PROVATE PER VOI

Mercedes GLC: scatta forte in souplesse

Prova pubblicata su alVolante di
dicembre 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 47.940
  • Consumo medio rilevato

    15,6 km/l
  • Emissioni di CO2

    129 grammi/km
  • Euro

    6
Mercedes GLC
Mercedes GLC 220d 4MATIC Executive
L'AUTO IN SINTESI

Erede della GLK, la Mercedes GLC è la suv medio-grande della casa tedesca. A fronte di un prezzo elevato in rapporto alla dotazione (i quasi 50.000 euro di listino non bastano per avere il navigatore e i sensori di parcheggio) si ottiene un’auto comoda, scattante e che consuma poco, oltre che elegante e molto ben rifinita. L’abitacolo è ampio, mentre il bagagliaio non merita i pieni voti per la sua scarsa sfruttabilità.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
5
Average: 5 (1 vote)
Cambio
5
Average: 5 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
È ricca dentro

La suv che ha preso il posto della squadrata GLK ha uno stile completamente diverso, molto più filante e moderno: la Mercedes GLC somiglia parecchio alla recente wagon C SW. 12 centimetri di lunghezza in più rispetto alla GLK garantiscono più spazio nell’abitacolo (ci si sta anche in cinque senza particolari problemi) e nel bagagliaio (che cresce di 80 litri, ma non è così ben sfruttabile per via della ridotta altezza). La progettazione recente e l’ampio uso di leggero alluminio per meccanica e carrozzeria ha consentito di ridurre il peso dell’auto di 80 kg, tanto che il 2.1 biturbodiesel, pur con “soli” 170 cavalli, riesce a garantire prestazioni brillanti e consumi contenuti. Lo aiuta il nuovo e valido cambio automatico con ben nove marce: la prima corta è utile in fuori strada (dove l’auto si comporta abbastanza bene), mentre la nona extra-lunga è ok in autostrada. Lo sterzo a rapporto variabile (diventa più diretto nelle curve strette, migliorando la maneggevolezza) è preciso e piuttosto leggero e la tenuta di strada apprezzabile. Non ricca la dotazione in rapporto al prezzo: si pagano a parte il navigatore e i sensori di distanza (molto utili, data la visibilità posteriore scarsa). Di serie, comunque ci sono i cerchi in lega di 17”, il cruise control, l’assistenza a distanza Sos Connect me e sette airbag, oltre agli avvisi per scarsa distanza di sicurezza ed eccessiva stanchezza del guidatore. A proposito di sicurezza: la Mercedes GLC si è fatta onore nei test Euro NCAP. Oltre a raggiungere le cinque stelle, si è comportata particolarmente bene nei test della protezione del guidatore, dei bambini e del pedone. 

VITA A BORDO
5
Average: 5 (1 vote)
Moderna e ben rifinita

Plancia e comandi
L’alto tunnel centrale si raccorda dolcemente con la consolle, la cui laccatura di colore nero abbinata a elementi satinati dà vita a un insieme di notevole eleganza. Tipico delle Mercedes recenti è poi il display di 7” dell’impianto multimediale, che pare un tablet poggiato sopra le tre bocchette rotonde del “clima”: è ben visibile e si comanda tramite il raffinato “mouse” centrale, a comoda portata di mano. La disposizione di gran parte dei comandi è corretta (solo la levetta del freno a mano elettronico è “nascosta”, sulla sinistra della plancia), i portaoggetti sono numerosi e capienti e la qualità dei materiali è adeguata al prezzo (anche a quello di un’auto con la stella a tre punte sulla mascherina). C’è poco di “regalato”, comunque: si pagano a parte persino i rivestimenti in pelle “ecologica” invece che in tessuto. 

Abitabilità
La Mercedes GLC ospita con grande comfort quattro adulti. Il divano è abbastanza largo da poterne accogliere anche tre, ma chi siede in centro si trova fra i piedi il tunnel centrale, massiccio e “spigoloso”. Ben avvolgenti e comodi, i sedili anteriori si regolano elettricamente nell’altezza, nella inclinazione dello schienale e (optional) nel supporto lombare; c’è anche la seduta allungabile, che aiuta a ottimizzare il sostegno delle cosce.

Bagagliaio
Il vano ha forme regolari ed è ben studiato: lo schienale del divano è in tre parti, reclinabili anche tramite comode levette vicine al portellone, e in caso di necessità si può disporre in posizione maggiormente verticale (aumentando la capienza dichiarata da 530 a 560 litri, pur conservando tutti i cinque posti, seppur meno comodi). Molto ben rifinito, e con una capacità nella media della categoria (viaggiando in due si possono caricare fino a 1560 litri di bagagli), il baule ha però un’altezza limitata a soli 42 cm. C’è un ampio sottofondo, ma i due vani non possono essere uniti, cosa che limita la sfruttabilità dello spazio in caso di carichi molto voluminosi; optional il portellone ad apertura e chiusura elettrica e non troppo alta per una suv la soglia di carico (a 72 cm da terra). 

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Gran comfort e poca sete 

In città
La Mercedes GLC è un veicolo piuttosto ingombrante, ma affronta il traffico senza grossi problemi. In modalità Comfort il volante gira leggero, mentre il 2.1 (ben insonorizzato) e il cambio automatico lavorano con dolcezza, pur potendo garantire riprese decise; buoni i consumi, pari a 13,5 km/litro. Molto utile la telecamera di parcheggio (optional).
 
Fuori città
Si adatta bene a tutti i percorsi. Silenziosa ed economa (abbiamo misurato 17,9 km/litro), in modalità Sport diventa anche coinvolgente: le riprese sono rapide, il cambio risponde con prontezza e l’agilità è apprezzabile. In piena accelerazione il 2.1 si fa sentire, ma non eccessivamente.
  
In autostrada
Grazie al cambio a nove marce, si viaggia molto comodi e consumando davvero poco (15,6 km/litro): nell’ultimo rapporto, a 130 km/h, il 2.1 è a soli 1800 giri. L’auto è stabile e precisa a ogni velocità; utile il cicalino che segnala la scarsa distanza di sicurezza.

In fuori strada
La valida trazione 4x4, il potente (fin dai bassi regimi) 2.1 e la prima marcia corta aiutano a superare salite ripide e fondi viscidi, e pagando si ottengono le sospensioni ad aria (permettono di alzare l’auto fino a 22,7 cm da terra) e le modalità di guida specifiche del pacchetto Tecnico Offroad.

PERCHÉ SÌ

Comodità
A bordo della Mercedes GLC, i chilometri passano senza lasciare il segno. Il cambio automatico lavora senza strappi e tiene bassi i giri del motore, limitandone la rumorosità; pressoché nulle le vibrazioni, pochi i fruscii aerodinamici.

Finiture
L’auto è realizzata con cura e, grazie allo stile raffinato e all’assemblaggio preciso, dà l’impressione di valere i (tanti) soldi che costa.  

Guida
Lo sterzo è preciso, l’aderenza e l’agilità sono notevoli e le modalità di guida sono messe a punto di fino.

Prestazioni
Scatto, ripresa e velocità massima sono ottime per la categoria, e con consumi molto bassi.

PERCHÉ NO

Bagagliaio
Per una suv di queste dimensioni non è molto ampio, e la ridotta distanza fra pianale e tendalino non aiuta a sfruttarlo al meglio. 

Dotazione
Avremmo apprezzato la presenza di qualche accessorio in più (come il navigatore, gli specchi ripiegabili automaticamente e i fari a led) incluso nel prezzo.

Freno a mano
La levetta è “nascosta”, difficile da individuare, e nelle emergenze i passeggeri non riescono a raggiungerla. 

Visibilità in “retro”
Il lunotto alto da terra preclude alla vista un lungo tratto di strada. E i sensori di distanza sono solo optional. 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 2143
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 125 (170)/3000-4200
Coppia max Nm/giri 400/1400-2800
Emissione di CO2 grammi/km 129
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 9 (aut.) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 466/189/164
Passo cm 287
Peso in ordine di marcia kg 1770
Capacità bagagliaio litri 530-560/1580
Pneumatici (di serie) 235/65 R17

Dati dichiarati dalla casa. Auto in prova equipaggiata con gomme Hankook Ventus S1 evo2 SUV 235/60 R 18.

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 7a a 4200 giri   210,2 km/h 210 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 8,2   8,3 secondi
0-400 metri 15,9 140,2 km/h non dichiarata
0-1000 metri 29,4 174,8 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN D Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 27,7 175,4 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 26,5 177,4 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,5   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 5,8   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   13,5 km/litro 18,2 km/litro
Fuori città   17,9 km/litro 21,3 km/litro
In autostrada   14,5 km/litro non dichiarato
Medio   15,6 km/litro 20 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,7 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,4 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,3 metri 11,8 metri

 

Mercedes GLC
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
62
87
91
46
50
VOTO MEDIO
3,2
3.19345
336
Aggiungi un commento
9 maggio 2016 - 19:15
E pensa che una delle 3 che ami sono generaliste ricarrozzate.
Ritratto di Claus90
9 maggio 2016 - 19:23
Io amo BMW e ALFA, dopo viene Mercedes, le Audi si sono seat ricarrozzate ma vestite a festa sono fighette, il brand lexus ovviamente ha una politica ibrida ela tecnologia che utilizza primeggia, ma il design nipponico non è di mio gradimento, preferisco la monotonia tedesca. Per la storia AMO ALFAROMEO ma la gamma modelli che è ridotta all'osso,non è paragonabile alle tedesche, quindi scelgo BMW.
Ritratto di AMG
9 maggio 2016 - 17:46
Modello a dir poco OTTIMO. È riuscita in tutto: design, contenuti, qualità... L'unico neo è il prezzo ma che volete signori... Evidentemente l'ingiustificato salato del listino di questa specifica categoria sarà questo. O non abbiamo notato X1 ed ora il nuovo Tiguan? Personalmente devo dire che trovo comunque più ragionevole il prezzo Mercedes perché da un lato non è sceso a patti con l'economia della TA e dall'altro mantiene un brand prestigioso del più generalista Volkswagen. Anche se pure quest'ultimo è particolarmente valido e riuscito. I prezzi sì sono alti, troppo, per fortuna non ci sono altri difetti. Il GLK era molto più personale e meno "banale", certo almeno questo però non sembra disegnato da qualcuno con il parkinson... Preferisco il GLC in definitiva anche se volendo essere pignoli si poteva trarre qualcosa di più differente negli interni dalla classe C
Ritratto di AMG
9 maggio 2016 - 17:46
Modello a dir poco OTTIMO. È riuscita in tutto: design, contenuti, qualità... L'unico neo è il prezzo ma che volete signori... Evidentemente l'ingiustificato salato del listino di questa specifica categoria sarà questo. O non abbiamo notato X1 ed ora il nuovo Tiguan? Personalmente devo dire che trovo comunque più ragionevole il prezzo Mercedes perché da un lato non è sceso a patti con l'economia della TA e dall'altro mantiene un brand prestigioso del più generalista Volkswagen. Anche se pure quest'ultimo è particolarmente valido e riuscito. I prezzi sì sono alti, troppo, per fortuna non ci sono altri difetti. Il GLK era molto più personale e meno "banale", certo almeno questo però non sembra disegnato da qualcuno con il parkinson... Preferisco il GLC in definitiva anche se volendo essere pignoli si poteva trarre qualcosa di più differente negli interni dalla classe C
Ritratto di francoborgu
10 maggio 2016 - 14:41
condivido, la trovo splendida, peccato che non me la posso permettere, ultima Mercedes alla mia portata era una CLK dopo di che i prezzi sono esplosi, volevo la GLA ma alla fine ho ripiegato su una Yeti 4x4 Montecarlo full optional pagandola ca 10000€ meno della GLA 4Matic. Certo poco spendi e poco hai... ma attualmente tocca accontentarsi
Ritratto di AMG
10 maggio 2016 - 17:26
La Yeti 4x4 non è affatto da buttare, anzi è un valido mezzo. Molto più comodo e sfruttabile della GLA e senz'altro con un rapporto qualità prezzo più vantaggioso. La GLA alla fine non è una delle Mercedes più riuscite e sensazionali.. Specie se presa base. Anziché una GLA base preferisco un'alternativa ben accessoriata. Oppure un valido usato
Ritratto di Pellich
9 maggio 2016 - 18:07
Ne ho vista una in concessionaria ed onestamente le plastiche lucide della plancia e del tunnel mi sono sembrate fin troppo sottili e facili a rovinarsi/graffiarsi (in particolare quella del "cassetto"). Nulla da dire sul resto
Ritratto di Mattia Bertero
9 maggio 2016 - 18:28
3
GLC. Come linea non mi piace proprio ma almeno ha forme proporzionate su tutte la macchina però la GLK aveva molta più personalità di questa. Per il resto siamo ad alti livelli come qualità percepita e prestazioni.
Ritratto di luperk
9 maggio 2016 - 21:06
se 8,2 secondi per fare 100 km/h è uno scatto forte.........io lo definirei soporifero
Ritratto di Sepp0
9 maggio 2016 - 23:03
50k e non ha di serie nemmeno navigatore, sensori e fari a led. Ah, però è una tetesca, wow. Ma non si vergognano nemmeno un pochino?
Pagine
Annunci

mercedes glc usate

Prezzo minimoPrezzo medio
mercedes glc usate 20129.90012.4002 annunci
mercedes glc usate 201526.90038.56030 annunci
mercedes glc usate 201631.90042.36070 annunci
mercedes glc usate 201735.89048.75068 annunci
mercedes glc usate 201842.70051.31029 annunci

mercedes glc km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
mercedes glc km 0 201747.45048.1802 annunci
mercedes glc km 0 201845.70051.91025 annunci