PROVATE PER VOI

Audi A5: tanta guida, troppi optional

Prova pubblicata su alVolante di
novembre 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 47.850
  • Consumo medio rilevato

    17,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    111 grammi/km
  • Euro

    6
Audi A5
Audi A5 2.0 TDI 190 CV Sport S tronic
L'AUTO IN SINTESI

L'Audi A5 Coupé è una raffinata due porte, appagante per la qualità dei suoi interni come per la guida. Soprattutto se, ai cerchi di 18 pollici della versione Sport, si abbinano le molle e gli ammortizzatori più rigidi del pacchetto S Line. Ciononostante il comfort resta buono anche sui fondi irregolari e l'insonorizzazione è curata. Il 2.0 TDI spinge con fluidità e ha grinta da vendere. Ben riuscito il "matrimonio" con il cambio S tronic, un robotizzato a doppia frizione tanto confortevole nell'impiego in souplesse quanto rapido non appena si forza l'andatura.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
5
Average: 5 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
2
Average: 2 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Comoda e sprintosa

Questa Audi A5 Coupé a quattro posti lunga 467 cm colpisce da fuori per la linea elegante, e una volta a bordo per la cura degli interni. Ma è nella guida che se ne scoprono le doti di comfort e di precisione in curva. Il il 2.0 turbodiesel da 190 cavalli si fa apprezzare per la fluidità e i bassi consumi nell'impiego tranquillo, ma all'occorrenza tira fuori tutta la sua grinta. Esattamente come il cambio a doppia frizione S tronic, irrinunciabile su una vettura di questo tipo. Questa coupé trasmette sicurezza: è di cinque stelle il punteggio nei test EuroNCAP realizzati nel 2015 sull'Audi A4 ed estesi alla A5, visto l'elevato numero di componenti condivisi. L'Audi A5 Coupé è ancora più sicura col pacchetto assistenza Tour: include il radar anti-tamponamento attivo fino a 250 km/h (quello di serie lavora fino a 85), il cruise control adattativo, i dispositivi contro gli incidenti nelle svolte agli incroci e le uscite involontarie dalla corsia. È di serie, invece, l'allarme contro i colpi di sonno. Peccato che tra gli "extra" vi siano anche voci come il "clima" trizona (quello di serie è monozona, e il bizona non è neppure previsto) o i sensori di parcheggio posteriori, che tra l'altro sono indispensabili vista la scarsa visibilità dal lunotto.  

VITA A BORDO
5
Average: 5 (1 vote)
FA SENTIRE COCCOLATI

Plancia e comandi
Essenziali nelle forme, la plancia dell'Audi A5 Coupé ha pochi tasti e uno scenografico schermo di 8,3" a sbalzo per il navigatore (nel pacchetto Navigazione plus) e il sistema multimediale. Le funzioni di quest'ultimo si gestiscono dalla rotella e dai pochi pulsanti tra le poltrone anteriori. Accattivante anche il cruscotto digitale configurabile (optional) che può mostrare le grandi mappe del Gps.

Abitabilità
Se davanti si sta come pascià, i due posti sul divano (scomodi da raggiungere) offrono poco agio sopra la testa e per le gambe. Le sedute infossate, per lo meno, aiutano a non scivolare di lato in curva.

Bagagliaio
La capacità di carico dichiarata per l'Audi A5 Coupé è di 455 litri, niente male per un'auto di questo tipo. E diventa di 829 litri reclinando le due parti del divano: operazione semplice, grazie alle levette accessibili sollevando il cofano posteriore. Ottime le finiture.

COME VA
5
Average: 5 (1 vote)
Comoda e veloce

In città
Il duemila turbodiesel dell'Audi A5 Coupé non manca di brio, e anche nel traffico non è troppo assetato: 15,9 km/litro rilevati nei nostri test. Ok il comfort: a dispetto delle sospensioni sportive, dei cerchi di 18” e delle gomme ribassate, buche e pavé si sentono poco. Peccato che in manovra sia difficile valutare gli ingombri, se non affidandosi a sensori di distanza e retrocamera (entrambi a pagamento). Inoltre, nei parcheggi a pettine stretti, le porte lunghe e pesanti non aiutano.

Fuori città
Tanti i cavalli a disposizione: anche senza sfruttare la modalità di guida Dynamic (che rende più pronta la risposta di acceleratore e cambio), il divertimento è garantito. Preciso lo sterzo, ed elevata la tenuta di strada: l’Esp interviene solo se necessario, e senza togliere piacere alla guida. Vigorosa la frenata, ottime le percorrenze: 18,9 km/litro.

In autostrada
Per essere una coupé, la vettura non è affatto scomoda, neppure nei lunghi viaggi. L'insonorizzazione è curata e a 130 km/h (col cambio S tronic in settima marcia) il 2.0 TDI lavora ad appena 1700 litri, facendo percorrere in media 16,7 km con un litro di gasolio. Preziosi gli aiuti del pacchetto Assistenza Tour, soprattutto la guida semiautonoma quando s’incontrano code.

PERCHÉ SÌ

Cambio S tronic
Questo robotizzato a doppia frizione è rapido e confortevole: irrinunciabile.

Finiture 
Le plastiche, morbide e ben assemblate, fanno il paio con i comandi gradevoli al tatto. 

Guida 
L'Audi A5 Coupé coniuga il comfort nell'impiego tranquillo con uno spiccato dinamismo forzando il ritmo.

PERCHÉ NO

Accessibilità 
Accomodarsi sul divano non è agevole. Inoltre, le porte lunghe e pesanti non si aprono con facilità se attorno c’è poco spazio.

Clima” 
Una vettura di questo prezzo dovrebbe avere di serie almeno il climatizzatore bizona. Invece no, e quello trizona costa caro.

Visibilità posteriore 
I montanti ai lati del parabrezza, spessi e inclinati, non aiutano nelle curve. Non va meglio col lunotto, e i sensori di distanza sono extra.

SCHEDA TECNICA
Carburante gasolio
Cilindrata cm3 1968
No cilindri e disposizione 4in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 140 (190)/3800-4200
Coppia max Nm/giri 4000/1750-3000
Emissione di CO2 grammi/km 111
Distribuzione 4valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (robotizz. doppia friz.) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
Capacità di traino kg 1700
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 467/185/137
Passo cm 275
Peso in ordine di marcia kg 1490
Capacità bagagliaio litri 455/829
Pneumatici (di serie) 245/40 R18
Serbatoio litri 40
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 4000 giri   238,5 km/h 238 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 7,3   7,7 secondi
0-400 metri 15,3 149,1 km/h non dichiarata
0-1000 metri 27,8 189,9 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/H 26,2 190,7 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 25,1 191,2 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,4   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 5,0   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,9 km/litro 20,4 km/litro
Fuori città   18,9 km/litro 26,3 km/litro
In autostrada   16,7 km/litro non dichiarato
Medio   17,9 km/litro 23,8 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35,2 metri non dichiarata
da 130 km/h   60,0 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   135 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,3 metri 11,5
Audi A5
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
111
59
54
33
51
VOTO MEDIO
3,5
3.474025
308
Aggiungi un commento
Ritratto di gjgg
22 novembre 2017 - 17:42
1
Resta certamente la più piacevole fra le varie A4 - A5. Però: Coupè / 190Cv / Quasi 50.000€ = perlomeno la Trazione Integrale ce la vorrebbe. Anche a livello di immagine si rischia di non creare il dovuto distacco dalle varie Insignia, Talisman, Mondeo ,che poi sono delle semplici berline e neanche delle Coupè. Anzi, pensandoci, la Insignia l'AWD lo ha anche già sula CDTI 170HP, idem la Mondeo già sulla TDCI 150HP, Insomma dai 170HP in su la trazione anteriore per berline e coupè di un certo calibro io tenderei a non considerarla.
Ritratto di bridge
22 novembre 2017 - 18:56
1
Bellissima, affascinante ed elegante. La mia preferita è la 2.0 TFSI 252 cv Avus (allestimento non disponibile in Italia). È un'ottima concorrente di BMW serie 4 coupé e Mercedes Classe C coupé.
Ritratto di bridge
22 novembre 2017 - 19:38
1
BMW e Mercedes hanno sempre avuto una meccanica più raffinata rispetto ad Audi. Però questa A5 mi piace tantissimo.
Ritratto di bridge
22 novembre 2017 - 20:27
1
La Triade negli ultimi decenni si è molto ingrandita conquistando anche dei clienti che prima sceglievano marchi generalisti. Rivolgendosi ad un pubblico più vasto che in passato ci può stare che non tutti siano esperti tecnici o appassionati. Pensa anche alle Volvo. Anche loro non hanno una meccanica raffinata ma hanno un buon successo. Oppure alla Lexus ES che è costruita sulla base della Toyota Avalon (trazione anteriore e motore trasversale) e negli USA ha un grandissimo successo.
Ritratto di bridge
22 novembre 2017 - 20:52
1
Anch'io tra una A3 e una Serie 1 quest'ultima tutta la vita. Oppure tra una A1 e una Mini sempre quest'ultima. Hai ragione, una Serie 4 e una A5 il value of money suggerirebbe la BMW ma penso che la scelta non si basI solo sulla meccanica. Poi nel caso di Audi è stato fatto tanto tanto marketing... Alla fine Audi ha iniziato ad avere successo con l'A3 che si è sempre basata sulla Golf.
Ritratto di bridge
22 novembre 2017 - 20:52
1
*basi...
Ritratto di MAXTONE
23 novembre 2017 - 21:42
Non direi che audi ha iniziato ad avere successo con l'a3, semmai da almeno 15 anni prima con la 80 la quale vendeva molto in Italia già da fine anni 70 ma che è letteralmente decollata con la serie 86, faccio un esempio a caso: nel gennaio 1988 la 80 totalizzo' in Italia ben 2.800 consegne, più del doppio dell'attuale a3. Questo dato fa capire bene quanto audi sia radicata in italia e più in generale in europa.
Ritratto di bridge
23 novembre 2017 - 21:47
1
@Maxtone, non lo sapevo. Grazie per l'info.
Ritratto di hulk74
23 novembre 2017 - 00:29
Condivido ismart
Ritratto di bridge
22 novembre 2017 - 21:45
1
Anche la diffusione della rete commerciale è una ragione in più per la scelta di un'auto. La Q30 piace anche a me. Sulla Q70 ci sono salito e sono rimasto deluso dal computer di bordo monocromatico...
Pagine