PROVATE PER VOI

Lexus RX: più comoda che sportiva

Prova pubblicata su alVolante di
marzo 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 74.000
  • Consumo medio rilevato

    12,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    127 grammi/km
  • Euro

    6
Lexus RX
Lexus RX 450h F Sport
L'AUTO IN SINTESI

La Lexus RX 450h è spaziosa, accogliente e ricca: ha di serie i fari full led, gli interni in pelle, il navigatore, le sospensioni a controllo elettronico e molti sistemi di aiuto alla guida (allarme anti-colpo di sonno, avviso di cambio involontario di corsia, frenata automatica d’emergenza). Come tutte le ibride, beneficia di sgravi fiscali (il “bollo” si paga solo sui cavalli del motore termico) e, laddove previsto dalle amministrazioni locali, della possibilità di accesso alle zone a traffico limitato. Le linee spigolose hanno grinta, ma questa Lexus preferisce la guida in relax (in curva, il rollio è evidente). I due motori elettrici che “aiutano” il 3.5 V6 a benzina (insieme, le tre unità erogano 313 CV) fanno risparmiare carburante in città, quindi non sul terreno più congeniale a una maxi suv come questa, molto più adatta all’autostrada (dove, invece, le unità a corrente lavorano poco e le richieste di carburante sono più alte). Comunque, il consumo medio di 12,4 km con un litro di benzina è ragionevole e paragonabile a quello di rivali “tradizionali” con motori a gasolio.

Posizione di guida
5
Average: 5 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Dotazione
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Un comodo salotto da viaggio

Se desiderate una suv dall’aspetto anticonformista (le elaborate linee tese e i tagli netti che distinguono la carrozzeria non passano certo inosservati) ma accogliente, questa Lexus RX 450h può fare al caso vostro. L’abitacolo è enorme e può ospitare senza sacrifici anche cinque adulti (utile il divano diviso in due parti, che per di più possono scorrere di 12 cm); inoltre, è ben rifinito, ha un piacevole aspetto sportivo e offre chicche come la ricarica a induzione (su un’apposita piastra alla base della consolle) per i telefonini che ne siano previsti. L’impianto multimediale, con ampio schermo di 12,3” e integrazioni per Android e Apple, è moderno, ma si comanda con un fin troppo veloce “mouse” fra i sedili. Altre pecche, la mancanza di vani refrigerati e di rivestimento nelle tasche per le porte (gli oggetti che contengono possono così dar luogo a rumori). Nulla da ridire sull’ottima posizione di guida rialzata: il sedile è ampio e con estese regolazioni elettriche. La guida è facile e sicura, grazie anche ai freni efficienti e alle quattro ruote motrici; le prestazioni sono briose ma non sportive (anche nella F Sport, la versione più performante): gli oltre 2000 kg di massa dell’auto le tolgono agilità e il sistema ibrido, che fa anche da cambio (simile a una trasmissione a variazione continua di rapporto), tende a far salire troppo i giri del 3.5 in rapporto allo scatto effettivo dell’auto. In compenso il continuo attivarsi e disattivarsi delle unità elettriche è impercettibile, a vantaggio di una fluidità di marcia davvero encomiabile. Nei crash test svolti nel 2015 dall’ente europeo Euro NCAP, la RX ha ottenuto il massimo punteggio, cinque stelle (efficace, in particolare, la protezione per gli adulti).

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Il baule è grande, però…

Plancia e comandi
L’aspetto futuribile del cruscotto della Lexus RX 450h non va a discapito della leggibilità degli strumenti. Davvero tante le informazioni visualizzabili (in modo intuitivo) nell’ampio schermo alla sinistra del contagiri circolare. Bassa e leggermente avvolgente, la plancia è di impostazione sportiva.

Abitabilità
L’abitacolo è molto grande. Davanti si viaggia “alla grande”, e dietro si sta bene pure in tre: il divano è largo e, grazie anche al pavimento piatto, chi siede al centro non ha intralci per i piedi.

Bagagliaio
Il vano è capiente ma, considerato che è quello di una suv lunga quasi cinque metri, ci saremmo aspettati anche di più. Altri limiti: la soglia di carico, a 80 cm d’altezza dal suolo, e gli appena 44 cm di spazio fra il piano di carico e il tendalino. Per il resto, il baule è realizzato con cura e ha una forma regolare.

COME VA
3
Average: 3 (1 vote)
Senza fretta

In città
A batteria carica con la Lexus RX 450h si percorrono circa 1,7 km coi soli motori elettrici. La fluidità dell’erogazione e dei passaggi di marcia, oltre alla leggerezza dello sterzo, aiutano nel traffico. Ma le dimensioni sono d’impaccio, specie nei parcheggi. Preziosi i sensori di distanza (di serie), utile la retrocamera (optional).

Fuori città
Si viaggia comodi (anche se qualche buca si sente) e la guida è intuitiva. Per divertirsi ci sono le otto marce (simulate elettronicamente) inseribili con le palette al volante e due modalità di guida di intonazione più sportiva (quelle disponibili sono in totale sei): impostandole, lo sterzo, già pronto, s’indurisce un poco e l’auto diventa più reattiva (gli ammortizzatori s’irrigidiscono), anche se tutto questo non basta a renderla realmente agile. Ottimi i freni.

In autostrada
L’atmosfera è ovattata: i rumori restano fuori (a 130 km/h il 3.5 lavora a soli 1950 giri) e l’efficace cruise control adattativo (mantiene costante la distanza dai veicoli che precedono) agevola la guida. Lo sterzo leggero, però, può non essere gradito a tutti. Piuttosto rapide le riprese dopo i rallentamenti.

Fuori strada 
La trazione 4x4 e i 20 cm fra il sottoscocca e il suolo permettono di affrontare percorsi sconnessi senza troppi rischi per l’integrità della vettura. Ma questa non è una vera fuoristrada: non ha le ridotte, né il limitatore di velocità in discesa e nemmeno delle protezioni per la carrozzeria. Fatte per l’asfalto, inoltre, le ruote brunite di 20” con gomme larghe.

PERCHÉ SÌ

Comfort
L’abitacolo grande, ben isolato dai rumori e con sedili accoglienti, è l’ideale per i lunghi viaggi.

Facilità di guida
Anche se è una “macchinona”, si lascia “portare in giro” senza difficoltà.

Freni
Sono efficaci e resistenti.

PERCHÉ NO

Baule
Non è molto pratico e ce lo aspetterebbe più capiente.

Dettagli
Considerato il prezzo dell’auto, i vani portaoggetti potevano essere più curati.

Maneggevolezza
Fra le curve non è certo una gazzella.

SCHEDA TECNICA
Motore a benzina  
Cilindrata cm3 3456
No cilindri e disposizione 6 a V di 60°
Potenza massima kW (CV)/giri 193 (262)/6000
Coppia max Nm/giri 335/4600
   
Motore elettrico anteriore  
Potenza massima kW (CV)/giri 123 (167)/n.d.
Coppia max Nm/giri 335/n.d.
   
Motore elettrico posteriore  
Potenza massima kW (CV)/giri 50 (68)/n.d.
Coppia max Nm/giri 139/n.d.
   
Potenza massima complessiva kW (CV) 230 (313)
   
Tipo batteria nichel-metallo idruro
Emissione di CO2 grammi/km 127
No rapporti del cambio autom. CVT + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 489/190/169
Passo cm 279
Peso in ordine di marcia kg 2100
Capacità bagagliaio litri n.d.-539/1612
Pneumatici (di serie) 235/55 R18
Serbatorio di benzina (litri) 65
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 6a a 4800 giri   209,8 km/h 200 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 8,4   7,7 secondi
0-400 metri 16,1 149,7 km/h non dichiarata
0-1000 metri 28,4 195,7 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE S Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 25,8 196,2 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 24,7 197,4 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,4   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 4,9   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   13,7 km/litro 18,2 km/litro
Fuori città   13 km/litro 18,2 km/litro
In autostrada   9,5 km/litro non dichiarato
Medio   12,4 km/litro 18,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35,8 metri non dichiarata
da 130 km/h   60,4 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   12,3 metri non dichiarata

 

Lexus RX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
50
19
17
15
14
VOTO MEDIO
3,7
3.66087
115
Aggiungi un commento
Ritratto di V6_Busso
13 dicembre 2016 - 22:15
La tecnologia ibrida andrebbe teoricamente bene se applicata su vetture piccole da usare prevalentemente in città: come la Yaris. Anche sull'Auris non è male, ma già su vetture come IS e (ancor peggio) RC o questa RX è insensata. Che senso avrebbe sviluppare un autotelaio a trazione posteriore, con sospensioni in alluminio, peso contenuto e materiali leggeri, se poi alla fine c'è quel polmone di Powertrain che stronca ogni desiderio di guida sportiva? Sul Suv RX non parliamone.... da quando in qua un Suv ha un cambio epicicloidale, quando è importantissima una rapoortatura corta in offroad per ovvi motivi? Poi sull'affidabilità del sistema ibrido non discuto, ma, come ho già detto, che lo estendano sui veicoli adatti.
Ritratto di Mark R
13 dicembre 2016 - 23:28
Per te è così importante lo 0-100?? è così fondamentale nella guida di tutti i giorni? Fammi pensare...mhhhhh... No! Io trovo l'ibrido molto sensato anche sulla LS600h (equivalente del serie 7, A8 etc).... Quando mai un audi a4 o classe c di pari potenza può fare in urbano ed extraurbano più dei 20km/l come fa la IS300h (oltretutto è a benza quindi meno limitazioni e problemi rispetto al diesel... e teoricamente dovrebbe consumare di più di un diesel)?? Nessuna! Poi ognuno ha un proprio stile di guida... Si vede che il mio stile si adatta alla perfezione con quello che impone l'ibrido. Poi come sempre con queste prove, tempo fa, è saltato fuori "Ah la IS300h fa solo i 13-14km/l quando è dichiarata 23km/l..." Io l'ho provata appena uscita e ti posso assicurare che in 30km ho fatto più dei 20km/l.... Per la rapportatura ti dico solo questa: il cambio E-CVT ha infinite marcie teoricamente :) con questo tipo di cambio il motore gira sempre nel regime di giri più efficiente. Se io volessi una guida sportiveggiante prenderei una 370Z o se volessi una guida veramente sportiva una GT-R.... Non queste auto....
Ritratto di V6_Busso
14 dicembre 2016 - 15:04
Ma chi ha parlato di 0-100???!!!! Se permetti da una macchina con trazione posteriore, peso contenuto, ripartizione pesi equamente bilanciata, sospensioni a triangoli sovrapposti mi attendo una dinamica di marcia COERENTE con la ciclistica. E invece il pessimo Powertrain stronca ogni desiderio di guida sportiva. Poi parliamoci chiaro, io sono un appassionato e un purista, ma come vedi non ti boccio l'ibrido. Piuttosto, che lo estendano a modelli come Yaris, Auris, Verso: vetture da usare per macinare strada oppure nel traffico cittadino. Ma se permetti in una vettura come la IS, che dovrebbe puntare ad un presunto piacere di guida, non puoi tenere l'ibrido come unica motorizzazione disponibile.... E, di conseguenza, far pagare un assassinamento di bollo per avere poi delle prestazioni da auto da neanche 160 CV. E non venirmi a giustificare questi costi con i consumi, perchè dire che l'ibrido consuma poco è vero, ma talvolta non è impressionante nelle percorrenze. Ho un conoscente che ha un IS nuova: usandola tutti i giorni, mi dice che in città le percorrenze sono tranquillamente al livello di un diesel di pari prestazioni; mentre in autostrada cambiano sensibilmente, avvicinandosi più a quelle di un benzina di pari prestazioni. Quindi, non mi fiderei tanto dei dati dichiarati........
Ritratto di Mark R
14 dicembre 2016 - 22:10
La mia è un'esperienza diretta... e ti posso dire che con la IS i 20km/l si fanno agevolmente.... e dire che il powertrain è pessimo... ripeto: è tutto RELATIVO. Ti ripeto i dati dichiarati sono raggiungibili e posso anche dire che si possono anche superare... per lo meno con la prius 2 li supero ;) L'ibrido lo hanno già esteso su Yaris, Auris ed altre ;) Assassinamento per il bollo? Bell'iperbole... Scommetto che è giustificato il bollo di un'auto tipo bmw 328i da 245cv... vero? Ripeto è tutto RELATIVO. Poi i costi di manutenzione non sono neanche da confrontare con le auto concorrenti.... in confronto sono pari a zero... Problemi al "cambio" zero... vediamo se un doppia frizione ha la stessa affidabilità... e se si rompe? Altro che 500 euro.. devi portarti dietro il portavalori... Questo per dirne una delle tante ma tante ehh. Invece, c'è da fidarsi di quello che dichiarano le altre case automobilistiche?? In primis VW...
Ritratto di Zot27
14 dicembre 2016 - 22:32
Mark R, lascia perdere, gli altri sono almeno 10 anni indietro, con una mentalità antiquata che pensano ancora che cambio e frizione servono
Ritratto di Fxx88
13 dicembre 2016 - 23:01
3
Scusa se te lo chiedo ma queste percorrenze su che tipo di strade le fai? Perché io faccio prevalentemente extraurbana vorrei capire se un ibrido potrebbe convenirmi.
Ritratto di Mark R
13 dicembre 2016 - 23:42
La maggior parte dei chilometri li ho fatti in extraurbano e urbano (70% di extra e 30% di urbano), poi che io ho solo 15km per arrivare al lavoro quindi il motore non fa in tempo ad arrivare a temperatura, di conseguenza i consumi sono leggermente più alti... se avessi tipo 30-40km riuscirei a fare di più.. Comunque non vado pianissimo.. 80-90kmh.. il segreto è far recuperare energia al sistema ibrido, quindi non arrivare all'ultimo e frenare ma lasciare l'acceleratore prima così una parte dell'energia cinetica si converte in energia elettrica che poi verrà utilizzata in base alle esigenze; non per niente ho 200.000km e devo ancora fare per la prima volta i freni e parole del gommista "attento che hai metà pastiglie circa.." quindi mi attendo di cambiarle sui 300.000km. Però io prima di comprarla ho valutato attentamente se come stile di guida "ero compatibile" con quello che richiedeva il sistema ibrido.. se no consumerà come dicono nelle prove... La nuova prius 4 assicura anche i 20km/l in autostrada (la mia prius 2 fa i 14km/l) provata io stesso e sono arrivato a fare in extraurbano quasi i 40km/l.
Ritratto di Fxx88
14 dicembre 2016 - 10:40
3
Guarda io ne ho 18 di km per arrivare e li faccio 4 volte al giorno, quindi anche io avrei sempre motore freddo, 15% urbano e 85% extrurbano. Per lo stile di guida sono abbastanza impostato bene perchè anche con i normali motori a combustione si consuma meno rilasciando prima (il trip di bordo segna 0 l/100km), perciò tendo a non frenare mai all'ultimo. Quindi diciamo che sarebbe consigliato l'ibrido anche per me? Io stavo puntando su Yaris o meglio ancora Auris, che dovrebbero avere lo stesso powertrain della Prius giusto?
Ritratto di Mark R
14 dicembre 2016 - 22:20
Quando rilasci nelle ibride il motore si spegne totalmente così da disperdere meno energia possibile in attriti; per questo quando uno lascia è molto più scorrevole di un'auto normale. Da come descrivi il tuo stile sembra buono per il sistema ibrido, è importante anche mantenere una velocità costante con leggera tendenza a calare (tutti trucchetti che si imparano); il powertrain dell'Auris odierna è quello della prius 3, non quella della 4. Il powertrain della quarta generazione ha migliorato in modo più evidente rispetto al passaggio dalla seconda alla terza generazione. Il fatto del motore freddo: nella mia, il motore non arriva a temperatura di esercizio ma comunque è molto vicino alla suddetta temperatura... non so se nella terza generazione hanno migliorato qualcosa. Io faccio 2 volte al giorno i 15km.
Ritratto di tody
15 dicembre 2016 - 08:33
2
IMO l'ibrido è davvero conveniente nelle grandi città intasate di traffico. Se giri anche in città ma senza bollino rosso di traffico, dove l'unico volta in cui ti ritrovi in coda è per il semaforo, nonostante sia urbano, i vantaggi dell'ibrido cominciamo già a scemare. Per non parlare dell'autostrada.
Pagine