PRIMO CONTATTO

Skoda Octavia Wagon: svelta, sicura e facile (non nelle “retro”)

In questa versione aggiornata, la Skoda Octavia Wagon si conferma comoda e agile. Più ricca la dotazione di sicurezza e brillante il 2.0 a gasolio da 150 CV. Ok il cambio a doppia frizione DSG, meno la visibilità posteriore.

Pubblicato 14 febbraio 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 31.020
  • Consumo medio

    20,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    130 grammi/km
  • Euro

    6
Skoda Octavia Wagon
Skoda Octavia Wagon 2.0 TDI 150 CV Executive DSG 4X4
Sembra più cattiva

A quattro anni dal lancio, la Skoda Octavia (nelle versioni berlina con portellone e famigliare) si aggiorna sul piano estetico, nella dotazione di sicurezza e nei contenuti multimediali. Il frontale sfoggia nuovi fari full led (1.180 euro, di serie per la Style) sdoppiati, che danno maggiore grinta alla macchina, una mascherina più larga e il paraurti con prese d’aria a nido d’ape. Cambiano anche i fanali, a led, e il paraurti posteriore. Nel complesso, le linee più nette rendono la carrozzeria “affilata” e precisa, con giochi di luci e ombre che muovono e alleggeriscono le superfici.

Arriva il wi-fi

Anche gli interni della Skoda Octavia hanno ricevuto alcuni ritocchi, a partire dall’inedita grafica del cruscotto, semplice e di facile lettura in ogni condizione di luce, e dai nuovi materiali e colori delle modanature e dei rivestimenti dei sedili. Ma i miglioramenti più consistenti sono a livello di impianto multimediale, con lo schermo a sfioramento che offre una maggiore risoluzione ed è più sensibile al tocco delle dita. Variano anche le dimensioni del display: di 6,5” nel sistema audio meno costoso (Swing), di 8” negli impianti Bolero e Amundsen e di 9,2” nel navigatore Columbus (inedito), al vertice della gamma, a cui si può aggiungere un modulo che crea nell’abitacolo un hotspot wi-fi (300 euro, un punto d’accesso a internet per gli occupanti) con una memoria di 64 GB. Ci sono poi nuovi servizi online che danno la possibilità di controllare alcune funzioni dell’auto tramite uno smartphone (CareConnect) e di accedere a informazioni via internet (Infotainment Online), come gli aggiornamenti sul traffico, le previsioni meteo e le indicazioni stradali di Google Maps. Un significativo miglioramento è stato fatto anche sul piano della sicurezza, con l’adozione di nuovi sistemi elettronici finalizzati alla prevenzione degli incidenti: la frenata d’emergenza, il controllo dell’angolo cieco e il dispositivo che avvisa quando dietro sta sopraggiungendo un altro veicolo, oltre all’assistente di parcheggio nelle manovre con un rimorchio al traino.

Gran baule e agilità

Su strada, la Skoda Octavia Wagon conferma le doti che ne hanno fatto uno dei best seller della casa ceca: la buona agilità anche nei percorsi tortuosi, lo sterzo preciso, i freni all’altezza, la stabilità e la tenuta di strada sicure (specie con la trazione integrale, ora disponibile anche in abbinamento al cambio DSG). Il 2.0 TDI a gasolio da 150 CV è ben accordato alla macchina (più avanti arriverà anche quello da 184). Il noto common-rail, molto diffuso sui modelli del gruppo Volkswagen (di cui la Skoda fa parte), si dimostra ancora una volta poco rumoroso, regolare nell’erogazione della potenza e vigoroso già a partire dai 1500 giri. Il consumo medio ufficiale della 4x4 col cambio DSG è basso (20,4 chilometri con un litro di gasolio); alla fine della nostra prova, svolta soprattutto su autostrade e strade in collina, il computer di bordo riportava una percorrenza media di 14,9 km/l, un risultato di tutto rispetto. Ottima la risposta del cambio a doppia frizione DSG a sette marce, che assiste efficacemente il quattro cilindri sia nella marcia tranquilla, senza sussulti e scatti, come nella guida sportiva, in cui si dimostra rapido e reattivo. Positivo anche il comfort, adeguato a una vettura da famiglia. Affidabile come sempre, su fondi scivolosi, il sistema di trazione integrale permanente basato sulla frizione multidisco ad azionamento idraulico e controllo elettronico Haldex, che regola automaticamente la percentuale di coppia da inviare all’asse anteriore e a quello posteriore a seconda delle esigenze: su asfalto bagnato, ma anche sul fango, l’auto si muove senza difficoltà, comunicando sempre un senso di sicurezza. Invariati i pregi riscontrati sulla versione in via di pensionamento, come la capacità del baule (notevole per una wagon lunga meno di 470 cm), di 610/1740 litri, come i difetti, tra i quali alcuni dettagli dell’abitacolo criticabili per la scarsa cura (plastiche rigide dei pannelli porta e nella parte bassa dell’abitacolo), il divano scomodo per tre adulti e la scarsa visibilità posteriore. 

Da marzo, in quattro versioni

La rinnovata Skoda Octavia Wagon è già prenotabile, ma arriverà in concessionaria a marzo. Il prezzo della 2.0 TDI parte da 26.620 euro, per la versione a trazione anteriore e col cambio manuale nell’allestimento Ambition (gli altri sono Executive e Style). La Executive del test ha di serie sette airbag, il “clima” bizona, i sensori di distanza posteriori, il navigatore Amundsen con display di 8”, l'assistente alla partenza in salita, gli specchietti retrovisori ripiegabili elettricamente e il Driver Activity Assistant. La più ricca Style aggiunge i fari full led, i sensori di parcheggio anteriori, i cerchi in lega di 17” e i sedili in pelle e Alcantara. Il cruise control adattativo costa 600 euro; la frenata automatica d'emergenza con il riconoscimento dei pedoni, 300. 

Secondo noi

PREGI

> Baule. Grande e ben sfruttabile, è adatto a una vacanza con tutta la famiglia.
> Guida. L’auto è piacevole da condurre, tiene bene la strada, e col cambio a doppia frizione riprende rapidamente a qualsiasi velocità.
> Motore. Il 2.0 TDI è vivace e riesce a garantire parecchia spinta ai bassi giri, senza essere rumoroso e brusco.

DIFETTI
 
> Pannelli delle porte. Sono in plastica rigida: peccato, perché questo contrasta con la generale cura degli interni.
> Quinto posto. Il divano scomodo al centro e il tunnel alto sul pavimento rendono meno ospitale il posto in mezzo.
> Visibilità posteriore. Scarsa, a causa del lunotto piccolo e per la forma massiccia dei montanti del tetto.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1968
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 110 (150)/3500-4000 giri
Coppia max Nm/giri 340/1750-3000
Emissione di CO2 grammi/km 130
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (automat. doppia frizione) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 210
Accelerazione 0-100 km/h (s) 8,4
Consumo medio (km/l) 20,4
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 467/181/147
Passo cm 269
Peso in ordine di marcia kg 1415
Capacità bagagliaio litri 610/1740
Pneumatici (di serie) 205/55 R16
Skoda Octavia Wagon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
60
82
40
19
42
VOTO MEDIO
3,4
3.407405
243
Aggiungi un commento
Ritratto di nicktwo
14 febbraio 2017 - 22:37
la mia era una considerazione altrettanto costruttiva (e senza nemmeno aver voluto titare in ballo altre cose tipo i led a matrice attiva dell'opel astra, che a molte premium mancano)... sono certo che i manager di tutti questi marchi premium stanno a leggere i nostri commenti propositivi e presto si attiveranno per porre rimedio alle mancanze che gli stiamo puntualizzando... saluti
Ritratto di The Krieg
14 febbraio 2017 - 23:11
Penso che con troll pro fca intendesse highway
Ritratto di nicktwo
15 febbraio 2017 - 16:27
veramente htbh nella sostanza mi sembra molto piu' orientato pro vw group... ma potrei sbagliarmi... saluti
Ritratto di AntonioM
20 febbraio 2017 - 13:53
Ha assolutamente ragione. Frontale inguardabile.
Ritratto di M93
15 febbraio 2017 - 10:11
Skoda Octavia Wagon 2.0 TDI 150 CV Executive DSG 4X4 - Ottima wagon, che bada alla sostanza e alla concretezza, come da tradizione Skoda. Il nuovo frontale, al contrario del paraurti ridisegnato, non mi piace per nulla: molto meglio il precedente. Interessante il rapporto qualità/prezzo.
Ritratto di Ennio Palmesino
15 febbraio 2017 - 10:14
Proprio nel momento in cui la città di Torino proibisce il transito a TUTTE le diesel, fa tristezza questo ennesimo commento di Al Volante secondo il quale il diesel della Skoda non è rumoroso, è vigoroso e naturalmente consuma poco. Sentito un milione di volte, una pubblicità smaccata e ingannevole, non si dice mai che il diesel è cancerogeno e che sta per essere bandito da tutte le grandi città. Non potevano provare la Skoda con il motore a metano ? Quello sì che ha un senso oggi ! Sveglia !
Ritratto di monodrone
15 febbraio 2017 - 12:32
Le Skoda non riesco a farmele piacere. Nel trittico Skoda Audi Seat preferisco di gran lunga Seat, almeno ha un po' di appeal.
Ritratto di money82
15 febbraio 2017 - 13:28
1
Esteticamente direi che è peggiorata...31.000 euro sono tanti e alcune concorrenti danno molto di più per la stessa cifra. Se avessi bisogno di un' auto da viaggio mazda 6. Molto più bella e dai migliori contenuti.
Ritratto di mirko.10
15 febbraio 2017 - 14:00
2
vi prego, kia optima sportswagon 1.7crdi. rifacciamoci gli occhi senno' con occhiali.
Ritratto di mirko.10
15 febbraio 2017 - 14:06
2
mazda 6 2.2 DS 150 CV Business.....vi pregoooo!!!!
Pagine