PRIMO CONTATTO

Nissan Qashqai: cattiva da ferma, docile su strada

Tutta nuova, la crossover giapponese si ripresenta con un aspetto più muscoloso e dinamico. Con il 1.6 turbodiesel da 130 CV il brio non le manca, ma resta una confortevole e spaziosa auto da famiglia. Migliorabile lo sterzo.

24 gennaio 2014
  • Prezzo (al momento del test)

    € 29.890
  • Consumo medio

    22,7 km/l
  • Emissioni di CO2

    115 grammi/km
  • Euro

    5
Nissan Qashqai
Nissan Qashqai 1.6 dCi Tekna 2WD
Volta pagina
 
Della precedente Nissan Qashqai è rimasto soltanto il nome. Il nuovo modello, costruito su un’inedita piattaforma condivisa con la Renault, è più lungo di cinque centimetri (438 cm anziché 433); diverso anche l’aspetto che, più elaborato, possente e con vistosi parafanghi, segna un cambio di rotta rispetto alla sobrietà della vecchia versione. Il piglio è assai dinamico, anche se la nuova Nissan Qashqai resta una comoda e pratica crossover. La nuova Nissan Qashqai è proposta con il 1.2 turbo a benzina da 116 CV e con due unità a gasolio: il 1.5 con 116 cavalli e il 1.6 da 131, disponibile anche con il cambio a variazione continua di rapporto (1.500 euro), come nella vettura del test. Solo la più potente può avere la trazione integrale. La prossima estate, infine, dovrebbe aggiungersi il 1.6 turbo a benzina da 163 CV.
 
La “base” è già completa
 
In vendita dal 2 febbraio 2014, la nuova Nissan Qashqai ha prezzi compresi fra i 19.990 euro della DIG-T 115 Visia a benzina (di serie ha sei airbag, climatizzatore manuale, cruise control, luci diurne a led, radio con lettore di cd, Bluetooth e presa Usb, retrovisori a regolazione elettrica e sbrinabili) e i 31.890 euro della dCi 130 4WD Tekna, che aggiunge i cerchi in lega di 19”, il navigatore, i rivestimenti parzialmente in pelle, oltre al Nissan Safety Pack. Quest’ultimo include utili sistemi di aiuto alla guida, come quello che riproduce nel cruscotto i segnali stradali, l’avvisatore di cambio involontario della corsia, la frenata automatica per evitare tamponamenti e i sensori di distanza anteriori e posteriori (indispensabili, vista la scarsa visibilità nelle “retro”). Per 690 euro si può avere anche il Nissan Driver Assist, il dispositivo che avvisa del sopraggiungere di un veicolo, della presenza di oggetti in movimento dietro l’auto nelle retromarce e che, se rileva segni di stanchezza del guidatore, lo avvisa per prevenire “colpi di sonno”. Questo pacchetto è di serie per la dCi 130 4WD Premier Limited Edition a gasolio (32.970 euro), la ricca versione di lancio prodotta in 2007 esemplari (per celebrare l’anno del debutto della prima Nissan Qashqai).
 
Arie “da grande”
 
Nello spazioso (anche per chi siede dietro) e confortevole abitacolo della Nissan Qashqai spicca la nuova plancia. Un bel passo avanti rispetto a quella, molto semplice, della precedente Nissan Qashqai: dà l’impressione di essere a bordo di una vettura di categoria superiore ed è impreziosita dalla luce soffusa di colore arancione (di serie, tranne che nella Visia) intorno alla leva del cambio. Bene anche la posizione di guida (comoda e ben regolabile) e il cruscotto, di facile lettura (specie lo schermo di 5” del computer di bordo). Resta il limite, comune a molte auto, del volante troppo affollato di tasti; mentre la disponibilità di portaoggetti è apprezzabile, ma non da record. Il pratico e capiente (430 litri con i cinque posti in uso) baule della Nissan Qashqai ha il doppio fondo (può ospitare la cappelliera quando non serve) e il pavimento amovibile, diviso in due parti che si possono capovolgere: un lato è in moquette, l’altro in materiale facilmente lavabile (utile quando si caricano oggetti sporchi). Inoltre, l’elemento più esterno del pavimento può essere fissato in verticale per bloccare i bagagli più piccoli (per esempio, una coppia di trolley), evitando così che scivolino a ogni curva. 
 
Soprattutto facile
 
Su strada la Nissan Qashqai infonde sicurezza. Nonostante sia piuttosto alta da terra, il rollio non è eccessivo; le sospensioni piuttosto dure (ma non tanto da penalizzare il comfort), assieme alle “maxi gomme” 225/45 R 19, garantiscono un’elevata tenuta di strada. Pur senza essere “nervoso”, il 1.6 diesel da 130 CV (ben insonorizzato) risponde con prontezza ai comandi, coadiuvato dal rinnovato cambio a variazione continua di rapporto CVT. Quest’ultimo è abbastanza veloce (ha anche la modalità manuale) e non dà luogo a quella fastidiosa sensazione di “fuorigiri continuo” piuttosto ricorrente in queste trasmissioni. Il buon tempo dichiarato per lo “0-100” (11,1 secondi) ci è sembrato (come la velocità massima, di 183 km/h) alla portata dell’auto: che, nel corso del test, secondo il computer di bordo ha percorso in media 15 km/l.
 
Peccato quei fruscii
 
Pur con un certo sottosterzo (la tendenza del muso ad allargare la traiettoria in curva), nei percorsi tortuosi la Nissan Qashqai se la cava bene. A voler guardare, lo sterzo non è un campione di precisione e, selezionando le due modalità (normale e sportiva), la sua risposta non varia granché. A sua agio anche in autostrada, la Nissan Qashqai offre un notevole comfort, solo in parte limitato dai fruscii aerodinamici provenienti dalla zona dei montanti anteriori del tetto.
 
Secondo noi
 
Pregi
> Dotazione di scurezza. Di serie o a pagamento, sono proposti tutti i più recenti sistemi di aiuto alla guida.
> Spazio. Abbondante sia per le persone sia per i bagagli.
> Tenuta di strada. Sempre elevata.
 
Difetti
> Rumore. Oltrepassati i 100 km/h i fruscii aerodinamici si fanno evidenti. 
> Sterzo. Gli si può imputare solo una precisione non da encomio.
> Visibilità. La forma della parte posteriore fa vedere poco.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1598
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 96 (130)/4000 giri
Coppia max Nm/giri 320/1750
Emissione di CO2 grammi/km 115
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio automatico (CVT) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 437/181/159
Passo cm 156
Peso in ordine di marcia kg (min-mx) 1461-1577
Capacità bagagliaio litri -
Pneumatici (di serie) 225/45 R19

 

VIDEO
Nissan Qashqai
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
109
129
88
46
59
VOTO MEDIO
3,4
3.424595
431
Aggiungi un commento
Ritratto di PUNTOGT
27 maggio 2014 - 14:37
l'assenza del cambio automatico sulle versioni 4x4. Credo che questa mancanza limiterà non poco le vendite nonostante sia sicuramente un'ottima SUV, discreta, sobria e di qualità.
Ritratto di siamo seri
2 giugno 2014 - 19:16
Ciao a tutti: qashqai 1600 4wd tekna presa la scorsa settimana, Percorsi i primi 1000km. L'auto come ha scritto qualcuno è più bella dal vivo che in foto e non perché l ho comprata, In foto non mi piaceva. La differenza tra una base (visia) e una tekna è notevole Ma già la intermedia è molto accessoriata e esteticamente curata. Io l ho presa 4wd quindi niente cambio automatico e qui la prima nota: avevo letto su internet di un cambio un po' duro invece è molto morbido. Non l ho usato sportivamente con cambiare frequenti e veloci finora ma non è l uso da fare su una auto come questa. Le finiture sono migliori di quello che si legge in giro e sul prezzo che dire? Forse perché la prima qashqai ha avuto un bel successo forse perché questa è nuovissima, dal listino lo sconto ottenibile non è molto. Personalmente 1000€ più o meno le alternative erano ford kuga e Toyota rav4. La Audi q3 l ho scartata ancora prima perché esteticamente non mi convinceva perché entrare dietro è una cosa difficile (porte mignon) e perché costava molto di più. Ora qualcuno inizierà a dire che Audi e nissan e bla bla .. La rav4 dentro mi ha messo una tristezza incredibile Non parlo della affidabilità Toyota ma degli interni urka davvero brutti e anonimi. Allo stesso prezzo la rav4 mi dava 20cv in più e l automatico ma non ci siamo proprio. La kuga godibilissima da guidare (ho provato un giorno intero il 2000 163 cv con automatico) L ho esclusa a malincuore per: consumi(inevitabilmente più alti ma ragazzi quel Motore è una bomba) e alcune cosucce interne ad esempio tasti comandi e navigatore Da cui si evince che il progetto non è proprio fresco fresco. Così arrivò il qashqai: prima impressione quanta elettronica! Una cosa condivido: il Motore deve essere tenuto sopra i 1600giri per rendere, mentre sui fruscii in autostrada devo dire che non è vero: io son andato a 140 e fruscii zero! Del cambio ho già detto, il sottosterzo un po' lo senti è vero poi dipende da cosa si guidava prima io avevo un BMW 118d quindi lo sento un po'! Consumi per ora 16/17 tranquillamente: la differenza la fa l aerodinamica Infatti in autostrada per fare 15/16 devo restare sui 130/140 mentre alla stessa velocità con il vecchio 118d facevo 20 senza problemi.... La conseguenza di queste auto è che si va più piano. Quindi se vedere un cayenne turbo sfrecciare a 170 in autostrada sapete che sta letteralmente buttando soldi .. Non buttando in senso critico naturalmente! Frivolezze a parte la cosa impressionante è la ricca dotazione di sistemi elettronici: il navigatore touch screen è una gran comodità e più intuitivo di BMW Audi e mercedes che abbiamo in casa. Il sistema di Park automatico invece non tanto e visto una volta non lo usi più. Il volante ho letto che si può settare su normale e sport ma non ho capito come e dove. Discreta la pelle interna, bellissimo il tetto panorama, comodi i fari full led anche più chiara la loro luce dei vecchi xenon
Ritratto di fenix_80
7 settembre 2014 - 06:35
Ieri l'ho vista e provata la vrrsione con il 1.5 diesel e nonostante il piccolo motore e stata molto reattiva infatti mi ha stupito visto per le dimensioni dell'auto. Preciso che ero intenzionato a prendere il 1.6 perché ha più cavalli ma ho cambiato idea in piu il 1.5 è davvero poco assetato. Ho unico dubbio qui c'è scritto sterzo impreciso , non ho avuto modo di provarla a lungo e siccome passo da una fiesta ( l'ultima) che mi sembrava avesse una buona precisione e prontezza nello sterzo non vorrei spendere tanti soldi per una bella macchina come questa e poi rimanere deluso. Se qualcuno la possiede puo dirmi che ne pensa veramente ? Questo è lunico tarlo poi del resto la tekna ha proprio di tutto veramente manca solo che faccia il caffè
Ritratto di Guido55
26 ottobre 2015 - 17:40
Nissan CONNECT al … passato! Sembra incredibile, eppure la Nissan ha trovato il modo per realizzare una connessione vintage! Ai suoi clienti, per lo più ignari, vende auto nuove con le mappe del navigatore vecchie di tre anni. Chi ha acquisterà una QQ con immatricolazione a gennaio 2016 forse avrà le mappe aggiornate al 2014, ma fino a dicembre 2015 chi acquisterà una Qashqai avrà le mappe del 2013 (duemilatredici, avete letto bene) nonostante la spesa di ben 900 euro per il CONNECT. Che dire? A me sembra un grande scivolone d'immagine. All'inizio non riuscivo a crederci, poi ho avuto conferma dal servizio clienti della Nissan. Nel forum che frequento, più di 22.000 (ventiduemila) iscritti, la rabbia monta. Dopo aver speso mediamente dai 20 ai 30 mila euro per una QQ, bisognerà PAGARE per l'aggiornamento delle mappe al 2014! Ci tengo a precisare che non si tratta solo del CONNECT, perché la prima cosa che ho pensato, quando ho scoperto dell'esistenza di mappe del 2013, è stata: quanti altri aspetti obsoleti e nascosti saranno presenti sulle nuove QQ?
Ritratto di pasqualestabile
10 novembre 2015 - 23:34
Ciao.Mi date un consiglio?sono molto indeciso se comprare tucson 1.7 xpossible o Qq 360 1.5d. mi serve un'auto spaziosa x2 bimbi piccoli con passeggini al seguito.ma ke consumi poco zke faccio 35000 km l anno. mi piacciono entrambe solo ke Qq sembra più piccola come abitacolo mentre la Tucson forse pecca nella qualita degli interni. quale tra le due è più affidabile e qualitativamente migliore?Kadjar è uguale a Qq? grazie
Pagine