PROVATE PER VOI

Audi Q3: comoda ma poco generosa

Prova pubblicata su alVolante di
ottobre 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 34.400
  • Consumo medio rilevato

    16,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    122 grammi/km
  • Euro

    6
Audi Q3
Audi Q3 2.0 TDI 150 CV Sport
L'AUTO IN SINTESI

Elegante e con un abitacolo ben rifinito, oltre che isolato a dovere dai rumori esterni e dalle buche, l’Audi Q3 è una suv di medie dimensioni (439 cm la lunghezza) decisamente confortevole. Un contributo lo dà anche il poco rumoroso (ma abbastanza pigro ai bassi regimi) 2.0 turbodiesel da 150 cavalli, che garantisce consumi ragionevoli. La guida è rassicurante, ma nelle curve non manca un po’ di rollio. Non generosa la dotazione di serie: stupisce che in un’auto così costosa si debbano pagare a parte accessori ormai indispensabili come il Bluetooth.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Elegante e ben fatta, ma rolla un po’

Suv compatta a trazione anteriore (ma c’è anche 4x4), l’Audi Q3 ha un frontale dalle forme marcate; una spessa cornice cromata collega la grande mascherina ai fari sottili. Le fiancate sono alte, scolpite, e danno un’impressione di solidità, mentre il lunotto parecchio inclinato dà un certo slancio alla parte posteriore; nella Sport, i profili dei parafanghi in tinta con la carrozzeria (invece che neri opachi) aggiungono eleganza. L’abitacolo non è dei più moderni, ma è rivestito con materiali di buona qualità, e i montaggi sono curati. Buona anche la disponibilità di portaoggetti: il vano fra i sedili è ampio, e a destra della consolle c’è un utile gancio per le borse. Il pacchetto S line (optional) aggiunge particolari che impreziosiscono l’ambiente: come gli inserti in alluminio per la plancia e le porte, i fianchetti dei sedili in pelle (con cuciture a contrasto) e il soffitto in colore nero. L’Audi Q3 è confortevole sullo sconnesso, e il suo 2.0 a gasolio beve poco e non fa troppo rumore. I 150 cavalli garantiscono anche uno scatto apprezzabile, ma la spinta ai regimi più bassi è scarsa. Nelle curve affrontate con decisione la carrozzeria s’inclina parecchio di lato e la risposta dello sterzo (piuttosto leggero) diventa meno “naturale”; in genere, comunque, è un’auto intuitiva da guidare, con un cambio manuale dagli innesti precisi e freni efficaci. Meno convincente è la dotazione di serie, che non include accessori ormai presenti anche nelle utilitarie; sono optional il Bluetooth, il climatizzatore automatico e il cruise control. Per avere il navigatore, bisogna acquistare anche il volante multifunzione e il cavo adattatore, che fanno lievitare ulteriormente la spesa. Parlando di sicurezza, nei crash test svolti nel 2011 dall’ente europeo Euro NCAP l’Audi Q3 ha ottenuto il massimo punteggio di cinque stelle. Particolarmente valida è risultata la protezione per gli adulti nella prova di urto laterale.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
La qualità si vede

Plancia e comandi
La plancia arrotondata dell'Audi Q3 è gradevole e ordinata. La strumentazione nel cruscotto è classica, chiara e completa; fra tachimetro e contagiri c’è uno schermo dalla grafica datata, ma che fornisce un buon numero di informazioni. La posizione di guida è corretta (il sedile è ben sagomato e offre svariate regolazioni) e quasi tutti i comandi sono disposti razionalmente. Fanno eccezione quelli, nella consolle, per il “clima” e il sistema multimediale MMI Plus: si confondono fra loro e sono collocati troppo in basso. Si legge bene, invece, lo schermo (a scomparsa, con ripiegamento a mano) dell’impianto multimediale di 7” posto sopra plancia.

Abitabilità
Quattro adulti hanno tutto l’agio necessario. Una quinta persona deve fare i conti con la forma del divano, che privilegia chi siede ai due lati. Comunque, nel complesso, la disponibilità di spazio si può considerare buona.

Bagagliaio
La Q3 non è la più capiente fra le suv di medie dimensioni, ma i 460 litri del baule (con cinque posti in uso) non sono affatto male. La soglia di accesso (rivestita in acciaio col pacchetto S line) è lontana dal suolo (77 cm), ma il vano ha una forma regolare ed è realizzato con cura. A divano ripiegato si possono caricare oggetti lunghi fino a 177 cm. La rete amovibile e i ganci fermacarico sono nel pacchetto optional Vano Bagagli.

COME VA
3
Average: 3 (1 vote)
Sicura ma non molto agile

In città
Ha dimensioni contenute, posizione di guida alta, ammortizzatori efficaci nel filtrare sanpietrini e rotaie. Ma al motore dell'Audi Q3 manca un po’ di prontezza e la frizione non è “un burro”. L’ampio diametro di svolta e la scarsa visibilità dietro (optional i sensori di distanza) creano qualche problema in manovra. Niente male il consumo rilevato: 14,7 km/l. 

Fuori città
È un’auto che si guida senza difficoltà, anche se va meglio alle andature tranquille. Nella modalità Dynamic (quattro quelle selezionabili col tasto nella consolle), lo sterzo (piuttosto diretto) acquista consistenza e il 2.0 si fa più vispo ai medi regimi; il rollio, però, resta marcato e riduce l’agilità. Comunque sicura la tenuta di strada, e resistenti i freni. Ok i consumi: 18,9 km/l.

In autostrada
A 130 km/h, in sesta, il motore lavora a soli 2250 giri e la sua voce non disturba (l’insonorizzazione dell’abitacolo è curata). La vettura si mantiene stabile (lo sterzo non richiede correzioni), ma, dopo i rallentamenti più consistenti, per avere un certo sprint in ripresa è meglio scalare marcia. Davvero bassi i consumi: 15,2 km con un litro di gasolio.

PERCHÉ SÌ

Comfort
Buche e rumori restano fuori dall’abitacolo; e i sedili sono accoglienti.

Finiture
Nell’attenzione per i dettagli, ha poche rivali: gli interni sono ben realizzati.

Freni
Adeguatamente dimensionati, arrestano la vettura in spazi brevi e reggono bene alla fatica.

Posizione di guida
Grazie alle millimetriche regolazioni del volante e del sedile (comodo e avvolgente), è facile individuare quella più congeniale.

PERCHÉ NO

Agilità
Certo, è una suv. Ma anche in questa versione Sport, che pure ha l’assetto ribassato di 2 cm, il rollio nelle curve resta evidente. 

Comandi
Quelli per il “clima” e l’impianto multimediale, posti molto in basso, possono distrarre dalla guida.

Dotazione di serie
Il listino è alto, ma non include il Bluetooth, il “clima” bizona e il cruise control. 

Spinta ai bassi regimi
Se non lo si tiene un po’ su di giri, il motore spinge poco. E la ripresa ne risente.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1968
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 110 (150)/3500
Coppia max Nm/giri 340/1750-3000
Emissione di CO2 grammi/km 122
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 439/183/161
Passo cm 260
Peso in ordine di marcia kg 1485
Capacità bagagliaio litri 460/1365
Pneumatici (di serie) 235/50 R18

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 3500 giri   203 km/h 204 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,4   9,6 secondi
0-400 metri 16,8 133,3 km/h non dichiarata
0-1000 metri 30,9 167,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 37,8 158,3 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 34,9 149,4 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 12,9   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 13,8   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   14,7 km/litro 18,5 km/litro
Fuori città   18,9 km/litro 23,8 km/litro
In autostrada   15,2 km/litro non dichiarato
Medio   16,4 km/litro 21,3 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37 metri non dichiarata
da 130 km/h   63,3 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,7 metri non dichiarato

 

Audi Q3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
77
65
74
91
169
VOTO MEDIO
2,6
2.558825
476
Aggiungi un commento
Ritratto di Dirk
11 giugno 2017 - 09:33
Che poi mi paragona una full optional con una modello base la dice lunga sulla sua competenza. Paragoniamo auto dello stesso segmento ed a pari optional e poi ne discutiamo su quale sia migliore se Mazda 3 o Classe A. Io direi la seconda che è sempre e comunque una premium anche se costa di più ma si sa la qualità si paga.
Ritratto di Pierpaolo C
10 giugno 2017 - 18:27
Spazio non direi...ottima per iniziare a sentirsi Audiota.
Ritratto di TUONO1000
9 giugno 2017 - 09:08
Brutta come la fame!!!
Ritratto di follypharma
9 giugno 2017 - 09:44
2
sono da poco stato in un conce audi per cambiare auto e la Q3 e' chiaramente di una generazione fa... sara' anche ben fatta ( la Q2 per esempio dentro e' di gran luuuuunga fatta peggio in quanto a materiali) pero' e' vecchia... fuori e soprattutto dentro .. a sto punto se si vuole per forza una tedesca, meglio la X1 ..
Ritratto di mike53
9 giugno 2017 - 10:18
Ecco, è proprio questo "se si vuole per forza una tedesca" che non capisco. E lo dico da "mezzo" tedesco da parte di padre! Non metto in dubbio la qualità e l'affidabilità di Audi & Co. ma oggi il mercato offre diverse alternative ugualmente se non più valide ed a prezzi più abbordabili. Ci vorrà forse ancora un po' per rendersene conto, ma l'importante è farlo!
Ritratto di follypharma
9 giugno 2017 - 12:02
2
concordo.
Ritratto di CarloMartello71
18 luglio 2017 - 18:32
5
Quelli che vogliono per forza una tedesca lo fanno per vantarsi con gli amici. E' come il calcetto, l'apericena, il joggin in spiaggia, l'iPhone...sono mode, servono a spennare i grulli facendo credere loro che bastano queste cose per farli sentire ad un livello superiore a quello delle amebe, dove in realtà stanno.
Ritratto di emergency
9 giugno 2017 - 10:30
Interni datati ai primi del dopoguerra prezzo elevato per il tipo di auto plastiche tipo Dacia ( e qui non me ne vogliano i possessori di Dacia) accoppiamenti abbastanza riusciti motore rumoroso da freddo ( primi motori Fiat ) Audi non più paragonabile alle acclamate e fantasiose pubblicità fumo negli occhi per allocchi creduloni( non me ne vogliano i volatili ). Tutto questo perché visto e constatato con i miei occhi prima di fare acquisto di auto nuova prezzo lievitato di ben 10.000 euri se volevo accessori. Ma fatemi il piacere regalare i soldi ai teutonici solo per avere l'emblema dei quattro cerchi? meglio una Duster.
Ritratto di marcoveneto
9 giugno 2017 - 11:23
plastiche tipo dacia non si può sentire..l'unica cosa che ha di buono sono le rifiniture e lo specifica pure al volante..poi che gli interni hanno forme vecchie...concordo
Ritratto di Goly
9 giugno 2017 - 11:35
secondo me tu non sei mai salito a bordo di un'Audi per paragonare le plastiche alla Dacia. Un commento buttato lì solo per scrivere qualcosa
Pagine