PRIMO CONTATTO

Skoda Yeti: versatile, tranquilla, meno personale

L’aggiornamento ha tolto un po’ di personalità alla Skoda Yeti, che si conferma un’efficace piccola suv “tuttofare”. Il 2.0 turbodiesel da 110 CV è poco rumoroso, ma non molto brioso.

Listino prezzi Skoda Yeti non disponibile

12 novembre 2013
  • Prezzo (al momento del test)

    € 28.020
  • Consumo medio

    17,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    152 grammi/km
  • Euro

    5
Skoda Yeti
Skoda Yeti Outdoor 2.0 TDI CR 110 CV Elegance 4X4
Non la distingui (quasi) più
 
A quattro anni dal debutto, la piccola (è lunga 422 cm) e pratica suv Skoda Yeti  si aggiorna: più che altro nel frontale, che (in favore di nuovi proiettori convenzionali, simili a quelli di altre Skoda) perde quel contrasto, creato dai fari circolari “inseriti” in quelli rettangolari, che prima le davano una personalità inconfondibile. 
 
Una gamma ben articolata
 
In vendita da gennaio 2014 con motori sia benzina sia a gasolio (con potenze comprese fra 105 e 170 CV), la Skoda Yeti è proposta in versione “normale”, per un impiego più cittadino, e Outdoor, adatta anche al fuori strada. Quest’ultima si distingue per i paraurti più muscolosi, la fascia non verniciata sotto le porte e per il sistema Off-road che, intervenendo sui sistemi elettronici di aiuto alla guida (Abs, Esp, controllo di trazione) e sui freni, facilita la guida sui fondi “difficili”. Entrambe le versioni sono proposte a trazione anteriore (per la Outdoor, disponibile da febbraio 2014) o integrale. 
 
Quanto costa
 
I prezzi della Skoda Yeti? Dai 19.260 euro della 1.2 TSI Active a benzina e con 105 CV (di serie, climatizzatore manuale, fendinebbia e radio), ai 33.210 euro della Outdoor 2.0 TDI Elegance 4x4 DSG a gasolio, con 170 CV e il cambio robotizzato a doppia frizione (cerchi in lega di 17”, fari bixeno e climatizzatore automatico bizona).
 
Più pratica che raffinata
 
A parte lo sportivo volante a tre razze in luogo del precedente a quattro, lo spazioso abitacolo della Skoda Yeti è rimasto sostanzialmente invariato. La plancia (non delle più moderne) è semplice, la strumentazione chiara, ma i comandi del climatizzatore nella parte bassa della consolle sono distanti dal guidatore. Considerato il prezzo della vettura del test, i materiali (quasi tutti rigidi al tatto, ad eccezione della zona superiore della plancia) sono un po’ sotto tono. In compenso, quanto a praticità, la Skoda Yeti si batte alla grande: non solo per i tanti portaoggetti, ma anche per il divano scorrevole e per l’ampio baule (405-510 litri con cinque posti in uso) dotato di doppio fondo. Inoltre, il sedile del passeggero anteriore può essere ripiegato a libro (135 euro), per trasportare oggetti lunghi anche due metri e mezzo.
 
Si viaggia in relax
 
Lo sterzo e il cambio ben calibrati, oltre al comportamento sincero della Skoda Yeti Outdoor 2.0 TDI Elegance 4x4 che abbiamo testato, difficilmente mettono in difficoltà il guidatore. Con i suoi 110 cavalli, il motore non riesce a imprimere forti accelerazioni alla vettura (verosimili lo “0-100” in 12,2 secondi e la velocità massima di 174 km/h), tuttavia è omogeneo nel funzionamento e poco rumoroso. Complice anche la taratura non molto dura delle sospensioni, questa piccola suv si adatta bene alla guida tranquilla, situazione in cui si fa apprezzare anche per i consumi contenuti: secondo il computer di bordo, la nostra media durante il test è stata di 15,6 km/l. 
 
Inarrestabile (o quasi)
 
Anche se la Skoda Yeti non è una fuoristrada da specialisti, può affrontare con disinvoltura percorsi accidentati. Nel corso del test abbiamo superato senza problemi un guado profondo una quindicina di centimetri (sono 18 quelli che separano il fondo dell’auto dal suolo), fondi fortemente sconnessi e infangati, oltre a ripide salite e discese che hanno evidenziato i vantaggi del sistema Off-road (si attiva con il tasto nella consolle): gestendo da solo la velocità del veicolo, ci ha facilitato nella guida, lasciandoci l’unico compito di indirizzare lo sterzo. 
 
Secondo noi
Pregi
> Guida. Facile e gradevole.
> Sistema di Off-road. È efficace e riduce al minimo l’impegno da parte del guidatore.
> Versatilità. È spaziosa, pratica e può affrontare svariati tipi di fondo.
 
Difetti
> Finiture. Non eccezionali in rapporto al prezzo.
> Originalità. L’aggiornamento ha “normalizzato” troppo la carrozzeria.
> Prestazioni. Dal motore non aspettatevi molto brio.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1968
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 81 (110)/4200 giri
Coppia max Nm/giri 280/1750-2750
Emissione di CO2 grammi/km 152
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 422/179/169
Passo cm 258
Peso in ordine di marcia kg 1525
Capacità bagagliaio litri 405-1760/XXXX
Pneumatici (di serie) 215/60 R16

 

Skoda Yeti Outdoor 2.0 TDI CR 110 CV Elegance 4X4
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
6
15
9
5
4
VOTO MEDIO
3,4
3.358975
39
Aggiungi un commento
Ritratto di lucios
13 novembre 2013 - 20:10
4
....a sto punto, vendetela col marchio VW........sti crucchi!
Ritratto di giuliaemma
30 gennaio 2016 - 18:02
allora conviene questa no
Ritratto di onavli§46
14 novembre 2013 - 09:03
ha perso quella personalità che stranamente aveva. Una suv che comunque non ha mai -tirato- grandi numeri, forse per il marchio Skoda, che pur essendo di fatto una VW, e che detiene dunque tutti gli effetti di qualità prodotto, è emersa poco. Il prezzo poi, è un po' troppo alto. La concorrenza in fatto di prezzi di gamma fà molto meglio.
Ritratto di miscone
14 novembre 2013 - 10:50
1
molto bella ma per spendere meno mi prendo una Suzuki S-Cross.
Ritratto di alfista1996
14 novembre 2013 - 15:50
1
La parte superiore della plancia mi ricorda la Grande Punto,le plastiche sono sottotono e i cavalli sono pochi per la cilindrata. E' la solita VolksSkoda......................
Ritratto di lukkinen
1 dicembre 2013 - 09:45
Invece cacai e RAF ti piacciono vero? Il solito italico!
Ritratto di ciccibucci
18 novembre 2013 - 13:42
E' davvero brutta e costa anche cara, ma chi se la compra?
Ritratto di lukkinen
1 dicembre 2013 - 09:42
Commento divertente da chi ha una yaris! La yeti (170 4*4) come la mia te la puoi solo sognare!!! Ronffff
Ritratto di Enrico Falciola
8 aprile 2014 - 14:13
Ottima vettura tuttofare .rifiniture teutoniche e confort più che apprezzabile . Consumi nella norma della categoria .prezzi da definire in concessionaria a seconda delle campagne in corso . Vivamente consigliato il cambio Dsg .
Ritratto di Marcello Sanguineti
6 agosto 2015 - 23:16
Mi è sempre piaciuta ("però costicchia"). Troppo lunghi i tempi di attesa, sicchè ne ho scelto una "meno" dotata, che ho ottenuto in meno di un mese. Grande delusione alla consegna, però: il navigatore insiste a farmi partire dalla Germania (mentre sono in terra ligure) e per sistemarlo occorre riportare l'auto - forse per qualche giorno - al centro assistenza autorizzato.
Pagine