PROVATE PER VOI

BMW X3: grandi viaggi e troppi optional

Prova pubblicata su alVolante di
gennaio 2018
Pubblicato 17 settembre 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 58.300
  • Consumo medio rilevato

    14,7 km/l
  • Emissioni di CO2

    142 grammi/km
  • Euro

    6
BMW X3
BMW X3 xDrive20d Luxury Steptronic

L'AUTO IN SINTESI

Aspetto elegante con un tocco di sportività, abitacolo accogliente e buon comportamento su strada, garantito dal vivace 2.0 diesel da 190 CV, abbinato a un valido cambio automatico a otto rapporti: la BMW X3 ha tutto per piacere. Peccato che, nonostante il prezzo elevato, la dotazione di serie presenti qualche lacuna (soprattutto in fatto di sicurezza) e che alcune finiture siano fatte un po’ in economia.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Come prima, anzi meglio

La terza generazione della suv tedesca cresce molto nel comfort e nella dotazione tecnologica. Dal punto di vista estetico, invece, la BMW X3 resta fedele a se stessa, anche se si nota un maggiore equilibrio delle forme, e un aspetto più sobrio ed elegante. Anche per l’ampio abitacolo, nessuna rivoluzione: mantiene gli standard delle più recenti BMW, con un’atmosfera seriosa, finiture quasi sempre di alto livello accurate e un’insonorizzazione accurata. La sensazione è di viaggiare in un vero salotto, anche se si nota qualche dettaglio trascurato. Per esempio, le tasche nelle porte sono prive di rivestimento antirumore, nessun vano è refrigerato e il cassetto nella plancia è minuscolo. Sono sofisticati, ma in larga misura optional, gli aiuti alla guida e la multimedialità della BMW X3: il mantenimento nella corsia di marcia e la frenata automatica d’emergenza fino a 210 km/h (di serie, è limitata a 85 km/h) sono nel pacchetto Driving Assistant Plus (2.360 euro). Poi c’è la BMW Connected app, scaricabile nel telefonino per ampliare (per esempio, con la possibilità di verificare a distanza il livello del carburante nel serbatoio) le già numerose funzionalità del sistema di infotainment: che, nella versione Pro (un optional presente nella vettura provata) ha un raffinato schermo a sfioramento di 10,3”, anziché di 6,5”; sempre a richiesta (330 euro) la radio Dab.

Quanto alla guida, anche se il 2.0 da 190 CV (il diesel meno potente per la BMW X3) non è graffiante, garantisce una spinta consistente e consuma poco: accoppiato al rapido e dolce cambio automatico a otto marce, assicura lo sprint che serve per una guida disinvolta. Più preciso che diretto, lo sterzo asseconda la buona maneggevolezza dell’auto, che ha anche freni efficienti. Le quattro ruote motrici danno una mano sui fondi a scarsa aderenza: in situazioni normali, la frizione a controllo elettronico invia il 60% della trazione dietro e il 40% davanti, ma in caso di necessità può trasferirne fino al 100% su un solo asse. Il prezzo della BMW X3 Luxury è salato, ma comprende i sedili in pelle, i fari full led, il navigatore e le ruote di 19”. Le valutazioni sull’efficacia in tema di sicurezza della BMW X3 la forniscono i crash test dell’ente europeo Euro NCAP: massimo risultato di cinque stelle per la vettura che, fra l’altro, si è distinta per l’elevato grado di protezione offerto ai passeggeri nel test di urto frontale contro una barriera deformabile.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Col sedile optional è meglio

Plancia e comandi
La strumentazione digitale della BMW X3 è nitida, e se ne possono variare grafica e colore (in base alla modalità di guida selezionata con il cursore fra i sedili); molte le informazioni visualizzabili nella parte centrale dello schermo. L’impianto multimediale dell’auto del test comprendeva più optional: l’hi-fi Harman Kardon, che produce un suono fedele e avvolgente; il reattivo schermo di 10,3’’ (proposto  insieme al Gps 3D, al riconoscimento vocale evoluto e ai servizi online) e anche Apple CarPlay (senza dover collegare lo smartphone con il cavo). Non è invece previsto Android Auto.

Abitabilità
Lo spazio per i passeggeri non manca affatto, e il passo, allungato di 5 cm rispetto alla precedente BMW X3, va a vantaggio di chi viaggia sul divano. La seduta piatta ben si presta ad ospitare anche tre persone e lo schienale reclinabile all’indietro (optional) è una gran comodità. Per chi siede al centro, però, sono d’intralcio il mobiletto e il tunnel della trasmissione. La posizione di guida rialzata è comoda, ma le regolazioni manuali di serie non includono quella del supporto lombare (elettrica, optional). Va meglio con l’optional dei sedili sportivi in pelle (non troppo morbida) dell’auto del test: hanno il supporto estensibile per le cosce, il riscaldamento e le regolazioni elettriche anche per la larghezza dei fianchetti, ma costano 2.460 euro. In ogni caso, manca la registrazione in altezza per la cintura di sicurezza.  

Bagagliaio
Al baule, fra i più capienti della categoria, si accede dall’ampio portellone con apertura elettrica (di serie), che “libera” un’apertura di forma regolare. Il vano è rifinito con attenzione e il piano privo di gradini, ma il tendalino che resta a 3,5 cm dallo schienale del divano non riesce a nascondere tutto il carico. I binari nel pavimento con gli occhielli mobili (per bloccare il carico) e l’elegante placca inox sulla soglia di carico, sono di serie.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Si guida volentieri

In città
Con la BMW X3 si può tenere facilmente sotto controllo il traffico grazie alla posizione di guida alta e alla buona visibilità. La prontezza del motore e la dolcezza del cambio automatico agevolano una marcia agile e fluida. Bene anche il comfort: i riavvii dello Stop&Start non sono bruschi e, anche con i pneumatici ribassati dell’auto del test (20 pollici), le sconnessioni della strada non “puniscono” la schiena. Niente male il consumo: 13,5 km/litro.

Fuori città
Il funzionamento rotondo del motore e del cambio della BMW X3 sono l’ideale per viaggiare in souplesse. Se viene richiesta maggiore reattività, selezionata la modalità Sport con il cursore nel tunnel, il quattro cilindri risponde più prontamente e lo sterzo, già non troppo leggero, si appesantisce ulteriormente. Fra le curve la BMW X3 è disinvolta e si può contare su freni efficaci. Contenuta la richiesta di gasolio: 16,4 km con un litro di gasolio.

In autostrada
L’abitacolo della BMW X3 è insonorizzato a dovere sia dai rumori esterni sia dalla rombo del motore, che, a 130 km/h, lavora a soli 1950 giri in ottava marcia. Nei curvoni affrontati a velocità sostenuta il rollio è abbastanza accentuato, comunque la vettura si mantiene stabile e sicura. In caso di rallentamento, le successive riprese sono decise. Ragionevole la percorrenza che abbiamo misurato: 13,2 km/litro.

Nel fuori strada
La BMW X3 può affrontare terreni relativamente impegnativi, non solo in virtù della trazione 4x4, ma anche per gli apprezzabili angoli di attacco (25,7°) e di uscita (22,6° dietro), oltre che per i 20 cm di distanza fra il terreno e il fondo dell’auto. Con il tasto fra i sedili nelle discese più ripide si può attivare il dispositivo che mantiene costante la velocità impostata.

PERCHÈ SÌ

Cambio
È svelto e morbido nel selezionare gli otto rapporti.

Comfort
L’abitacolo è spazioso e ben fatto. I rumori esterni e le asperità della strada sono filtrati come si deve.

Freni
L’impianto è efficiente: richiede poco spazio per arrestare il veicolo e regge l’uso intenso.

Guida
Ci vuol poco a prendere confidenza con la BMW X3, che sa anche essere divertente nelle andature brillanti.

PERCHÈ NO

Cinture di sicurezza
Non sono regolabili in altezza. Una possibilità offerta anche da vetture meno costose.

Dotazione di serie
Anche se il prezzo della BMW X3 è elevato, aiuti alla guida come l’avviso d’involontario cambio di corsia e la radio Dab si pagano a parte.

Portaoggetti
Nessuno è raffreddato tramite una bocchetta del climatizzatore, manca il rivestimento morbido nelle tasche delle porte e il cassetto davanti al passeggero anteriore è piccolo.

SCHEDA TECNICA

Carburante gasolio
Cilindrata cm3 1995
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 140 (190)/4000
Coppia max Nm/giri 400/1750-2500
Emissione di CO2 grammi/km 132 (142*)
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (automatico) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 471/189/168
Passo cm 286
Peso in ordine di marcia kg 1750
Capacità bagagliaio litri 550/1600
Pneumatici (di serie) 245/50 R19

*Con i pneumatici Pirelli PZero 245/45 R 20 (ant.) e 275/40 R 20 post. (1.180 euro) dell’auto del test

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 7a a 4100 giri   210,2 km/h 213 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 8,4   8,0 secondi
0-400 metri 16,0 136,6 km/h non dichiarata
0-1000 metri 29,7 174,2 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE S Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 28,4 173,5 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 27,1 174,9 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,7 191,8 km/h  
da 80 a 120 km/h 6,7   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   13,5 km/litro 17,2 km/litro
Fuori città   16,4 km/litro 19,2 km/litro
In autostrada   13,2 km/litro non dichiarato
Medio   14,7 km/litro 18,5 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35,1 metri non dichiarata
da 130 km/h   59,6 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   135 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,4 metri  
BMW X3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
73
45
35
32
54
VOTO MEDIO
3,2
3.21339
239


Aggiungi un commento
Ritratto di ardo
19 settembre 2018 - 02:13
gran mezzo questo per gli estimatori dei suv. l'efficenza del diesel bmw è nota, poi su un'auto con quella sezione frontale e peso, queste prestazioni e consumi con quasi 200 cv saltano ancora di più all'occhio. un d suv coi fiocchi, peccato per la 'svista' della mancata floccatura dei portaoggetti nei pannelli porta... io boh. detto ciò, per me merita 6 cilindri.
Ritratto di littlesea
19 settembre 2018 - 06:09
1
Concordo. Un mezzo del genere minimo deve essere equipaggiato con un 2.5...A proposito...che fine ha fatto? Era una bomba!!
Ritratto di Frappo
8 ottobre 2018 - 18:04
dopo vari preventivi e prove (Q5, XC60, GLC ma anche Velare e Range Sport, dalla quale provenivo), abbiamo optato per la X3, nel dettaglio MSport da 249cv Soddisfattissimo. Ma avuto un'auto del genere. Non è economica ma assicuro che i preventivi degli altri marchi era assolutamente allineati, con gli estremi rappresentati da Volvo e Range, ovviamente. Dipende molto dagli optionals, come sempre per auto dei marchi premium. A sorprendere è in primis la guida, molto più precisa di quel che pensavo con trasferimento di carico limitati (forse merito anche dell'assetto MSport con sospensioni a controllo elettronico). Sterzo correttamente diretto anche se non a livello della Stelvio e il ben noto cambio ZF a 8 rapporti che è sempre una garanzia. Motore - davvero - pazzesco. 0-100 con launch control impressionante, le riprese e il sound sono sorprendenti per un motore a gasolio. Idem i consumi. Non mi aspettavo una cosa del genere nonostante le recensioni positive nelle prove del motore 3litri sulle varie riviste. Non cerco di convincere nessuno, ma quest'auto per me è una sorpresa del tutto inaspettata. Dopo l'acquisto è uscita la 25d col motore 2litri da 231cv, probabilmente avrei optato per questa se fosse stata disponibile da subito (avevo provato già questo motore durante un corso di guida) ma il 6 cilindri è proprio un'altra cosa. Chi può non ci pensi nemmeno un secondo, oppure ne provi una in concessionaria. Ottimi i freni, le pastiglie della Msport sono maggiorate (e colorate in blu) e aiutano ad avere spazi davvero contenuti. Livello degli interni piuttosto elevato, non ha i dettagli di una Range Rover (rifinita magistralmente anche in dettagli dove l'occhio non cade) ma è ben fatta. A livello estetico mi piaceva di più la GLC, ma i comandi dell'infotainment sono molto più pratici, assistente vocale quasi a livelli di Siri (strano!) e in generale trovi tutto a portata di mano. Abitabilità notevole sopratutto dietro, dove lo spazio per la gambe è piuttosto generoso, anche in confronto ad auto di segmento superiore. Confort di marcia e silenziosità al top(consiglio i doppi vetri optional, costano pochissimo e ne vale davvero la pena), i fanali a led fanno il loro dovere molto bene, anche qui consiglio l'optional della regolazione attiva visto che nella versione MSport ha un prezzo accettabile. La linea esterna, visto che cercavo un'auto più anonima di quelle avute in precedenza, mi va benissimo. Mi piace sopratutto la 3/4 posteriore. Per l'anteriore invece potevano osare un po' di più. Difetti: bagagliaio che si riduce parecchio con il ruotino di scorta sotto portiera senza carter di protezione come scritto sopra ci sono dettagli che potrebbero essere più curati alcuni optional dovrebbero essere di serie (es. sedili elettici) scarsa possibilità di personalizzazione del cockpit virtuale (per quanto ben fatto) tornassi indietro la ricomprerei senza esitare
Pagine
Annunci

Bmw X3 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Bmw X3 usate 201413.50017.94020 annunci
Bmw X3 usate 201515.79922.01029 annunci
Bmw X3 usate 201612.90022.94033 annunci
Bmw X3 usate 201722.90028.91030 annunci
Bmw X3 usate 201831.40040.62055 annunci
Bmw X3 usate 201934.90044.32045 annunci
Bmw X3 usate 202039.80052.30023 annunci

Bmw X3 km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Bmw X3 km 0 201844.90044.9001 annuncio
Bmw X3 km 0 201938.90050.49033 annunci
Bmw X3 km 0 202042.40052.30017 annunci