PRIMO CONTATTO

Suzuki Vitara: ok col nuovo automatico

La Suzuki Vitara può montare un nuovo cambio a doppia frizione: piuttosto rapido, si abbina bene al vivace 1.6 a gasolio. Spaziosa e pratica, mostra però finiture un po' economiche.

27 gennaio 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 28.800
  • Consumo medio

    22,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    118 grammi/km
  • Euro

    6
Suzuki Vitara
Suzuki Vitara 1.6 DDiS V-Top 4WD DCT
Più comodi nel traffico
 
Dall’ottobre scorso, la Suzuki Vitara 1.6 diesel è disponibile anche con trasmissione robotizzata a doppia frizione DCT a sei rapporti (di origine FCA), fornita in abbinamento alla trazione integrale Allgrip e all'allestimento V-Top (il più ricco). Abbiamo testato la piccola suv giapponese, verificando che il nuovo cambio (che comporta un supplemento di 1.600 euro) ha un funzionamento valido: i passaggi di rapporto sono veloci e fluidi, mentre la risposta in partenza (anche in salita) è pronta e priva di incertezze. E, per una guida un po’ più “allegra”, c’è la modalità manuale, che permette di selezionare i rapporti con la leva centrale o con le paddle al volante.
 
Promette efficienza
 
Stando alla casa, il cambio automatico a doppia frizione è più efficiente di un automatico tradizionale: con il DCT, la percorrenza media dichiarata della Suzuki Vitara è di 22,2 km/l, mentre con il cambio manuale si fa poco meglio (23,3 km/litro). Nel corso del test, il consumo registrato dal computer di bordo è stato di circa 20 km/l: ottimo (ma lo verificheremo con precisione in una futura prova strumentale su alVolante).
 
Spaziosa, ma quelle plastiche...
 
Per il resto, la Suzuki Vitara 1.6 DDiS non cambia. L'abitacolo è pratico e ampio: nonostante le dimensioni esterne ridotte (418 cm di lunghezza), si sta bene anche nella zona posteriore. Ampio il bagagliaio (375/1120 litri). Confortevoli anche i sedili, che sostengono bene guidatore e passeggeri. Ricca la dotazione: cerchi in lega di 17”, radio con touch-screen di 7”, retrocamera, vetri posteriori scuri, cruise control, accesso senza chiave e 7 airbag. Peccato che il cruscotto non sia modernissimo nell’aspetto, e che le plastiche siano economiche.
 
Integrale ok
 
Il diesel 1.6 della Suzuki Vitara è brillante, anche se rumoroso in accelerazione, mentre il sistema di trazione integrale è impostabile (tramite la manopola fra i sedili) su quattro modalità: Auto (trazione anteriore, 4x4 solo quando necessario), Sport (rende il motore più pronto e distribuisce la potenza anche alle ruote posteriori per migliorare il comportamento in curva), Snow (offre la trazione ottimale sui fondi viscidi) e Lock (su fango e sabbia, blocca il differenziale centrale in modo da erogare senza ritardi la potenza anche al retrotreno). Su strada, comunque, la Suzuki Vitara ha una notevole maneggevolezza e una tenuta di strada apprezzabile per una suv.
 
Secondo noi
 
PREGI
> Cambio. Il nuovo "doppia frizione" funzione bene, rendendo la guida comoda e piacevole.
> Maneggevolezza. L'auto risponde con prontezza ai comandi dello sterzo e si corica poco in curva.
>Spazio. Abbondante per il guidatore, per i passeggeri e per i bagagli.
 
DIFETTI
> Cruscotto. Non modernissimo nell’aspetto.
> Finiture. Le plastiche sono economiche.
> Rumorosità. In piena accelerazione, il 1.6 si fa sentire.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1598
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 88 (120)/3750 giri
Coppia max Nm/giri 320/1750
Emissione di CO2 grammi/km 118
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (robotizz.) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 180
Accelerazione 0-100 km/h (s) n.d.
Consumo medio (km/l) 22,2
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 418/178/161
Passo cm 250
Peso in ordine di marcia kg 1400
Capacità bagagliaio litri 275/1120
Pneumatici (di serie) 215/55 R17

 

Suzuki Vitara
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
69
78
77
44
40
VOTO MEDIO
3,3
3.2987
308
Aggiungi un commento
Ritratto di giuliaemma
30 gennaio 2016 - 17:25
beh visto che siamo in guerra, tutto quel casino in siria, magari il gpl lo troveremo sempre la benzina non lo so si renzi è pacifista, ma è il boytoy della Merkellona e non fa un mossa senza l'assenzo di MrObama, visto che lui, e noi, abbiamo 20 basi nato nel...portabagli visto che ne sai senz'altro più di me ma una macchina gpl decente qual è qual è quella più riuscita?
Ritratto di monodrone
30 gennaio 2016 - 19:07
Carissimo, non esiste un modello di auto a Gpl meglio riuscito semplicemente perché l'impianto è una cosa a se stante. Se il modello di auto di partenza è buono lo sarà anche con il Gpl. Buon weekend!
Ritratto di giuliaemma
30 gennaio 2016 - 17:22
che vantaggi da una doppia frizione?????
Ritratto di FANTAMAN
3 febbraio 2016 - 17:05
velocita' di cambiata immediata rispetto ad esempio ad un cambio con convertitore di coppia (montato su toyota/lexus) piu' lento e meno appagante nella guida svelta , ma generalmente piu' affidabile nelle lunghe percorrenze e durevole del doppia frizione ..
Ritratto di serian
11 febbraio 2016 - 15:24
spero si siano sbagliati nella scheda del bagagliaio perché con un bagagliaio di questa grandezza l'auto non la puoi vendere !
Ritratto di enjoyash
25 febbraio 2016 - 17:31
Ciao Serian, si è un refuso. I litri sono 375 e il baule ha una forma molto regolare, priva di passaruota sporgenti e col portello pressochè verticale. Inoltre c'è un pratico doppio fondo con piano a filo della soglia (rimovibile) e due utili tasche laterali. Tra i Suv compatti sotto i 420 cm la vitara è quella col baule più grande e regolare come forma e fa meglio anche di alcuni suv di 10-15 cm in più di lunghezza (tipo Opel Mokka, Maxda CX-3, Fiat 500x e Jeep Renegade). Oltre al dato dei litri (a volte "mooolto" ottimistico come nel caso della CX-3) e le foto (non sempre molto indicative) le ho viste dal vivo praticamente tutte (a parte peugeot 2008 e renault captur che ho escluso a priori) perché non sopporto le auto inutilmente lunghe e poi poco spaziose internamente. Alla fine infatti ho preso (anche per questo) la Vitara S. Ciao.
Ritratto di ZORZ
4 marzo 2016 - 00:37
Suzuki ....sceglie i mutjet Fiat ....eccezionali ma concordo che devono essere sviluppati sempre più i gpl e metano .....
Ritratto di fastzo
9 marzo 2016 - 20:46
Gia possessore di auto Suzuki mi sono comprato la Vitara V-toop 2 colori benzina 1.6 2wd, dopo aver visto molti modelli compreso BMW X1 che per la modica differenza di 12.000€ offre niente di più.
Ritratto di volaqq
18 marzo 2016 - 19:50
Buona sera, ma qualcuno mi potrebbe dire qualcosa riguardo al consumo effettivo col gpl? Visto che il motore 1.6 a benzina è un pò " fiacco" da quanto ho letto. Grazie anticipatamente. Saluti. Augusto
Ritratto di enjoyash
18 marzo 2016 - 20:33
Il 1.6 benzina non è fiacco, sono pur sempre 120 CV su un corpo vettura abbastanza leggero (sui 1100 kg). Se pensi che io avevo la grande punto 1.2 da 69 cv a GPL, auto da 1030 kg... Come tutti i motori aspirati però va tenuto su di giri perché renda al meglio, non si può guidare con marce lunghe e un filo di gas come un turbo...
Pagine