PROVATE PER VOI

Mitsubishi Eclipse Cross: crossover con slancio

Prova pubblicata su alVolante di
maggio 2018
Pubblicato 19 marzo 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 28.450
  • Consumo medio rilevato

    12,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    151 grammi/km
  • Euro

    6
Mitsubishi Eclipse Cross
Mitsubishi Eclipse Cross 1.5 turbo Intense 2WD
L'AUTO IN SINTESI

La Mitsubishi Eclipse Cross non ha ingombri esagerati (441 cm di lunghezza) offre un abitacolo spazioso, ma il bagagliaio non è da record. Su strada è maneggevole e sicura, pur se non sportiva, e il suo 1.5 turbo a benzina da 163 CV offre prestazioni vivaci. Discretamente equipaggiata in rapporto al prezzo, la Instyle offre di serie i cerchi di 18” e una dotazione di sicurezza che include, oltre all’airbag per le ginocchia del guidatore, la frenata automatica d’emergenza, gli abbaglianti assistiti e l’avviso di involontario cambio di corsia. La versione 2WD in prova ha la trazione anteriore e il cambio manuale a sei marce; tuttavia, il 1.5 a quattro cilindri (al momento l’unico motore in gamma) può essere abbinato anche all’automatico CVT e alla trazione integrale.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
2
Average: 2 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÈ COMPRARLA
Ha personalità e una ricca dote

Notevole personalità estetica per la Mitsubishi Eclipse Cross: nel frontale spiccano appariscenti elementi cromati, le fiancate sono scolpite e il lunotto, parecchio inclinato, è attraversato da un elemento trasversale che ospita i fanali (di grande effetto al buio, è, però, d’intralcio per la visibilità posteriore). Nonostante le linee quasi da coupé, questa crossover si fa apprezzare soprattutto per l’abitabilità, notevole in rapporto ai 441 cm di lunghezza della carrozzeria (mentre la capacità del baule è penalizzata dal taglio della coda). Unico motore disponibile è il 1.5 turbo a benzina: un quattro cilindri capace di ben 163 CV, e non particolarmente parco. La trazione è anteriore (2WD) come nel caso dell’esemplare in prova oppure integrale (S-AWC), quest’ultima abbinata esclusivamente al cambio a variazione continua CVT (altrimenti, a richiesta, al posto del manuale a sei marce). Sebbene la vivacità non manchi e le prestazioni siano di rilievo, il carattere non è quello di una sportiva: la frenata è efficace e fra le curve l’auto si muove svelta, ma alzando il ritmo il rollio si fa evidente e alle andature elevate lo sterzo perde precisione. Nulla da eccepire, invece, sull’insonorizzazione dell’abitacolo.

La Intense è la versione intermedia e, oltre all’utile divano scorrevole (standard per tutta la gamma), ai cerchi in lega di 18”, alla retrocamera e al “clima” bizona, offre di serie dispositivi che migliorano la sicurezza, quali la frenata automatica d’emergenza, l’avviso di involontario abbandono di corsia e gli abbaglianti a controllo automatico; sette gli airbag, compreso quello dedicato alle ginocchia del guidatore. Tale livello di dotazione ha contribuito all’ottenimento delle cinque stelle nei crash test Euro NCAP (effettuati nel 2017), nei quali la Mitsubishi Eclipse Cross ha ottenuto voti superiori alla media per quanto riguarda la protezione dei passeggeri (97%) e la salvaguardia dei pedoni (80%). Per avere ausili alla guida come il cruise control adattativo, comunque, bisogna passare all’allestimento superiore Instyle, nel qual caso si ottengono pure il monitoraggio dell’angolo cieco, i fari full led e l’head up display. Interessante la durata della garanzia, che è di cinque anni (contro i due previsti come minimo di legge) oppure 100.000 km.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Pratica con il divano che scorre

Plancia e comandi 
Trasmettono un’impressione di buona qualità le finiture e la plastica semirigida utilizzata per la plancia della Mitsubishi Eclipse Cross, mentre appare meno pregiata e sottile quella delle zone inferiori. Bene in vista lo schermo centrale tattile (7”) del sistema multimediale, gestibile anche da un pratico touchpad cliccabile collocato nel tunnel; è privo di navigatore (non disponibile nemmeno come optional) ma, dal momento che supporta Apple CarPlay e Android Auto, permette di sfruttare alcune app che ne fanno le veci. Di agevole lettura il cruscotto, costituito dalla classica coppia di strumenti analogici separati dal display del computer di bordo, davvero ricco di informazioni.

Abitabilità  
Sagomate, ma ampie, le poltrone accolgono adeguatamente persone di ogni taglia, e la posizione di guida rialzata aumenta la sensazione di controllo della vettura. Davvero funzionale il divano scorrevole (la Mitsubishi Eclipse Cross è l’unica della sua classe a offrirlo), diviso in due sezioni asimmetriche e indipendenti, e provvisto di schienali regolabili nell’inclinazione su otto posizioni (fra 16 e 32 gradi): grazie pure al tunnel centrale poco ingombrante può ospitare senza grossi problemi tre adulti, che hanno sufficiente “aria” sopra la testa.

Bagagliaio 
Al baule della Mitsubishi Eclipse Cross si accede da un’imboccatura dalla forma regolare, ma con soglia parecchio distante da terra (77 cm) e quindi scomoda quando si devono stivare bagagli pesanti. Con il divano completamente arretrato la capacità è ai minimi della categoria (378 litri), anche se può essere portata a 485 litri diminuendo lo spazio a disposizione delle gambe dei passeggeri posteriori; abbastanza regolare il profilo interno, ma la distanza fra pavimento e tendalino non è abbondante (40 cm). Reclinando gli schienali si riescono a stivare oggetti lunghi fino a 184 cm, ma la capacità di carico che si ottiene – 1159 litri – è parecchio inferiore a quella offerta dalle rivali.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
Ama il relax più dello sport

In città  
La Mitsubishi Eclipse Cross permette di affrontare il traffico senza patemi d’animo, complice gli ingombri non esagerati e lo sterzo leggero in manovra e a bassa andatura. Non sono il massimo, però, la manovrabilità del cambio (piuttosto contrastato per quanto preciso) e la visibilità, che davanti è limitata dallo spesso montante sinistro del parabrezza e dietro dall’elemento che taglia trasversalmente il lunotto: in retromarcia è d’aiuto la telecamera (di serie), ma per avere i sensori di distanza (anche davanti) bisogna passare agli allestimenti superiori Instyle o Diamond. Sempre pronto il motore, ma i consumi non sono bassi (11,6 km/l).

Fuori città  
Il brio del 1.5 turbo a iniezione diretta di benzina è notevole (in accelerazione abbiamo rilevato prestazioni migliori di quelle dichiarate), la tenuta di strada sempre sicura e i freni sono potenti, ma chi cerca emozioni sportive deve fare i conti con uno sterzo che perde precisione quando si aumenta il ritmo e col rollio piuttosto evidente quando si affrontano velocemente le curve. Dunque è più redditizio adottare una guida tranquilla che, peraltro, non fa lievitare i consumi (abbiamo rilevato 15,4 km/l).

In autostrada 
L’insonorizzazione dell’abitacolo è curata, le sospensioni “lisciano” giunzioni e rattoppi e la stabilità è ottima anche nei veloci curvoni affrontati in velocità: a bordo della Mitsubishi Eclipse Cross ci si può cimentare in lunghi e impegnativi viaggi in tutta sicurezza senza affaticarsi. La sesta marcia è piuttosto distesa: a 130 km/h fa lavorare il 1.5 ad appena 2600 giri, un regime contenuto per un motore a benzina; ne guadagna la silenziosità, mentre i consumi sono nella norma per il tipo di auto (11,5 km/l).

PERCHÈ SÌ

Abitabilità  
Lo spazio è abbondante, specialmente se rapportato alle dimensioni della carrozzeria. Inoltre, il divano è scorrevole e comodo anche per tre. 

Dotazione di sicurezza
Sono inclusi nel prezzo anche evoluti ausili alla guida, e non manca l’airbag per le ginocchia del guidatore

Frenata
Adeguato alle prestazioni dell’auto, l’impianto è resistente alla fatica e assicura spazi d’arresto abbastanza ridotti anche da velocità elevata.

PERCHÈ NO

Baule
Lo si può modulare grazie al divano scorrevole, ma non spicca per capacità, specialmente a schienale reclinato. Inoltre, la soglia a 77 cm da terra penalizza l’accessibilità.

Navigatore 
Non è disponibile quello integrato. Ma è anche vero che il sistema multimediale consente di utilizzare le app di navigazione dello smartphone. 

Visibilità
Davanti dà fastidio il montante sinistro, e dietro si devono fare i conti con il lunotto sdoppiato (d’aiuto la telecamera, ma i sensori di distanza non sono previsti).

SCHEDA TECNICA
Carburante benzina
Cilindrata cm3 1499
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 120 (163)/5500
Coppia max Nm/giri 250/1800-4500
Emissione di CO2 grammi/km 151
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (manuale) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 441/181/169
Passo cm 267
Peso in ordine di marcia kg 1425
Capacità bagagliaio litri 378-485/1159
Pneumatici (di serie) 225/55 R18
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 4600 giri   202,3 km/h 205 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,1   10,3 secondi
0-400 metri 16,5 139,4 km/h non dichiarata
0-1000 metri 30,0 175,5 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 39,0 144,8 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 34,5 141,6 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 12,7   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 15,2   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   11,6 km/litro 12,2 km/litro
Fuori città   15,4 km/litro 17,5 km/litro
In autostrada   11,5 km/litro non dichiarato
Medio   12,9 km/litro 15,2 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,5 metri non dichiarata
da 130 km/h   62,1 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,0 metri 10,6
Mitsubishi Eclipse Cross
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
31
21
36
29
55
VOTO MEDIO
2,7
2.67442
172
Aggiungi un commento
Ritratto di palazzello
25 marzo 2019 - 11:26
A me piace anche se non ha una linea mozzafiato, i prezzi un pò altini per la verità!!
Ritratto di Mitsu
15 maggio 2019 - 17:48
Posseggo l'auto in oggetto con cambio cvt. Fuori città 120/130 kmh fa dagli 11.5 ai 13 km litro. In città vivo a Roma zona centrale fa 9 a litro. Il diesel on l'ho potuto comprare poiché sarà vietato.Sfido qualcuno con auto di questa mole a benzina che a Roma consumano meno. Per fare 10 km ci vuole mediamente un'ora, fatevi i calcoli. Quando vado fuori città a passeggio 6.8 /7.5 litri per cento km. L'ho presa red diamond instyle km zero con già accessori estetici del catalogo mitsubishi. Non avrei ne l'avrei 9pmacquistata a prezzo di listino, poiché il mio budget non lo permette. Per me è bellissima, rifinita con tessuti e plastiche dolidr. L'alternativa era la c3 aircross... Shine etc.... Ma quando sono salito sopra e l'ho provate a parità di prezzo tra km zero mitsubishi e citroen nuova non ho avuto dubbi. Come tutte gli oggetti ha pregi e difetti. Comoda, silenziosa, con il cambio a palette scattante e sportiva. Difetti qualche piccolo scricchiolio sulle buche che proviene dal posteriore ed iconsumi in citta dove possono far meglio le utilitarie o le ibride... Ma quelle che mi piacciono costano dai 40 ai 50000 euro. Faccio in media 12000 km l'anno sopratutto fuori città, quindi sono soddisfatto. Un saluto
Pagine
Annunci

Mitsubishi Eclipse cross usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Mitsubishi Eclipse cross usate 201818.90021.5805 annunci
Mitsubishi Eclipse cross usate 201919.90024.7703 annunci

Mitsubishi Eclipse cross km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Mitsubishi Eclipse cross km 0 201821.90021.9001 annuncio
Mitsubishi Eclipse cross km 0 201919.90026.8707 annunci