PROVATE PER VOI

Infiniti QX30: è vivace, ma quello sterzo…

Prova pubblicata su alVolante di
febbraio 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 44.560
  • Consumo medio rilevato

    15,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    128 grammi/km
  • Euro

    6
Infiniti QX30
Infiniti QX30 2.2d Premium 7DCT AWD
L'AUTO IN SINTESI

Partendo dalla base della berlina Q30, a sua volta derivata dalle Mercedes A e GLA, la casa giapponese (marchio di lusso della Nissan) ha creato questa Infiniti QX30, che ha la trazione integrale permanente, l’assetto rialzato e i passaruota larghi. L’unico motore a gasolio disponibile è il 2143 turbodiesel da 170 CV della casa di Stoccarda, ed è abbinato a un cambio robotizzato a doppia frizione a sette marce. Il sistema di trazione a controllo elettronico ripartisce la coppia motrice in modo variabile fra le ruote anteriori e quelle posteriori. Maneggevole quanto la berlina Q30, questa crossover ha le sospensioni un po’ più solide, che garantiscono un’elevata tenuta di strada e uno scarso coricamento laterale della vettura in curva. Tuttavia, lo sterzo (tutt’altro che leggero a basse andature), perder precisione e prontezza di risposta in velocità. L’abitacolo, sobrio e ben rifinito, è comodo nella parte anteriore: chi siede dietro deve fare i conti con l’ingombro del tunnel centrale e con il divano rialzato e rigido al centro.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
2
Average: 2 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
LO SCATTO NON MANCA

La Infiniti QX30 è la versione crossover della Q30, rispetto a cui è più alta di 2 cm, ha i passaruota allargati e protezioni color alluminio nella parte bassa dei paraurti. In Italia viene importata con il 2.0 turbo a benzina da 211 CV e col quattro cilindri 2.2d a gasolio da 170 della prova, entrambi abbinati al cambio robotizzato a doppia frizione a sette marce e alla trazione integrale. Vivace e regolare, il turbodiesel dell’auto del test assicura buone prestazioni in accelerazione e in ripresa, oltre che bassi consumi. Peccato che alzi un po’ la voce, soprattutto a freddo. La tenuta di strada sull’asfalto non è male, ma lo sterzo è poco preciso, oltre che pesante in manovra. Sui fondi scivolosi la trazione 4x4 si rivela abbastanza efficace, e sugli sterrati l’altezza da terra di 20,2 cm non è male per un’auto di questo tipo. Quanto alla dotazione, la Premium Tech è davvero ricca. Per risparmiare c’è la Premium (4.570 euro in meno), ma fa rinunciare, tra l’altro, ai fari full led, agli interni in pelle e all’utile retrocamera (dietro si vede poco).

VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
COMODA, SPECIE DAVANTI

Plancia e comandi
Gli interni della Infiniti QX30 sono invariati rispetto a quelle della Q30: elegante e ben rifinita la plancia, come i sedili in pelle con impunture a contrasto (di serie) e il rivestimento morbido del soffitto e dei montanti. Peccato per le plastiche rigide nella parte bassa dell’abitacolo e per i numerosi particolari “presi in prestito” dalla Mercedes Classe A. 

Abitabilità
Lo spazio nella parte anteriore non manca (e la posizione di guida, un po’ rialzata, dà sicurezza e accoglie bene adulti alti fino a 190 cm); dietro, però, il tunnel centrale alto dà fastidio a chi siede in mezzo, e i finestrini piccoli creano un’atmosfera cupa, quasi claustrofobica. Le porte e il portellone hanno un’apertura ampia: tuttavia, il tetto che si abbassa verso la parte posteriore dell’auto costringe a chinare la testa per salire a bordo.

Bagagliaio
La bocca è regolare, ma il vano non è molto grande (anche se non sfigura rispetto a quello delle concorrenti dirette), e ha pure la soglia alta da terra (73 cm).

COME VA
3
Average: 3 (1 vote)
GENTILE SULLE BUCHE, MA NON PROPRIO SILENZIOSA

In città
L’Infiniti QX30 si muove bene: il motore è pronto ai comandi, il cambio automatico rapido, le sospensioni non cedevoli ma efficaci nel “digerire” le rotaie e il pavé. Quando si parcheggia in retromarcia, però, bisogna affidarsi alla telecamera. Normale il consumo medio di 13,5 km/l.

Fuori città
Nei percorsi tortuosi l’auto si guida con gusto, e in curva le sospensioni “solide” contrastano efficacemente il coricamento laterale, che non è mai fastidioso. In velocità, però, lo sterzo della QX30 perde precisione. Non male il consumo, con una media rilevata di 18,2 km/l.

In autostrada
A 130 km/h in settima marcia il contagiri segna appena 2200 giri, tuttavia il rumore del motore filtra nell’abitacolo e rischia di diventare fastidioso. In compenso il consumo non è troppo alto (14,1 km/litro). Nei curvoni l’Infiniti QX30 dà una sensazione di sicurezza. 

Nel fuori strada
La prima marcia è corta, e l’altezza minima da terra davvero niente male: 20,2 cm. A rendere più sicura l’auto sui fondi scivolosi provvede anche la trazione 4x4. Comunque, senza ridotte e con gomme “stradali”, quest’auto non è fatta per percorsi difficili.

PERCHÉ SÌ

Cambio 
La trasmissione robotizzata a doppia frizione di origine Mercedes è dolce e precisa. Ed è rapida pure nell’utilizzo in modalità manuale.

Ripresa 
L’abbinamento fra il vivace turbodiesel e il valido cambio fa recuperare velocità in fretta. 

Tenuta di strada 
Maneggevole e con un collaudato sistema di trazione integrale, l’Infiniti QX30 è sicura in curva.

PERCHÉ NO

Motore rumoroso 
Nelle partenze a freddo e ai bassi regimi, il quattro cilindri fa sentire la sua voce nell’abitacolo.

Sterzo 
A bassa andatura non è leggero, e aumentando il ritmo perde precisione e prontezza di risposta.

Visibilità posteriore 
Le forme originali della carrozzeria e il lunotto piccolo e molto inclinato rendono difficile percepire gli ingombri della vettura.

SCHEDA TECNICA
Carburante gasolio
Cilindrata cm3 2143
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 125 (170)/3400-4000
Coppia max Nm/giri 350/1400-3400
Emissione di CO2 grammi/km 128
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 7 (robotizz. a doppia frizione) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 443/182/152
Passo cm 270
Peso in ordine di marcia kg 1559
Capacità bagagliaio litri 430/n.d.
Pneumatici (di serie) 235/50 R18

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 7a a 3950 giri   211,8 km/h 215 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 8,4   8,5 secondi
0-400 metri 16,2 141,0 km/h non dichiarata
0-1000 metri 29,7 176,3 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE S Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 27,8 175,6 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 26,6 176,8 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,5   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 5,9   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   13,5 km/litro 16,7 km/litro
Fuori città   18,2 km/litro 23,3 km/litro
In autostrada   14,1 km/litro non dichiarato
Medio   15,4 km/litro 20,4 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35,7 metri non dichiarata
da 130 km/h   60,9 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,2 metri 11,4
Infiniti QX30
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
16
18
15
8
10
VOTO MEDIO
3,3
3.32836
67
Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
22 gennaio 2018 - 22:32
Sarà quello che sarà. Costa parecchio è sovraprezzata come solo i crossover-blasonati di bassa gamma riescono a fare. E difatti la mia critica a questi ridicoli sovrapprezzi non si ferma certo alla QX30. Penso che il prezzo sia la cosa che freni di più le sue vendite. Dopotutto, purtroppo Infiniti non ha un marchio talmente forte che compensi l'acquirente medio a credere che quei soldi siano per qualcosa che sta davvero nell'auto e la renda superiore per via del suo costo. Ma PER ME, questa linea rappresenta qualcosa di squisitamente unico nel suo genere. Un suv di piccole taglie tanto equilibrato ed armonioso, che non risulta scopiazzato da nessun altra parte... per me il risultato è lodevole. Basta vederla in giro per rendersene conto. Ed in foto non rende altrettanto. Altro punto a favore: come le giapponesi parte da un'allestimento ricco. Anche per questo non conta un prezzo d'attacco accattivante, ma dopotutto non doverla vedere per strada con paraurti tristi e fanali alogeni come il premium tedesco entry-level, mi piace. Gli interni? Si, si nasconde Mercedes sotto ogni dettaglio, tasto, o comando degli alzavetri elettrici, ma il tutto è mascherato così sapientemente da un design dedicato che per me funziona. Trovo molto più simili gli interni BMW passando da un estremo della gamma all'altro. E lì penso sia più grave la cosa. Detto ciò, seppur mi piaccia molto per queste ragioni, credo che la sostanza sotto, ovviamente, non valga quel denaro.
Ritratto di AMG
22 gennaio 2018 - 22:34
Su questa VS gla... non avrei dubbi. Infiniti tutta la vita!
Ritratto di LOL25
22 gennaio 2018 - 23:50
I modelli Infiniti progettati interamente in Giappone sono molto validi, questa GLA travestita non ha molto senso.
Ritratto di ELAN
23 gennaio 2018 - 09:11
1
Motore Mercedes se si prova Mercedes: "motore brillante"; su una non tedesca stesso motore: "motore vivace".
Ritratto di tramsi
23 gennaio 2018 - 16:18
Il 2.2d ha comunque fatto il suo tempo: il nuovo 2 litri Mercedes a gasolio è superiore in tutti i comparti e, a mio avviso, avrebbero dovuto montare quello.
Ritratto di ELAN
24 gennaio 2018 - 10:13
1
MB monta stesso motore ma con 177cv (sito automobile catalog) ...mi linki dove hai visto un motore comparabile MB 2.0 di cilindrata? La 200d è depotenziata (136cv) ma sempre 2.2.
Ritratto di tramsi
24 gennaio 2018 - 13:31
Mercedes ha lanciato i nuovi motori modulari L4 ed L6. L'L4 (sigla OM654) è destinato gradualmente a soppiantare il motore OM651 (non a casa da me definito "vecchio motore"), così il suo omologo a L6 cilindri (sigla OM656), sarà destinato a sostituire il vecchio V6 (OM642) e manterrà inalterate numerose caratteristiche di base mutuate dall'unità più piccola, come la cubatura con la stessa cilindrata unitaria di 500 cm³ comune a tutte le versioni e architetture. Tale programma rispecchia quanto già messo in atto dalla concorrente BMW, che già da un paio di anni ha messo in produzione tutta una serie di motori tra loro strettamente imparentati e dalla componentistica modulare. L'idea, da parte delle due case, di produrre due rispettive famiglie di motori, ognuna con proprie caratteristiche di base comune per tutte le versioni, nasce dall'esigenza di contenere i costi di produzione. Si tratta del primo motore diesel Mercedes-Benz a 4 cilindri costruito interamente in lega di alluminio, mentre il motore OM651 è ancora caratterizzato da un monoblocco in ghisa. Inoltre è più compatto in quanto la distanza fra i cilindri risulta inferiore (90 mm anziché 94). Ciò, unito al già citato impiego di lega leggera, contribuisce in misura notevole al contenimento delle masse. Ed infatti, la nuova unità motrice ha una massa di 168,4 kg, pari a circa il 17% in meno rispetto al motore OM651. Premesso ciò, a giustificazione della mie definizioni di "vecchio motore" e "superato", ribadisco che sarebbe stato decisamente meglio se la Infiniti in oggetto avesse montato il nuovo 2 litri, a prescindere dal fatto che la GLA monti ancora il vecchio. Peraltro, da nessuna parte mi pare di aver scritto che la GLA monti il nuovo motore e questa no.
Ritratto di alex_rm
24 gennaio 2018 - 15:24
Per adesso il 2000 diesel MB è montato solo sulla E e durante quest anno sarà montato sul restayling della C e sulla nuova A che sarà presentata a Marzo.
Ritratto di hulk74
23 gennaio 2018 - 10:03
Questa è follia! Come tutte le sue compari di merenda... Bmw, Audi, Mercedes, Jaguar, range rover, ecc
Ritratto di Pellich
23 gennaio 2018 - 10:57
Un vettura cosiddetta "premium" non dovrebbe avere parti condivise con auto di altri Gruppi. Nella fattispecie, non c'è NULLA DI ESCLUSIVO nel costruire una Infiniti su base Mercerdes con evidente presenza di componentistica di quest'ultima in ogni dove. Almeno questo esemplare nello specifico non monta il motore Renault 1.5 a gasolio che rende invece la Q30, in prova pubblicata qualche giorno fa, un autentico pasticcio. In entrambi i casi, per queste ragioni, i giapponesi si sono fumati il cervello se pensano di proporla ai rispettivi prezzi indicati ..
Pagine
Annunci

infiniti qx30 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
infiniti qx30 usate 201727.40028.7703 annunci
infiniti qx30 usate 201831.40032.1502 annunci

infiniti qx30 km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
infiniti qx30 km 0 201632.50032.5001 annuncio
infiniti qx30 km 0 201729.80029.8005 annunci
infiniti qx30 km 0 201832.70032.8302 annunci