PRIMO CONTATTO

Ssangyong Korando: è ricca e non costa molto. Ma che rumore!

È una suv coreana di medie dimensioni, dalle forme gradevoli e non troppo aggressive. Punta sul prezzo competitivo, la buona abitabilità e la notevole capacità di carico. Il motore è brillante, ma rumoroso; poco preciso lo sterzo.

20 gennaio 2011
  • Prezzo (al momento del test)

    € 25.990
  • Consumo medio

    15,6 km/l
  • Emissioni di CO2

    169 grammi/km
  • Euro

    Euro 5
Ssangyong Korando
Ssangyong Korando 2.0 e-XDi Classy AWD
Linea “firmata”

Muso arrotondato, parafanghi bombati, doppio tubo di scarico: la matita di Giugiaro ha reso la SsangYong Korando accattivante, e non troppo vistosa. Un bel passo avanti rispetto alla linea sgraziata e poco originale del vecchio modello, prodotto fino al 2006. L’unico motore, interamente prodotto e sviluppato dalla casa coreana, è un inedito 2.0 turbodiesel common-rail da 175 cavalli, abbinato alla trazione anteriore (2WD) o a quella integrale a inserimento elettronico (AWD), e sempre con cambio manuale a sei marce. L’automatico a sei rapporti sarà disponibile a partire da marzo con un sovrapprezzo di 2.000 euro. Nel corso dell’anno arriveranno anche un 1.7 a gasolio da 145 cavalli e un 1.8 a benzina da 125 CV.

È completa anche la “base”

Entrambi gli allestimenti (C e Classy) sono disponibili sia per le versioni a due ruote motrici sia per le 4x4. Offrono una buona dotazione di sicurezza: di serie ci sono i poggiatesta attivi, il controllo elettronico di stabilità, di trazione e antiribaltamento e il sistema che evita l’arretramento della vettura nella partenza in salita. Non mancano utili dotazioni come i sensori di parcheggio posteriori e le prese Aux e Usb per collegare lettori di file musicali. L'allestimento Classy aggiunge il controllo automatico del climatizzatore, i vetri posteriori e il lunotto scuri, i cerchi in lega di 18”, i sedili rivestiti in pelle e riscaldabili (solo gli anteriori), gli specchietti ripiegabili elettricamente. Tutte le versioni sono proposte a prezzi competitivi: si risparmiano dai 3.000 ai 7.000 euro rispetto alle concorrenti, a parità di accessori.

Pratica e spaziosa

Salendo a bordo della SsangYong Korando si scopre un ambiente spazioso e pratico, a cui manca solo un po’ di originalità. I sedili rivestiti in pelle, di buona fattura, sono piuttosto rigidi ma poco profilati (non trattengono molto il corpo in curva). La plancia è realizzata con plastiche rigide, ma ben trattate e assemblate con cura; mentre stonano soluzioni come la fascia centrale in plastica zigrinata che vorrebbe creare l’effetto carbonio. Utili i comandi sul volante per la radio e il regolatore di velocità. Da segnalare l’essenzialità dell’impianto di aerazione: niente regolazione separata della temperatura per la zona destra e sinistra dell’abitacolo. Lo spazio è notevole anche per chi siede dietro (il terzo passeggero seduto al centro non è infastidito dal tunnel della trasmissione) e il vano di carico è ampio e regolare. Apprezzabili i ganci per fissare le borse della spesa (sono ricavati sul retro degli schienali anteriori).

La potenza c’è, lo sterzo meno

Il 2.0 turbodiesel della SsangYong Korando è fluido, vivace e dà una buona spinta anche sotto i 2000 giri. Il suo punto debole è la rumorosità: soprattutto in accelerazione fa troppo baccano, anche quando è caldo. Ben manovrabile il cambio, ma non rapidissimo nell’inserire le marce, mentre il pedale della frizione si aziona con poco sforzo. Lo sterzo è molto leggero e pecca in precisione: caratteristiche che diventano fastidiose sul misto e nei curvoni autostradali; mentre non è eccessivo il coricamento laterale della carrozzeria in curva: le sospensioni risultano ben tarate. La capacità di filtrare le irregolarità della strada, però, appare solo discreta, anche per via dei grossi cerchi di 18 pollici della versione Classy che abbiamo guidato.

Per quanto riguarda i consumi di gasolio, la SsangYong dichiara un valore medio di 15,6 chilometri con un litro, allineato a quello delle concorrenti: lo verificheremo (insieme alle altre prestazioni, tra cui spiccano la velocità massima dichiarata di 179 km/h e i 10,0 secondi nello “0-100”) con una prossima prova su alVolante. La Korando non è una fuoristrada, ma se l’è cavata dignitosamente sugli sterrati leggeri: non tanto per l’altezza minima da terra (18 centimetri non sono granché per superare buche e sassi), quanto per il buon sistema di trazione integrale, che invia tempestivamente la coppia alle ruote posteriori quando necessario e, soprattutto, offre la possibilità di bloccare la ripartizione della coppia al 50% fra assale anteriore e posteriore. Migliorando, così, la trazione sui fondi accidentati e scivolosi.

Secondo noi

PREGI 

> Abitabilità. Si viaggia comodi anche in cinque. 

> Prestazioni. Accelerazione briosa e ripresa senza incertezze. 

> Prezzo. Interessante, considerando la completa dotazione di serie.

DIFETTI 
 

> Climatizzatore. Manca la regolazione separata per il lato destro e sinistro dell’abitacolo.
> Sterzo. Molto leggero e poco preciso: dà poco “feeling”al guidatore. 

> Rumorosità. Il motore si fa sentire troppo, anche a motore caldo.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1.998
No cilindri e disposizione 4
Potenza massima kW (CV)/giri 129 (175)/4000
Coppia max Nm/giri 360/2000-3000
Emissione di CO2 grammi/km 169
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (manuale) + retromarcia
Trazione Integrale
Freni anteriori Dischi autoventilanti
Freni posteriori Dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 441/183/171
Passo cm 265
Peso in ordine di marcia kg 1672
Capacità bagagliaio litri 486/1312
Pneumatici (di serie) 225/55 R 18
La nuova Korando è disponibile con un solo motore: è un 2.0 quattro cilindri turbodiesel da 175 CV. La trazione può essere a due (anteriore) o quattro ruote motrici a controllo elettronico, con bloccaggio del ripartitore centrale. Mentre per il cambio si può scegliere tra un manuale o un classico automatico, entrambi a sei marce.
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
2.0 e-XDi C 2WD 21.990 gasolio 1.998 175/129 179 10,0 16,7 157 0
2.0 e-XDi Classy 2WD 23.990 gasolio 1.998 175/129 179 10,0 16,4 159 0
2.0 e-XDi C AWD 23.990 gasolio 1.998 175/129 179 10,0 15,6 169 0
2.0 e-XDi Classy 2WD Automatica 25.990 gasolio 1.998 175/129 186 10,8 13,7 194 0
2.0 e-XDi Classy AWD 25.990 gasolio 1.998 175/129 179 10,0 15,6 169 0
2.0 e-XDi Classy AWD Automatica 27.990 gasolio 1.998 175/129 186 10,6 13,3 199 0
Aggiungi un commento
Ritratto di Franchigno
21 gennaio 2011 - 02:14
Non posso dire che abbia creato un auto brutta,ma da lui mi sarei aspettato molto di più,onestamente alla Hyundai con la IX35 hanno fatto meglio ed anche la KIA.Temo che i Giap&Corea fra poco tempo detteranno legge in fatto di linee.
Ritratto di esigente
21 gennaio 2011 - 21:53
una 16 ingrossata e finita pure peggio
Ritratto di Fede97
21 gennaio 2011 - 22:26
fate come volete, ma a me questo robo piace... almeno non è un bidone come il rodius... classificata da top gear come:la 5^ auto più brutta di sempre...
Ritratto di alecsxss
22 gennaio 2011 - 12:36
io l'ho vista a madrid un mesetto fa... sinceramente non mi piace molto... sopratutto dietro... ma se a qualcuno piace, sono contento, perchè se non ricordo male, la ssangyong era in crisi... almeno si ritira un po' su
Ritratto di oruam
8 febbraio 2011 - 21:08
questa ssangyon fa schifo l'interno non c'è niente neanche un accesori e il telaio fa schifo esterno è di plastica
Ritratto di magnum
16 febbraio 2011 - 18:39
o assomiglia molto all'opel antara?
Ritratto di sande
26 febbraio 2011 - 13:41
Ragazzi io vorrei comprare la nuova korando diesel classy awd, ma non c'è il navigatore, e siccome sono sempre in giro per l'Italia avrei bisogno di una macchina con navigatore di serie. Il concessionario della korando mi ha detto che si può montare a scomparsa nel cruscotto, ma ditemi si devono fare buchi nel cruscotto? conviene montarlo? bisogna passare nuovi fili? io sono contrario alle modifiche in un suv nuovo, ho mille dubbi, prima di spendere più di 25.000 euro.
Ritratto di ypacar90
26 febbraio 2011 - 14:03
dato ke ho un po di esperienza nel settore installazioni in auto..non credo ke siano necessari dei buchi nel cruscotto in quanto si deteriorerebbero presto le plastiche e tenderebbero subito a scricchiolare. Vedendo le foto degli interni della korando credo proprio ke venga installato al posto del portaoggetti sopra lo stereo semplicemente estraendo la vaschetta. Qualke filo andrebbe passato (ad esempio il cavo video ecc) a meno ke l'auto non ne sia gia provvista di serie ma non credo :)
Ritratto di Pierfranco
26 aprile 2011 - 14:12
Dal Vivo .... E' anonima !
Ritratto di solosalite
2 settembre 2011 - 18:46
ragazzi ho provato sto korando e devo dire che il rumore sinceramente non è affatto come dicono ....anzi direi che è molto confortevole ...ad alti regimi si, urlacchia un po ma come tutti i diesel....ma devo dire che è molto piacevole, anzi il motore ha un sound particolaralmente sportivo e bello. Bella macchina, rapporto accessori prezzo garanzia non ha molti rivali.....per chi la intende tenere per molto scelta consigliata !
Pagine