PROVATE PER VOI

Kia Stonic: argento vivo, rombo deciso

Prova pubblicata su alVolante di
dicembre 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 22.750
  • Consumo medio rilevato

    19,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    109 grammi/km
  • Euro

    6
Kia Stonic
Kia Stonic 1.6 CRDi 110 CV Energy
L'AUTO IN SINTESI

Crossover compatta e sportiveggiante, la Kia Stonic in questa versione a gasolio consuma pochissimo e offre una guida piacevole: ha una notevole agilità, un cambio ben manovrabile e prestazioni brillanti. Meno soddisfacente è invece il comfort: l’auto è rigida sulle buche e non molto silenziosa. Le finiture sono discrete, mentre il rapporto fra prezzo e dotazione è valido. Anche perché di serie ci sono ben sette anni (o 150.000 km) di garanzia.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
2
Average: 2 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Guidarla è un piacere

Filante e ben “piantata a terra”, la crossover coreana non è particolarmente personale, ma vanta un notevole equilibrio e un forte dinamismo. Derivata dall’utilitaria Rio, è lunga soli 414 cm ma offre un abitacolo spazioso; adeguati alle dimensioni esterne i 352 litri del baule, anche se alcune rivali fanno meglio, e hanno un vano più accessibile e sfruttabile. Su strada, la Kia Stonic si rivela particolarmente vivace e agile. Il 1.6 diesel spinge con grande disinvoltura un’auto così piccola e leggera, ed è anche fluido e poco assetato, oltre che abbinato a un cambio dagli innesti precisi. Il tutto invita a una guida briosa, resa agevole dallo sterzo diretto e leggero, dalla tenuta di strada elevata e dal rollio in curva ridotto. Tuttavia, se il fondo stradale è dissestato, i saltellamenti non mancano. E il comfort risente pure della scarsa insonorizzazione: il rombo del 1.6 (e quello delle gomme) è evidente. Il prezzo della Kia Stonic è competitivo (del resto, gli interni non sono propriamente lussuosi) e include ben sette anni (o 150.000 km) di garanzia. La dotazione non si può arricchire (i soli optional sono il ruotino di scorta e i colori metallizzati o con il tetto in una tinta a contrasto), ma già di serie c’è tanto: cerchi in lega, “clima” automatico monozona, telecamera di “retro”, navigatore, apertura delle porte senza chiave, avviso di uscita di corsia, fari abbaglianti automatici e frenata automatica d’emergenza che funziona a tutte le velocità e si attiva quando si rischia un tamponamento o l’investimento di un pedone. Grazie anche a questi accessori che migliorano la sicurezza, la Stonic Energy ha meritato cinque stelle nei test Euro NCAP, con ottimi risultati soprattutto nella protezione degli occupanti adulti (93 punti su 100) e dei pedoni (71%).

VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
Spaziosa e moderna, ma il baule non è tanto pratico

Plancia e comandi
Rispetto ad altre crossover il moderno abitacolo della Kia Stonic è più raccolto, e ha un’impostazione simile a quella di una berlina. Lo si nota anche nella posizione di guida, non molto rialzata, che si giova del volante sportivo con corona piatta e delle ampie possibilità di regolazione. La plancia è lineare e moderna, con lo schermo di 7” del valido sistema multimediale in posizione dominante e il cruscotto semplice e ben leggibile; vivaci gli inserti nella zona centrale. I comandi sono ben disposti e non mancano piccole ma apprezzabili comodità, quali gli specchi illuminati dietro le alette parasole, le maniglie sul soffitto, la plafoniera e una presa Usb anche per chi sta dietro, oltre a un buon numero di portaoggetti; d’altro canto, il gomito del guidatore può cozzare contro il bracciolo centrale in fase di cambiata, i braccioli nelle porte posteriori non sono imbottiti e, dei quattro alzavetro elettrici, solo quello anteriore sinistro prevede l’automatismo. Le plastiche sono lavorate con buona precisione, ma hanno un’apparenza piuttosto economica.

Abitabilità
Lo spazio per i passeggeri non è affatto male, soprattutto se si pensa agli ingombri contenuti della Kia Stonic: anche cinque persone di taglia normale viaggiano senza doversi “strizzare” troppo, e il divano è abbastanza comodo per tutta la sua larghezza; piuttosto rigide le imbottiture. L’accessibilità posteriore non è delle più agevoli, per via del taglio inclinato della zona superiore della porta. 

Bagagliaio
L’apertura non è piccola, ma la soglia è ben 80 cm dal suolo e resta molto più in alto del fondo; discreta la capienza: 352 litri a divano su, 1155 se lo si reclina (e si carica fino al soffitto). Le pareti ospitano una tasca e 2 ganci con massima portata di 3 kg; anche sotto la cappelliera c’è un utile gancio. Il pianale può essere posto su due diverse altezze, distanti 9 cm fra loro; tenendolo su, si crea un sottofondo (tutto rivestito) e abbassando il divano si forma un piano privo di gradini. Non molto curate le finiture: pareti in plastica e feltro teso con poca cura. 

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Scattante, economa e… duretta

In città
L’asfalto disastrato tipico di molti centri storici causa qualche sobbalzo di troppo, ma per il resto la Kia Stonic se la cava molto bene nel traffico. Il 1.6 è notevole per sprint, prontezza ed economicità (17 km con un litro di gasolio sono un valido risultato) e anche il cambio preciso, la frizione leggera da azionare e lo sterzo diretto sono più che soddisfacenti. Bene la visibilità in avanti, e per le retromarce c’è la telecamera.    

Fuori città
Il cambio della Kia Stonic è ben manovrabile, e oltretutto non ne viene richiesto un uso intenso: il 1.6 spinge deciso e senza vibrare in una gamma di regimi molto estesa, da 1000 a 4500 giri, limitando la necessità di cambiare marcia. Sono notevoli pure le altre caratteristiche di guida: l’auto entra in curva in fretta, rolla poco e resta “aggrappata” con decisione all’asfalto. Ma sui rattoppi può scartare un po’ di lato. Ok i consumi: abbiamo misurato 20,8 km/l.

In autostrada
A 130 km/h, in sesta, il contagiri della Kia Stonic segna 2600: un regime piuttosto alto. Questa scelta dei progettisti aiuta le riprese, che sono di ottimo livello, e non sembra peggiorare in modo significativo il consumo (15,6 km/litro marciando a 130 orari effettivi). La stabilità in rettilineo più che buona è la miglior garanzia per una guida rilassata e sicura; peccato, però, che la risposta “secca” delle sospensioni e la rumorosità piuttosto evidente limitino il comfort.

PERCHÉ SÌ

Abitabilità
Gi ingombri limitati (anche in altezza) e la linea filante influiscono poco sullo spazio a disposizione.

Dotazione
L’auto non costa tanto, è ben equipaggiata e vanta anche una super garanzia.

Maneggevolezza
Lo sterzo diretto e leggero e la notevole tenuta di strada la rendono veloce e “facile” fra le curve. 

Motore
Pronto e vivace, il 1.6 si accontenta anche di poco gasolio

PERCHÉ NO

Comfort
L’abitacolo non si può dire silenzioso e le buche si “sentono” abbastanza.

Optional
A richiesta ci sono solo il ruotino di scorta e le diverse tinte esterne. Manca la possibilità di aggiungere accessori utili, o sfiziosi.

Plastiche
I materiali usati per la plancia e i pannelli dell’abitacolo sono rigidi, di tipo economico. 

Soglia di carico
Il portellone si apre lontano da terra: non è comodo.

SCHEDA TECNICA
Carburante gasolio
Cilindrata cm3 1582
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 81 (110)/4000
Coppia max Nm/giri 260/1500-2700
Emissione di CO2 grammi/km 109
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
Capacità di traino kg 1110
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 414/176/152
Passo cm 258
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1180
Capacità bagagliaio litri 352/1155
Pneumatici (di serie) 205/55 R17
Serbatoio litri 45
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 3700 giri   184,0 km/h 175 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,5   11,3 secondi
0-400 metri 17,5 127,6 km/h non dichiarata
0-1000 metri 32,4 158,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 34,1 156,9 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 31,8 154,4 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 7,7   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 11,9   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   17,0 km/litro 20,4 km/litro
Fuori città   20,8 km/litro 26,3 km/litro
In autostrada   15,6 km/litro non dichiarato
Medio   19,2 km/litro 23,8 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   36,7 metri 38,3 metri
da 130 km/h   63,8 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   135 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,7 metri 10,4
Kia Stonic
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
32
48
46
19
19
VOTO MEDIO
3,3
3.335365
164
Aggiungi un commento
Ritratto di BOSSHOGG
23 luglio 2018 - 17:58
3
Le hanno messo il paradenti per migliorare i crash test?
Ritratto di Mattia Bertero
23 luglio 2018 - 17:59
3
STONIC. La mia macchina, però ho il 1.0 benzina. Confermo quello che la prova dice a parte qualche precisazione. Non è vero che per avere colori più sobri per gli interni si deve scendere di allestimento, sulla Energy ci sono anche i listelli color grigio. La qualità interna non mi sembra da auto economica, le plastiche si sono dure ma hanno un aspetto solido, inoltre la Energy offre anche i sedili misto pelle/tessuto, il volante e cambio in pelle che elevano la percezione di qualità. Per il resto confermo quello che dice la prova, il 1.0 é più silenzioso ma é vero che potevano lavorare di più sull'insonorizzazione.
Ritratto di Agl75
23 luglio 2018 - 22:18
Quanto consuma il tuo benzina?
Ritratto di Mattia Bertero
23 luglio 2018 - 22:34
3
X AGL75. Io sto come media sui 16 km/l. 13 in città, 18/20 extraurbano, 15/16 in autostrada. Faccio tanto extraurbano, qualcosa in cittá, quasi niente di autostrada. Come consumi non mi posso lamentare.
Ritratto di Brema123
24 luglio 2018 - 07:39
4
Buongiorno Mattia, allora come procede la vita con la Stonic? Io mi trovo veramente benissimo, se ci fossero quei famosi optional di cui avevamo parlato probabilmente sarebbe stata perfetta. E comunque La quantità di persone, anche passanti, che mi hanno fermato per farmi i complimenti per la macchina mi ha veramente lasciato basito. Mai successo in vita mia. Ciao
Ritratto di Mattia Bertero
24 luglio 2018 - 08:53
3
X BREMA123. Buondì. Anch'io mi sto trovando davvero bene con la Stonic, comoda nonostante la rigidità delle sospensioni (sui sampietrini della mia cittadina la rigidità mi da davvero fastidio ma ci passo sopra poche volte), pratica, consuma davvero poco per essere un turbo benzina con quella potenza messo su un Crossover. Anche a me tanta gente mi ha chiesto informazioni sulla macchina e fatto i complimenti per essa. Un saluto.
Ritratto di Brema123
24 luglio 2018 - 12:51
4
La rigidità sullo sconnesso è evidente, sebbene la stessa renda molto contenuto il rollio. Concordo sulla non comodità in determinati contesti. Saluti
Ritratto di MAXTONE
23 luglio 2018 - 20:10
Da quando è uscita ne ho vista solo una, mesi fa, bianca. Idem la Kona. Sarò sfortunato io a non incontrarne?
Ritratto di Brema123
24 luglio 2018 - 07:41
4
Ciao Max, nella mia zona (Padova) sono stato uno dei primissimi ad averne una a fine Novembre 2017, riuscendo a trovare un esemplare esattamente come lo volevo. So che ci sono state lunghe attese per le consegne ma dalle mie parti ora se ne cominciano a vedere parecchie. La mia è rossa comunque, per cui siamo a due di sicuro! Ciao
Ritratto di Ercole1994
23 luglio 2018 - 20:46
Non mi convince esteticamente. Come ho detto nel post della Hyundai Kona dedicata ad Iron man, la trovo un po' stantia nell'estetica. Non trovo quel carattere "giovanile" che invece ritrovo nella Kona.
Pagine