PROVATE PER VOI

Fiat 500L: a prova di famiglia, aiuti elettronici a parte

Prova pubblicata su alVolante di
ottobre 2017
Pubblicato 19 novembre 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 24.310
  • Consumo medio rilevato

    17,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    112 grammi/km
  • Euro

    6
Fiat 500L
Fiat 500L 1.6 Multijet Lounge
L'AUTO IN SINTESI

Con l’aggiornamento del 2017, sono stati cambiati i paraurti (che hanno fatto crescere la lunghezza totale da 415 a 424 cm), resi più pratici i comandi del “clima” e la leva del cambio (ora montata più in alto). Inoltre, il cruscotto ora ha un ricco schermo a colori. Per il resto, invariato l’arioso abitacolo della Fiat 500L, che si presenta bene, a dispetto delle plastiche rigide (solo il fascione grigio nella plancia è morbido). Ben modulabile il bagagliaio e valido il 1.6 a gasolio, che spinge bene e consuma il giusto. Pochi, però, i sistemi di aiuto alla guida: una vettura da famiglia dovrebbe offrire di più.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Promosso il motore, non i freni

Questa compatta ma spaziosa monovolume è stata aggiornata a ottobre 2018 con l’omologazione Euro6 d-TEMP: ha in più il filtro anti NOx con liquido AdBlue. Tuttavia prestazioni e consumi dichiarati sono invariati rispetto all’esemplare della Fiat 500L da noi provato (che ne era privo). Come in passato, si apprezzano la spaziosità e la luminosità degli interni: i vetri ampi e i montanti sottili fanno vedere bene cosa c’è fuori. Rispetto al modello nato nel 2012, sono nuovi il volante (con tasti grandi e intuitivi), la leva del cambio (montata 5 cm più in alto e più facile da raggiungere), i comandi del “clima” (orientati all’insù, quindi meglio individuabili), le luci nelle porte (nel pacchetto Style Plus, assieme ai vetri scuri) e il vano sotto la consolle. Pur conservando la bocchetta d’aerazione, però, il secondo vano nella plancia non è più refrigerato come in passato. Il nuovo sistema multimediale (poco reattivo) con schermo di 7’’ ha la radio digitale Dab, ma il Gps, Android Auto e Apple CarPlay si pagano; e c’è una sola presa Usb. Il 1.6 diesel è vigoroso (la coppia di ben 320 Nm è quella offerta da certi “2 litri” di case rivali), non beve molto e non si fa sentire troppo: spinge “allegro” fra 1500 e 3500 giri, ma qualche vibrazione arriva a volante e pedali.

Il cambio ha sei marce ben spaziate, ma gli innesti sono un po’ contrastati (e il movimento della leva non è ben definito); poco pesante la frizione, al pari dello sterzo (specialmente premendo il tasto City: basta un dito). Forzando un po’ l’andatura nelle curve strette, la Fiat 500L allarga la traiettoria, ma con reazioni “sincere” e limiti di tenuta alti nelle svolte ad ampio raggio. Meno positivo il quadro sulla sicurezza: a dispetto delle gomme più larghe (optional) montate sull’auto della prova, gli spazi d’arresto sono un po’ lunghi. Inoltre, si paga l’airbag per le ginocchia del guidatore e mancano il sistema che monitora l’angolo cieco dei retrovisori e quello che mantiene in corsia l’auto; la frenata automatica a bassa velocità è poi solo nel pacchetto Safety (che si paga, anche se poco). I leggeri aggiornamenti, più che altro estetici, non hanno giustificato una nuova sessione di crash-test da parte dell’Euro NCAP: nel 2012, quando i giudizi erano meno severi, la 500L aveva comunque meritato cinque stelle.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità e baule sono da lode, i dettagli meno

Plancia e comandi
Il nuovo cruscotto della Fiat 500L, illuminato di bianco, ha fra i due elementi a lancetta un ricco schermo a colori configurabile che riporta anche le indicazioni del navigatore. I nuovi comandi del “clima”, orientati verso l’alto, sono più facili da azionare.

Abitabilità
Nella Fiat 500L, la seduta è regolabile in altezza, al contrario delle cinture di sicurezza; la registrazione del supporto lombare è nel pacchetto “Sedili anteriori” mentre quella dello schienale è a leva, meno precisa di una a rotella. Lo spazio abbonda, soprattutto dietro: il tunnel sporge dal pavimento di appena 4 cm. Neppure chi è molto alto sfiora con la testa il tetto in vetro (di serie per questa versione).

Bagagliaio
Il baule della Fiat 500L è provvisto di reti e tasche e, a divano su, è grande circa quanto quello delle rivali (e comunque più capiente di quello di certe medie a cinque porte più lunghe di una ventina di centimetri). Il divano ha inoltre la seduta divisa in due parti che scorrono indipendentemente e si possono persino ribaltare contro le poltrone. Il fondo è regolabile su tre livelli anziché i consueti due (la Fiat 500L è l’unica vettura a offrire questa comoda possibilità): il più alto “libera”, sotto il piano, ben 28 cm: così si possono caricare due “strati” sovrapposti di oggetti, come borse della spesa, senza che quelle sotto si schiaccino. Non manca infine la poltrona destra che si ripiega a libro: permette di caricare oggetti lunghi fino a 240 cm.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Bene il comfort, non i freni

In città
Nella guida a bassa velocità e in manovra lo sterzo della Fiat 500Lsi alleggerisce molto (col tasto City) e la visibilità è ottima, come pure agli incroci. La frenata automatica d’emergenza, attiva fra 5 e 30 km/h (optional), è efficace. Discreto l’assorbimento delle sospensioni, comunque non troppo morbide, su rotaie e pavé. Non male i 15,4 km/litro rilevati.

Fuori città
La Fiat 500L non è un’auto da guidare con irruenza: lo sterzo, piuttosto demoltiplicato, perde precisione con l’aumentare dell’andatura. E i freni, non molto potenti, non sono né ben modulabili. In compenso, le sospensioni ben tarate garantiscono un comfort di buon livello. E il turbodiesel non “arranca” mai, pur consentendo di percorrere più di 20 km/l nei nostri test.

In autostrada
A 130 km/h, in sesta, si percorrono 15,2 chilometri con un litro di gasolio. Il motore lavora a 2400 giri: non si fa sentire a bordo (al contrario dei pneumatici che rotolano) e non obbliga quasi mai a scalare per riprendere velocità. I fruscii non mancano, ma la stabilità è a tutta prova. Curiosamente, il limitatore di velocità non può essere tarato oltre i 130 km/h, il cruise control sì.

PERCHÉ SÌ

Praticità
“Furbi” il piano di carico regolabile su tre livelli e il divano scorrevole, frazionato persino nella seduta e pure ribaltabile.

Spazio
In relazione alla lunghezza dell’auto, ce n’è parecchio: anche l’eventuale terzo passeggero sul divano non è sacrificato. Ampio il vano bagagli.

Visibilità
La monovolume italiana è tra le poche vetture moderne che consentono di vedere bene quello che succede all’esterno dell’automobile.

PERCHÉ NO

Freni
Pur non essendo davvero critici, gli spazi d’arresto sono tutt’altro che contenuti.

Optional
Nell’allestimento più ricco, il quinto poggiatesta e la radio dab dovrebbero essere standard. E il pratico cassetto refrigerato (di serie prima del recente aggiornamento) è stato eliminato.

Sistemi di sicurezza
Per un’auto da famiglia dovrebbero offrire (almeno pagando) il mantenimento in corsia e il monitoraggio dell’angolo cieco.

SCHEDA TECNICA
Carburante gasolio
Cilindrata cm3 1598
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 88 (120)/3750
Coppia max Nm/giri 320/1750
Emissione di CO2 grammi/km 320
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 424/178/166
Passo cm 261
Peso in ordine di marcia kg 1380
Capacità bagagliaio litri 412-455/1480
Pneumatici (di serie) 205/55 R16
Serbatoio litri 50

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 3450 giri   187,0 km/h 189 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 11,4   10,7 secondi
0-400 metri 17,9 122,5 km/h non dichiarata
0-1000 metri 33,2 154,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 38,2 150,1 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 34,0 149,2 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 13,2   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 12,4   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,4 km/litro 21,7 km/litro
Fuori città   20,2 km/litro 25,0 km/litro
In autostrada   15,2 km/litro non dichiarato
Medio   17,2 km/litro 23,8 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   39,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   68,3 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,0 metri 10,7
Fiat 500L
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
216
140
100
100
220
VOTO MEDIO
3,0
3.041235
776
Aggiungi un commento
Ritratto di andrea999
20 novembre 2018 - 16:04
A me ha frenato a cavolo mentre mi apprestavo a curvare. Per fortuna la velocità era molto bassa ma da allora ho una sensazione di insicurezza che era meglio evitare.
Ritratto di money82
20 novembre 2018 - 18:21
1
Cristo santo, solo perchè fiat ha un infotainment pietoso allora tutto è irrinunciabile...addirittura la frenata automatica d' emergenza sarebbe pericolosa, quando si trovano soltanto elogi...ringrazia che per la 500 abarth han messo l' esp non disattivabile altrimenti visto il passo cortissimo, alla prima sbandata ti ritrovi girato 4 volte.
Ritratto di TwinSparkly
22 novembre 2018 - 09:43
Money non è questione infotainment Fiat o non Fiat. A prescindere dal marchio non è una cosa che valuto nell'acquisto o meno di un'auto e non è un optional su cui investirei: sono scelte. Io non ne faccio mai una questione marchio, lo considero un approccio miope e zoppo in partenza a dire il vero. Riguardo la frenata automatica, ripeto, per il momento non la voglio. Tra qualche anno (se mai) quando il sistema sarà ben rodato, sicuramente ci penserò. Nessuno ha mai scritto che ABS o ESP siano siano inutili.
Ritratto di alex_rm
20 novembre 2018 - 09:33
Oramai questi aiuti elettronici sono diventati importanti data l’involuzione del popolo italiano.Oltre al fatto che possono evitare incidenti e investimenti di pedoni da parte di chi guida usando lo smartphone.
Ritratto di Livio1952
20 novembre 2018 - 14:16
L' ho già scritto ma 30 anni fa telefonavi dalla cabina coi gettoni. Le auto non avevano ABS, esperienza, airbag , e tantissime altre cose. 60 anni fa non esistevano gli sterzi collassabili, le carrozzerie a deformazione progressiva. Le massaie lavavano a mano sia i vestiti che le stoviglie. Mio caro il mondo si evolve , forse è bene o forse è male ma è così. Poi comunque puoi fare sempre come un mio amico che ha acquistato anni fa una Panda con nulla sopra. Adesso vedo la pubblicità di panda Waze. Non so come sia organizzata ma Waze è un app che scarichi gratis sullo smartphone e di fatto è un navigatore per cellulari ( anche valido) ma non vedo appunto niente di siderale il metterlo su un' auto
Ritratto di dragomic
20 novembre 2018 - 09:48
1
Sinceramente mi sono rotto i tre quarti di questa smania di dover mettere aiuti alla guida di ogni genere e tipo. Facciamo una cosa, insieme alle auto diamo anche le scimmie come autisti, tanto è a quel livello che siamo ridotti. Si cerca forse di sopperire all'ormai cronica assenza di attenzione alla guida? su 10 persone che vedo in auto 9 fanno altro, non pensano a dove mettono le ruote, a cosa cè intorno a loro.
Ritratto di Probos
20 novembre 2018 - 10:07
A breve perderemo anche l'uso del pollice opponibile
Ritratto di TwinSparkly
20 novembre 2018 - 10:19
ahahahahhaahh!
Ritratto di Rikolas
20 novembre 2018 - 10:23
Verissimo. Infatti stanno preparando le auto per "impediti", quelle a guida autonoma. Ci stanno cancellando oltre che l'intelligenza anche le emozioni della guida. Di questo passo finiremo come nel film di Matrix, distesi immobili su un incubatrice a sognare una vita che non c'è, farà tutto il computer. Che tristezza...
Ritratto di Mbutu
20 novembre 2018 - 15:18
Ma siete seri? Cosa vi è successo da piccoli per ritrovarvi da adulti a valutarvi come persone in base all'uso del cambio automatic, della frenta d'emergenza o della guida autonoma?
Pagine
Annunci

Fiat 500l usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Fiat 500l usate 20137.50010.210148 annunci
Fiat 500l usate 20146.95010.940248 annunci
Fiat 500l usate 20157.50011.670204 annunci
Fiat 500l usate 20168.49912.690160 annunci
Fiat 500l usate 201710.40014.120267 annunci
Fiat 500l usate 201811.70015.200112 annunci
Fiat 500l usate 201913.90015.51023 annunci

Fiat 500l km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Fiat 500l km 0 20137.50010.210152 annunci
Fiat 500l km 0 20146.95010.920247 annunci
Fiat 500l km 0 20157.50011.650205 annunci
Fiat 500l km 0 20168.49912.700162 annunci
Fiat 500l km 0 201710.40014.110262 annunci
Fiat 500l km 0 201811.70015.180115 annunci
Fiat 500l km 0 201913.90015.51023 annunci