PROVATE PER VOI

Mazda 2: poco spazio e poca sete

Prova pubblicata su alVolante di
novembre 2015
Pubblicato 22 agosto 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 14.600
  • Consumo medio rilevato

    17 km/l
  • Emissioni di CO2

    110 grammi/km
  • Euro

    6
Mazda 2
Mazda 2 1.5 75 CV Evolve

L'AUTO IN SINTESI

Le linee fluide danno una personalità spiccata alla Mazda 2 che, mossa dal 1.5 da 75 cavalli, garantisce bassi consumi di benzina. Nella guida la vettura è gradevole: solo l’efficacia dei freni lascia a desiderare. L’abitacolo è moderno, ben fatto, ma non dei più ampi per chi siede dietro. Anche il baule non brilla per capacità. La ricca Evolve del test ha di serie sei airbag, il climatizzatore manuale, il cruise control e la radio col Bluetooth. Non scontata per il genere di auto la possibilità di avere, a richiesta, dispositivi per la sicurezza come quello che segnala l’involontario cambio di corsia o i potenti fari bi-led. 

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
2
Average: 2 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

75 cavalli possono bastare

L’aspetto originale e sportivo invoglia a salire a bordo di questa Mazda 2 che, nell’esemplare in prova, offre singolari rivestimenti in tessuto rosso (optional) per i sedili e per le porte, oltre a inserti colorati e a imitazione della fibra di carbonio sulla plancia e sulla consolle. Certo, con 75 cavalli non si possono pretendere prestazioni brillanti (per questo ci sono i 1.5 da 90 e 116 CV) e, del resto, l’auto bada ai consumi (che sono effettivamente bassi). Comunque, la guida è piacevole grazie alla regolarità di funzionamento del motore, alla precisione dello sterzo e del cambio, oltre che alla buona tenuta di strada. Sono soltanto i freni a risultare sotto tono: gli spazi di arresto non sono dei più contenuti. Realizzato con attenzione, l’abitacolo (d’intonazione sportiva) è comodo per chi siede davanti, meno per chi viaggia sul divano: lo spazio in larghezza e per le gambe non è molto e mancano le maniglie sul soffitto. Anche la capacità di carico lascia a desiderare: 275 litri con cinque posti in uso non sono molti e la bocca di accesso che si restringe nella parte inferiore è scomoda. Quanto alla sicurezza, nei crash test dell’Euro NCAP l’auto ha ottenuto quattro stelle su un punteggio massimo di cinque.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Manca un po’ di agio

Plancia e comandi
Il cruscotto della Mazda 2 mette in evidenza il tachimetro circolare; meno visibili il piccolo contagiri sulla sinistra e, sul lato opposto, l’indicatore per livello del carburante. La strumentazione è completa e, nell’auto in prova, integrata del sofisticato impianto multimediale (con app dedicate e connessione ad alcuni social network) completo di ampio schermo (7”) tattile al centro della plancia. Per la posizione di guida, agevolata dalla possibilità di regolare il volante anche in profondità, ci si può solo lamentare della regolazione a scatti per lo schienale, piuttosto imprecisa.

Abitabilità
È soltanto discreta: se i passeggeri anteriori dispongono dell’agio necessario, per quelli posteriori non si può dire altrettanto.

Bagagliaio
Non è fra le utilitarie più capienti e la parte inferiore della bocca di carico è stretta e poco pratica. Più che soddisfacente, invece, la finitura del vano.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Poco stress e un po’ di rumore

In città
Questa Mazda 2 è una valida alleata nel traffico: lo sterzo è leggero, il cambio ben manovrabile, il motore è pronto. Nelle manovre si può contare su una buona visibilità anche dietro. La taratura abbastanza morbida delle sospensioni non fa soffrire sul pavé.

Fuori città
La maneggevolezza dell’auto, lo sterzo piuttosto diretto e la tenuta di strada sicura invogliano alle andature spigliate, ma i 75 cavalli fanno quello che possono. Da migliorare i freni, che tendono ad affaticarsi. Bassi i consumi.

In autostrada
Gli unici disturbi per i passeggeri provengono da una certa rumorosità generata dal motore (che, a 130 km/h, lavora a un regime non elevato: 2900 giri) e dal rotolamento del pneumatici. Dopo i rallentamenti, la quarta e la quinta marcia lunghe smorzano lo sprint del motore.

PERCHÈ SÌ

CONSUMI
In ogni condizione d’uso sono davvero ridotti.

DOTAZIONE
Si possono avere un moderno sistema d’infotainment e dispositivi di sicurezza come quello di avviso per involontario cambio di corsia.

GUIDA
Facile e intuitiva, difficilmente mette in difficoltà.

LINEA
La carrozzeria fluida e con un pizzico di sportività è tutt’altro che banale.

PERCHÈ NO

BAULE
Ha un’apertura irregolare e non è dei più capaci.

FRENI
L’impianto non garantisce spazi d’arresto davvero brevi e perde mordente se troppo sollecitato.

POSTI DIETRO
Non offrono molto spazio e mancano comodità come le maniglie nel soffitto e le tasche nelle porte.

RUMOROSITÀ
A velocità autostradale è avvertibile quella del motore e quella dei pneumatici che rotolano sull’asfalto.

SCHEDA TECNICA

Cilindrata cm3 1496
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 55 (75)/6000
Coppia max Nm/giri 135/3800
Emissione di CO2 grammi/km 110
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 406/170/150
Passo cm 257
Peso in ordine di marcia kg 970
Capacità bagagliaio litri 280/950
Pneumatici (di serie) 185/65 R15

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 4a a 5100 giri   172,9 km/h 171 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 12,0   12,1 secondi
0-400 metri 18,2 121,6 km/h non dichiarata
0-1000 metri 33,8 152 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 38,7 139,6 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 38,3 124,3 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 4a 10,7   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 5a 24,5   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,4 km/litro 16,4 km/litro
Fuori città   20,4 km/litro 25,6 km/litro
In autostrada   14,5 km/litro non dichiarato
Medio   17 km/litro 21,3 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   39,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   67,9 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,1 metri 9,4

 

Mazda 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
161
109
55
54
59
VOTO MEDIO
3,6
3.591325
438


Aggiungi un commento
Ritratto di faustopeano94
23 agosto 2016 - 13:14
Hanno i tamburi sull'asse posteriore anche la "nuova" Opel Corsa, Citroen C3 Cactus, Ford Fiesta.
Ritratto di fabribi
3 novembre 2016 - 09:06
ho visto anche una ford B max, più chee un'utilitaria. i freni come forse saprete sono anche funzionali al peso da frenare o no?
Ritratto di mcih80
28 luglio 2019 - 16:21
L'Audi A1 nel 2019 parte con i freni a tamburo al posteriore.
Ritratto di slvrkt
23 agosto 2016 - 15:08
4
Invece un po' di aria premium se la da eccome, ed e' quello il segmento a cui ambisce Mazda: considerando pure che in Mazda non esiste la parola "sconto" ne' "vantaggi", e visti gli equipaggiamenti tech che la pongono ad un livello superiore, direi che potevano pure optare per qualcosa di meglio dei tamburi. Vero che pure alcune "premium" li hanno, ma se ti devi distinguere non puoi farlo solo col design (per quanto eccellente). Per il resto concordo, probabilmente la migliore utilitaria, che con motori decenti diventa pure eccezionalmente sportiva e gradevole come nessuna da guidare. Design interno/esterno splendido, qualita' elevata ed esclusivita' garantita. Ma bianca e' deprimente.
Ritratto di mcih80
28 luglio 2019 - 16:22
Va proprio così. Se non ci sono parti deboli si critica il prezzo "Buona, ma quanto costa!", altrimenti si criticano le parti deboli.
Ritratto di MAXTONE
22 agosto 2016 - 22:26
Ciao AMG, sulle Mazda di solito siamo in piena sintonia: le adoriamo entrambi. Tuttavia la 2 la trovo davvero poco riuscita: A mio avviso questo corso stilistico funziona benissimo su 3 e 6 perché esso necessita di dimensioni abbondanti per potersi esprimere al meglio essendo ricco di superfici sinuose che slanciano le linee come di rado accade (infatti la 3 e' lunghissima per essere una segmento C e la 6 un transatlantico tra le D) però qui sembra davvero una forzatura e l'auto appare come dire, incompiuta. Non si dovrebbero mai, a mio avviso, mantenere linee identiche per ogni modello in nome del family feeling più esasperato come va di moda oggi. Dunque l'oggetto è senz'altro pregevole ma stilisticamente la boccio senza appello.
Ritratto di gferrero
22 agosto 2016 - 22:42
Secondo il mio modestissimo parere Maxtone ha centrato egregiamente il problema: l'auto in questione sembra effettivamente "incompiuta". Non avrei trovato definizione migliore.
Ritratto di nicktwo
23 agosto 2016 - 08:47
concordo... viste un po' di tempo fa in sequenza la 2 e la 3... in effetti la 3 fa davvero un bel colpo d'occhio e si distingue per estetica nel segmento la 2 invece non altretanto... saluti
Ritratto di AMG
23 agosto 2016 - 10:22
Purtroppo allora la 2 è dove siamo in dissenso,anch'io trovo la 3 ovviamente superiore e più "completa" ma tra le piccolissime apprezzo molto anche la 2 rispetto alle sue rivali. Ora qui è in versione semi-base, ma ha tanto da offrire
Ritratto di Asburgico
23 agosto 2016 - 10:28
L'exceed offre veramente tanto a un prezzo vermente basso
Pagine
Annunci

Mazda 2 usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Mazda 2 usate 20169.5009.5502 annunci
Mazda 2 usate 201710.00011.9305 annunci
Mazda 2 usate 20189.99011.4603 annunci
Mazda 2 usate 201912.35014.8803 annunci
Mazda 2 usate 202015.49017.7207 annunci

Mazda 2 km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Mazda 2 km 0 202016.90018.9002 annunci