PROVATE PER VOI

Honda Civic: aggressiva, e non solo nel look

Prova pubblicata su alVolante di
dicembre 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 38.700
  • Consumo medio rilevato

    12,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    176 grammi/km
  • Euro

    6
Honda Civic
Honda Civic 2.0 i-VTEC Type R
L'AUTO IN SINTESI

Grintosa nell’aspetto, e nel comportamento su strada, la Honda Civic Type R è di quelle vetture che lasciano il segno, e non soltanto per lo scatto bruciante del 2.0 turbo e per il suo rombo coinvolgente. L’assetto rigido (persino impostando la modalità Comfort, che controlla anche gli ammortizzatori a controllo elettronico) fa sentre ogni metro di asfalto e ogni dettaglio dell’abitacolo richiama al mondo delle corse. A partire dai sedili bassi e avvolgenti per arrivare alla volante con inserti rossi e alla pedaliera in alluminio. Senza dimenticare la cortissima (e precissima) leva del cambio. 

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
2
Average: 2 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
5
Average: 5 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
HA LA PISTA NEL SANGUE

Non sono molte le sportive a cinque porte con oltre trecento cavalli e la trazione anteriore. Anzi, ce n’è solo una, ed è la Honda Civic Type R, che può vantare ben 320 CV (la rivale più simile, la Seat Leon Cupra, non va oltre i 300, è ha un look decisamente più sobrio). Le grandi prese d’aria nel paraurti anteriore (in parte, però, sono finte) danno bene l’idea della grinta di questa vettura, che sfoggia anche minigonne pronunciate e un vistosissimo alettone sopra il lunotto. Altrettanto appariscenti i tre tubi di scarico centrali. Corsaiolo pure l’abitacolo con poltrone basse e avvolgenti, in pelle scamosciata rossa e nera e col poggiatesta integrato. Alla guida, poi, la giapponese mantiene le promesse in fatto di sportività, su strada come in pista: l’assetto piatto e lo sterzo pronto e preciso consentono inserimenti in curva fulminei, e la tenuta di strada è elevata. In accelerazione il 2.0 turbo incolla letteralmente ai sedili e ha un rombo coinvolgente. E il differenziale autobloccante meccanico dà una bella mano a scaricare a terra i tanti cavalli della Honda Civic Type R quando si accelera a ruote non perfettamente dritte. Non mancano neppure diversi sistemi di assistenza alla guida, dalla frenata automatica di emergenza al cruise control adattativo, senza trascurare il sistema di mantenimento in corsia. Nel 2017 nei test Euro NCAP la Honda Civic ha preso cinque stelle, spiccando sia nella protezione degli occupanti adulti (92 punti su 100) sia nella dotazione e nell’efficacia dei sistemi di sicurezza attiva, 88%.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
TUTT’ALTRO CHE ANGUSTA

Plancia e comandi
Le forme della plancia della Honda Civic Type R sono elaborate, e impreziosite da sfiziosi inserti rossi e da una fascia che ricorda la fibra di carbonio. Il cruscotto mette insieme uno schermo digitale per contagiri, tachimetro e informazioni del computer di bordo con due indicatori a led per la termperatura del liquido refrigerante del motore e per il livello di benzina nel serbatoio. Si ha la sensazione di avere tutto sotto controllo, e non manca un bel tocco di tecnologia al sistema multimediale con schermo di 7”, completo di Gps, radio Dab, Apple CarPlay e Android Auto, arricchibile con diverse app. A portata di mano il selettore delle tre modalità di guida, Comfort, Sport e “+R”. 

Abitabilità
L’abitacolo della Honda Civic Type R, omologato solo per quattro persone, è tutt’altro che piccolo. Sul divano (rivestito in tessuto) non mancano l’agio per le gambe e, anche grazie alle sedute basse, lo spazio sopra la testa. Peccato solo che gli schienali delle poltrone si regolino a scatti e che al centro del divano manchi un bracciolo. 

Bagagliaio
Questa sportiva è generosa anche in fatto di spazio per i bagagli. La capacità minima di 420 litri triplica (1209 litri) a divano reclinato. La bocca di carico della Honda Civic Type R è ampia e non troppo distante da terra (68 cm), ma lo scalino di 18 cm fra la soglia di carico e il fondo del baule non è comodo da superare con le valigie pesanti. Originale il tendalino scorrevole lateralmente.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
BASTA NON CHIEDERLE IL COMFORT

In città
La frizione non è troppo affaticante, ma sullo sconnesso le sospensioni rigide (anche in modalità Comfort) presentano il conto. Inoltre, il raggio di svolta della Honda Civic Type R è tutt’altro che ridotto e la visibilità posteriore scarsa: preziosi i sensori di distanza e la retrocamera (di serie). Non male, per il tipo di auto, il consumo: 10,6 km/l.

Fuori città
Guidare la Honda Civic Type R sul misto è un vero piacere: la spinta del 2.0 turbo è impressionante, soprattutto sopra i 2500 giri, e il cambio preciso. Pronto lo sterzo e ridotto il rollio in curva, soprattutto impostando la modalità Sport. Potenti i freni. Ragionevoli le richieste di carburante: 14,3 km/l.

In autostrada
Il rombo del quattro cilindri turbo (che a 130 km/h in sesta marcia lavora a 3200 giri) fa da colonna sonora nei viaggi, riducendo il comfort. Utili, invece, il cruise control adattativo e i sensori per l’angolo cieco dei retrovisori. Non eccezionali gli 11,6 km/l rilevati.

In pista
La Honda Civic Type R è a proprio agio soprattutto in pista, dove va guidata con decisione per esaltarne le doti di agilità e di velocità in curva. In questo caso è bene impostare la modalità “+R” che aumenta ulteriormente la consistenza dello sterzo, rende l’assetto ancora più rigido e la risposta dell’acceleratore fulminea. Attenzione però, portata al limite la vettura è tutt’altro che docile nelle reazioni.

PERCHÉ SÌ

Baule
La capacità di carico è tra le migliori per auto di questa categoria. 

Cambio manuale
La frizione non è pesente e la corta leva in alluminio ha innesti precisi.

Dotazione di sicurezza
Non mancano sistemi come la frenata automatica d’emergenza e quello contro le uscite accidentali di corsia.

PERCHÉ NO

Comfort
Sullo sconnesso non basta impostare le sospensioni nella taratura più “soft”. E il rombo in autostrada diventa fastidioso alla lunga. 

Manovre 
Il lunotto molto inclinato e diviso in due parti riduce la visibilità posteriore. Inoltre, nelle manovre pesa il diametro di sterzata tutt’altro che ridotto.

Quinto posto 
Non è previsto, neppure tra gli optional. Eppure il divano ha forme e misure che lo permetterebbero.

SCHEDA TECNICA
Carburante benzina
Cilindrata cm3 1996
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 235 (320)/6500
Coppia max Nm/giri 400/2500-4500
Emissione di CO2 grammi/km 176
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 456/188/143
Passo cm 270
Posti 4
Peso in ordine di marcia kg 1380
Capacità bagagliaio litri 420/1209
Pneumatici (di serie) 245/30 R20
Serbatoio litri 46

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 6600 giri   265,2 km/h 272 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 6,0   5,8 secondi
0-400 metri 13,9 172,0 km/h non dichiarata
0-1000 metri 24,9 216,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 28,0 211,3 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 27,6 200,5 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 6,2   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 7,0   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   10,6 km/litro 10,2 km/litro
Fuori città   14,3 km/litro 15,4 km/litro
In autostrada   11,6 km/litro non dichiarato
Medio   12,4 km/litro 13,0 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   33,8 metri non dichiarata
da 130 km/h   58,3 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   136 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,8 metri 11,8
Honda Civic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
133
83
69
47
68
VOTO MEDIO
3,4
3.415
400
Aggiungi un commento
Ritratto di Rikolas
9 maggio 2018 - 07:59
Fatta segnalazione, Racing75 è il solito profilo copiato da qualcuno antifiat che si diverte e ricopiare vecchi post... per favore cancellate il profilo fake!
Ritratto di carletto86
9 maggio 2018 - 08:42
Commenti nonsense e dove trovarli. era da tanto che non sputavo un polmone leggendoti.
Ritratto di andrea999
8 maggio 2018 - 17:33
Stavolta non se batte ... E' troppo forte !
Ritratto di carletto86
9 maggio 2018 - 08:43
Dovere di cronaca: la Leon Cupra la mette dietro senza problemi.
Ritratto di gjgg
9 maggio 2018 - 08:49
1
Dovere di cronaca -> link?
Ritratto di ELAN
9 maggio 2018 - 10:30
1
La mette dietro in scala 1:18 se compri il modellino della CTR e lo carichi nel bagagliaio della Golf Cupra forse.
Ritratto di ELAN
9 maggio 2018 - 15:04
1
A poterlo fare... ahimé i compromessi non son pochi, tra cui anche i velox. Il pregio di questa CTR sta nel rapporto tra prestazioni e semplicità meccanica. Anche il cambio manuale fa parte di questa filosofia. Hanno chiesto perchè non avessero mai fatto una Civic con SH-AWD, ibrida, 50 marce... ed hanno risposto: "Volevamo fare la TA più veloce"... ed il 7.43 al Nurb. non è un caso.
Ritratto di andrea999
10 maggio 2018 - 16:17
La Cupra prende 15" al ring...
Ritratto di domi2204
8 maggio 2018 - 18:02
Ad andare forte va forte non ci sono dubbi, ma come estetica non è una grande bellezza, in giro non si vedono nemmeno le normali purtroppo ha un design troppo giapponese per piacere al pubblico europeo.
Ritratto di Giuliopedrali
8 maggio 2018 - 18:22
Auto che va forte in USA ma qua vederne una... Poi la versione R... Non si discute sulla tecnologia, ma poi per quella cifra uno compra un auto che crea un senso di invidia al prossimo, non questa.
Pagine