovra senza difficoltà. Il 1.2 a benzina con 69 CV è pronto e fluido nel funzionamento, ma non brillante: manca di allungo. E, nel congestionato traffico cittadino in cui si è svolto il test, non ha consumato poco: 11 km/litro la media calcolata dal computer di bordo. Sul pavé abbiamo apprezzato l’efficacia delle sospensioni nell’assorbire  le sconnessioni. Una caratteristica che conferma le buone qualità di comfort della nuova Lancia Ypsilon: è silenziosa e con sedili accoglienti. 
 
Secondo noi
 
Pregi
> Comfort. I sedili sono comodi e l’abitacolo è ben isolato dai rumori esterni e dalle sconnessioni dell’asfalto.
> Facilità di guida. Intuitiva da condurre, la vettura non mette in difficoltà.
> Rivestimenti. I nuovi tessuti per i sedili hanno un’eleganza non comune per questo genere di auto.
 
Difetti
> Airbag. Stupisce che quelli laterali anteriori siano optional.
> Assemblaggi. Considerato che si tratta di una Lancia, potrebbero essere più curati.
> Prestazioni. Sono modeste.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1242
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 51 (69)/5500 giri
Coppia max Nm/giri 102/3000
Emissione di CO2 grammi/km 120
Distribuzione 2 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 163
Accelerazione 0-100 km/h (s) 14,5
Consumo medio (km/l) 19,2
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 384/167/152
Passo cm 239
Peso in ordine di marcia kg 965
Capacità bagagliaio litri 245/820
Pneumatici (di serie) 185/55 R15

 

Lancia Ypsilon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
108
77
72
74
132
VOTO MEDIO
2,9
2.90281
463
Aggiungi un commento
Ritratto di Bruno91
21 settembre 2015 - 23:31
1
Sempre orrenda è :)
Ritratto di manuel1975
21 settembre 2015 - 23:47
motore vecchio che non l'hanno mai migliorato
Ritratto di Flavio Pancione
22 settembre 2015 - 00:08
7
Tralasciando la tristissima e pietosa situazione Lancia. Con tutta la buona volontà non capisco le critiche: é ben fatta , comoda e strutturalmente valida .
Ritratto di Moreno1999
22 settembre 2015 - 07:12
4
Ho già avuto modo di esprimermi e sono stato criticato per aver evidenziato un difetto segnalato anche in questo primo contatto. Sparo tantissime scemenze a quanto pare eh
Ritratto di PopArt
22 settembre 2015 - 09:34
A quel prezzo prenderei sicuramente una Forfour che almeno giustifica il prezzo perché è costruita come si deve e non è un progetto vecchio come la Panda. A me dispiace che questo brand, uno dei miei preferiti, si sia ridotto a produrre un solo modello. Io a questo punto svenderei il marchio a qualcuno che lo possa far risorgere. Poveri concessionari che devono provare a venderla.
Ritratto di littlesea
15 ottobre 2015 - 00:04
2
Beh!...Va bene tutto...ma dire che una Forfour è costruita come si deve...ma le hai mai toccate con mano le plastiche degli interni?...Hai mai "assaporato" le sue sospensioni? E il suo "nuovo" ma ancora terribilmente lentissimo cambio automatico?...E dai, su!!
Ritratto di Mattia Bertero
22 settembre 2015 - 09:38
3
YPSILON. Peggiorata come linea, prima con quella grande calandra anteriore aveva un'aria più da Lancia. Per il resto niente di sostanzialmente nuovo, a parte lo schermo per le funzioni multimediali. Certo che ogni tanto saltano ancora fuori gente che dice che questa Y è di ottima qualità: se un dito può far cedere dei pannelli...(provato anche di persona con il soffitto, con un dito si deformava), per me questa non è qualità poi ognuno ha diverse interpretazioni, altrimenti negli allestimenti più cari l'abitacolo è anche bello da vedere. Il 1.2 Fire è tra i migliori piccoli motori aspirati presenti sul mercato (provato su una 500), molto fluido ed appagante nel comportamento e con consumi davvero contenuti, e con una grande affidabilità. Insomma un buon prodotto ma con difetti che una Lancia seria non dovrebbe avere.
Ritratto di Massimo126
22 settembre 2015 - 10:43
solo cambiata e dentro,ma qualche sportivo o niente? solo x le donne??...
Ritratto di IloveDR
22 settembre 2015 - 10:47
4
partendo dal presupposto che le Lancia Y non mi sono mai piaciute, invece le Autobianchi Y10 e A112 un pochino si...ritengo quest'auto molto sgraziata e brutta come molti altri recenti prodotti del Gruppo FCA, ma con una buona base di derivazione Panda2003 e un motore che ritengo indistruttibile ed onesto nelle prestazioni...il restyling è molto lieve e non cambia la linea dell'auto, gli interni sono discreti, apparentemente ben fatti (ci sono salito sopra solo in un veicolo KM.0 esposto nel salone del conc. Fiat di zona (autosat) in occasione della presentazione della 500X, non l'ho mai guidata e non conosco gente che la possegga). I dirigenti FCA si vantano di avere un +14% di vendite in Italia, perché la Y ha una buona base di clientela affezionata e perché si è raccolta molti clienti della Punto che da almeno 4 anni sta dimezzando le vendite...vi ricordate quando la Punto era l'auto più venduta in Italia ed in Europa...tutto qui...è l'ultimo atto di un marchio che mi ha sempre affascinato...non dimenticherò mai la Thema degli anni '80, la Delta Integrale, la Dedra dei primi anni '90 e la Flaminia del Capo dello Stato...
Ritratto di SINISTRO
22 settembre 2015 - 12:43
3
Vero, concordo sull'ostinazione, un pò troppo spesso, basata sulla politica della minestra riscaldata, o del condire in tutte le salse. Per il resto, de gustibus...
Pagine