PRIMO CONTATTO

Mercedes B: guadagna grinta, ma perde spazio nel baule

La nuova Mercedes Classe B ha forme muscolose ed è più piacevole da guidare del modello che rimpiazza. Tuttavia, ha un bagagliaio un po’ più piccolo, a meno di non sborsare quasi 700 euro per il pacchetto che include il divano scorrevole. Prime consegne a partire da novembre 2011.
03 ottobre 2011
  • Prezzo (al momento del test)

    € 27.923
  • Consumo medio (dichiarato)

    16,9 km/l
  • Emissioni di CO2 (dichiarate)

    137 grammi/km
  • Euro

    5
Mercedes B
Mercedes B 180 BlueEFFICIENCY Premium
Sarà presto in buona compagnia

Pur conservando alcuni tratti del vecchio modello, la nuova Mercedes Classe B è tutta nuova ed è costruita su un’inedita piattaforma “flessibile”: sarà la base, con qualche modifica, della prossima generazione della Mercedes Classe A (prevista per novembre 2012) e di altri modelli che vedremo entro un paio d’anni (una piccola suv, una coupé a quattro porte e una via di mezzo tra una berlina e una wagon).

Interventi ben riusciti

Il muso abbastanza aggressivo, con lunghi fari, luci diurne a led e ampie prese d’aria, dà alla nuova Mercedes Classe B un tocco di sportività sconosciuto al vecchio modello. Completano il quadro le vistose nervature (soprattutto quella nella fiancata, che sale andando dal passaruota anteriore a quello posteriore) e il profilo più filante: la nuova monovolume tedesca, infatti, è più lunga di 9 cm (436 cm la misura da un paraurti all’altro) e più bassa di quattro nella versione “base”, la Executive, e di sei nella Premium del nostro test (che è alta 154 cm). Quest’ultima ha l’assetto ribassato, sospensioni dalla taratura leggermente più sportiva e uno sterzo più diretto. Ciliegina sulla torta lo spoiler alla sommità del lunotto, che non è un semplice vezzo estetico: riducendo i vortici d’aria che si formano in velocità dietro l’auto, contribuisce a migliorare il coefficiente di penetrazione aerodinamica (Cx), che infatti è solo 0,26 (e tra qualche mese potrà scendere a 0,24, ordinando il pacchetto “eco”). Per abbassare l’auto, a favore dell’aerodinamica e dell’immagine sportiva, i progettisti sono intervenuti sul pianale “a sandwich”, riducendo anche la distanza dal suolo delle sedute (giudicata eccessiva da alcuni clienti).

C’è solo qualche nota stonata

A bordo della nuova Mercedes Classe B non si può fare a meno di notare la cura riservata alla scelta dei materiali e agli assemblaggi. Morbide e ben rifinite le plastiche della plancia, di qualità la pelle dei sedili: per la Premium è “gratis”, ordinando il pacchetto Exclusive 1.954 (la Executive, invece, in alternativa ai rivestimenti in tessuto può avere solo quelli in finta pelle: costano 290 euro). Tuttavia, a nostro avviso, qualche elemento fuori luogo c’è. In particolare, le enormi bocchette dell’aria circolari, ispirate a quelle delle sportivissime SLS AMG Coupé e Roadster, sono troppo vistose e mal si abbinano a un abitacolo ricercato. E a proposito di aerazione, ci pare assurdo che un’auto così costosa monti di serie il climatizzatore manuale, anziché un automatico bizona che viene “offerto” a 617 euro (entrambi, tra l’altro, hanno comandi troppo in basso, come pure il tasto delle quattro frecce). Non delude, invece, l’abitabilità, almeno viaggiando in quattro: il passeggero al centro del divano deve fare i conti con un tunnel sul pavimento alto ben 17 centimetri. A proposito del sedile posteriore, si può avere anche quello scorrevole di 14 cm: un “lusso” che la vecchia Classe B non aveva, ma che costa 684 euro. Infatti, per acquistarlo bisogna ordinare il pacchetto Easy Vario System Plus, che include lo schienale del sedile anteriore destro reclinabile in avanti e la regolazione in altezza per il fondo del baule. Col divano tutto avanti la capacità dichiarata per il bagagliaio è di 666 litri, mentre normalmente è di 488 litri: un valore discreto, ma inferiore di oltre il 10% rispetto ai 544 litri della vecchia, e più corta, Classe B.

Il comfort fa parte del suo DNA…

Dal posto di guida si apprezzano la buona visibilità (davanti: il lunotto è piccolo) e il comfort della seduta: l’impostazione è rimasta da monovolume, anche se i sedili della nuova Mercedes Classe B sono più vicini a terra di circa 10 cm rispetto a quelli del vecchio modello. Avviato il 1.6 turbo a iniezione diretta di benzina della 180 BlueEfficiency, si scopre una delle sue doti migliori: la silenziosità, al minimo e nell’uso in souplesse. Alla prima “sgasata”, però, fa sentire un bel rombo, oltre a manifestare una discreta vivacità (per lo meno in rapporto ai suoi 122 cavalli, ma c’è anche la versione da 156). Non male pure l’allungo: la spinta è progressiva (anche se non brutale) fin quasi al limitatore a 6200 giri. Verosimili, quindi, lo scatto “0-100” (10,4 secondi) e la velocità massima (190 km/h) dichiarati; molto meno il consumo “ufficiale” che proclama una media di 16,9 km/litro: al termine del nostro test in Germania, dopo quasi 100 chilometri di percorso misto (fra autostrade e strade extraurbane), l’indicatore del computer di bordo segnava meno di 10 km/litro.

Ora è spigliata tra le curve

Della nuova Mercedes Classe B ci è piaciuta anche la risposta dello sterzo (nuovo il servosterzo elettrico, montato direttamente sulla cremagliera) e delle sospensioni. Nella Premium il primo è più diretto, mentre le seconde sono ribassate e irrigidite, e assecondano ancora meglio la guida sportiva (pur senza risultare scomode sui fondi sconnessi). Promosso il nuovissimo cambio robotizzato a sette marce, che, però, ha una poco pratica leva dietro il volante per selezionare “retro”, “drive”, “parking” e “neutral”; più comode le palette dietro le razze per scalare e salire di rapporto in modalità manuale. Per averlo bisognerà attendere il 2012, e sborsare 2.202 euro.

Secondo noi

PREGI
> Finiture. La qualità dei materiali e la cura negli assemblaggi sono al livello del prezzo dell’auto.
> Guida. Sterzo e sospensioni (quelle della Premium sono ribassate e leggermente più rigide) assecondano la guida brillante.
> Linea. La nuova Classe B ha quel tocco di sportività che non guasta, e che mancava al modello precedente. Comunque, non ha perso eleganza.

DIFETTI
> Bagagliaio. Nonostante la Classe B sia più lunga di 9 cm, la capacità del baule si è ridotta di oltre il 10%. E per avere il divano scorrevole (che prima non c’era) va ordinato un pacchetto da 684 euro.
> Climatizzatore. Incredibile che una vettura da quasi 30.000 euro abbia di serie solo il “clima” manuale (quello automatico bizona costa 617 euro).
> “Quattro frecce”. Il pulsante per azionarlo è troppo in basso e “mimetizzato” tra una decina di altri tasti. E dire che sarebbe utile trovarlo in fretta proprio nelle situazioni d’emergenza.

 

SCHEDA TECNICA

Cilindrata cm3 1595
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 90 (122)/5000
Coppia max Nm/giri 200/1250-4000
Emissione di CO2 grammi/km 137
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 436/179/154
Passo cm 270
Peso in ordine di marcia kg 1320
Capacità bagagliaio litri 488/666
Pneumatici (di serie) 225/45 R 17
La nuova Mercedes Classe B è disponibile con due motori: sono il 1.6 turbo a benzina da 122 o 156 CV e il 1.8 turbodiesel declinato in due livelli di potenza, 109 e 136 CV. Sono tutti abbinati al cambio manuale a sei marce, ma si può avere anche un robotizzato a doppia frizione e sette rapporti: costa 2.202 euro.
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
180 BluEfficiency Executive 24.353 B 1595 122/90 190 10,4 16,9 137 1320
180 BluEfficiency Premium 27.923 B 1595 122/90 190 10,4 16,9 137 1320
200 BluEfficiency Executive 26.914 B 1595 156/115 220 8,6 16,9 138 1320
200 BluEfficiency Premium 29.879 B 1595 156/115 220 8,6 16,9 138 1320
180 CDI Executive 26.380 D 1796 109/80 190 10,9 22,7 114 1400
180 CDI Premium 29.345 D 1796 109/80 190 10,9 22,7 114 1400
200 CDI Executive 29.425 D 1796 136/100 200 9,5 22,7 115 1400
200 CDI Premium 32.390 D 1796 136/100 200 9,5 22,7 115 1400
Mercedes B
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
39
52
48
31
49
VOTO MEDIO
3,0
3.004565
219


Aggiungi un commento
Ritratto di monodrone
3 ottobre 2011 - 23:59
Piacevole da guidare sto pachiderma? mah
Ritratto di Semirjan
4 ottobre 2011 - 15:10
1
A me quest'ultimo aggiornamento mi piace tantissimo...,è di gran lunga migliore a quella precedente...! Altro che BMW...! ;-) ;-)
Ritratto di luka96
4 ottobre 2011 - 17:12
molto meglio rispetto a prima anche se la linea resta un po' pesante. assurdo che il clima automatico non sia di serie
Ritratto di lorix99
7 ottobre 2011 - 19:06
Secondo me oltre che ad essere migliorata è molto più bella della precedente versione, anche se quella prima era molto buona... La mercedes sta sferrando dei colpi che daranno filo da torcere alla nostra citroen!!!!! eh? eh? eh?
Ritratto di lucios
5 ottobre 2011 - 11:40
4
...non è mai piaciuta! Né la vecchia né questa, che sembra ancora di più un furgone. La comprerei solo in versione NGT, per risparmiare.
Ritratto di Robx58
6 ottobre 2011 - 14:54
13
Secondo me, prima di giudicare, bisogna conoscere, sia che si parli di un'auto, sia che si tratti di una moto, o di un albergo, o una località. Conoscere una cosa fino in fondo è fondamentale. Anche io ho criticato questa auto, ma mi sono ricreduto andando a scuficchiare nel sito Mercedes-benz, ora anche di lei so tutto, mi dispiace che anche il giornalista di Al Volante ha preso una cantonata,riguardo le doppie frecce, se conosceva il prodotto sapeva che nella classe B c'è un dispositivo che fa accendere gli stop ad intermittenza appena rileva una frenata di emergenza, e sono più visibili gli stop che le doppie frecce, riguardo il clima, vorrei proprio vedere quante Case automobilistiche montano un CLIMATIZZATORE e non ARIA CONDIZIONATA di serie AUTOMATICO e quante la montano con BIZONA , e poi è non è solo la temperatura differenziata, ci sono tante altre cose da sapere...(chiamate il 187) dice una pubblicità, io dico andate a vedere il sito www.mercedes-benz.it e poi vi rifarete gli occhi.
Ritratto di gig
8 ottobre 2011 - 14:56
.Non me. n' ero. accorto.
Ritratto di stefanoiwka
10 ottobre 2011 - 12:19
La faranno anche a metano??
Ritratto di multiair
16 ottobre 2011 - 14:27
si, se gli interni sono discreti gli esterni, invece, mi hanno fatto pensare che qualche marca di sanitari abbia incominciato a produrre auto! ah ah ah ;D
Ritratto di marpin
16 ottobre 2011 - 15:06
Aspettavo speranzoso la B come unica monovolume compatta "premium" che potrebbe essere il mio prossimo acquisto. Purtroppo le prime impressioni sono tuttaltro che buone. La seduta mi sembrava già bassa x una monovolume, ora è più bassa. Il bagagliaio più piccolo mi sconcerta un po', anche se sembra la prassi odierna. Per le luci di emergenza lampeggianti automatiche, ce l'hanno anche la Ford Focus (e sicuramente sono molto utili in autostrada, provare x credere). Comunque posso pagare una mercedes il 10-20% in più di un'auto normale, ma voglio qualcosa in cambio. Andrò a provarla e poi deciderò. Spero di trovarla meglio di quanto descritto. Sennò valuterò qualcosaltro. Se avete idee mi interessa la vostra opinione.
Pagine