PRIMO CONTATTO

Suzuki Swift: con la trazione integrale vai (quasi) dappertutto

La Suzuki Swift ora è anche 4x4: affronta meglio i terreni difficili e promette di consumare poco. Molto ben equipaggiata, è però lenta in ripresa.

13 ottobre 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 19.190
  • Consumo medio

    22,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    101 grammi/km
  • Euro

    6
Suzuki Swift
Suzuki Swift 1.2 Top Hybrid 4WD
4x4 e anche ibrida

La gamma di questa simpatica cinque porte lunga solo 384 cm si arricchisce della versione 4x4, che è anche ibrida; questo comporta vantaggi dal punto di vista delle emissioni, dei consumi e delle agevolazioni garantite da molte amministrazioni comunali (ingressi alle ztl e parcheggi gratuiti). Il sistema adottato dalla Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD è semplice ma efficiente; il quattro cilindri è collegato con una cinghia a un’unità elettrica da 2,6 CV, che dà una mano al 1.2 nelle fasi di accelerazione e funge da motorino d’avviamento e anche da alternatore; è alimentato da una leggera (6,2 kg) e compatta pila agli ioni di litio (posta sotto il sedile di guida, per non sottrarre spazio al baule), che si ricarica durante i rallentamenti.

Non si fa riconoscere

La carrozzeria e gli interni della Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD non cambiano rispetto alle versioni a trazione anteriore (all’esterno è solo la scritta “Hybrid” sul portellone a distinguerla). L’abitacolo è arioso e ben accessibile, con tanto spazio e sedili comodi che contengono bene in curva. Le plastiche non hanno un aspetto raffinato ma paiono robuste, e le finiture nel complesso sono abbastanza curate. Peccato per la regolazione a scatti dell’inclinazione dello schienale (meno precisa di quella a rotella), per il cassetto di fronte al passeggero anteriore che non ha lo sportello con l’apertura frenata e per qualche comando poco pratico (come quello per gestire il computer di bordo che obbliga a infilare la mano fra le razze del volante e a premere un tasto nel cruscotto). Il bagagliaio non è molto grande, ma la sua capienza è proporzionata alla lunghezza dell’auto, e non viene limitata dalla presenza della trazione integrale.

Quattro per quattro in automatico 

La trazione integrale Allgrip contribuisce a rendere la Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD una piccola pratica e sicura. La ripartizione della coppia motrice fra i due assali è “decisa”, in modo completamente automatico, da un giunto viscoso. In buone condizioni di aderenza il 90% della forza motrice va all’avantreno e il 10% alle ruote dietro; ma tale rapporto può variare fino ad avere il 50% davanti e il 50% dietro, consentendo di avanzare più facilmente sui fondi sterrati, fangosi o innevati. 

Maneggevole e scattante, se la tieni su di giri

Abbiamo guidato la Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid Top 4WD sulle strade toscane attorno a Carrara, dove si svolge la diciassettesima edizione del 4x4Fest, il Salone nazionale dedicato all’auto a trazione integrale che ha visto la presentazione ufficiale al pubblico della Swift 4x4. Le sospensioni rigide, il cambio ben manovrabile e lo sterzo preciso e sincero sono garanzia di un buon comportamento dinamico: l’auto è rapida nei cambi di direzione, si corica poco di lato in curva e tiene bene la strada. E pure sul bagnato, sugli sterrati e sui terreni sconnessi sa dire la sua, per merito della efficace trazione integrale “intelligente”, che rende più sicura la gestione della vettura in condizioni difficili. I freni “mordono” bene e il pedale è ben modulabile. Il quattro cilindri è dolce nella risposta, ma ai bassi giri non fornisce molta spinta, anche con il contributo del piccolo motore elettrico, il cui compito principale è quello di abbassare consumi ed emissioni. Poi, superati i 4000 giri il 1.2 diventa più vivace e allunga brioso fin oltre i 6000 (con un evidente aumento della rumorosità). Buone notizie sul piano dei consumi: a fine test il computer di bordo riportava una media di oltre 15 km/l, che ci sembra contenuta (anche se lontana dai 22,2 ufficiali).

Ben dotata e già scontata

La Suzuki Swift 1.2 DualJet Hybrid 4WD è già in vendita a 19.190 euro, solo nella versione Top; rinunciando alla trazione integrale, si risparmiano 1.500 euro. Ricca la dotazione di serie, che include il navigatore (sebbene posizionato un po’ in basso e con una grafica non molto attuale) e il “clima” automatico e appare completa anche sotto il profilo della sicurezza, con la frenata automatica d’emergenza, l’avviso di uscita involontaria di corsia, il cruise control adattativo e addirittura i fari full led. Fino al 31 ottobre, poi, la Swift Hybrid 4WD è in promozione; le concessionarie aderenti offrono uno sconto di 3.040 euro, senza necessità di rottamazione o finanziamento, e il prezzo scende a 16.150 euro.

Secondo noi

PREGI

> Abitabilità. In rapporto alle dimensioni esterne, l’abitacolo è ampio: in quattro si viaggia comodi, con parecchio spazio sopra la testa.
> Maneggevolezza. Grazie alle sue dimensioni contenute, allo sterzo leggero e alle sospensioni solide, l’auto è a suo agio negli spazi stretti, si controlla facilmente ed è poco affaticante.
> Tenuta di strada. Anche per merito della trazione integrale intelligente, la macchina in curva è sempre sicura.

DIFETTI
 
> Dettagli. Le plastiche sono rigide, gli schienali dei sedili hanno la regolazione imprecisa a scatti e il pulsante del computer di bordo è scomodo.
> Navigatore. Lo schermo è un po’ in basso nella plancia e la grafica è superata. 
> Ripresa. Se non si scala marcia, l’auto è lenta a guadagnare velocità dopo un rallentamento.

SCHEDA TECNICA
Motore a benzina  
Cilindrata cm3 1242
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 66 (90)/6000 giri
Coppia max Nm/giri 120/4400
Motore elettrico  
Potenza massima kW (CV)/giri 1,9 (2,6)/n.d.
Coppia max Nm/giri 50/n.d.
Tipo batteria ioni di litio
   
Emissione di CO2 grammi/km 101
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 170
Accelerazione 0-100 km/h (s) 12,6
Consumo medio (km/l) 22,2
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 384/174/152
Passo cm 245
Peso in ordine di marcia kg 960
Capacità bagagliaio litri 265/947
Pneumatici (di serie) 185/65 R16
Suzuki Swift
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
55
43
33
20
33
VOTO MEDIO
3,4
3.36413
184
Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
14 ottobre 2017 - 13:49
Ah è vero una Polo è il riferimento di interni moderni e freschi. Immagino ti riferisca alla polo pensionata visto che quella nuova è appena stata presentata
Ritratto di SSS94
14 ottobre 2017 - 14:49
Leonal, la Swift sport non si rivolge a chi cerca comfort , plastiche morbide o vuole essere alla moda, ma si rivolge a chi vuole un'auto più incentrata sulle sensazioni e sulla guida...non a tutti piace una sportiva comoda , silenziosa , ben rifinita come la Polo GTi,magari pure col DSG così è ancora più comoda da guidare...sono due concetti di sportività diversi , direi opposti,e l'Abarth base sta nel mezzo tra i due estremi, non è comoda e silenziosa come la Polo , nè efficace tra le curve come la Swift...dipende uno cosa vuole dalla macchina
Ritratto di otttoz
13 ottobre 2017 - 22:21
per la dotazione di sicurezza rimane un riferimento per tutte le case, certo con quel che spendo non la vado a rovinare sui fondi sterrati, fangosi o innevati.
Ritratto di federix-5
17 ottobre 2017 - 09:45
ha 3 stelle euro ncap!
Ritratto di Rikolas
13 ottobre 2017 - 22:36
Semplicemente inguardabile.
Ritratto di ELAN
14 ottobre 2017 - 21:40
1
Se posti vuol dire che l'hai guardata, quindi è guardabile.
Ritratto di ELAN
14 ottobre 2017 - 00:08
1
Cosa diamine aspettano a fare la 1.4 turbo da 140 cv con AWD?
Ritratto di mika69
16 ottobre 2017 - 11:09
Basterebbe anche il 1.0 112 cv, che ho provato sulla S-Cross... spettacolare ! Silenziosissimo e pieno di coppia.
Ritratto di Asburgico
14 ottobre 2017 - 09:52
Una valida alternativa ai Jimny che girano per le città (dalle mie parti è pieno)
Ritratto di Leonal1980
14 ottobre 2017 - 13:37
3
Sta macchina a guardarla dentro è già vecchia....
Pagine