PROVATE PER VOI

Opel Corsa: tanto brillante quanto agile

Prova pubblicata su alVolante di
dicembre 2020
Pubblicato 21 settembre 2021
  • Prezzo (al momento del test)

    € 32.900
  • Autonomia

    269 km
  • Tempo di ricarica

    7 ore 30 a 7,4 kW
  • Capacità batteria

    50 kWh nom.
Opel Corsa
Opel Corsa e-Corsa Elegance

L'AUTO IN SINTESI

Si tratta della versione elettrica dell’Opel Corsa: fuori e dentro è praticamente identica a quelle con il motore a benzina o diesel. Agile, comoda e scattante, se usata in modalità Eco ha un’autonomia discreta (ma non in autostrada) e, per essere un’utilitaria, dalle colonnine può ricevere parecchia potenza: 100 kW da quelle rapide a corrente continua e 7,4 kW da quelle più diffuse, a corrente alternata (che salgono a 11 col caricatore optional). L’abitacolo è elegante e prevede comandi intuitivi. Gli schermi del cruscotto e del sistema multimediale hanno però una grafica da rivedere: nel primo i caratteri sono piccoli, nel secondo due fasce laterali quasi vuote “sprecano” parte dello spazio.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
2
Average: 2 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Aiuti alla guida
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Un’elettrica agile e “facile”

La Opel Corsa-e è una delle elettriche più vicine alle auto tradizionali: ha forme e comandi che non disorientano e costa alcune migliaia di euro in meno delle rivali. Nella guida convince: è comoda, agile e più scattante di quanto i suoi 136 cavalli (disponibili solo in modalità Sport, altrimenti sono meno: 109 in Normal e 82 in Eco) possano far pensare. La modernità del progetto è evidente nella potenza accettata in fase di ricarica, parecchia per un’utilitaria: 100 kW dalle sempre più diffuse (ma ancora rare) colonnine rapide a corrente continua. Con le quali in mezz’ora si riempie la batteria all’80%. La dotazione è discreta, e molti optional sono proposti in pacchetti non costosi. Come quello chiamato Radar, che include il cruise control adattativo, il centraggio di corsia e la frenata automatica che riconosce pedoni e ciclisti anche nelle situazioni più complesse.

Allo stesso prezzo di questa Opel Corsa-e Elegance si può avere la GS Line: ha un aspetto più sportivo, ma una dotazione meno ricca. La meno costosa Edition ha già il “clima” monozona e il sistema multimediale con schermo di 7’’. Quello di 10’’ è però caro e, come il cruscotto digitale (di serie), andrebbe migliorato nella grafica. Utile l’app gratuita MyOpel per cellulare: consente di conoscere la posizione della vettura quando è parcheggiata, gestire gli interventi in officina e azionare serrature, vetri, luci e clacson. Inoltre, si può controllare lo stato della batteria e gestire a distanza la ricarica della batteria e il climatizzatore, per trovare l’abitacolo alla “giusta temperatura” prima di partire. Sottoposta ai crash-test dell’Euro NCAP nel 2019, l’auto ha meritato 4 stelle su cinque: buona la protezione offerta in generale, tranne quella contro il colpo di frusta.

VITA A BORDO

3
Average: 3 (1 vote)
Ben fatta, ma le porte posteriori sono piccole

Plancia e comandi
Gli interni della Opel Corsa-e sono ben fatti e non cercano di stupire “con effetti speciali”. Pratici e a portata di dita i comandi fisici, compresi i pomelli per il “clima”: sono un po’ piccoli e, curiosamente, ce ne sono due per la temperatura anche se l’impianto è monozona. Da migliorare gli schermi del cruscotto e del sistema multimediale. Il primo è di soli 7’’ e paiono pure di meno (la cornice ha spessi bordi di plastica). La sua veste grafica è fin troppo “austera” e i caratteri sono piccoli. Quanto all’infotainment, lo schermo di 10” anziché di 7 si paga a parte e presenta due fasce laterali usate per indicare la temperatura e poco altro, che riducono l’area effettivamente sfruttabile di circa un terzo.

Abitabilità
È identica a quella delle altre Corsa: davanti c’è agio, dietro lo spazio è sufficiente e il divano è comodo in tutta la sua larghezza. Ma le porte posteriori sono corte, con il battente avanzato di 14 cm rispetto allo schienale: è un po’ laborioso entrare e uscire. Davanti va meglio: i  sedili rivestiti in tessuto e vinile sono avvolgenti ma non costrittivi e, nonostante siano privi della regolazione lombare, non affaticano neppure dopo ore di guida. 

Bagagliaio
Comparata alle principali rivali (Honda e, Peugeot e-208 e Renault Zoe), la Opel Corsa-e non se la cava male: in particolare rispetto alla giapponese, che ha il motore posteriore e un mini-baule. L’apertura ha una forma regolare, ma non è fra le più ampie. Interamente rivestito, il vano principale è il medesimo delle Corsa con motore termico (discreto lo spazio verticale, ma manca il fondo ad altezza variabile). Sotto il piano di carico non c’è però il vano per la ruota di scorta, ma un pozzetto per il kit gonfia & ripara e parte delle batterie.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
Non male da guidare, ma in autostrada fa poca strada

In città
Come tutte le elettriche, la Opel Corsa-e nello scatto breve è davvero vivace (persino in modalità Eco, quando i cavalli sono appena 82) e senza ritardi. Le sospensioni ben “digeriscono” buche e sampietrini, e in colonna la guida “monopedale” è una manna. Scarsa, però, la visibilità in manovra: meglio spendere per la retrocamera (con i sensori dietro). A vederla non si direbbe, ma l’originale leva per selezionare la marcia è comoda: tirandola due volte verso di sé, la frenata rigenerativa si fa assai più intensa: comodo nel traffico.

Fuori città
Nei percorsi tortuosi si apprezzano lo sterzo preciso e il ridotto rollio in curva della Opel Corsa-e: solo in quelle più strette l’avantreno allarga un po’ la traiettoria. In Sport, quando il motore eroga 136 CV, l’auto risponde con grinta a ogni accelerata. Dopo avere provato i fari a matrice di led (illuminano dove serve senza abbagliare, creando zone d’ombra attorno agli altri veicoli che si incontrano sulla strada) non se ne potrà più fare a meno. Non male i 320 km di autonomia rilevata in Eco. Nelle frenate decise il pedale diventa “spugnoso”. Ridotti, comunque, gli spazi d’arresto. 

In autostrada
A 130 km/h l’autonomia della Opel Corsa-e è limitata: abbiamo registrato 168 km; in compenso, aumenta parecchio (227 km) se ci si limita a 110 km/h. I fruscii sono sempre ridotti: l’insonorizzazione è molto curata. Ben tarati sia il cruise control adattativo sia il sistema che mantiene la vettura al centro della corsia (entrambi nel pacchetto Radar).

PERCHÈ SÌ

COMFORT
Bene il molleggio (grazie anche alle gomme non ribassate) e l’insonorizzazione. 

FARI
I proiettori a matrice di led sono una rarità persino in auto più grandi. E non costano troppo. 

GUIDA
Lo sterzo, mai faticoso da girare, è reattivo e abbastanza diretto. Ok anche l’agilità fra le curve. 

RICARICA
Con la corrente alternata o con quella continua, la potenza accettata da questa vettura è parecchia: solo modelli ben più cari fanno meglio.

PERCHÈ NO

ACCESSIBILITÀ POSTERIORE
Le porte sono corte e il divano arretrato rispetto al battente. 

AUTONOMIA IN AUTOSTRADA
A 130 km/h si fa poca strada: partendo da Milano si va poco oltre Verona... 

CRUSCOTTO
Il display di soli 7’’ ha una spessa cornice di plastica, una grafica “spoglia” e caratteri piccoli. 

SCHERMO CENTRALE
Quello di 10’’ costa parecchio e l’area è male utilizzata: nelle fasce laterali è ripetuta la temperatura (inutilmente: il “clima” è monozona). 

SCHEDA TECNICA

Motore elettrico trifase  
Potenza massima kW (CV)/giri 100 (136)/3673
Coppia max Nm/giri 260/300-3673
Tipo di batteria ioni di litio
Tensione-capacità 400 V - 50 kWh (nominali)
Pot. max ricarica da colonnine  
in corr. alternata 7,4 kW (11 optional)
in corr. continua 100 kWh
Tempo max di ricarica 7 ore 30' (a 7,4 kWh)
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
Traino non consentito
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 406/177/143
Passo cm 254
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1455
Capacità bagagliaio litri 267/1042
Pneumatici (di serie) 195/55 R16

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
    151,4 km/h 150 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 8,5   8,1 secondi
0-400 metri 16,3 136,8 km/h non dichiarata
0-1000 metri 30,8 151,4 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 28,7 151,4 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 2,3   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 6,4   non dichiarata
       
AUTONOMIA   Rilevato Dichiarato
Fuori città   320 km non dichiarata
In autostrada   168 km non dichiarata
Medio   269 km 337* km
       
CONSUMO      
medio   5,4 km/kWh 6,1* km/kWh
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   36,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   61,8 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   131 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,3 metri 10,3 metri

 

*In base al ciclo WLTP (valore combinato).

Opel Corsa e-Corsa Elegance
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
7
13
5
13
VOTO MEDIO
2,5
2.5
40


Aggiungi un commento
Ritratto di Ale94
21 settembre 2021 - 22:04
Concordo ID3 è in altra cosa (categoria diversa peró concetto è quello)
Ritratto di Veni Vidi Vici
22 settembre 2021 - 09:07
1
Il concetto è quello ma anche il prezzo eh..
Ritratto di nafto
22 settembre 2021 - 05:05
33000 euro per nel migliore dei casi 270 di autonomia, io non le capisco le persone come amano spendere i soldi. Vero che la propaganda è forte e gente che si fa convincere con un nulla ce ne è. E che al volante sito è a traino della rivista quindi ancora niente ma altri hanno già iniziato a testare le Model Y. Un ufo. Sperticate di complimenti per un'auto che fanno sembrare fosse 3 generazioni oltre quanto mai visto. Ma alla fine è solo una Model 3 rialzata, con gli stessi interni vuoti e comportamento stradale sicuramente non migliore della berlina da cui deriva. Eppure recensori che gli si incrina la voce per l'emozione solo a descriverla. Che clima che sono riusciti a creare sulle elettriche, incredibile
Ritratto di Oxygenerator
22 settembre 2021 - 11:35
@ nafto Lei l’ha provata? Se le persone che la testano dicono sia un ufo, almeno fino a quando non le proviamo di persona, o non le vediamo in giro, dovremmo perlomeno dare il beneficio del dubbio, non trova? Gli interni vuoti ad esempio, per me, sono bellissimi. A mio avviso non è questione di propaganda, ma è perchè, ad alcuni, come per esempio, a me, piace molto la modalitá di guida dell’auto elettrica. Più rilassata e confortevole dell’auto tradizionale. Il difetto di questa opel è proprio questo. Non osa, nella versione elettrica, di più, rispetto alla vecchia ( dal mio punto di vista ) versione termica.
Ritratto di Pintun
22 settembre 2021 - 19:50
Ovvio che le auto bisognerebbe provarle prima di giudicarle, ma il discorso vale meno per l'estetica, dove è comunque anche vero che a volte la visione dal vero può modificare un giudizio rispetto a vedere una foto. Per me un'auto con gli interni della Model 3 ha interni che da soli mi bastano per non andare nemmeno a vederla in conce, mentre ad esempio quelli Peugrot sono andato a vederli e mi hanno confermato che non li vorrei mai su una mia auto.
Ritratto di Flynn
22 settembre 2021 - 19:55
Ma il dubbio amletico è: che c’azzecca il legno con tutto il resto di Tesla? Sinceramente avrei preferito un rivestimento più high tech come sulle EQx.
Ritratto di Oxygenerator
22 settembre 2021 - 20:02
@ Pintun Per peugeot concordo pienamente con lei. Invece Tesla è minimalista, ed è lo stile che mi cortisponde di più. La mia casa, il mio studio, la mia vita sono improntate allo stile minimale. È, senza neanche saperlo da piccolo, il motivo per cui mi piacevano le FIAT 500 e 600, nonchè da ragazzo, 2cv, Diane, R4 etc etc. L’unico motivo per cui non prendo in condiderazione la Tesla, sono le dimensioni. Vedremo la 2, più piccola.
Ritratto di Pintun
23 settembre 2021 - 07:40
Qxy nulla da eccepire, però lo stile minimalista le fa piacere gli interni Tesla anche senza doverla provare. Discorso totalmente diverso in quanto elettrica, dove prima di giudicare sarebbe il minimo prima provarla. Comunque 500 e 600, 2cv Diane e R4 piacevano anche a me. Per me Tesla ha anche il problema di avere tutto in centro plancia, quindi nel posto sbagliato: ho guidato per un paio di km l'Idea di mio zio, auto nel complesso ben studiata per sfruttare al meglio gli spazi ma con la stessa impostazione con tutto a centro plancia e tornerei a guidarla soltanto fossi costretto per un'emergenza.
Ritratto di Oxygenerator
23 settembre 2021 - 08:46
@ Pintun No, mica mi sono fidato. Ho spesso affittato le macchine elettriche. Ne ho provate alcune, anche Tesla. È per questo motivo che la mia prossima auto sarà elettrica. Non le tesla attuali per le dimensioni. La 2 la valuteró quando esce. Per ora Bmw i3.
Ritratto di offon
22 settembre 2021 - 07:00
Sarà un mio limite sulla visione del futuro ma personalmente che spenderei 35 k per un'auto come questa, ma ammettiamo pure avessi gli incentivi full e ne dovessi sborsare 25 k, non mi ci vedo nè ora nè fra 5 anni nè fra 10. Nel giro dei miei conoscenti, qui in provincia, 3 su 4 che negli ultimi 2-3 anni ha cambiato auto prende ancora diesel, nemmeno le ibride ancora nessuno ne ha presa una in considerazione.
Pagine
Annunci

Opel Corsa usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Opel Corsa usate 20163.9998.63021 annunci
Opel Corsa usate 20177.99911.16024 annunci
Opel Corsa usate 20182.80010.37022 annunci
Opel Corsa usate 20199.90011.72041 annunci
Opel Corsa usate 202014.59916.79073 annunci
Opel Corsa usate 202113.50017.87025 annunci

Opel Corsa km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Opel Corsa km 0 202015.46019.5007 annunci
Opel Corsa km 0 202114.50017.85059 annunci
Opel Corsa km 0 202210.99911.4502 annunci