PRIMO CONTATTO

Lancia Flavia: non portatela al galoppo

Grande, grossa e pesante, la Lancia Flavia è fatta per i lunghi viaggi o le passeggiate sui lungomare, godendosi la brezza in tutto comfort. I 175 cavalli del suo 2.4 a benzina sono perfetti per un’andatura al trotto, mentre si affannano quando si prova a forzarli. La versione è unica e ha un prezzo competitivo in rapporto alla ricca dotazione di serie, che va dai sedili in pelle al navigatore.

26 giugno 2012

Listino prezzi Lancia Flavia non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 37.900
  • Consumo medio

    10,6 km/l
  • Emissioni di CO2

    221 grammi/km
  • Euro

    Euro 5
Lancia Flavia
Lancia Flavia 2.4 automatica
Non totalmente “morbida”

La Lancia Flavia ha un aspetto importante, non tanto per la notevole lunghezza (495 cm) che sa dissimulare molto bene, quanto per la larghezza, le forme plastiche, morbidamente arrotondate, la grande mascherina cromata che domina il frontale e per le generose ruote di 18 pollici. Salire a bordo è un piacere per gli occhi e per il tatto: gradevole il cruscotto, razionale la plancia su cui spicca l’elegante orologio firmato Lancia, comodi e accoglienti i sedili in pelle, morbidi i materiali per i rivestimenti. Con l’eccezione della parte bassa delle porte, della plancia e dei fianchetti della consolle: sono in una plastica rigida e rugosa che può rivelarsi ben poco piacevole in caso di contatto con le ginocchia di una signora.

Scoprirla è un piacere

Nonostante l’ampiezza delle porte, accedere ai due posti dietro non è per nulla agevole e, vista la lunghezza della Lancia Flavia, ci si aspetterebbe maggiore spazio. In compenso, le due poltroncine posteriori, molto ben sagomate, hanno una seduta profonda (50 cm) che compensa in parte lo scarso spazio per le ginocchia: appena 2 cm se chi viaggia davanti arretra completamente il sedile; 28 cm se lo porta tutto il avanti. Per contro, lo spazio in altezza e, soprattutto, in larghezza non manca. Chiudere il tetto in tela significa assistere a uno spettacolo di bravura ingegneristica: tenendo premuto un pulsante sul tunnel, silenziosamente il telo esce dal vano bagagli e si dispiega sopra le teste dei passeggeri come una vela nera perfettamente tesa, fino a bloccarsi da sé sul parabrezza. Siamo pronti per partire.

Tanto stabile, poco agile

Fin dalle prime curve si capisce di che pasta è fatta la Lancia Flavia: il volante è preciso e abbastanza reattivo, le sospensioni piuttosto rigide, ma la potenza è quella che è per una cabrio che pesa ben 1856 kg; e il cambio automatico, di tipo molto tradizionale, non aiuta certo a tirare fuori grinta dal motore: si possono inserire le sei marce spostando a destra e a sinistra la levetta sul tunnel (movimento poco naturale), ma le velocità di cambiata non sono certo fulminee, anzi; e allora, tanto vale lasciare il meccanismo in posizione di automatico, dimenticare le velleità sportive e godersi il paesaggio. Insomma, la Lancia Flavia è una tranquilla cabrio all’americana, e non poteva essere diversamente, visto che nasce negli Usa ed è la gemella della Chrysler 200 Convertible, dalla quale si differenzia solo per i loghi Lancia. Dunque non è certo fatta per ragazzi che amano lo sprint e la guida nervosa: lo scatto al semaforo non toglie il fiato (la casa dichiara 10,8 secondi per lo “0-100”) e la velocità non aumenta repentinamente (195 km/h la massima dichiarata). Se poi la strada si fa tutta a strette curve, il peso penalizza l’agilità, invitando ad “alzare il piede”. In compenso, la stabilità in rettilineo e la tenuta di strada in curva sono notevoli, e così la frenata. In quanto ai consumi, quello medio dichiarato è di 10,6 km con un litro, ma noi, stando almeno a quanto indicava il computer di bordo, non siamo riusciti a fare più di 7,5 km/litro, pur con una guida non particolarmente aggressiva.

Non bisticcia con il vento

Facendo sparire il tetto della Lancia Flavia nel baule e montando la retina frangivento (che fa perdere i due posti dietro) si viaggia tranquillamente a 120 all’ora conversando senza dover alzare il volume della voce, e senza che l’aria crei fastidiosi vortici nell’abitacolo. Tuttavia, ad auto scoperta il telo ruba parecchio spazio nel vano bagagli, che, infatti, si riduce da 377 a soli 198 litri (oltretutto non ben sfruttabili, per via della struttura metallica che accoglie il grosso telo della capote). In compenso, migliora nettamente la visibilità di tre quarti posteriore, che ad auto coperta lascia parecchio a desiderare, come quella attraverso il piccolo lunotto.

Secondo noi

PREGI
> Comfort. Ben insonorizzata, la Lancia Flavia è una “sportiva da viaggio”: poco nervosa nella guida ma davvero rilassante quando si lascia fare tutto (o quasi) al tranquillo cambio automatico.
> Dotazioni. Non manca praticamente nulla, dal potente impianto hi-fi al navigatore satellitare, dall’Esp agli airbag laterali, dal climatizzatore automatico ai sedili in pelle, con quelli anteriori a regolazione elettrica e riscaldabili.
> Tenuta di strada. In curva, nonostante il suo notevole peso, la vettura si dimostra equilibrata e poco incline a piegarsi di lato, tanto che ben difficilmente deve intervenire il controllo di stabilità per rimediare a errori di guida.

DIFETTI
> Cambio. È un automatico molto tradizionale, di quelli che fanno sentire “l’effetto slittamento” nel passaggio da una marcia a quella superiore, anche manovrando la piccola leva sul tunnel.
> Dettagli. Ci sono alcune piccole cose che andrebbero riviste, come il posacenere e gli specchietti di cortesia non illuminati, le dimensioni mini del cassetto nella plancia, le plastiche rigide ai lati della consolle centrale.
> Visibilità. Un po’ come in tutte le cabrio, a tetto chiuso quella posteriore è critica. Qui bisogna fare i conti anche con il larghi montanti al lati del parabrezza: quello di sinistra toglie una bella fetta di visuale nelle curve.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 2.360
No cilindri e disposizione 4
Potenza massima kW (CV)/giri 125 (170)/6000
Coppia max Nm/giri 225/4400
Emissione di CO2 grammi/km 221
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (automatico sequenziale) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 495/184/148
Passo cm 277
Peso in ordine di marcia kg 1781
Capacità bagagliaio litri 198/377
Pneumatici (di serie) 215/55 R 18
La Lancia Flavia è disponibile in un'unica versione con il 2.4 a benzina da 170 CV: è abbinato a un cambio automatico a sei rapporti e alla trazione anteriore.
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
2.4 automatica 37.900 benzina 2.360 170/125 195 10,8 10,6 221 1781
VIDEO
loading.......
Lancia Flavia
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
26
13
21
18
38
VOTO MEDIO
2,8
2.75
116
Aggiungi un commento
Ritratto di vinsex
1 gennaio 2014 - 22:46
Perchè rovinare un auto così elegante con quel motore ridicolo???? MA METTETECI UN TBI 1750 cacchio non un aspirato che ha i consumi da camion.... si autodistruggono così quelli della lancia
Ritratto di antoninobarca
15 marzo 2014 - 17:09
Hai l' opportunità di portare un marchio come LANCIA in America, e che fai porti i loro scarti in Italia. Già non li hanno venduti col marchio Chrysler e pretendi di camuffarli a "questi idioti", perché sicuramente ci consideri così, o non capisci un bel niente di commercio. Devi portare i nostri Marchi all' estero e venderli come un capo di alta moda sartoriale; perché è questo che conoscono dell' Italia. Il nostro made in Italy dovrebbe essere il tuo punto di forza. L' Alfa Romeo è un' icona dell' auto e tu la stai bruciando per investire nel posto giusto con il prodotto sbagliato. Si alla 500 ma adesso basta con sto cavolo di auto adesso come hai fatto con la 500 DEVI PROVARE con ALFA e LANCIA. La crisi si combatte con l' aumento delle proposte di modelli nuovi non con i tagli del personale. Abbassa il prezzo delle auto in Italia e crea dei modelli che ogni cittadino possa dire che la FIAT è l'auto del POPOLO ITALIANO. Solo così, facendo potrai riconquistare l'amore del prodotto Italiano e facendoci sentire patriottici in un momento in cui un po' di patriottismo sarebbe proprio quello che ci vuole. Per tornare in tema potresti riesumare un marchio come AUTOBIANCHI e proporre un auto a basso costo come fanno alla RENOULT con DACIA. Magari senza investire troppo mettendo in commercio a 5.000 euro, una "600 Young" col marchio INNOCENTI, come avete fatto con la Fiat UNO. Sarebbe un investimento minimo. Magari in Sicilia riaprire una fabbrica e offrire un bonus produzione ai dipendenti su un obbiettivo di fatturato annuo, così sarebbero loro stessi a farsi pubblicità e portarsi clienti a casa. Avrò un po' esagerato sulle idee, ma tu ne avessi almeno un buona.
Ritratto di BrunoRocco
12 aprile 2014 - 18:11
Vediamo quali persone sono adatte a presentarsi in concessionaria fiat e quindi ad acquistare e guidare mezzi fiat. 0- Ho elaborato il mio motore ma non fa ancora abbastanza rumore.Voglio un rombo roboante.Dev'essere un rumore terrificante.Deve far tremare le persone di paura.Abbiamo i motori adatti a lei. 1- sono un truzzo tamarro,quando passo io sveglio tutto il quartiere. Mi serve una macchina dove montare una marmitta che faccia ancora più rumore. Presentati in concessionaria,abbiamo una macchina apposta per te. 2- sono un truzzo zamarro,voglio una macchina per fare paura quando passo io,la voglio nera, voglio mettere delle stratigrafie e voglio fare tuning.Quando passo io devo rompere,per forza i coglioni alla gente. Benvenuto, abbiamo inventato noi la moda del tuning zamarro. 3- Mi piace impasticcarmi il sabato sera,però solo quando sono ubriaco fradicio. Volevo buttare sotto qualche zingaro,assieme ai miei amici. Benvenuto,molti clienti come te hanno la tua stessa esigenza. 4- Sono un disabile.Ho perso le gambe a causa di uno zamarro motorizzato fiat,aveva fretta di comprarsi la sua dose quotidiana. Il programma fiat per gli handicappati nasce apposta per questa esigenza. 5- Voglio una macchina di colore nero,quando passo io voglio luci che illuminino tutto l'isolato. Benvenuto,un allampanato come te è nel posto giusto! 6- quando guido io,devo dimostrare che non posso stare mai dietro un'altra macchina,perchè sono il primo,il migliore,l'eccelso. Devo stare sempre davanti. Benvenuto, il motore multijet nasce per istanze così importanti demandate dalla ns clientela. 7- Sono un prete,mi serve un pulmino per caricare minorenni e gigolò.Ho i soldi ,per pagare uso la donazione che mi ha lasciato la vecchia signora ormai defunta. Il doblò è adatto a lei. 8- devo mortificare tutti gli conducenti audi e vw,devo dileggiarli quando li supero col dito medio e li devo sfanalare sfanculandoli. E perchè no anche speronarli Un' alfa romeo è la vettura adatta a lei.Qui in fiat siamo tutti così benvenuto. 9- sono un piemontese,mio padre pure lo è.Sono falso e cortese e talmente falso che non me ne accorgo perchè ho la falsità (o viscidiume) nel dna. Mento talmente tanto che mento pure a me stesso e non so neppure se sono stato io.Mi piacciono gli intrighi e i complotti. Benvenuto, sei nell'eden della trasparenza.Qui in fiat siamo tutti così benvenuto. 10- Sono un prepotente a lavoro e fuori.Quando guido,quando faccio la coda per pagare una bolletta,sempre e comunque. Mi piace intimidire,minacciare,picchiare.Mai da solo,esclusivamente in branco. Abbiamo la vettura adatta a lei.Alfa 147.Qui in fiat siamo tutti così benvenuto. 11- Sono superiore e migliore perchè sì,perchè sono di origini altolocate.Mi piace sciare.Non mi piace,neanche per sogno incontrare per strada plebei straccioni. Vivo in un quartiere abitato da gente come me. Abbiamo la vettura adatta a lei.La Lancia.Qui in fiat siamo tutti così benvenuto. 12- Mi piacciono la moda,il consumismo, i tatuaggi, i piercing, gli orecchini e tutto ciò che è vacuo ed evanescente. E tutto ciò che è ostentazione,status quo. In ogni attimo della mia vita voglio ostentare la mia superiorità e la mia figaggine. Abbiamo la 500 modello gucci. 13- Sono un massone e sono un diavolo.Ma vado a messa tutte le domeniche,i parrocchiani non sanno che stanno adorando me. Mi serve una macchina in linea con i miei valori. Questo è sicuramente il posto adatto a lei. 14- Sono un piemontese che lavora alla fiat perchè ci lavorava mio padre.Sono un gran viziato abituato a tutti i confort. Non ho mai lavorato in vita mia ma solo lavoricchiato.Mi piace scaricare il lavoro sulle spalle degli altri e incolpare gli altri degli sbagli miei. Qui in fiat siamo tutti così benvenuto ,il modello adatto a lei è la 500l con caffè lavazza. 15- Cerco un'auto con dei valori,fatta da gente leale e trasparente. Vada via immediatamente dalla concessionaria! 16- sono un politico e per mestiere mento sempre,mi serve un'auto in linea con il mio dna. Questo è sicuramente il posto adatto a lei. 17- sono un ecclesiastico e per mestiere mento sempre,mi serve un'auto in linea con il mio dna. Questo è sicuramente il posto adatto a lei. 18- sono un militare/scienziato e per mestiere mento sempre,mi serve un'auto in linea con il mio dna. Questo è sicuramente il posto adatto a lei. 19- sono un onesto padre di famiglia,cerco una vettura onesta e generosa. Vada via immediatamente dalla concessionaria! 20- La città di Torino è mia e le strade son tutte mie.Qua comando io,e comando pure in altre aziende dove non centro un cazzo. Mi piace condizionare altri ambienti di lavoro e mettere il becco dappertutto.Mi piace mortificare la gente. Sia che abbia ragione o no io comando e vinco sempre. Non ho nessun senso della misura e dell'umiltà.Benvenuto,questo è il posto adatto per gli intrallazzatori mafiosi.Qui in fiat siamo tutti così benvenuto. 21- Sono un leccapiedi.Le macchine fiat sono le migliori del mondo.Chi non le compra è perchè non capisce un cazzo.I tedeschi,i francesi,gli spagnoli son tutti stupidi.Non capiscono la qualità dei nostri prodotti.Siamo dei geni incompresi. Questo è sicuramente il posto adatto a lei.Qui in fiat siamo tutti così benvenuto. 22- Soffro di delirio di onnipotenza,ma anche di paranoia.Ho diverse manie di grandezza. Mi sento un dio sceso sul pianeta terra.Sono onnisciente e onniveggiente.Come il grande occhio. Questo è sicuramente il posto adatto a persone del suo lignaggio.Qui in fiat siamo tutti così benvenuto. 23- Mi chiamo Ciro e voglio una macchina da comprare con cambiali per far vedere ,quando scendo al mio paese, che su al nord sono diventato un signore. Però devo mangiare pane e cipolle. L'alfa romeo è la vettura adatta a lei. 24- Sono una zoccoletta. Lancia y 25- Sono un gay Lancia y 26- Sono Vladimir Luxuria Lancia y 27- Sono il papa Alfa Romeo: nel marchio c'è il serpente 28- Sono un testimone di geova Alfa Romeo: nel marchio c'è il serpente 29- Sono un musulmano Alfa Romeo: nel marchio c'è il serpente 30- Sono uno gnostico cambia concessionaria 31- Sono una persona molto attenta al look e alla moda quindi molto insicura. Voglio un'auto che sia la proiezione delle mie insicurezze. FCA è la risposta x te 32- Sono un amante della fca.Sono molto bello,molto simpatico,molto furbo,molto intelligente e molto stronzo. C'è qualche macchina che fa per me? Questo è sicuramente il posto adatto a persone come lei.Qui in fiat siamo tutti così benvenuto. 33- Di mestiere faccio il commerciante e mi piace truffare la gente ma non sono così bravo come voi.Voglio diventare un turlupinatore di potenza cubica. Che mezzo mi consigliate? Voglio riuscire a vendere 500 abarth con il pianale della panda. Un kubo è il mezzo adatto a te.Qui in fiat siamo tutto così benvenuto. 34- Sono un pirata della strada e mi piace ammazzare le persone per gioco come se giocassi a un videogioco. Voglio delle vetture suv con ariete,rollbar.Naturalmente le vetture devono essere intestate ai dei prestanome barboni o clandestini. Qui in concessionaria siamo degli esperti in materia.Qui in fiat siamo tutti così benvenuto. 35- Sono una persona onesta che ha voglia di lavorare e sono una persona sincera.Qui in fiat non cè neanche uno così. Vada via immediatamente dalla concessionaria! 36- Mi piace parcheggiare sempre in doppia e tripla fila.Non so cosa sia il codice della strada. Non ho mai parcheggiato bene in vita mia,ho voglia di parcheggiare come ho voglia di lavorare alla fiat.Non ho voglia neanche di fare un passo. Benvenuto,in fiat siamo tutti dei lavativi,facciamo lavorare gli esterni e scarichiamo la colpa su di loro. Ricordi che il codice della strada è per gli sfigati e per i pezzenti.Noi che siamo superiori e raccomandati guidiamo come cazzo ci pare.La strada con tutto quello che c'è sopra è nostro.Più ne stiriamo ,più ci danno il bonus. 37- E'possibile entrare nella vostra setta di illuminati per poter compiere tutte queste nefandezze? No,solo noi che abbiamo un certo tipo di dna possiamo vivere facendo proprio ma proprio tutto quello che ci pare!
Ritratto di onorevole110
16 maggio 2014 - 16:43
MA COME LA SI PUO' DEFINIRE LANCIA UN'AMERICANATA DI PESSIMO GUSTO DEL GENERE? TRA L'ALTRO CON UN MOTORE DATATISSIMO, NON AVEVANO DOVE METTERLO ED HANNO PENSATO DI IMBARCARLO SU QUESTO SCHIFO DI AUTO! CHIAMARLA "FLAVIA" E' DAVVERO UN'OFFESA ALLA MITICA LANCIA FLAVIA DEL PASSATO! HANNO DISTRUTTO ANCHE IL RICORDO DELLE GRANDI LANCIA DEL PASSATO! DELTA INTEGRALE, FLAVIA, STRATOS, THEMA, SCOMPARSE O CON DEI RIFACIMENTI CHE SONO DEGLI ABORTI. ADDIO LANCIA, SEI STATA UN VANTO PER GLI ITALIANI, ORA SEI SOLO UNA COSA DA NASCONDERE.. FIAT VERGOGNA!! ITALIANI COMPRATE AUTO STRANIERE!!
Ritratto di fetex
18 settembre 2014 - 15:52
un'offesa al made in italy è anche chiamarlo made in italy invece di 'prodotto in Italia'... siamo italiani, parliamo italiano...non voglio attaccarti o cosa ma solo far valorizzare da tutti la nostra lingua, che stiamo piano ma inesorabilmente perdendo per adottare questa lingua di m...da che è l'inglese...
Ritratto di marcello di roma
18 luglio 2014 - 14:43
Posseggo la Lancia Flavia da qualche mese. Ho montato un impianto GPL Landi. Ritengo la scheda di alVolante perfetta (forse mezzo volante in meno per la frenata). Ho letto molti commenti viziati da preconcetti. Per giudicare qualcosa, bisogna conoscerla e mi pare che parecchi giudizi siano di persone che la Lancia Flavia l'hanno vista solo in foto. Io sono molto soddisfatto, a parte le dimensioni troppo abbondanti e la mancanza dei sensori di parcheggio posteriori (unica grave carenza). Il consumo medio di gas a me risulta di 6-7 km litro. Un saluto a tutti.
Ritratto di fetex
18 settembre 2014 - 15:46
La vogliamo diesel con un motore 2000. perché non la produceteeee str.......ziiiii...
Ritratto di dario bmwm
19 novembre 2014 - 20:42
spudorata copia dell'americana Chrysler 200(non sto dicendo che la Lancia l'abbia imitata ma le è stato venduto il progetto, noi italiani non facciamo queste cose).La linea è anche carina ma è troppo simile alla sorella statunitense:non stiamo parlando dei progetti condivisi come quello del Ducato con il gruppo PSA(con la creazione della Peugeot Boxer e della Citroen Jumper) o delle 3 citycar Citroen C1,Peugeot 108 e Toyota Aygo;si tratta di una copia SENZA EVIDENTE FUTURO COMMERCIALE e, di questo, soprattutto di un azienda italiana, mi dispiace molto.Anche per il fatto che si è capito da subito.
Ritratto di lucagian
8 febbraio 2015 - 18:59
Con una capote non di tela, e un diesel 2.0 sarebbe stata una grossa auto.Mi fanno la fine delle alfa 2.2
Ritratto di lucagian
8 febbraio 2015 - 19:00
Con una capote non di tela, e un diesel 2.0 sarebbe stata una grossa auto.Mi fanno la fine delle alfa 2.2
Pagine