PROVATE PER VOI

BMW Serie 5 Touring: comoda e appagante

Prova pubblicata su alVolante di
agosto 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 66.450
  • Consumo medio rilevato

    15,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    124 grammi/km
  • Euro

    6
BMW Serie 5 Touring
BMW Serie 5 Touring 530d 265 CV Sport Steptronic
L'AUTO IN SINTESI

Ecco una famigliare tanto spaziosa e confortevole, quanto piacevole nella guida: all'ottima base meccanica, la BMW Serie 5 Touring abbina un massiccio impiego di dispositivi elettronici che esaltano l'agilità (notevole per un'auto lunga quasi cinque metri) e migliorano il comfort e la sicurezza. Certo, il prezzo da pagare non è basso, ma la qualità è davvero elevata. Tra gli optional, non stupisce il dover pagare dispositivi raffinati come le ruote posteriori sterzanti, la guida semi-autonoma o il sistema di parcheggio a distanza. Per contro, extra come la radio Dab o la presa a 12 volt nel baule rappresentano decisamente una caduta di stile...

Posizione di guida
5
Average: 5 (1 vote)
Cruscotto
5
Average: 5 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
5
Average: 5 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
5
Average: 5 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
2
Average: 2 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
L'ELETTRONICA È OVUNQUE

Come la berlina, anche la BMW Serie 5 Touring nasce su una meccanica raffinata, condivisa in parte addirittura con la Serie 7: elevata la qualità costruttiva e massiccio l'utilizzo di elettronica. Per esempio, le ruote posteriori sterzanti dell'Integral active steering (optional) si orientano in base alla velocità in direzione opposta oppure in fase con quelle anteriori, riducendo gli spazi di manovra a bassa velocità (sotto i 60 km/h) e favorendo la stabilità oltre gli 80. Pagando, anche gli ammortizzatori sono regolati da una centralina, abbinando sportività e comfort come in poche vetture. Le stesse doti si ritrovano sia nel vigoroso sei cilindri turbodiesel, sia nel cambio automatico a otto marce, che prevedono anche una modalità di guida Eco Pro, per ridurre i consumi (in effetti non eccessivi), oltre a quelle Sport e Comfort. Per la sicurezza non mancano neppure sistemi avanzati di assistenza alla guida, come quelli del pacchetto Driving Assistant Plus, che ha pure la guida semi-autonoma in colonna. E chi dispone di un garage stretto o è solito utilizzare parcheggi a pettine in cui poi è difficile aprile le ampie portiere, può ordinare il Remote Parking: grazie al telecomando della vettura, è possibile farla avanzare o indietreggiare dall'esterno, a patto di trovarsi a circa un metro dalla fiancata. 

VITA A BORDO
5
Average: 5 (1 vote)
UN SALOTTO TECNOLOGICO

Plancia e comandi
Modernità ed eleganza contraddistinguono la plancia della BMW Serie 5 Touring, ben rifinita anche nella parte superiore in finta pelle. Qui a spiccare è il grande schermo di 10,25" a sbalzo dell'impianto multimediale (un extra, come la radio Dab), che si gestisce da una rotella a sfioramento (ci si può scrivere in punta di dita indirizzi di destinazione o numeri da chiamare) tra i sedili. Tra gli optional non mancano neppure i comandi gestuali: una telecamera in corrispondenza dello specchietto interno rileva i movimenti della mano e li traduce in comandi per il sistema hi-fi. Talvolta, però, interpreta in questo modo pure la gestualità nel conversare... Tra i piccoli difetti, lo sportellino in plastica rigida che chiude il portaoggetti a sinistra del volante. D'effetto, invece, le luci d'ambiente regolabili nella colorazione e nell'intensità; quest'ultima si può variare elettronicamente, al pari del profumo dell’abitacolo.

Abitabilità
Nella BMW 530d Touring si sta davvero comodi in quattro, mentre il passeggero al centro del divano ha poco spazio per le gambe (per via del tunnel sul pavimento e del mobiletto del "clima" quadrizona). Davvero confortevoli le poltrone anteriori con regolazioni elettriche (optional).

Bagagliaio
Spazioso (da 570 a 1700 litri) e ben rifinito, il vano di carico ha una soglia di accesso ad appena 64 cm da terra: anche con i bagagli pesanti non si fa troppa fatica. Inoltre, reclinando gli schienali del divano (suddiviso in tre parti, 40/20/40) si forma un piano uniforme. Non è granché invece la distanza fra il fondo del baule e il tendalino: solo 37 cm, non sufficienti a sovrapporre due valigioni. Apprezzabile il lunotto apribile in modo indipendente (utile quando c'è poco spazio per sollevare l'intero portellone, a comando elettrico). Criticabile invece il fatto di dover pagare la presa a 12 V nel vano di carico.

COME VA
5
Average: 5 (1 vote)
NON È MAI IMPACCIATA. ANZI...

In città
Considerate le dimensioni, nel traffico e in manovra la BMW Serie 5 Touring non va male, anche grazie all'elettronica: le ruote posteriori sterzanti aiutano a ridurre gli spazi di manovra, e alla scarsa visuale posteriore rimediano i sensori di distanza e il sistema di telecamere a 360° Surround View (optional). Gli ammortizzatori a controllo elettronico favoriscono il comfort su buche e pavé (dove invece le ruote di 19" non aiutano). Non esagerati, in rapporto alla cilindrata e ai cavalli, i 13,2 km/litro rilevati.

Fuori città
Tra le curve sembra di guidare una vettura nettamente più corta. Inoltre, lo sterzo è preciso e la tenuta di strada elevata. Il sei cilindri turbodiesel non è certo avaro in termini di prestazioni, ma non risulta troppo assetato: si percorrono 17,9 km/litro, stando ai nostri test. Parte del merito va anche al cambio automatico a otto marce, efficiente, rapido e confortevole.

In autostrada
Si viaggia in un ambiente ovattato: rumori esterni, fruscii e "voce" del motore quasi non si avvertono. Quest'ultimo, in particolare, in ottava marcia lavora ad appena 1700 giri, permettendo di percorrere 14,5 km/litro. Preziosi i numerosi aiuti alla guida del pacchetto Driving Assistant Plus, in particolare la guida semi-autonoma in colonna: l'auto gestisce da sola velocità e traiettoria in base al traffico.

PERCHÉ SÌ

Guida 
A dispetto dei quasi cinque metri di lunghezza, questa grande wagon è agile e divertente, oltre che comoda. Un bell'aiuto viene da dispositivi elettronici, come le ruote posteriori sterzanti o le sospensioni "intelligenti".

Qualità 
Gli interni sono moderni e curati. E non mancano elementi scenografici, come le luci d'ambiente personalizzabili nel colore e nell'intensità.

Tecnologia 
Ampia la scelta di dispositivi di assistenza alla guida e di sicurezza (alcuni a pagamento). Tra le "chicche", il sistema di parcheggio telecomandato.

PERCHÉ NO

Comandi gestuali 
Una telecamera riconosce alcuni movimenti della mano, e l'elettronica li traduce in comandi per il sistema multimediale. Ma, se il guidatore gesticola mentre parla col passeggero o al telefono, “va in confusione”.

Optional 
Un'auto di questa categoria e prezzo dovrebbe avere di serie la radio Dab. Che, invece, è un extra, come le due prese da 12 V posteriori.

Sportellino nella plancia 
A sinistra del volante c'è un piccolo portaoggetti: peccato che sia realizzato in plastica rigida e strida con il resto della plancia.

SCHEDA TECNICA
Carburante gasolio
Cilindrata cm3 2993
No cilindri e disposizione 6 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 195 (265)/4000
Coppia max Nm/giri 620/2000-2500
Emissione di CO2 grammi/km 124
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (automatico) + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 494/187/150
Passo cm 298
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1750
Capacità bagagliaio litri 570/1700
Pneumatici (di serie) 245/45 R18

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 7a a 4000 giri   251,2 km/h 250 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 5,9   5,7 secondi
0-400 metri 14,1 156,2 km/h non dichiarata
0-1000 metri 26,1 200,3 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 27,7 201,3 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 23,9 201,7 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 1,8   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 4,1   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   13,2 km/litro 18,5 km/litro
Fuori città   17,9 km/litro 23,3 km/litro
In autostrada   14,5 km/litro non dichiarato
Medio   15,4 km/litro 21,3 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   33,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   58,4 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,6 metri non dichiarato
BMW Serie 5 Touring
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
39
32
16
2
11
VOTO MEDIO
3,9
3.86
100
Aggiungi un commento
Ritratto di Agl75
25 novembre 2017 - 22:29
Concordo! Il BMW rimane la sportiva delle 3, la Mercedes quella elegante e l’audi un qualcosa nel mezzo. Per certe auto serve un budget appropriato e modelli piccoli sono per vantarsi di avere quel marchio senza però il livello giusto di finiture. Ancora rido pensando al primo “perché no”: se chi parla al telefono gesticola.... si gesticola solo in Italia
Ritratto di hulk74
25 novembre 2017 - 23:03
Più che altro i comandi gestuali sono a richiesta e disattivabili, quindi...
Ritratto di lorevo87
5 febbraio 2018 - 20:22
se riesci fai qualche sacrificio in piu e prenditi la type r ce l' ha un mio amico ed è tanta ma tanta roba... ;)
Ritratto di Claus90
25 novembre 2017 - 12:00
Un'auto di alto profilo non c'è che dire.
Ritratto di Fr4ncesco
25 novembre 2017 - 12:52
Tecnicamente ineccepibile ma design ristagnante. Esempio: l'Audi A7 nelle forme è rimasta sostanzialmente come la precedente, ma sia per gli esterni che per gli interni ha dettagli del tutto cambiati che la fanno apparire comunque diversa, introducendola addirittura in un nuovo corso (fanali posteriori, plancia..). Qui invece modello nuovo ma un misto di Serie 7 e Serie 5 precedente, cosa che ad un certo punto crea un po' di burnout, difatti sarà anche che la clientela si è convertita ai SUV ma no ne vedo di Serie 5 nuove e sento apprezzamenti più che altro dai fan del marchio. E pensare che una volta erano molto in voga nelle parti.
Ritratto di AMG
25 novembre 2017 - 13:46
Quoto. E' un modello valido, sia mai. Ma non sembra affatto modello nuovo, per dire avrei preferito restasse in listino ancora 2 anni la precedente generazione per poi avere una svolta vera con il nuovo modello
Ritratto di Fr4ncesco
25 novembre 2017 - 17:15
Magari con il design della nuova Serie 8.
Ritratto di Gianluck74
25 novembre 2017 - 20:16
Auto notevole. L'ho provata senza mai riscontrare il difetto evidenziato dalla redazione in merito ai comandi gestuali. Gli interni sono molto migliorati rispetto alla serie precedente, rispettando pienamente il concetto di nuovo modello, mentre dall'esterno le variazioni sono piú simili ad un restyling. In generale, non condivido chi ritiene inutile le sw perché ormai soppiantate dai suv. Quando fai molta autostrada, e vai forte, avere un assetto più basso é preferibile.
Ritratto di Thresher3253
25 novembre 2017 - 21:33
Difficilmente i suv possono sorpassare le sw in quanto a capacità di carico, i suv hanno il bagagliaio che si sviluppa in altezza per mantenere compatte le dimensioni della carrozzeria. Questa furbata permette di ottenere capacità in litri similari, pur offrendo meno spazio a disposizione, perché salvo caricare pacchi alti (vietato oltre una certa soglia per questioni di visibilità e quindi non sfruttabile), la maggior parte del carico si sviluppa orizzontalmente.
Ritratto di Luke_66
27 novembre 2017 - 22:55
4
Ciao Barracuda, come proprietario di SUV ti posso dire che la posizione di guida è molto diversa e nei viaggi lunghi io la trovo molto meno stancante. Sarà per questo che i camionisti sono seduti e non sdraiati? Io non ho mai sopportato i monovolume ma apprezzavo la guida in posizione rialzata. 9 anni fa ho preso il Qashqai e ne sono rimasto ammaliato e lì ho deciso che anche la successiva sarebbe stato un SUV e così è stato. Comunque la ragione principale rimane il cuore, se un’auto piace non ci sono ragioni che tengano... Per me l’auto non deve essere sportiva, ne veloce, ne potente, ho sempre cercato auto con interni curati, ben accessoriate e soprattutto con buon comfort. Non critico chi ha gusti differenti dai miei e magari spende 30k€ per una citycar con 200cv ma allo stesso tempo non ritengo serio chi definisce tutti i SUV come porcherie... ci sono citycar belle e brutte, ci sono berline belle e brutte e ci sono suv belli e brutti, il tutto è ovviamente soggettivo ma ognuno è libero di scegliere e di avere i propri gusti.
Pagine