PROVATE PER VOI

Abarth 500: sensazioni uniche a caro prezzo

Prova pubblicata su alVolante di
maggio 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 39.900
  • Consumo medio rilevato

    13 km/l
  • Emissioni di CO2

    145 grammi/km
  • Euro

    6
Abarth 500
Abarth 500 695 1.4 16V T-jet Biposto
L'AUTO IN SINTESI

Direttamente derivata dal modello da competizione, la Abarth 695 Biposto è la più cattiva delle Abarth 500 per uso stradale: ha 190 CV, un assetto specifico, la carrozzeria modificata (è aggressiva, ma non volgare) e l’abitacolo è privato di tutto (manca perfino il divano) per contenere il peso dell’auto vicino a 1000 kg. Questa belva offre anche gustosi optional come il cambio a innesti frontali ma, così, il prezzo già salato lievita a dismisura.

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
5
Average: 5 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
1
Average: 1 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
2
Average: 2 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
PER CHI NON ACCETTA COMPROMESSI
 
Votata alle prestazioni pure, questa versione Abarth 695 Biposto dispensa emozioni a non finire. Il 1.4 turbo è il più potente della gamma (ha 190 CV) ed è abbinato a un tradizionale cambio manuale. Spendendo ben 10.000 euro, c’è quello con innesti frontali (e si guadagna il differenziale autobloccante meccanico, indispensabile vista la potenza che si scarica sulle ruote anteriori). Sempre a cinque marce e con una bella torretta in leghe leggere che arricchisce l’abitacolo, è simile a quelli utilizzati nelle competizioni e dispone di una leva che scorre (con movimenti minimi) dentro un selettore a pettine.
VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
COME UN'AUTO DA CORSA
 
Plancia e comandi
La strumentazione analogica e digitale della Abarth 695 Biposto è quella, completa e di facile lettura, delle altre 500. Il display aggiuntivo da gara, che fornisce parecchie informazioni utili nell’utilizzo in circuito del mezzo, è alloggiato nella consolle e fa parte del kit Pista da 5.000 euro (include i sedili super avvolgenti con guscio in fibra di carbonio e le cinture a quattro punti). Un ulteriore kit (altri  5.000 euro) comprende elementi in fibra di carbonio come la fascia centrale della pancia e i pannelli delle porte.
 
Abitabilità
I posti sono soltanto due e offrono tutto l’agio necessario. I sedili racing (optional) presenti nella vettura in prova fasciano parecchio il corpo, ma non stringono eccessivamente i fianchi. Però, la posizione di guida è troppo alta per una sportiva e il volante non è registrabile in profondità.
 
Bagagliaio
Grazie all’assenza del divano, è capiente in rapporto alle dimensioni della vettura e offre un piano profondo 127 cm. La gabbia in lega di titanio non ruba spazio e, oltre a irrobustire la scocca, blocca il carico (in modo che, nelle frenante, non finisca nei posti anteriori).
COME VA
5
Average: 5 (1 vote)
È TUTTA DA GUIDARE
 
In città
Non fa proprio per lei. Assetto rigido, frizione dura da premere (l’esemplare in prova ha il cambio a innesti frontali) sono una vera tortura sul pavé e nel traffico. In compenso, l’auto è piccola e si parcheggia in un fazzoletto (ma il diametro di svolta è ampio).
 
Fuori città
I percorsi tortuosi sono il suo pane e, premuto il tasto Sport (lo sterzo s’indurisce e il motore acquista prontezza) il divertimento è garantito. Quest’Abarth 695 Biposto divora fulminea le curve, risponde all’istante ai desideri del guidatore mentre il cambio a innesti frontali è gradevolissimo da manovrare e veloce negli inserimenti (sono “secchi” e, in scalata, si può effettuare la “doppietta”). La tenuta di strada è notevole e i freni all’altezza delle elevate prestazioni.
 
In autostrada
Si possono mantenere facilmente medie elevate e, dopo un rallentamento, si guadagna velocità in pochi attimi. Ma, comfort è un concetto sconosciuto a questa piccola pistaiola: mancano il climatizzatore e la radio mentre la rumorosità è consistente. 
PERCHÉ SÌ
Aspetto
Cattivo e dal sapore “racing” è vistoso senza risultare eccessivo.
 
Freni
Sono potenti e ben modulabili.
 
Guida
Fa la gioia degli sportivi.
 
Motore
Ha grinta da vendere e non beve troppo.
PERCHÉ NO
Comfort
Non è la priorità di quest’auto, così vicina ai modelli da corsa.
 
Diametro di svolta
Così ampio non è il massimo nelle manovre.
 
Posizione di guida
Priva di regolazione in profondità per il volante, è troppo rialzata.
 
Prezzo
Si tratta di un mezzo da amatori, che non badano a spese.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1368
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 140 (190)/5500
Coppia max Nm/giri 250/3000*
Emissione di CO2 grammi/km 145
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia**
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 366/163/149
Passo cm 230
Peso in ordine di marcia kg 997
Capacità bagagliaio litri 255
Pneumatici (di serie) 215/35 R18

 

*in Sport; **vettura del test dotata di cambio a innesti frontali a 5 rapporti (10.000 euro)

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    222 km/h 230 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 6,3   5,9 secondi
0-400 metri 14,6 155,9 km/h non dichiarata
0-1000 metri 26,8 192,3 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 29,8 190,4 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 29 182,7 km/h non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 7,6   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   11,6 km/litro 12,2 km/litro
Fuori città   16,4 km/litro 19,2 km/litro
In autostrada   11,1 km/litro non dichiarato
Medio   13 km/litro 16,1 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35 metri non dichiarata
da 130 km/h   58,7 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   136 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,7 metri  

 

 

Abarth 500
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
235
109
68
43
58
VOTO MEDIO
3,8
3.818715
513
Aggiungi un commento
Ritratto di apm
13 ottobre 2015 - 00:02
Un giocattolo, un giocattolo pazzo, ed è giusto che costi tanto (offre anche qualcosa, non è una semplice Abarth). Chi la compra di certo non è qualcuno che fa la scelta razionale, che compra l'auto per svariate esigenze con quel budget prefissato ed assolutamente insuperabile, chi la compra sicuramente avrà in garage altre macchinette più o meno divertenti e costose, e di certo non la userà come unica auto quotidiana. E finché c'è gente disposta a pagare tale cifra per un giocattolo, chi siamo noi per puntare il dito sul prezzo elevato?
Ritratto di Mattia Bertero
13 ottobre 2015 - 08:50
3
500. Un'appunto per AlVolante: le ultime due prove che avete inserito sono davvero scarne rispetto a quelle che fate solitamente. Tornando alla macchina siamo di fronte a qualcosa di unico nel suo genere, praticamente un'auto da corsa per girare su strada. Con tutto lo studio che c'è stato dietro oserei dire che il prezzo elevato sia giustificato. E questa tipologia di macchine si rivolgerà ad una sola categoria di clienti: il classico riccone che gira con le supercar che vuole una piccola belva per divertirsi un po', perché è impensabile utilizzare questa Abarth solamente per le solite faccende quotidiane vista la natura dei veicolo.
Ritratto di P206xs
13 ottobre 2015 - 09:37
La trovo troppo cara!! e le prestazioni le pensavo meglio...222 KmH e 6,3 0-100.... praticamente ha prestazioni simili alle altre piccole pepate ma costa 10000 euro in più!! (vedasi 208 gti 30th 0-100 6,5 sec vel 230kmh)
Ritratto di Racing75
13 ottobre 2015 - 12:40
Peccato che a Variano ha girato sui temppi di una Lotus Elise da 200cv. Questa è un auto ben diversa dalle solite "pepate", va saputa guidare. Sai com'è fatto ad esempio quel cambio? Lo usano nel V8 Supercar... dog ring ad H ad innesti frontali, e se non cambi a un numero giusto di giri spacchi tutto, serve un pilota.
Ritratto di Racing75
13 ottobre 2015 - 12:46
La 208 GTI non è da paragonare, è un auto convenzionale come tante. Lo 0-100 e la velocità massima sono fattori del tutto secondari (chi va in pista lo sa), ciò che conta è l'assetto e la tecnica della vettura, fattori determinanti per l'utilizzo in pista: la biposto è un auto unica nel suo genere , pesa ben 300kg in meno del 208, ha un rapporto peso/potenza da record per una TA, dunque è un paragone improponibile.
Ritratto di P206xs
13 ottobre 2015 - 15:27
Tutto sto rapporto peso potenza da record e tempi così "scarsi" ......e poi costa MOOLTO di più!! io non la trovo così eccezionale ...stessi soldi meglio 4c o lotus.....e poi il cambio costa altri 10.000 euro!! il paragone con la 208 era fatto in base ai tempi nudi e crudi....
Ritratto di Racing75
13 ottobre 2015 - 15:46
Tempi cosi scarsi? 1'22" a Vairano? Rifila 2,5" al giro alla 208 GTI, vedi un po' te... Non si valuta una vettura dalla velocità massima, lo dovresti sapere! Questa 695 ha i rapporti corti studiati per avere il massimo della motricità! E' una bella bestia da pista, come ha detto Quattoruote, con vettura testata da un pilota tra l'altro, visto la difficoltà di guida del cambio...
Ritratto di P206xs
13 ottobre 2015 - 16:03
e tu dovresti sapere che dipende anche da pista a pista!! e vorrei ben vedere che non sia meglio della 208 gti costa 10.000 euro in più!! e con il cambi al tri 10.000 in più...e poi la difficoltà di guida di un cambio tu lo metti tra i pregi? io no!!
Ritratto di Racing75
13 ottobre 2015 - 16:17
Ma scusa un attimo, perdonami, conosci quel tipo di cambio? E' difficile da usare perchè un cambio da corsa!! Lo utilizzano nelle cronoscalate e nel V8 Supercar! non è la classica auto pompata per fare il fighetto davanti alla discoteca! Questa è una vettura seria, del tutto particolare, ricercata da chi ha una certa esperienza! Le prestazioni sono molto elevate in tutti i circuiti provati fin'ora, ma bisogna saperla condurre. 208 e biposto sono due prodotti totalmente diversi, non c'entra nulla il prezzo, qui si parla di tecnologie e target differenti. La 208 al massimo la paragoni alla 595 Competizione, auto performante ma decisamente più "normale"...
Ritratto di P206xs
13 ottobre 2015 - 16:35
Conosco il cambio, sono auto diverse lo so anche io! ma secondo me NON vale tutti questi soldi! cioè avessi 50.000 euro da spendere in un auto per divertirmi io NON l'acquisterei.
Pagine