PROVATE PER VOI

BMW Serie 5 Touring: comoda e appagante

Prova pubblicata su alVolante di
agosto 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 66.450
  • Consumo medio rilevato

    15,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    124 grammi/km
  • Euro

    6
BMW Serie 5 Touring
BMW Serie 5 Touring 530d 265 CV Sport Steptronic
L'AUTO IN SINTESI

Ecco una famigliare tanto spaziosa e confortevole, quanto piacevole nella guida: all'ottima base meccanica, la BMW Serie 5 Touring abbina un massiccio impiego di dispositivi elettronici che esaltano l'agilità (notevole per un'auto lunga quasi cinque metri) e migliorano il comfort e la sicurezza. Certo, il prezzo da pagare non è basso, ma la qualità è davvero elevata. Tra gli optional, non stupisce il dover pagare dispositivi raffinati come le ruote posteriori sterzanti, la guida semi-autonoma o il sistema di parcheggio a distanza. Per contro, extra come la radio Dab o la presa a 12 volt nel baule rappresentano decisamente una caduta di stile...

Posizione di guida
5
Average: 5 (1 vote)
Cruscotto
5
Average: 5 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
5
Average: 5 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
5
Average: 5 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
2
Average: 2 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
L'ELETTRONICA È OVUNQUE

Come la berlina, anche la BMW Serie 5 Touring nasce su una meccanica raffinata, condivisa in parte addirittura con la Serie 7: elevata la qualità costruttiva e massiccio l'utilizzo di elettronica. Per esempio, le ruote posteriori sterzanti dell'Integral active steering (optional) si orientano in base alla velocità in direzione opposta oppure in fase con quelle anteriori, riducendo gli spazi di manovra a bassa velocità (sotto i 60 km/h) e favorendo la stabilità oltre gli 80. Pagando, anche gli ammortizzatori sono regolati da una centralina, abbinando sportività e comfort come in poche vetture. Le stesse doti si ritrovano sia nel vigoroso sei cilindri turbodiesel, sia nel cambio automatico a otto marce, che prevedono anche una modalità di guida Eco Pro, per ridurre i consumi (in effetti non eccessivi), oltre a quelle Sport e Comfort. Per la sicurezza non mancano neppure sistemi avanzati di assistenza alla guida, come quelli del pacchetto Driving Assistant Plus, che ha pure la guida semi-autonoma in colonna. E chi dispone di un garage stretto o è solito utilizzare parcheggi a pettine in cui poi è difficile aprile le ampie portiere, può ordinare il Remote Parking: grazie al telecomando della vettura, è possibile farla avanzare o indietreggiare dall'esterno, a patto di trovarsi a circa un metro dalla fiancata. 

VITA A BORDO
5
Average: 5 (1 vote)
UN SALOTTO TECNOLOGICO

Plancia e comandi
Modernità ed eleganza contraddistinguono la plancia della BMW Serie 5 Touring, ben rifinita anche nella parte superiore in finta pelle. Qui a spiccare è il grande schermo di 10,25" a sbalzo dell'impianto multimediale (un extra, come la radio Dab), che si gestisce da una rotella a sfioramento (ci si può scrivere in punta di dita indirizzi di destinazione o numeri da chiamare) tra i sedili. Tra gli optional non mancano neppure i comandi gestuali: una telecamera in corrispondenza dello specchietto interno rileva i movimenti della mano e li traduce in comandi per il sistema hi-fi. Talvolta, però, interpreta in questo modo pure la gestualità nel conversare... Tra i piccoli difetti, lo sportellino in plastica rigida che chiude il portaoggetti a sinistra del volante. D'effetto, invece, le luci d'ambiente regolabili nella colorazione e nell'intensità; quest'ultima si può variare elettronicamente, al pari del profumo dell’abitacolo.

Abitabilità
Nella BMW 530d Touring si sta davvero comodi in quattro, mentre il passeggero al centro del divano ha poco spazio per le gambe (per via del tunnel sul pavimento e del mobiletto del "clima" quadrizona). Davvero confortevoli le poltrone anteriori con regolazioni elettriche (optional).

Bagagliaio
Spazioso (da 570 a 1700 litri) e ben rifinito, il vano di carico ha una soglia di accesso ad appena 64 cm da terra: anche con i bagagli pesanti non si fa troppa fatica. Inoltre, reclinando gli schienali del divano (suddiviso in tre parti, 40/20/40) si forma un piano uniforme. Non è granché invece la distanza fra il fondo del baule e il tendalino: solo 37 cm, non sufficienti a sovrapporre due valigioni. Apprezzabile il lunotto apribile in modo indipendente (utile quando c'è poco spazio per sollevare l'intero portellone, a comando elettrico). Criticabile invece il fatto di dover pagare la presa a 12 V nel vano di carico.

COME VA
5
Average: 5 (1 vote)
NON È MAI IMPACCIATA. ANZI...

In città
Considerate le dimensioni, nel traffico e in manovra la BMW Serie 5 Touring non va male, anche grazie all'elettronica: le ruote posteriori sterzanti aiutano a ridurre gli spazi di manovra, e alla scarsa visuale posteriore rimediano i sensori di distanza e il sistema di telecamere a 360° Surround View (optional). Gli ammortizzatori a controllo elettronico favoriscono il comfort su buche e pavé (dove invece le ruote di 19" non aiutano). Non esagerati, in rapporto alla cilindrata e ai cavalli, i 13,2 km/litro rilevati.

Fuori città
Tra le curve sembra di guidare una vettura nettamente più corta. Inoltre, lo sterzo è preciso e la tenuta di strada elevata. Il sei cilindri turbodiesel non è certo avaro in termini di prestazioni, ma non risulta troppo assetato: si percorrono 17,9 km/litro, stando ai nostri test. Parte del merito va anche al cambio automatico a otto marce, efficiente, rapido e confortevole.

In autostrada
Si viaggia in un ambiente ovattato: rumori esterni, fruscii e "voce" del motore quasi non si avvertono. Quest'ultimo, in particolare, in ottava marcia lavora ad appena 1700 giri, permettendo di percorrere 14,5 km/litro. Preziosi i numerosi aiuti alla guida del pacchetto Driving Assistant Plus, in particolare la guida semi-autonoma in colonna: l'auto gestisce da sola velocità e traiettoria in base al traffico.

PERCHÉ SÌ

Guida 
A dispetto dei quasi cinque metri di lunghezza, questa grande wagon è agile e divertente, oltre che comoda. Un bell'aiuto viene da dispositivi elettronici, come le ruote posteriori sterzanti o le sospensioni "intelligenti".

Qualità 
Gli interni sono moderni e curati. E non mancano elementi scenografici, come le luci d'ambiente personalizzabili nel colore e nell'intensità.

Tecnologia 
Ampia la scelta di dispositivi di assistenza alla guida e di sicurezza (alcuni a pagamento). Tra le "chicche", il sistema di parcheggio telecomandato.

PERCHÉ NO

Comandi gestuali 
Una telecamera riconosce alcuni movimenti della mano, e l'elettronica li traduce in comandi per il sistema multimediale. Ma, se il guidatore gesticola mentre parla col passeggero o al telefono, “va in confusione”.

Optional 
Un'auto di questa categoria e prezzo dovrebbe avere di serie la radio Dab. Che, invece, è un extra, come le due prese da 12 V posteriori.

Sportellino nella plancia 
A sinistra del volante c'è un piccolo portaoggetti: peccato che sia realizzato in plastica rigida e strida con il resto della plancia.

SCHEDA TECNICA
Carburante gasolio
Cilindrata cm3 2993
No cilindri e disposizione 6 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 195 (265)/4000
Coppia max Nm/giri 620/2000-2500
Emissione di CO2 grammi/km 124
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (automatico) + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 494/187/150
Passo cm 298
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1750
Capacità bagagliaio litri 570/1700
Pneumatici (di serie) 245/45 R18

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 7a a 4000 giri   251,2 km/h 250 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 5,9   5,7 secondi
0-400 metri 14,1 156,2 km/h non dichiarata
0-1000 metri 26,1 200,3 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 27,7 201,3 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 23,9 201,7 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 1,8   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 4,1   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   13,2 km/litro 18,5 km/litro
Fuori città   17,9 km/litro 23,3 km/litro
In autostrada   14,5 km/litro non dichiarato
Medio   15,4 km/litro 21,3 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   33,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   58,4 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,6 metri non dichiarato
BMW Serie 5 Touring
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
39
32
16
2
11
VOTO MEDIO
3,9
3.86
100
Aggiungi un commento
Ritratto di marcoluga
1 gennaio 2018 - 23:20
A parte che l’onestà intellettuale in questo caso non vedo a cosa serva...io pur ammirando le auto “basse”, non le compro perché trovo che i veicoli alti abbiano dei pregi che per me sono essenziali. Cominciamo dall’altezza: entrare ed uscire dall’auto è comodo e veloce, la visibilità alla guida migliora notevolmente, l’altezza del piano seduta del pavimento affatica molto meno infine riduce il senso claustrofobico delle berline moderne. Le sospensioni, certo un po’ di rollio in più è da mettere in conto, ma vogliamo mettere il maggior confort transitando sulle strade disastrate? Il bagagliaio in generale è ampio e ben sfruttabile, provate voi a caricare una o due biciclette su un auto di 1,48 m d’altezza. La neve... pochi giorni fa da queste parti ne è caduta in abbondanza, la mia segretaria colla Golf se non le spalavo io la neve era ancora in ufficio, io con la mia kuga ho messo la retro e sono partito in tutta facilità, grazie alla buona luce da terra. Sicurezza: se un deficiente mi dovesse entrare in una portiera, la mia seduta rialzata sicuramente mi proteggerà maggiormente le anche. Tutto questo in cambio di un maggior consumo (ma poi neanche tanto se guidi con accortezza) e di un maggior costo, ma questo aspetto attiene proprio alla propria libertà di attribuire diversamente il valore alle caratteristiche del prodotto che si desidera acquistare. E chiudo dicendo provocatoriamente che quando una Ferrari mi si affianca sono io a guardarla dall’alto in basso, non il contrario. ;o)
Ritratto di ardo
26 novembre 2017 - 22:12
qui siamo a livelli altissimi sotto ogni aspetto, tanto che è inutile elencarli. al vertice del segmento E, al momento. secondo me. la berlina forse ha una linea più riuscita. ma bella anche questa touring.
Ritratto di palazzello
27 novembre 2017 - 12:15
Bella auto ovviamente. Che la guida sia appagante è il minimo ed è normale grazie al massiccio impiego di dispositivi elettronici!! che sia "leggera e svelta" ci sta grazie a 265 cavalli, alle 4 ruote sterzanti etc. A me personalmente non mi dispiace se non per il prezzo.
Ritratto di fastidio
27 novembre 2017 - 14:09
3
A me piace parecchio e poi 15 km/l di media per un 3000 sono davvero tanti. Peccato per il prezzo che mi fa rimanere sulla seduto serie 3..
Ritratto di Luke_66
27 novembre 2017 - 23:06
4
Salito ieri su una 520i berlina versione luxury. Che dire: interni da paura, elettronica al top, cruscotto digitale e display navi molto bello. Aiuti per la guida a gogo (mantenimento corsia, cruise adattivo, frenata automatica, allarme angoli ciechi, indicazioni dei cartelli stradali e chi più ne ha più ne metta). Materiali di ottima qualità e silenziosità notevole. La differenza sul modello precedente non è poca...
Pagine