PROVATE PER VOI

Kia Picanto: lo sprint a buon prezzo

Prova pubblicata su alVolante di
luglio 2019
Pubblicato 20 aprile 2020
  • Prezzo (al momento del test)

    € 15.350
  • Consumo medio rilevato

    15,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    116 grammi/km
  • Euro

    6 d-Temp
Kia Picanto
Kia Picanto 1.0 T-GDi GT Line

L'AUTO IN SINTESI

La Kia Picanto è una citycar a cinque porte, pratica e spaziosa in rapporto alle dimensioni “tascabili”. Questa sportiveggiante versione GT Line, dall’aspetto grintoso ma non troppo “carico”, c’è con il tre cilindri da 101 cavalli dell’auto in prova, che spinge bene e consente di togliersi qualche soddisfazione nella guida brillante, ma anche nella meno costosa versione senza turbo, da 66 CV. L’assetto è piuttosto rigido (il comfort non è il suo forte) e la frenata non eccezionale. Come tutte le Kia, anche la Picanto è coperta dalla maxi-garanzia di sette anni (o 150.000 km).

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
5
Average: 5 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

COMPATTA, SPAZIOSA E DIVERTENTE 

A questa citycar lunga 360 cm non manca il carattere: lo sportivo allestimento GT Line della Kia Picanto è caratterizzato dal frontale con i grandi fari avvolgenti dal look “cattivo” e l’ampia presa d‘aria frontale. Completano il quadro le minigonne sottoporta e lo spoiler alla sommità del piccolo lunotto, che, complici i montanti larghi, crea qualche problema in retromarcia (ma ci sono i sensori di distanza e pure la telecamera). Due i terminali di scarico. L’auto è facile e sicura da guidare in tutte le situazioni: ha uno sterzo preciso e rolla poco in curva. Il prezzo si paga sullo sconnesso, dove il retrotreno tende a irrigidirsi un po’ troppo.

L’abitacolo della Kia Picanto è ben fatto e tutt’altro che angusto (anche dietro); piuttosto ampio, considerando che si ha a che fare con una citycar, anche il vano di carico. Il 1.0 turbo a tre cilindri è vivace, sobrio e garantisce riprese pronte e rapide. Inoltre, fa poco rumore e vibra poco. Buona la sicurezza, specie con pacchetto Advanced Driving che include la frenata automatica d’emergenza, attiva a tutte le velocità. Nei test dell’Euro NCAP (effettuati con una vettura dotata di questo dispositivo di sicurezza) la Kia Picanto ha ottenuto quattro stelle. Molto buona, in particolare, la protezione in caso di impatto laterale.

VITA A BORDO

5
Average: 5 (1 vote)
ACCOGLIENTE, A SORPRESA

Plancia e comandi
In rapporto alle dimensioni esterne molto contenute, l’abitacolo della Kia Picanto è ampio (tra l’altro, l’auto è omologata per portare fino a cinque persone). La posizione di guida, con il sedile avvolgente “il giusto” è confortevole, ma la regolazione dello schienale (a scatti) è imprecisa. Pur rivestita con plastiche rigide, la plancia, con  lo schermo “tipo tablet” per l’impianto multimediale (che prevede Apple CarPlay e Android Auto di serie) ha un aspetto “importante”  ed è assemblata con attenzione; in questa versione sportiva, però, si sarebbe potuto osare un tocco di colore aggiuntivo, anche per abbinarsi agli inserti rossi nei sedili. Bene anche la disponibilità di portaoggetti, fra cui quello alla base della consolle, con le prese Aux, Usb e di 12 V. Prevista addirittura la ricarica senza cavo degli smartphone: è nel pacchetto Premium, che include finezze quali il “clima” automatico (invece che manuale) e i sedili in pelle. 

Abitabilità
Per un’auto lunga 360 cm, non c’è sicuramente di che lamentarsi: davanti offre uno spazio abbondante e dietro abbastanza agio anche per le gambe di due adulti. La posizione di guida della Kia Picantoè comoda; le poltrone anteriori, ampie e provviste di fianchetti laterali non esageratamente pronunciati, sono confortevoli. 

Bagagliaio  
Il vano della Kia Picanto è uno dei più capienti per una citycar (255/1010 litri), e dispone anche di un pratico fondo facilmente posizionabile su due altezze. Bene l’accessibilità: la bocca d’accesso è di forma regolare, e la soglia a 72 cm da terra (non troppo alta, quindi). Utile il fondo regolabile su due livelli, per poter formare un pavimento piatto quando si reclina lo schienale del divano (diviso in due parti 60/40) per stivare oggetti lunghi. Inoltre, il bracciolo tra i sedili anteriori, scorrevole di 5 cm, nasconde un profondo portaoggetti in grado di contenere una bottiglia da un litro.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
OK IN CITTÀ,  MA I VIAGGI NON LE FANNO PAURA

In città 
Nel traffico, aiutati dalle dimensioni compatte e dal motore vivace (abbinato a un cambio ben manovrabile e a una frizione leggera), con la Kia Picanto ci si muove con grande agilità. Quando l’asfalto non è liscio, però, le sospensioni posteriori “saltellano” un po’. A causa della ridotta visibilità posteriore (di serie, comunque, “retrocamera” e sensori), qualche difficoltà in manovra non manca. Abbastanza bassi i consumi: 13,7 km con un litro in media.

Fuori città
La taratura piuttosto rigida delle sospensioni limita il coricamento in curva della carrozzeria e lo sterzo è preciso: dà sempre una buona sensazione di controllo. In sostanza, nei percorsi tortuosi questa citycar dà sicurezza e soddisfazione. Aiutato dal peso contenuto dell’auto, il 1.0 turbo a tre cilindri spinge la Kia Picanto con vigore a tutti regimi, garantendo riprese rapide senza bere troppo: 19,6 km/l il consumo medio che abbiamo misurato.

In autostrada
A 130 km/h in quinta il motore lavora (senza farsi sentire troppo) a 3000 giri, ed è pronto a rispondere con vivacità dopo i rallentamenti, anche senza scalare. Buoni i consumi: 14,1 km/l alla velocità massima concessa dal codice della strada. La Kia Picanto ha un comportamento nel complesso sicuro, ma, nelle frenate decise, il retrotreno tende ad alleggerirsi un po’. Non eccezionali, inoltre, gli spazi d’arresto.

PERCHÈ SÌ

Abitacolo
Moderno e ben fatto, è assai accogliente, in rapporto alle contenute dimensioni esterne.

Dotazione
La retrocamera è di serie, così come gli alzavetro elettrici posteriori: non male per una citycar. Si può avere pure la frenata automatica d’emergenza, pagando. 

Motore
Il tre cilindri turbo è parco nei consumi pur garantendo una spinta corposa in un’ampia gamma di regimi. Inoltre, vibra poco.

PERCHÈ NO

Frenata 
Nei rallentamenti bruschi la stabilità non è irreprensibile e gli spazi d’arresto sono un po’ lunghi, considerando anche l’indole sportiveggiante della vettura.

Regolazione dei sedili
Quella a scatti per lo schienale è imprecisa e si effettua tramite una scomoda levetta.
  
Visibilità posteriore 
Dietro si vede poco; nei parcheggi tornano utili ausili elettronici (la telecamera e i sensori di distanza sono di serie).

SCHEDA TECNICA

Carburante benzina
Cilindrata cm3 997
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 74 (101)/4500
Coppia max Nm/giri 172/1500-4000
Emissione di CO2 grammi/km 116
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 360/160/149
Passo cm 240
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 945
Capacità bagagliaio litri 255/1010
Pneumatici (di serie) 195/45 R16

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 4300 giri   186,4 km/h 180 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,6   10,1 secondi
0-400 metri 17,0 131,3 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,4 161,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 33,0 160,7 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 32,6 148,7 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 4a 6,6   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 13,1   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   13,7 km/litro 13,5 km/litro
Fuori città   19,6 km/litro 20,7 km/litro
In autostrada   14,1 km/litro 16,6 km/litro
Medio   15,9 km/litro 17,5 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   39,0 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,2 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   135 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   9,9 metri 9,4

 

Kia Picanto
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
52
49
33
22
27
VOTO MEDIO
3,4
3.420765
183


Aggiungi un commento
Ritratto di rollotommasi
22 aprile 2020 - 03:15
Invece la Up o la Panda sono un party...
Ritratto di Giuliopedrali
21 aprile 2020 - 09:22
Questa sarebbe la Sprint, da piangere, una volta di Sprint c'erano la Giulietta Sprint o l'Alfasud Sprint o altre, tutte coupè con carrozzerie fiabesche.
Ritratto di remor
21 aprile 2020 - 10:12
None, decisamente fuori confronto. Questa Picanto sarebbe al limite l'equivalente delle A112 e delle Y10 un po' più pepate che furono. Per le Sprint della Giulietta piuttosto dell'Alfasud dovrebbero pensare a qualcosa su base Ceed / X-Ceed; è (sarebbe) questo il modello da eventualmente (se lo si ritiene) far piangere per una mancanza di variante con linea coupé dalla carrozzeria fiabesca
Ritratto di Giuliopedrali
21 aprile 2020 - 12:09
La Giulia o altre coupè oggi non le fanno esattamente perchè la Giulietta Sprint del 54 e la Alfasud Sprint del 76 erano veramente fiabesche (la Giulietta Sprint è stata spesso giudicata l'auto più bella di sempre), una coupè oggi farebbe ridere e non solo per il confronto.
Ritratto di remor
21 aprile 2020 - 12:31
Ok, ma era per dire che oggi ancor più che allora non si partirebbe certo dalla base di una citycar, quale è la Picanto. Ad ogni modo quando negli anni 70 si realizzava la sud sprint, gli americani facevano astronavi come la Riviera Buick di già dieci anni prima. Per dire...
Ritratto di 82BOB
21 aprile 2020 - 09:45
2
Stilisticamente mi piace di più rispetto alla nuova i10, soprattutto negli interni. Preferisco le versioni più tranquille ma questa è sicuramente accattivante. Come piccola hot-hatch fa figura e non è eccessivamente tamavva. Rispetto a diverse delle rivali è decisamente su un altro livello, poi ho conoscenti che hanno la versione gpl e oltre alla bontà della vettura ne apprezzano l'economicità. Peccato per alcune "stonature".
Ritratto di alfabeto
21 aprile 2020 - 09:48
Mi piace e la comprerei subito! In famiglia abbiamo la versione normale da 66cv (non GT Line) ed anche quella è gradevolissima da guidare. Comandi morbidi, consumo irrisorio e buona maneggevolezza. P.S.: inutile parlare di prezzi di listino, da molto tempo sono ormai solo puramente virtuali.
Ritratto di Hypercar_
21 aprile 2020 - 10:03
Una delle poche segmento A valide, buon motore, spazio, affidabilità ma i tanti contenuti si pagano
Ritratto di giucan
21 aprile 2020 - 15:57
4
Dovrebbero offrire la disponibilità del tetto apribile, del cambio automatico e di qualche colore in più
Ritratto di giucan
21 aprile 2020 - 16:27
4
Per il resto la considero l'auto migliore in assoluto del suo segmento (l'unico che mi interessa), e se offrisse la disponibilità di queste dotazioni - che considero irrinunciabili su un'auto nuova - l'avrei già comprata
Pagine
Annunci

Kia Picanto usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Kia Picanto usate 20156.9007.7105 annunci
Kia Picanto usate 20168.2008.7002 annunci
Kia Picanto usate 20178.5009.5803 annunci
Kia Picanto usate 20188.50010.52011 annunci
Kia Picanto usate 20198.80010.3007 annunci
Kia Picanto usate 202011.14911.1702 annunci

Kia Picanto km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Kia Picanto km 0 20207.9507.9502 annunci
Kia Picanto km 0 20218.50011.11019 annunci