PROVATE PER VOI

Mitsubishi Outlander: fa viaggiare bene, anche se non “naviga”

Prova pubblicata su alVolante di
aprile 2019
Pubblicato 30 ottobre 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 55.400
  • Consumo medio rilevato

    12,1 km/l
  • Emissioni di CO2

    41 grammi/km
  • Euro

    6d-Temp
Mitsubishi Outlander
Mitsubishi Outlander 2.4 PHEV Diamond

L'AUTO IN SINTESI

Tanto spazio per i passeggeri, un baule niente male, e tanto comfort. Sono queste le armi della Mitsubishi Outlander, una suv ibrida plug-in lunga 470 centimetri. Sotto il pavimento ospita una batteria agli ioni di litio da 13,8 kWh che alimenta due motori elettrici, uno anteriore da 82 CV e uno posteriore da 95: consentono la marcia a zero emissioni per una trentina di chilometri, o quella ibrida quando lavorano insieme al 2.4 a benzina da 135 cavalli. In realtà, quando non è richiesta troppa spinta, quest’ultimo non dà trazione alle ruote, ma fa girare un generatore per ricaricare le batterie. Diventa un vero e proprio propulsore in velocità o quando invece il livello di energia negli accumulatori va quasi a zero (i motori elettrici sono sempre necessari per lo spunto). In queste condizioni, però, calano le prestazioni (un paio di secondi sullo “0-100” e nelle riprese) e soprattutto peggiorano i consumi: 12,1 km/litro, sempre stando ai nostri rilevamenti.

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
5
Average: 5 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

SOPRATTUTTO COMODA

Con la rinnovata Mitsubishi Outlander, la casa ha anticipato la spinta verso l’elettrificazione ormai cavalcata da molte case. Tra l’altro, al momento del test (ad aprile 2019) era l’unica suv ibrida plug-in a beneficiare dell’ecobonus statale di € 1.500 (o 2.500, rottamando un usato fino a Euro 4), che premia le auto ecologiche sotto i 71 g/km di anidride carbonica e con un prezzo inferiore a 61.000 euro. La sua raffinata tecnologia permette di viaggiare in elettrico anche in off-road grazie ai due motori elettrici collegati rispettivamente all’asse anteriore e a quello posteriore. Quando lavorano insieme al 2.4 a benzina da 135 CV le prestazioni non sono male (del resto la potenza complessiva è di 224 cavalli). Da solo, invece, quest’ultimo non è dei più brillanti. Nella guida in souplesse spicca il notevole comfort di quest’auto. Che è anche equipaggiata a dovere: la Diamond del test ha interni in pelle, l’hi-fi da 710 watt, il tetto apribile e il portellone elettrico. Ma anche gli altri allestimenti (Instyle e Instyle Plus) sono generosi: tutti hanno la frenata automatica d’emergenza, l’allarme contro le uscite di corsia e il cruise control adattativo. Manca il navigatore, ma sfruttando le interfacce Apple CarPlay e Android Auto si possono utilizzare le app dei cellulari.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
NON TUTTO È AL POSTO GIUSTO

Plancia e comandi
Gradevole nelle forme ma con finiture solo discrete, la plancia della Mitsubishi Outlander non presenta tutti i comandi correttamente disposti. Per esempio, il tasto che esclude l’Esp (a sinistra del cruscotto) è coperto dal volante: si rischia di premerlo per errore cercando il pulsante dei menu del computer di bordo. Pratico invece il comando sulle razze del volante per attivare le telecamere a 360 gradi.

Abitabilità
Lo spazio per gambe, testa e spalle abbonda anche per cinque persone, mentre questa versione ibrida non prevede la terza fila di sedili per viaggiare in sette, che invece offrono le altre Outlander. 

Bagagliaio
La capacità di carico della Mitsubishi Outlander è buona (463 litri quella minima dichiarata dalla casa, 1602 la massima), ma le forme poco regolari richiedono un po’ di flessibilità per sfruttarla al massimo: ingombranti i passaruota, e i 37 cm di altezza sotto il tendalino sono pochi. 

COME VA

3
Average: 3 (1 vote)
ALL’INSEGNA DEL RELAX

In città
Sfruttando le batterie, con la Mitsubishi Outlander ibrida ci si muove quasi in silenzio (32,2 km l’autonomia). Ma anche andando a benzina il rumore è contenuto. In entrambi i casi, il brio non manca e le sospensioni filtrano a dovere buche e pavé. In manovra lo sterzo non affatica. In modalità ibrida, quando la carica delle batterie non è più sufficiente a viaggiare in elettrico, il consumo è di 13,9 km/litro.

Fuori città
Sul misto, questa suv garantisce un’ottima souplesse di guida. Forzando il ritmo, però, lo sterzo non è dei più appaganti e il peso elevato si fa sentire sulla tenuta di strada. Guidando tranquilli le batterie bastano per 36,8 km (poi si attiva il 2.4, e la percorrenza media è di 13,3 km/litro). 

In autostrada
Basta un quarto d’ora per esaurire tutta l’energia elettrica (a 130 km/h il “pieno” di corrente dura 31,6 km, stando ai nostri rilevamenti) e, successivamente, viaggiando a benzina i consumi sono di 10,3 km/litro. Il buon comfort è un po’ penalizzato dai fruscii. Preziosi i tanti ausili alla guida, a partire dal cruise control adattativo.

Nel fuori strada
Gli sterrati leggeri si affrontano con disinvoltura, grazie alla trazione 4x4 (tra l’altro il motore elettrico posteriore è stato potenziato di 13 CV rispetto alla precedente versione ibrida) e all’altezza da terra di 19 cm i fondi scivolosi. Nei passaggi stretti, utile la visualizzazione a 360 gradi garantita dalle telecamere.

PERCHÈ SÌ

Abitabilità 
Si sta molto comodi persino viaggiando in tre sul divano.

Comfort 
Questa suv è silenziosa, soprattutto in elettrico, e ha sospensioni morbide.

Dotazione 
Tutti gli allestimenti sono ben equipaggiati, soprattutto in fatto di sistemi di sicurezza. Ricco quello Diamond.

PERCHÈ NO

Comandi
Alcuni tasti non sono al posto giusto: per esempio, si rischia di premere per errore quelli per gestire Esp.

Navigatore 
Questo utile dispositivo non è previsto. Si rimedia collegando un cellulare con Android Auto o Apple CarPlay.

Sfruttabilità del baule 
Il bagagliaio non è piccolo, ma ha passaruota ingombranti e una ridotta altezza sotto il tendalino.

SCHEDA TECNICA

Motore a benzina  
Cilindrata cm3 2360
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 99 (135)/4000
Coppia max Nm/giri 211/4500
   
Motore elettrico anteriore  
Potenza massima kW (CV)/giri 60 (82)/n.d.
Coppia max Nm/giri 137/n.d.
   
Motore elettrico posteriore  
Potenza massima kW (CV)/giri 70 (95)/n.d.
Coppia max Nm/giri 195/n.d.
   
Potenza massima complessiva kW (CV) 165 (224)
   
Emissione di CO2 grammi/km 41
No rapporti del cambio cambio assente
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 470/180/171
Passo cm 267
Peso in ordine di marcia kg 1880
Capacità bagagliaio litri 463/1602
Pneumatici (di serie) 225/45 R18

I NOSTRI RILEVAMENTI

      IBRIDA   ELETTRICA
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata Rilevata Dichiarata
    170,8 km/h 170 km/h 136,9 km/h 135 km/h
           
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata    
0-100 km/h 10,0   10,5 secondi   non dichiarata
0-400 metri 17,5 133,0 km/h 17,9 secondi   non dichiarata
0-1000 metri 31,4 170,3 km/h non dichiarata   non dichiarata
           
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata    
1 km da 40 km/h 28,4 170,8 km/h non dichiarata   non dichiarata
1 km da 60 km/h 27,2 170,8 km/h non dichiarata   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 6,7   non dichiarata   non dichiarata
           
AUTONOMIA          
in città   626 km   32,2 km non dichiarata
su percorso misto   545 km   33,3 km non dichiarata
           
CONSUMO A BATTERIA SCARICA   Rilevato Dichiarato    
In città   8,1 km/litro 9,5 km/litro   non dichiarata
Fuori città   11,2 km/litro 14,1 km/litro   non dichiarata
In autostrada   9,2 km/litro non dichiarato   non dichiarata
Medio   9,5 km/litro 12,0 km/litro   non dichiarata
           
FRENATA   Rilevata Dichiarata    
da 100 km/h   38,7 metri non dichiarata    
da 130 km/h   64,0 metri non dichiarata    
           
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati    
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata    
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,1 metri 10,6    
Mitsubishi Outlander
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
36
40
56
29
33
VOTO MEDIO
3,1
3.08763
194


Aggiungi un commento
Ritratto di Melancholia
31 ottobre 2019 - 00:39
Roomy, io dovrò cambiare spacciatore ma tu hai urgente bisogno di cambiare auto. Però naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Roomy79
31 ottobre 2019 - 07:32
1
Sull’auto ti do ragione, ma preferisco portarla alla morte, devo scorrazzare 2 cani e 2 bambini, pensa che avrei potuto ritrovarmi con un qubo mi è andata ancora bene!preferisco non fare 8 anni di finanziamento e continuare ad andare in vacanza e a cena fuori...comunque quando sara il momento una bella volvo v60 o una renault espace sarebbero il sogno.
Ritratto di Jumputer
3 novembre 2019 - 21:36
Scusa Roomy79 non è del tutto vero. Le ibride plugin si dividono in vari tipi. Quelle che hanno elettrico solo al posteriore. Quelle che hanno un motore benzina Turbo (semplifico) . Quelle che hanno motori ciclo Atkinson (prius e altre asiatiche). Ed ancora non abbiamo finito ci sono differenze a livello trasmissione . Chi ha frizione, chi doppia e chi non ne ha proprio. Quelle con il motore posteriore elettrico sono forse le più semplici da fare (meno costose) ma anche ,probabilmente, le meno efficaci. Guarda il mondo delle e-bike dove mettono l'elettrico quelle che "costano". Le ciofeche "economiche" lo mettono sulle ruote. Torno alle auto. La trasmissione è chiaramente importantissima per la fase di recupero energia. Ma anche le cambiate devono essere efficienti. Qui Toyota con e-cvt avrà anche l'effetto scooter ma è probabilmente imbattibile in efficienza. No Frizione, tutti ingranaggi planetari ecc. Niente che "slitta" nulla viene "buttato". Ci sommiamo l'alta efficienza energetica (41% ultimo RAV4) del ciclo Atkinson e cominciamo a fare confronti con il resto del mondo. Ricerca in progettazione e 22 anni di evoluzione sono un vantaggio importante. Come lo hanno i tedeschi sul diesel. Toyota è proprietaria di Aisin che fa più cambi automatici di ZF. Aisin li monta anche BMW, Peugeot (EAT8), FCA ecc. Perchè pensate non usi un normale automatico convertitore di coppia per le ibride. Perchè si è inventata E-CVT con due motogeneratori elettrici nel cambio investendo soldi , non risparmiando insomma. Domandatevelo. Non hanno quindi risparmiato anzi risparmia il cliente perchè e-cvt è praticamente indistruttibile e zero manutenzione. Per tutti sempre un pochino di info qui http://bit.ly/2wBKHoz e qui su come funziona e-cvt http://bit.ly/2wyh5HA . Li ho postati varie volte e ringrazio gli autori. L'importante è che tutti cerchiamo di capire le filosofie dei vari costruttori. Tutti vogliono guadagnare , è chiaro, ma alcuni più degli altri. Sta a noi capire quali fanno i furbetti e quali no e dove vogliamo mettere i nostri soldi. Magari il dieselgate vi aiuta in questo. Oppure no? Leggete bene le schede tecniche delle auto come quando comprate lo smartphone e decidete le priorità. A parità di sicurezza se la priorità è CO2, Emissioni inquinati, rapporto qualità prezzo, costi di esercizio ,garanzia, affidabilità è inutile dirvi , per me , dove si va a cadere. Questo è il mio pensiero....
Ritratto di Melancholia
31 ottobre 2019 - 00:55
https://www.vaielettrico.it/le-ibride-plug-in-vanno-sempre-a-benzina/
Ritratto di Melancholia
31 ottobre 2019 - 00:56
E con questo, il Gwent vi da la buonanotte.
Ritratto di Roomy79
31 ottobre 2019 - 07:29
1
Spero tu abbia dormito bene, perché così riuscirai a concentrati bene sull’articolo che hai postato, in cui dice esattamente che le plug-in da scariche sono come una qualunque ibrida...anzi l’articolista indirettamente parla male proprio di queste ultime, che in certe condizioni consumano più di una normale versione a benzina...te lo incollo cosi ripassi: “Un’analisi dei dati delle carte-carburante ha dimostrato che i conducenti non le ricaricavano quasi mai. E semplicemente li usavano come normali ibridi, che sfruttano quasi sempre la propulsione a benzina”
Ritratto di neuro
31 ottobre 2019 - 06:20
allora come dici tu le plug-in nelle decelerazioni e frenate non recuperano? e quelle palette dietro il volante per es. a cosa servono? a cambiare rapporto del CVT o a modificare il recupero energia? sentiamo la risposta del PROF!
Ritratto di Andrea Zorzan
30 ottobre 2019 - 15:20
Auto pesante (le batterie sono piccole) dalla linea pesante, anche se meno barocca di prima. Il sistema ibrido è veramente molto avanzato, ma è penalizzato da un inutile motore 2.4 con solo 135 cv. Con un 1.5 o un 2.0 avrebbero ottenuto risultati migliori.
Ritratto di anarchico2
30 ottobre 2019 - 15:21
Un catorcio con prezzo altro, consumi esorbitanti e prestazioni imbarazzanti.
Ritratto di ziobell0
30 ottobre 2019 - 16:00
a me sembra un bel mattone
Pagine
Annunci

Mitsubishi Outlander usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Mitsubishi Outlander usate 201517.89918.2303 annunci
Mitsubishi Outlander usate 201618.90019.4002 annunci
Mitsubishi Outlander usate 201723.10023.1302 annunci
Mitsubishi Outlander usate 201822.85025.3802 annunci
Mitsubishi Outlander usate 201927.85027.8501 annuncio
Mitsubishi Outlander usate 202025.18025.1801 annuncio

Mitsubishi Outlander km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Mitsubishi Outlander km 0 201624.75024.7501 annuncio
Mitsubishi Outlander km 0 202028.28029.5606 annunci
Mitsubishi Outlander km 0 202126.75031.0406 annunci