PROVATE PER VOI

Mercedes GLB: ottimo il 2.0, non male lo spazio

Prova pubblicata su alVolante di
marzo 2020
Pubblicato 15 dicembre 2020
  • Prezzo (al momento del test)

    € 41.963
  • Consumo medio rilevato

    16,7 km/l
  • Emissioni di CO2

    129 grammi/km
  • Euro

    6d
Mercedes GLB
Mercedes GLB 200d Sport Plus

L'AUTO IN SINTESI

Derivata dalla berlina A, e parente stretta della più piccola e filante GLA, la suv Mercedes GLB condivide con questi modelli la dotazione tecnologica all’avanguardia e lo stile moderno e un po’ vistoso degli interni; degni di nota i due display affiancati che occupano metà della plancia. Il prezzo non è esagerato, ma c’è da dire che, se alcune dotazioni interessanti sono incluse nel prezzo (come i fari full led, il portellone elettrico, la frenata automatica d’emergenza e il sistema che evita le uscite involontarie di corsia), molte altre vanno pagate a parte. Nel bagagliaio e nell’abitacolo lo spazio abbonda, se non in larghezza: la GLB, che si può avere anche in versione a sette posti, è davvero ospitale per quattro. Punto di forza di questa versione 2.0 diesel da 150 CV è il motore: un po’ rumoroso, ma fluido, prontissimo e grintoso, regala ottime prestazioni, si accontenta di poco carburante (soprattutto in autostrada) e contribuisce al piacere di guida. Anche il resto della meccanica risponde bene, con menzione particolare per la notevole potenza dei freni; il difetto più evidente emerge nella guida vivace, quando lo sterzo può avere delle reazioni brusche.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

La guida è ok, la tecnologia pure (pagando)

Ennesima variante di carrozzeria della berlina Classe A, la Mercedes GLB è una suv dall’alta carrozzeria (166 cm senza contare le barre sul tetto), con il motore trasversale e la trazione anteriore (come l’auto in prova) oppure 4x4. C’è anche a sette posti (i due strapuntini estraibili dal bagagliaio richiedono un supplemento di prezzo), ma è davvero comoda solo per quattro; non male la capienza del bagagliaio, la cui sfruttabilità è accresciuta dalla presenza del divano scorrevole e del comodo portellone ad azionamento elettrico. L’abbinamento fra il 2.0 (non dei più silenziosi, ma molto brillante) e il buon cambio robotizzato a doppia frizione regala un notevole sprint con consumi piuttosto contenuti.

All’altezza la frenata (potente, ma occorre abituarsi alla risposta un po’ brusca) e la tenuta di strada: esagerando con l’acceleratore, però, all’uscita delle curve strette il volante ritorna con violenza alla posizione di marcia rettilinea. La Mercedes GLB dispone di tecnologie all’ultimo grido, ma spesso si tratta di optional proposti a caro prezzo: è il caso dei due display di 10,3” e del navigatore con l’utile realtà aumentata (invece della mappa mostra la strada ripresa da una telecamera, sovrapponendovi le indicazioni). Si pagano a parte anche alcuni accessori più banali, come gli specchietti esterni a ripiegamento elettrico (nel pacchetto Mirror).

La Mercedes GLB si è meritata un buon giudizio dall’EuroNCAP: cinque stelle con punteggi piuttosto alti in quasi tutte le prove, aiuti alla guida inclusi; fa eccezione il giudizio sul sistema di mantenimento in corsia, a volte troppo brusco (agisce sui freni invece che sullo sterzo). Nei crash test laterali, tutto bene nell’urto che simula l’investimento da parte di un’altra auto, mentre se si finisce contro un palo il torace del guidatore è a rischio di lesioni. Negli impatti frontali, sono sempre basse le sollecitazioni per le gambe (grazie anche all’airbag per le ginocchia, riservato al guidatore). In caso di investimento di un pedone, la zona anteriore alta e spigolosa è aggressiva nei confronti del bacino, ma il cofano che si alza di qualche centimetro (per allontanarsi dal rigido motore sottostante) limita i potenziali danni alla testa.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Molto accogliente (per quattro)

Plancia e comandi
Si sta seduti in alto, con molto spazio a disposizione per la testa; il parabrezza piuttosto verticale, e quindi distante, accresce ulteriormente la sensazione di ariosità. La plancia della Mercedes GLB si fa notare. Innanzitutto ci sono i due ampi e raffinati display affiancati di 10,3” (optional, quelli di serie misurano 7”) configurabili in molti modi; il sistema multimediale funziona bene, ha una grafica moderna e gradevole ed è connesso al web (ma anche Apple CarPlay e Android Auto si pagano a parte). Con il pacchetto Prestige si ottengono poi le luci d’ambiente in 64 colori a scelta, che coinvolgono anche le cinque vistose bocchette tonde del valido “clima” automatico bizona: alzando la temperatura, per qualche istante diventano rosse; abbassandola, si fanno viola. Buone le finiture, con ampi inserti che imitano in maniera realistica l’alluminio e gli eleganti bilancieri nella consolle (dove non è abbastanza in evidenza il comando delle “quattro frecce”). Non manca, però, qualche dettaglio meno curato: le grandi tasche nelle porte hanno delle bave di stampaggio sui bordi, le cinture di sicurezza anteriori si srotolano a fatica e le alette parasole, se usate di lato, sono troppo corte.

Abitabilità
Sulla Mercedes GLB si viaggia molto bene in quattro: c’è tanto spazio per gambe, testa e piedi. Il divano, però, è stretto per un’auto di questa categoria: per starci in tre, anche magri, bisogna stringersi. Rivestiti in ecopelle e tessuto, i sedili sostengono bene senza essere duri e hanno regolazioni che includono la lunghezza e l’inclinazione della seduta, consentendo anche ai più alti di mettersi comodi; optional, però, la registrazione del supporto lombare. Il divano, in due parti scorrevoli (per 14 cm), ha lo schienale a inclinazione regolabile; accoglienti i posti laterali, meno quello al centro (l’imbottitura è troppo rigida). Ben attrezzato il mobiletto centrale, che mette a disposizione degli occupanti della seconda fila di sedili una coppia di bocchette del “clima”, di portaoggetti e di prese per la ricarica Usb-C.

Bagagliaio
La capacità del bagagliaio della Mercedes GLB va da 560 a 739 litri con il divano in posizione d’uso (rispettivamente tenendolo tutto indietro o tutto avanti, quando la profondità raggiunge i 108 cm) e tocca i 1755 litri abbassandolo e caricando fino al soffitto; sono valori nella media, fra le suv medio-grandi. L’ampio portellone sale e scende da solo, grazie a un motore elettrico; non troppo alta (per il tipo di auto) la soglia di carico, a 74 cm da terra. In generale, i dettagli sono curati: le pareti ospitano due tasche, due cinghie di fissaggio e una presa a 12 volt e il divano è in tre parti reclinabili (tirando delle fettucce): con quella centrale abbassata, si viaggia comodi in quattro e si possono caricare  oggetti lunghi (come degli sci o una scala). Inoltre, il pianale può essere posto su due altezze: a filo della soglia, per caricare più facilmente, o più giù di 12 cm (si crea un vano più alto, tanto da consentire di caricare due valigie, una sull’altra). Piccolo neo: facendo avanzare il divano si crea un varco alla fine del piano, dove cadono i piccoli oggetti. 

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Tanto sprint e un po’ di rumore

In città
La grinta del 2.0 (anche tenendo inserita la modalità di guida Comfort) e la buona visibilità aiutano a trarsi d’impaccio anche nel traffico caotico. Valido l’assorbimento dello sconnesso, ma a bassa velocità o in ripresa il motore della Mercedes GLB fa sentire un po’ il suo rombo, e per fermarsi dolcemente occorre abituarsi alla risposta dei freni; utili il sistema di parcheggio assistito e il navigatore a realtà aumentata (entrambi optional) e non male il consumo (abbiamo rilevato 14,9 km/litro).

Fuori città
Il buon comfort non stupisce in una suv; a sorprendere è la prontezza del 2.0, che consente sorpassi rapidi e una guida disinvolta anche in salita. Il quattro cilindri si accontenta anche di dosi moderate di gasolio: 18,9 km/litro sul nostro percorso di prova. Lo sterzo progressivo e la buona aderenza facilitano la guida sui tratti tortuosi, ma attenzione all’uscita dei tornanti: accelerando a fondo, il volante si riallinea troppo velocemente. 

In autostrada
Piuttosto silenziosa, la Mercedes GLB rassicura con la precisione dello sterzo e l’assenza di ondeggiamenti nei curvoni. In ottava, a 130 km/h, il 2.0 è a soli 1950 giri: anche per questo, il consumo è molto basso (15,6 km/litro). Il cruise control adattativo (nel pacchetto Assistenza alla guida) funziona bene. E, volendo, si riprende in fretta.

PERCHÈ SÌ

CONSUMI
La Mercedes GLB beve poco, soprattutto tenendo conto della massiccia carrozzeria. 

FINITURE
C’è qualche piccolo difetto, ma in generale la sensazione è quella di un’auto ben fatta, con materiali pregiati e tecnologie all’avanguardia.

SCATTO
La rapidità con cui si acquista velocità fa pensare a ben più di 150 CV: il 2.0 è esuberante.

SICUREZZA
Frenata e stabilità sono di alto livello, e (spesso pagando) ci sono tanti accessori utili.

PERCHÈ NO

DETTAGLI INTERNI
Alcuni comandi si vedono poco, le cinture di sicurezza si svolgono a fatica e le alette parasole sono piccole.

DOTAZIONE
Molti accessori utili (come gli specchi ripiegabili elettricamente e i fendinebbia) si pagano a parte.

QUINTO POSTO
L’abitacolo non è largo, e la zona centrale dello schienale del divano è troppo dura.

RUMOROSITÀ
Il rombo del 2.0 è sempre presente nell’abitacolo; un po’ troppo, durante le accelerazioni.

SCHEDA TECNICA

Carburante gasolio
Cilindrata cm3 1950
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 110 (150)/3400-4400
Coppia max Nm/giri 320/1400-3200
Emissione di CO2 grammi/km 129
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (robotizz. doppia friz.) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 463/183/166
Passo cm 283
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1605
Capacità bagagliaio litri 570/1805
Serbatoio litri 52
Pneumatici (di serie) 235/55 R18

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 7a a 3800 giri   201,3 km/h 204 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 8,6   9 secondi
0-400 metri 16,3 137,7 km/h non dichiarata
0-1000 metri 30,2 170,3 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 28,5 170,2 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 27,2 171 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,8   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 6,4   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   14,9 km/litro 14,7 km/litro
Fuori città   18,9 km/litro 21,3 km/litro
In autostrada   15,6 km/litro 17,9 km/litro
Medio   16,7 km/litro 18,5 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35,9 metri non dichiarata
da 130 km/h   59,6 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,2 metri 11,7
Mercedes GLB
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
38
27
33
39
75
VOTO MEDIO
2,6
2.59434
212


Aggiungi un commento
Ritratto di deutsch
16 dicembre 2020 - 23:55
4
direi la quasi totalità, le full hybrid sono toyota e poche altre, il resto è mild sempre meglio di niente
Ritratto di Quello la
15 dicembre 2020 - 12:18
Qualcuno ce l'ha con questa motorizzazione? È interessante.
Ritratto di Check_mate
15 dicembre 2020 - 13:34
Ne parlano solo bene nei gruppi della gla e nei forum, sarà la stessa cosa per la glb! :)
Ritratto di marcoveneto
15 dicembre 2020 - 12:26
Penso sia una delle Mercedes meno riuscite degli ultimi anni...Ok la moda dei suv, ma con gli stessi soldi prenderei una bella CLA SB, dalla linea molto più filante (e che per 4 persone va più che bene).
Ritratto di alex_rm
15 dicembre 2020 - 13:26
Sono prodotti diversi per clienti con gusti diversi per me é molto meglio il GLB(nonostante sia fatto in Messico) della CLA SB
Ritratto di marcoveneto
15 dicembre 2020 - 13:41
A meno che non prediligi la guida alta, o hai bisogno dei 7 posti, non vedo motivi per preferire questo GLB, che dietro pare furgone da quanto è squadrato.
Ritratto di Andre_a
16 dicembre 2020 - 10:52
9
@marcoveneto: è un discorso allargabile a tutte le SUV. Se non prediligi la guida alta, se non hai bisogno di un po' di spazio extra a parità di lunghezza e se non segui le mode, prenditi una wagon.
Ritratto di marcoveneto
16 dicembre 2020 - 13:17
Si la "moda della massa"...Perchè, personalmente, trovo molto più attraente la linea di una CLA SB o una classe C SW rispetto a qualsiasi SUV Mercedes di fascia medio - bassa.
Ritratto di Andre_a
16 dicembre 2020 - 13:22
9
La CLA SB non mi è mai piaciuta molto (al contrario della CLS SB, che trovavo favolosa) ma esteticamente è sempre meglio di qualsiasi SUV.
Ritratto di marcoveneto
16 dicembre 2020 - 14:27
Io preferisco anche la classe B a questo pseudo Suv squadrato (PS non sono contrario ai suv, però per me questo è veramente poco riuscito e poco armonico)
Pagine
Annunci

Mercedes Glb usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Mercedes Glb usate 201938.60038.6001 annuncio

Mercedes Glb km 0 per anno