PRIMO CONTATTO

Lexus CT: più intuitiva che spaziosa

L’ibrida giapponese si rinnova nell’aspetto e si conferma facile da guidare. Generosa l’offerta di lancio; non altrettanto lo spazio per chi siede dietro (e per i bagagli).
Listino prezzi Lexus CT non disponibile
Pubblicato 25 febbraio 2014
  • Prezzo (al momento del test)

    € 30.250
  • Consumo medio (dichiarato)

    24,4 km/l
  • Emissioni di CO2 (dichiarate)

    94 grammi/km
  • Euro

    6
Lexus CT
Lexus CT 200h Executive
Poche novità
 
La Lexus CT 200h è l’unica ibrida di lusso e di medie dimensioni (435 cm la lunghezza) in vendita in Italia (dove è anche il modello più richiesto del marchio). A tre anni dal debutto, è stata sottoposta a un leggero aggiornamento, più che altro nel frontale (ora con la mascherina a clessidra comune alle Lexus più recenti), negli interni (rinnovato l’impianto multimediale) e nell’assetto (diversa taratura per gli ammortizzatori). Resta sostanzialmente invariata la meccanica (deriva da quella della Toyota Prius), con il 1.8 a benzina da 99 CV accoppiato a un motore elettrico da 82: quando lavorano insieme erogano 136 cavalli e garantiscono basse emissioni inquinanti. Già in vendita, la Lexus CT 200h ha prezzi compresi fra i 27.250 euro del modello “base” (che ha di serie sette airbag, climatizzatore automatico bizona e radio con Bluetooth) e i 36.250 della Luxury (navigatore, sedili riscaldabili e in pelle, sensori di distanza). Non manca un’allettante offerta lancio, che prevede uno sconto di 4.350 euro: nel caso della versione intermedia del test (l’Executive, con cerchi in lega di 17”, cruise control, fendinebbia e retrocamera di serie), il prezzo cala da 30.250 euro a 25.900. 
 
Cambia poco
 
A parte il volante e il sistema multimediale migliorato (più moderno e con schermo tipo tablet), l’abitacolo della Lexus CT 200h resta quello di prima e, nel complesso, non è mal fatto. In rapporto alla lunghezza della carrozzeria non offre molto spazio per chi siede dietro e, per via della batteria sotto il fondo, nemmeno per i bagagli (375 litri la capacità con il divano su; 985 la massima). In compenso, il guidatore sta comodo. Ha un sedile accogliente, una strumentazione completa e quasi tutti i comandi disposti come si deve: per esempio, la levetta nella consolle per il cambio a variazione continua di rapporto (in realtà non è un vero e proprio cambio, ma un complesso dispositivo che collega i motori alle ruote motrici anteriori) e i “mouse” fra i sedili per accedere ai servizi di bordo e per modificare, su tre impostazioni (Eco, Comfort e Sport), la risposta del motore, dello sterzo e del climatizzatore. Da rivedere il freno di stazionamento: invece della classica leva accessibile a tutti i passeggeri dell’auto, c’è un pedale, che solo il guidatore può azionare (e con il piede sinistro).
 
Si guida bene
 
Nonostante il frontale aggressivo e la taratura rigida delle sospensioni (anche se non così dure come prima), la Lexus CT 200h Executive non è una sportiva. I motori spingono con più regolarità che grinta (verosimili il tempo di 10,3 secondi per coprire lo “0-100” e la velocità massima di 180 km/h) e si fanno apprezzare per i consumi ridotti (16,7 km/l la media calcolata nel test dal computer di bordo). A batteria carica, siamo anche riusciti a percorrere un chilometro (viaggiando a meno di 50 km/h) in modalità solo elettrica. Migliorato il cambio a variazione continua di rapporto: è ora meno avvertibile lo sgradevole effetto del motore che sale troppo di giri rispetto alla velocità dell’auto. Per il resto, la Lexus CT 200h si conferma facile nella guida: sterzo e freni rispondono prontamente mentre la tenuta di strada è elevata. Le sospensioni solide aggiungono anche una soddisfacente agilità, però mal digeriscono le sconnessioni dell’asfalto. 
 
Secondo noi
 
Pregi
> Consumi. Stando al computer di bordo, la media nel test è stata buona: 16,7 km/l.
> Emissioni inquinanti. Grazie al motore elettrico, sono basse.
> Facilità di guida. Questa ibrida si lascia condurre senza alcuna difficoltà.
 
Difetti
> Freno di stazionamento. A pedale, è scomodo e non raggiungibile dai passeggeri.
> Sospensioni. Nonostante la nuova taratura, restano piuttosto dure.
> Spazio. Limitato per chi siede dietro e per i bagagli.

SCHEDA TECNICA

Cilindrata cm3 1798
No cilindri e disposizione 4 in linea (propulsione ibrida)
Potenza complessiva del motore termico ed elettrico kW (CV)/giri 100 (136)/5200 giri
Coppia max del solo motore a benzina Nm/giri 142/4000
Emissione di CO2 grammi/km 85
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio automatico a variaz. continua
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 435/176/144
Passo cm 260
Peso in ordine di marcia kg 1370/1410
Capacità bagagliaio litri 375/985
Pneumatici (di serie) 205/55 R16

 

Lexus CT
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
70
66
100
64
62
VOTO MEDIO
3,0
3.049725
362


Aggiungi un commento
Ritratto di Beppe limongelli
9 settembre 2014 - 00:44
Perfettamente daccordo con te!
Ritratto di marian123
26 febbraio 2014 - 13:17
ma fuori no, la parte posteriore con quei montanti la trovo troppo pesante inoltre come prestazioni e comportamento su strada non è niente di che. Forse a questo punto se si vuole una ibrida è meglio valutare una IS a km0 che sicuramente è un'altra cosa.
Ritratto di Arcadia
26 febbraio 2014 - 13:31
Insieme alla Volvo V40, sono le uniche due che mi piacciono in questo segmento, di tutte quella che trovo più datata è la a3, la Classe A la più insiginficante, la Serie 1 la più orrenda.
Ritratto di studio75
26 febbraio 2014 - 16:13
5
Abitabilità scarsa, potenza ancor più scarsa. ho provato a raffrontarla su zeperf alla mia http://www.zeperfs.com/duel4546-3891.htm un abisso...
Ritratto di Andrea Ford
26 febbraio 2014 - 19:58
A parte il marchio...Seat con Lexus...viene da ridere solo a parlarne ma andiamo oltre le prestazioni che oggi non interessano a nessuno visti i limiti e i tutor ovunque. Prestazioni:Seat Consumo:Lexus Qualità e finiture:Lexus Confort:Lexus Rivendibilita'/tenuta valore:Lexus Rapporto qualità/prezzo: Lexus Costo tagliandi:Lexus P.S: Hai anche calcolato male alcune voci, la coppia della CT ad esempio, va calcolata considerando i 142Nm del termico ai 207 dell'Elettrico: 142+207=349Nm (di cui 207 disponibili già da 0 giri al minuto).
Ritratto di studio75
27 febbraio 2014 - 19:13
5
ieri ho riavuto l'autovettura dall'officina (avevano tentato di rubarla). mi metto alla guida e c'è un bel rettilineo con una punto cha va a 50km/h (strada alberata abbastanza stretta). Ora, con la vecchia Auris non mi sarei mai arrischiato a fare un sorpasso e nemmeno con questa Lexus. con la FR, invece, premo l'acceleratore e come su due binari supero l'auto e rientro in corsia. guardo il tachimetro e sto a già 140. rallento sino a 80 e sento le orecchie che mi tirano per il piacere. quando la Lexus offrirà un seg. C con queste prestazioni sarò il primo a comprarla perchè almeno non dovrò preoccuparmi dei ladri d'auto. Secondo me solo la Mazda 3 150cv può compararsi alla Leon (peccato che l'abbiano fatta così lunga però).
Ritratto di federico.g
28 febbraio 2014 - 02:27
Le prestazioni sono importanti.
Ritratto di franfulla
30 maggio 2015 - 01:13
I 140 su strada alberata invece sono da ritiro patente.
Ritratto di NITRO75
26 febbraio 2014 - 16:34
la linea non è delle più leggere, internamente non è nulla di che, il prezzo è mostruoso.....in conclusione perchè la si dovrebbe comprare? Perchè è Lexus? Perchè è ibrida? C'è di meglio sul mercato..............credo che non ne vedremo granchè in giro..........................
Ritratto di Andrea Ford
26 febbraio 2014 - 20:03
La linea è stupenda, la piu'bella due volumi del mondo per me, internamente è la migliore in assoluto, il prezzo è inferiore a quello di qualunque rivale equipaggiata allo stesso modo. Non parliamo dei consumi e dell'affidabilità. Ti tornano meglio i conti?
Pagine