PROVATE PER VOI

Abarth 500: sensazioni uniche a caro prezzo

Prova pubblicata su alVolante di
maggio 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 39.900
  • Consumo medio rilevato

    13 km/l
  • Emissioni di CO2

    145 grammi/km
  • Euro

    6
Abarth 500
Abarth 500 695 1.4 16V T-jet Biposto
L'AUTO IN SINTESI

Direttamente derivata dal modello da competizione, la Abarth 695 Biposto è la più cattiva delle Abarth 500 per uso stradale: ha 190 CV, un assetto specifico, la carrozzeria modificata (è aggressiva, ma non volgare) e l’abitacolo è privato di tutto (manca perfino il divano) per contenere il peso dell’auto vicino a 1000 kg. Questa belva offre anche gustosi optional come il cambio a innesti frontali ma, così, il prezzo già salato lievita a dismisura.

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
5
Average: 5 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
1
Average: 1 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
2
Average: 2 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
PER CHI NON ACCETTA COMPROMESSI
 
Votata alle prestazioni pure, questa versione Abarth 695 Biposto dispensa emozioni a non finire. Il 1.4 turbo è il più potente della gamma (ha 190 CV) ed è abbinato a un tradizionale cambio manuale. Spendendo ben 10.000 euro, c’è quello con innesti frontali (e si guadagna il differenziale autobloccante meccanico, indispensabile vista la potenza che si scarica sulle ruote anteriori). Sempre a cinque marce e con una bella torretta in leghe leggere che arricchisce l’abitacolo, è simile a quelli utilizzati nelle competizioni e dispone di una leva che scorre (con movimenti minimi) dentro un selettore a pettine.
VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
COME UN'AUTO DA CORSA
 
Plancia e comandi
La strumentazione analogica e digitale della Abarth 695 Biposto è quella, completa e di facile lettura, delle altre 500. Il display aggiuntivo da gara, che fornisce parecchie informazioni utili nell’utilizzo in circuito del mezzo, è alloggiato nella consolle e fa parte del kit Pista da 5.000 euro (include i sedili super avvolgenti con guscio in fibra di carbonio e le cinture a quattro punti). Un ulteriore kit (altri  5.000 euro) comprende elementi in fibra di carbonio come la fascia centrale della pancia e i pannelli delle porte.
 
Abitabilità
I posti sono soltanto due e offrono tutto l’agio necessario. I sedili racing (optional) presenti nella vettura in prova fasciano parecchio il corpo, ma non stringono eccessivamente i fianchi. Però, la posizione di guida è troppo alta per una sportiva e il volante non è registrabile in profondità.
 
Bagagliaio
Grazie all’assenza del divano, è capiente in rapporto alle dimensioni della vettura e offre un piano profondo 127 cm. La gabbia in lega di titanio non ruba spazio e, oltre a irrobustire la scocca, blocca il carico (in modo che, nelle frenante, non finisca nei posti anteriori).
COME VA
5
Average: 5 (1 vote)
È TUTTA DA GUIDARE
 
In città
Non fa proprio per lei. Assetto rigido, frizione dura da premere (l’esemplare in prova ha il cambio a innesti frontali) sono una vera tortura sul pavé e nel traffico. In compenso, l’auto è piccola e si parcheggia in un fazzoletto (ma il diametro di svolta è ampio).
 
Fuori città
I percorsi tortuosi sono il suo pane e, premuto il tasto Sport (lo sterzo s’indurisce e il motore acquista prontezza) il divertimento è garantito. Quest’Abarth 695 Biposto divora fulminea le curve, risponde all’istante ai desideri del guidatore mentre il cambio a innesti frontali è gradevolissimo da manovrare e veloce negli inserimenti (sono “secchi” e, in scalata, si può effettuare la “doppietta”). La tenuta di strada è notevole e i freni all’altezza delle elevate prestazioni.
 
In autostrada
Si possono mantenere facilmente medie elevate e, dopo un rallentamento, si guadagna velocità in pochi attimi. Ma, comfort è un concetto sconosciuto a questa piccola pistaiola: mancano il climatizzatore e la radio mentre la rumorosità è consistente. 
PERCHÉ SÌ
Aspetto
Cattivo e dal sapore “racing” è vistoso senza risultare eccessivo.
 
Freni
Sono potenti e ben modulabili.
 
Guida
Fa la gioia degli sportivi.
 
Motore
Ha grinta da vendere e non beve troppo.
PERCHÉ NO
Comfort
Non è la priorità di quest’auto, così vicina ai modelli da corsa.
 
Diametro di svolta
Così ampio non è il massimo nelle manovre.
 
Posizione di guida
Priva di regolazione in profondità per il volante, è troppo rialzata.
 
Prezzo
Si tratta di un mezzo da amatori, che non badano a spese.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1368
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 140 (190)/5500
Coppia max Nm/giri 250/3000*
Emissione di CO2 grammi/km 145
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia**
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 366/163/149
Passo cm 230
Peso in ordine di marcia kg 997
Capacità bagagliaio litri 255
Pneumatici (di serie) 215/35 R18

 

*in Sport; **vettura del test dotata di cambio a innesti frontali a 5 rapporti (10.000 euro)

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    222 km/h 230 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 6,3   5,9 secondi
0-400 metri 14,6 155,9 km/h non dichiarata
0-1000 metri 26,8 192,3 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 29,8 190,4 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 29 182,7 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 7,6   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   11,6 km/litro 12,2 km/litro
Fuori città   16,4 km/litro 19,2 km/litro
In autostrada   11,1 km/litro non dichiarato
Medio   13 km/litro 16,1 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35 metri non dichiarata
da 130 km/h   58,7 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   136 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,7 metri  

 

 

Abarth 500
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
235
109
68
43
58
VOTO MEDIO
3,8
3.818715
513
Aggiungi un commento
Ritratto di Racing75
14 ottobre 2015 - 10:19
La Sierra è un vecchio carcassone molto pericoloso, oltretutto orrendo esteticamente. Allora meglio un deltone se proprio vogliamo un auto vintage. Cmq la biposto è un altra cosa...
Ritratto di Michele Biotti
18 marzo 2016 - 14:52
Ma le hai provate o parli a caso? Io le ho avute tutte e due: ebbene, non c'è paragone, il deltone se ne mangia mille di sierra
Ritratto di Michele Biotti
18 marzo 2016 - 14:58
Ovviamente sto parlando di auto non powerizzate in un modo o in un altro
Ritratto di Ivan92
15 ottobre 2015 - 10:41
6
Si ma la 114d è un auto da tutti i giorni, le Sierra delle quale parlo io hanno preparazioni da 15'000-20'000 euro e in strada non possono neanche circolare ma vengono portate all'autodromo su un rimorchio, e ti assicuro che tengono il ritmo di auto da 100'000 euro, poi la Sierra è solo un esempio, se un ha la passione, il tempo, le capacità e i soldi può trasformare qualsiasi base solida in un mostro da pista.
Ritratto di AMG
13 ottobre 2015 - 15:16
Sono pienamente d'accordo con tutto quanto già detto da Ivan, e concordo anche perfettamente con superblood per via della TA e altri modi di spendere meglio una tale cifra. Tuttavia la citata 4C è 15/25 mila volte più cara.
Ritratto di AMG
13 ottobre 2015 - 15:16
Errore, intendevo 15/25 mila euro in più
Ritratto di dolce fata
13 ottobre 2015 - 08:55
Questa volta Ivan ha ragione :( costa troppo e bisogna valutare Amo l'abarthino mio xò bisogna ragionare su cosa spendi Completo di differenziale,cambio bacci, strumento a cruscotto, vetri anteriori allegeriti, sedili racing il costo finale gira intorno i settantamilaeuro
Ritratto di dolce fata
13 ottobre 2015 - 08:58
O.O prestazioni dikiarate e rilevate molto differenti Sono molto delusa Ha + senso l'edizione 180cavalli
Ritratto di Racing75
13 ottobre 2015 - 13:02
Tra la tua Abarth e questa c'é un abisso! Velocitá massima e 0-100 sono dati insignificanti, lo sa chi si intende di auto sportive. Questa vettura é un piccolo mostro da pista, tra questa e la tua ci sono secondi al giro di differenza, ripeto, SECONDI! É una vettura da corsa con un cambio che va saputo guidare, un dog ring ad H a innesti frontali, serve un pilota per utilizzarlo senza frizione (si usa cosi). Percui non giudicare dai dati dello 0-100, questa macchina in pista a Vairano ha girato in 1'22", roba da auto da 250-300cv. La esseesse, giusto per, si becca 5" al giro!
Ritratto di dolce fata
14 ottobre 2015 - 00:59
Ciao É vero qst ke dici Mi sarei aspettata dati prossimi al dikiarato ma fa nulla È vero ke qst cinquino è esclusivo mabtra un abarth da 25milaeuro se metti su 30euro a modifike decolla e va anke molto meglio incurva Togli i sedili metti roll-bar metti assetto serio differenziale il motote lo rifai, si va molto più forti. Da dire, innesti frontali li montan anke auto x cronoscalate. Poi il biposto bmw m4 gts megane rs r auto quasi sprovvisti di tutto nn sn da paragonare a modelli di serie cn cui metterci un segiolino fare spesa e poi fare track-day È una mia piccola riflessione senza offendere nessun utente
Pagine