PROVATE PER VOI

Lexus RX: più comoda che sportiva

Prova pubblicata su alVolante di
marzo 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 74.000
  • Consumo medio rilevato

    12,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    127 grammi/km
  • Euro

    6
Lexus RX
Lexus RX 450h F Sport
L'AUTO IN SINTESI

La Lexus RX 450h è spaziosa, accogliente e ricca: ha di serie i fari full led, gli interni in pelle, il navigatore, le sospensioni a controllo elettronico e molti sistemi di aiuto alla guida (allarme anti-colpo di sonno, avviso di cambio involontario di corsia, frenata automatica d’emergenza). Come tutte le ibride, beneficia di sgravi fiscali (il “bollo” si paga solo sui cavalli del motore termico) e, laddove previsto dalle amministrazioni locali, della possibilità di accesso alle zone a traffico limitato. Le linee spigolose hanno grinta, ma questa Lexus preferisce la guida in relax (in curva, il rollio è evidente). I due motori elettrici che “aiutano” il 3.5 V6 a benzina (insieme, le tre unità erogano 313 CV) fanno risparmiare carburante in città, quindi non sul terreno più congeniale a una maxi suv come questa, molto più adatta all’autostrada (dove, invece, le unità a corrente lavorano poco e le richieste di carburante sono più alte). Comunque, il consumo medio di 12,4 km con un litro di benzina è ragionevole e paragonabile a quello di rivali “tradizionali” con motori a gasolio.

Posizione di guida
5
Average: 5 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Un comodo salotto da viaggio

Se desiderate una suv dall’aspetto anticonformista (le elaborate linee tese e i tagli netti che distinguono la carrozzeria non passano certo inosservati) ma accogliente, questa Lexus RX 450h può fare al caso vostro. L’abitacolo è enorme e può ospitare senza sacrifici anche cinque adulti (utile il divano diviso in due parti, che per di più possono scorrere di 12 cm); inoltre, è ben rifinito, ha un piacevole aspetto sportivo e offre chicche come la ricarica a induzione (su un’apposita piastra alla base della consolle) per i telefonini che ne siano previsti. L’impianto multimediale, con ampio schermo di 12,3” e integrazioni per Android e Apple, è moderno, ma si comanda con un fin troppo veloce “mouse” fra i sedili. Altre pecche, la mancanza di vani refrigerati e di rivestimento nelle tasche per le porte (gli oggetti che contengono possono così dar luogo a rumori). Nulla da ridire sull’ottima posizione di guida rialzata: il sedile è ampio e con estese regolazioni elettriche. La guida è facile e sicura, grazie anche ai freni efficienti e alle quattro ruote motrici; le prestazioni sono briose ma non sportive (anche nella F Sport, la versione più performante): gli oltre 2000 kg di massa dell’auto le tolgono agilità e il sistema ibrido, che fa anche da cambio (simile a una trasmissione a variazione continua di rapporto), tende a far salire troppo i giri del 3.5 in rapporto allo scatto effettivo dell’auto. In compenso il continuo attivarsi e disattivarsi delle unità elettriche è impercettibile, a vantaggio di una fluidità di marcia davvero encomiabile. Nei crash test svolti nel 2015 dall’ente europeo Euro NCAP, la RX ha ottenuto il massimo punteggio, cinque stelle (efficace, in particolare, la protezione per gli adulti).

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Il baule è grande, però…

Plancia e comandi
L’aspetto futuribile del cruscotto della Lexus RX 450h non va a discapito della leggibilità degli strumenti. Davvero tante le informazioni visualizzabili (in modo intuitivo) nell’ampio schermo alla sinistra del contagiri circolare. Bassa e leggermente avvolgente, la plancia è di impostazione sportiva.

Abitabilità
L’abitacolo è molto grande. Davanti si viaggia “alla grande”, e dietro si sta bene pure in tre: il divano è largo e, grazie anche al pavimento piatto, chi siede al centro non ha intralci per i piedi.

Bagagliaio
Il vano è capiente ma, considerato che è quello di una suv lunga quasi cinque metri, ci saremmo aspettati anche di più. Altri limiti: la soglia di carico, a 80 cm d’altezza dal suolo, e gli appena 44 cm di spazio fra il piano di carico e il tendalino. Per il resto, il baule è realizzato con cura e ha una forma regolare.

COME VA
3
Average: 3 (1 vote)
Senza fretta

In città
A batteria carica con la Lexus RX 450h si percorrono circa 1,7 km coi soli motori elettrici. La fluidità dell’erogazione e dei passaggi di marcia, oltre alla leggerezza dello sterzo, aiutano nel traffico. Ma le dimensioni sono d’impaccio, specie nei parcheggi. Preziosi i sensori di distanza (di serie), utile la retrocamera (optional).

Fuori città
Si viaggia comodi (anche se qualche buca si sente) e la guida è intuitiva. Per divertirsi ci sono le otto marce (simulate elettronicamente) inseribili con le palette al volante e due modalità di guida di intonazione più sportiva (quelle disponibili sono in totale sei): impostandole, lo sterzo, già pronto, s’indurisce un poco e l’auto diventa più reattiva (gli ammortizzatori s’irrigidiscono), anche se tutto questo non basta a renderla realmente agile. Ottimi i freni.

In autostrada
L’atmosfera è ovattata: i rumori restano fuori (a 130 km/h il 3.5 lavora a soli 1950 giri) e l’efficace cruise control adattativo (mantiene costante la distanza dai veicoli che precedono) agevola la guida. Lo sterzo leggero, però, può non essere gradito a tutti. Piuttosto rapide le riprese dopo i rallentamenti.

Fuori strada 
La trazione 4x4 e i 20 cm fra il sottoscocca e il suolo permettono di affrontare percorsi sconnessi senza troppi rischi per l’integrità della vettura. Ma questa non è una vera fuoristrada: non ha le ridotte, né il limitatore di velocità in discesa e nemmeno delle protezioni per la carrozzeria. Fatte per l’asfalto, inoltre, le ruote brunite di 20” con gomme larghe.

PERCHÉ SÌ

Comfort
L’abitacolo grande, ben isolato dai rumori e con sedili accoglienti, è l’ideale per i lunghi viaggi.

Facilità di guida
Anche se è una “macchinona”, si lascia “portare in giro” senza difficoltà.

Freni
Sono efficaci e resistenti.

PERCHÉ NO

Baule
Non è molto pratico e ce lo aspetterebbe più capiente.

Dettagli
Considerato il prezzo dell’auto, i vani portaoggetti potevano essere più curati.

Maneggevolezza
Fra le curve non è certo una gazzella.

SCHEDA TECNICA
Motore a benzina  
Cilindrata cm3 3456
No cilindri e disposizione 6 a V di 60°
Potenza massima kW (CV)/giri 193 (262)/6000
Coppia max Nm/giri 335/4600
   
Motore elettrico anteriore  
Potenza massima kW (CV)/giri 123 (167)/n.d.
Coppia max Nm/giri 335/n.d.
   
Motore elettrico posteriore  
Potenza massima kW (CV)/giri 50 (68)/n.d.
Coppia max Nm/giri 139/n.d.
   
Potenza massima complessiva kW (CV) 230 (313)
   
Tipo batteria nichel-metallo idruro
Emissione di CO2 grammi/km 127
No rapporti del cambio autom. CVT + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 489/190/169
Passo cm 279
Peso in ordine di marcia kg 2100
Capacità bagagliaio litri n.d.-539/1612
Pneumatici (di serie) 235/55 R18
Serbatorio di benzina (litri) 65
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 4800 giri   209,8 km/h 200 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 8,4   7,7 secondi
0-400 metri 16,1 149,7 km/h non dichiarata
0-1000 metri 28,4 195,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE S Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 25,8 196,2 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 24,7 197,4 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,4   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 4,9   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   13,7 km/litro 18,2 km/litro
Fuori città   13 km/litro 18,2 km/litro
In autostrada   9,5 km/litro non dichiarato
Medio   12,4 km/litro 18,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35,8 metri non dichiarata
da 130 km/h   60,4 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   12,3 metri non dichiarata

 

Lexus RX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
51
19
17
15
14
VOTO MEDIO
3,7
3.672415
116
Aggiungi un commento
Ritratto di V6_Busso
12 dicembre 2016 - 20:23
Fai veramente pena quando continui ad elogiare Lexus, in modo così disinformativo da far paura.... Se mi parli di storia di Lexus mi viene da ridere, specie se la confronto con quella di Alfa Romeo, Maserati, Ford, Mercedes. Ma al di là di ciò, dunque la RX sarebbe un valido Suv? Che alla prima pozzanghera probabilmente si impantana, data la pessima altezza da terra e il corpo vettura tutto tranne che da fuoristrada. Stessa cosa la gommatura e gli angoli vari. Su strada no comment: ha la stessa agilità di un elefante più o meno e, pur avendo ben 313 CV di potenza complessiva, ha prestazioni da Suv da neanche 220 CV. Poi va beh non mi stupisco se è arrivata prima con XC90 e Q7, a mio avviso tra le peggiori del segmento, dato che non brillano in nulla (la prima poi è scandalosa su strada). Già se prendi un RR, chiunque abbia un minimo di cervello, dubito che la reputi peggiore di una pessima RX, che di buono ha solo un po' le finiture interne e un confort (esclusivamente di sospensioni) di buon livello.
Ritratto di Flavio Pancione
13 dicembre 2016 - 11:36
7
É per questo che il sito annoia. C'è un certo fare "politico" di cui non voglio commentare i motivi per evitare di calare ancora di più il livelli. Detto questo. Toyota, da brava multinazionale attenta all'ambiente che avrà un gran male se i pappagallini del Kentucky avessero la peggio, sicuramente ci propone queste trovate per tale motivo. Non perché giustamente pioniera deve imporre il suo investimento. In ogni caso in un futuro prossimo dove le ibride probabilmente saranno più frequenti , il setup Toyota per me NON é assolutamente da riferimento ancor di più tra una comunità di appassionati che non facciano i tassisti in città. Da premiare il collaudato powertrain per l'affidabilità ma finisce qui. Anche nel passato ci sono state proposte di concezione secondo me perfetta , come la povera crz della Honda, strana forse brutta ma manuale e con consumi contenuti e anche divertente da guidare. E ancora su auto piu sportive dall'estrema laferrari per mantenere l'aspirato oppure anche sulla stragrande maggioranza dei produttori con un cambio vero e magari doppia frizione. Insomma sulla prius va bene, su questo barcone , capirai a chi fre.ga. Ma smettiamola pero, su una is é una forzatura bella e buona peggio ancora sulla coupé
Ritratto di V6_Busso
13 dicembre 2016 - 14:53
Al di là del tuo discorso, io non capisco come possa una persona che elogia dei V8, delle sospensioni a triangoli sovrapposti, dei bilanciamenti dei pesi, elogiarmi anche un catrame di cambio epicicloidale a variazione continua. Ti rendi conto che è una grande incongruenza? Forse si puó giusto elogiare su una Yaris, vettura pensata ad hoc per quello, ma elogiarlo su una IS, su una GS o peggio su una RC ha il sapore di bestemmia...... significa proprio vedere solo Lexus e, come ho già detto altre volte, anche se quest'ultima sfornasse un Suv con base Mahindra XUV500 sarà comunque elogiata.
Ritratto di Frect
14 dicembre 2016 - 23:50
Perché Lexus ha una storia? Mi vien da ridere.. Tra qualche anno quando jon avremo più auto ma solamente scatolette di tonnon li ricorderemo come i precursori di una era a zero emozioni!! Grazie Lexus, che tu possa chiudere i battenti
Ritratto di lorenzoo_e
26 settembre 2017 - 21:18
mah insomma la xc90 non brilla in nulla un attimino ... aldilà dell'estetica modaiola, il comfort è fantastico e so cos'è essendo stato in macchinoni come A8 e Classe S. Gli interni sono fatti benissimo, ti do ragione sulla meccanica, motori pessimi su un suv, anche se la trazione integrale è buona, sulla neve va da paura, testato ai volvo winter days
Ritratto di slvrkt
13 dicembre 2016 - 14:30
2
ah, XC90 e Q7, praticamente la spazzatura del mondo SUV, riconosciuti come tali in ogni parte del mondo; vince pure una Ssangyong contro quelli; e sono serio.
Ritratto di AlexTurbo90
14 dicembre 2016 - 02:20
Eppure, qui in Europa (Italia specialmente) vengono entrambi elogiati tantissimo, sia da alcune riviste del settore che (soprattutto) dall' automobilista medio. Sopratutto l' XC90 che ora sembra che in molti lo abbiano quasi innalzato a "dominatore incontrastato dei SUV medio-grandi"... per cosa? Forse solo per la linea: quel insulso roito di motore D5 (2.0 bi-turbodiesel da 235 cv) o l' inutile 2.0 turbobenzina/ibrido plug-in non possono essere definiti "contenuti tecnici". Ha sicuramente una dotazione di serie (e anche una linea, imho) migliore del Q7. Ma i pregi finiscono qui. Niente diesel o benzina con cilindrate e potenze confacenti ad auto che vogliono definirsi "premium"; trazione 4x4 molto basica e senza possibilità di bloccare i differenziali. Q7 invece ha le caratteristiche tecniche che mancano all' XC90, ma in off road fa comunque schif0 per via dei ridicoli angoli d' attacco, d' uscita e dosso che ha. Come comportamento su strada non lo si può paragonare nemmeno lontanamente ad un X5 o un Cayenne.
Ritratto di lorenzoo_e
26 settembre 2017 - 21:22
la trazione integrale di volvo non è male, ho visto ai volvo winter days e sulla neve va benissimo
Ritratto di giògiò64
13 dicembre 2016 - 21:26
lexus una gagata pazzesca ...poi 74.000 mila euro di un cesso cosi? ma!!!!!....de gustibus, avrà anche un motore favoloso.. ma con quei euro li ci sono moooooolti altri suv miglior esteticamente e meccanicamente!!!!!!
Ritratto di V6_Busso
13 dicembre 2016 - 22:09
Motore favoloso alla fine neanche tanto, considerando che sviluppa 313 CV di potenza teoricamente complessiva (in realtà non è proprio così), ma va meno di qualche banale 2 litri con 220 CV. Come Suv meccanicamente più validi potrei citarti in primis la RR, ma anche la Levante, la GC, la X5 (anche se non così valida come tanti dicono), la GLE/GLS. E così via.
Pagine