PROVATE PER VOI

Renault Captur: faccia grintosa, motore risparmioso

Prova pubblicata su alVolante di
luglio 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 21.900
  • Consumo medio rilevato

    19,2 km/l
  • Emissioni di CO2

    98 grammi/km
  • Euro

    6
Renault Captur
Renault Captur 1.5 dCi 110 CV Energy R-Link
L'AUTO IN SINTESI

La Renault Captur è tra le crossover più compatte (è lunga solo 412 cm) e ha un look accattivante, oltre che qualche dettaglio assai pratico, come il divano scorrevole per variare la capacità del baule in funzione delle esigenze. L’abitacolo della Renault Captur non è il massimo in quanto a finiture, ma la plancia ha sicuramente un aspetto moderno, soprattutto in questa versione dotata del sistema multimediale R-Link. Economo il 1.5 dCi e ben manovrabile il cambio.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Non passa inosservata
 
 
Cofano corto e alto, grande logo nella mascherina, carrozzeria bicolore: alla Renault Captur la personalità non manca. A darle un aspetto da piccola suv contribuiscono anche le protezioni in plastica lungo gli archi dei parafanghi, mentre l’altezza da terra è solo discreta (17 cm): l’auto può affrontare al massimo qualche sterrato leggero. Del resto, la trazione è solo anteriore e la parte inferiore dell’auto non ha rivestimenti di protezione. Su strada, invece, si apprezza il buon comfort più che la vivacità tra le curve: lo sterzo non è dei più diretti e le sospensioni sono piuttosto morbide. Fluida l’erogazione del “millecinque” turbodiesel che si distingue soprattutto per i bassi consumi (merito anche delle marce lunghe selezionabili con una leva corta e ben manovrabile). La dotazione della Energy R-Link è discreta (di serie il sistema multimediale con navigatore con diverse app), ma è grave che gli airbag siano soltanto quattro: quelli laterali anteriori proteggono testa e torace di chi siede davanti, ma mancano “cuscini salvavita” che escano dal soffitto per i passeggeri posteriori.
VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
COMFORT SÌ, QUALITÀ NI
 
 
Plancia e comandi
L’abitacolo della Renault Captur (a cui si può accedere tenendo la chiave elettronica in tasca) è luminoso e ha un’aria moderna, sottolineata dalla consolle lucida, al centro della plancia, che ospita il sistema multimediale R-Link. Tuttavia i materiali non sono di qualità e mostrano qualche sbavatura: persino le plastiche degli inserti nel volante hanno bordi i affilati. L’R-Link è di facile utilizzo e riduce il rischio di distrazioni alla guida, ma non consente l’ascolto dei cd (i brani vanno scaricati su una chiavetta usb). Ben manovrabili i comandi, e sfizioso il cruscotto (per quanto manchi del termometro del liquido di raffreddamento del motore, sostituito da due spie). Non è il massimo, invece, la posizione del tasto “Eco” per ridurre i consumi: si trova tra i sedili, accanto al bilanciere per attivare il regolatore/limitatore di velocità: anch’esso meriterebbe di essere più in vista.
 
Abitabilità
Si viaggia comodi anche dietro, dove non manca soprattutto lo spazio in altezza, mentre quello per le gambe è solo discreto. In compenso, il divano è scorrevole di 14 cm. Come i sedili anteriori, ha la particolarità del rivestimento sfoderabile, per lavarlo o sostituirlo (anche con altri colori) quando lo si desidera.
 
Bagagliaio
Il baule è ampio, soprattutto spostando il divano tutto in avanti, e la bocca di carico non è piccola. Tuttavia la soglia (a ben 70 cm da terra) in plastica non è proprio elegante, e risulta facile da rigare. Pratico il piano regolabile su due livelli, a filo della battuta del portellone o più in basso di 18 cm: in questo modo si può contare su quasi 60 cm dal fondo alla cappelliera, ma se si reclinano gli schienali del divano si forma uno scalino. Peccato poi che sul tetto non siano previste barre longitudinali (tipo quelle delle station wagon) per montare rapidamente un portabici o un portasci.
COME VA
3
Average: 3 (1 vote)
È MORBIDA, MA TIENE BENE
 
 
In città
La posizione di guida della Renault Captur è alta, le sospensioni (come i sedili) sono confortevoli. Purtroppo, il 1.5 dCi (che ha una bella verve) non è dei più silenziosi. Considerato il piccolo lunotto, in retromarcia è consigliabile la telecamera abbinata ai sensori posteriori (optional); non necessari quelli anteriori.
 
Fuori città
Nella guida in souplesse si apprezza il buon lavoro delle sospensioni e la fluidità del motore. Al crescere del ritmo, però, si dondola un po’ troppo e la precisione dello sterzo cala. Comunque, la tenuta di strada resta buona: fin troppo previdente l’intervento dell’Esp. Potenti i freni, che, però, scaldandosi perdono efficacia.
 
In autostrada
Il comfort è buono, nonostante qualche fruscìo intorno ai 130 km/h (quando, in sesta marcia, il motore lavora a 2550 giri). Nelle curve veloci, tenuta di strada e stabilità trasmettono sicurezza, mentre in uscita dalle gallerie, lungo i viadotti o sorpassando un Tir, si avverte il “colpo d’aria”.
PERCHÉ SÌ
Chiave elettronica
Per aprire una porta anteriore, o il portellone, basta (tenendo la chiave in tasca) premere un pulsante sulla maniglia. Ed è sufficiente allontanarsi perché l’auto si chiuda automaticamente. Pratico.
 
Divano scorrevole
Permette di ampliare la capacità del baule, quando chi sta sul divano non ha bisogno di tanto spazio per le gambe. Non sono molte le rivali ad averlo.
 
Telecamera posteriore
È utile nelle manovre di retromarcia, ancora più che i sensori di parcheggio. Merita di essere ordinata.
PERCHÉ NO
Airbag
I “cuscini salvavita” laterali anteriori si estendono fino al soffitto, ma chi viaggia dietro non è protetto in caso di urto laterale: meglio, allora, i classici airbag a tendina.
 
Barre sul tetto
Quelle longitudinali (tipo station wagon) non sono previste. Tra gli accessori venduti in concessionaria figurano quelle trasversali, da montare al bisogno.
 
Lettore di cd
Non è previsto, neppure a pagamento: per ascoltare un compact disc bisogna prima “trasferirlo” su una “chiavetta” usb.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 1461
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 81 (110)/4000
Coppia max Nm/giri 260/1750
Emissione di CO2 grammi/km 98
Distribuzione 2 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 412/178/157
Passo cm 261
Peso in ordine di marcia kg 1190
Capacità bagagliaio litri 377/455/1235
Pneumatici (di serie) 205/55 R17

 

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 4250 giri   184,2 km/h 175 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,8   11 secondi
0-400 metri 17,6 126,4 km/h 17,6
0-1000 metri 32,6 157,5 km/h 32,6 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 37,2 152,5 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 34 148,1 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 11,7   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 13,2   13,6
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   17,5 km/litro 25 km/litro
Fuori città   22,2 km/litro 27,8 km/litro
In autostrada   16,7 km/litro non dichiarato
Medio   19,2 km/litro 27 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   36,4 metri non dichiarata
da 130 km/h   62 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,9 metri 10,4

 

 

Renault Captur
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
104
98
104
50
102
VOTO MEDIO
3,1
3.113535
458
Aggiungi un commento
Ritratto di Sepp0
14 dicembre 2015 - 19:44
Senza contare che - l'ho provata - CX-3 è molto da coppia e molto poco da famiglia. Abitacolo un po' strettino, soprattutto dietro, e bagagliaio minuscolo.
Ritratto di Moreno1999
14 dicembre 2015 - 20:02
4
Dipende...la Evolve senza i subwoofer ha un bagagliaio di 350 litri ossia in perfetta media nella categoria. Dentro la ho trovata più o meno pari alla 500X per spazio (poco comunque). In ogni caso qualitativamente parlando sia 500X che Cx-3 sono anni luce dalla Captur! A te è già arrivata la HRV? Come ti trovi? Purtroppo non ho avuto ancora l'occasione di vederla dal vivo al contrario della Jazz
Ritratto di Sepp0
14 dicembre 2015 - 20:30
Non so, forse dipende dalla stazza, io CX-3 l'ho trovata più piccola di 500X. Non di molto, ma un po' sì. Con HR-V mi trovo bene per ora, ma ce l'ho da una settimana, è un po' prestino. :)
Ritratto di Bennyq4
15 dicembre 2015 - 10:57
Ma l'hanno capito che i CD non li usa piu nessuno?
Ritratto di GIONA77
15 dicembre 2015 - 15:46
Ho la Captur 1.5d da oltre 2 anni, 50000 Km, auto fantastica per una piccola famiglia, per i seguenti motivi: 1) Dimensioni esterne compatte come una seg B (lunga 4,12m), per qualsiasi garage e parcheggiarla ovunque 2) Grandi spazi interni grazie all'altezza chi si siede anche dietro ha tanto spazio, molto piu di una segmento B 3) Grande bagagliaio, (per passeggino che nella punto o altri seg. B non ci sta) 4) Praticità: divano scorrevole, sedili sfoderabili, cassetto anteriore passeggero enorme, alta da terra quanto basta per affrontare buche e rallentatori, 5) Full Opt ed Elettronica a basso prezzo (le altre case ti dissanguano) per navigatore, telecamera posteriore, mail, comandi vocali, sensori fanali, sensori tergi, sensori parcheggio, Bicolor, Vetri oscurati, cerchi neri da 17.. 6) Motore Brillante, il 1.5 Renault da 90CV (nel mio caso non c'era ancora il 110CV) spinge ad ogni regime senza buchi ed è super silenzioso. 7) Consumi Record, dopo 2 anni posso confermare 4lt/Km (25Km/lt) fuori città e 5lt/km (20Km/lt) in autostrada, nessuna altra rivale ha gli stessi consumi. (e la batteria si ricarica in frenata) 8) Bassi costi di gestione, bollo, manutenzione, etc, avendo solo 90CV (Le rivali hanno almeno 120 CV) 9) Neopatentati: il Rapporto peso/potenza 90CV è l'unico che consente la guida ai neopatentati! (La stessa clio 1.5d, a causa di 50Kg in meno, non è guidabile dai neopatentati, come nessun altra della stessa categoria, solo la Captur e ora la 500x 1.3d che però ha motore sottodimensionato, provato sulla 500L) 10) Prezzo migliore rispetto a tutte le concorrenti (circa 5000 euro in meno di 500X, Mini Countryman, Mokka, etc..) e solo 1000 euro in piu rispetto a Clio. 11) Estetica esterna: son gusti, a me piace, sembra piu imponente di quello che è, ma ammetto che è carina solo con Bicolor + Vetri oscurati + Cerchi da 17 Neri, appena presa era una novità, molti la scambiavano per un auto o suv superiore. Internamente la mia è rifinita bene, plastiche opache alternate a lucide e cromate in plancia, inserti in tessuto alle portiere, inserti in pelle al volante, non capisco questo accanimento agli interni, molto meglio di una Y. 12) Freni Tamburo posteriori, è una scelta vincente, perchè nelle prove con le concorrenti con freni a disco dietro, ha il minor spazio di frenata! (Tiè) e minori costi di manutenzione! i freni a disco bastano davanti. E' comunque il miglior compromesso per chi vuole una seg C al prezzo di una seg B e spendere al max sui 20000 euro (per un diesel full opt), consumare davvero poco, ma avere un motore brillante, avere dimensioni contenute esterne ma grandi spazi interni, un full OPT di tecnologia, un estetica accattivante e moderna, una guida alta per visuale oltre i guardrail e affrontare le buche, molte seg B devono fermarsi prima delle buche. E poi la carrozzeria sotto è tutta carenata per proteggere la meccanica. Ovvio che si chiamano cross suv, ma non sono suv, sono le eredi dei modelli Modus, Musa, Idea, Meriva.
Ritratto di Pellich
17 dicembre 2015 - 17:19
scusa ma non credo sia una questione da "fighetti".. qui si tratta, per chi certo fosse interessato all'aspetto, anche di valutare se in termini relativi le rivali dirette facciano meglio o meno. E' qualcosa che non può non essere preso in considerazione, dato che nulla mi pare venga regalato.. se pertanto, a maggior ragione, la differenza è oggettivamente sostanziale o quantomeno apprezzabile, credo giusto ciò venga sottolineato per proprie valutazioni.. ciò senza nulla togliere a quanto di altro possa dare invece soddisfazione di questa auto, a proprio gusto..
Ritratto di Pellich
16 dicembre 2015 - 10:38
La tua internamente è rifinita bene? Hanno fatto una eccezione? Permettimi ma dipende molto dai tuoi "standard" in materia e comunque, in termini relativi (non assoluti), non si può certo dire sia fatta bene o curata, nei materiali e assemblaggi, quanto le concorrenti DIRETTE. Lo dicono tutti oltre ad essere facilmente riscontrabile personalmente. Per il resto posso anche condividere i punti di forza che hai elencato, sebbene alcuni siano più ispirati da tue esigenze personali e/o comunque generalmente "spalmabili" anche alle altre crossover di medesima categoria. Saluti
Ritratto di napolmen4
16 dicembre 2015 - 11:30
bah.......!!! sono gli interni che fanno pieta'
Ritratto di rck 300
16 dicembre 2015 - 13:31
Ma che si pretende? Questa è solo una Clio gonfiata. Linea gradevole ma scontata, interni pessimi, motore buono, consumi ok e poi la chicca dei freni post. a tamburo. Il rapporto Qualità/prezzo è decente comunque. Uno la prende e pensa di avere un Suv, ma dai!!
Ritratto di Pellich
16 dicembre 2015 - 14:16
Sono d'accordo.. l'unica cosa decente in rapporto al prezzo sono i contenuti in termini di dotazione, "qualità" torno a dire, proprio no.. il motore invece va bene, ormai stacollaudato, diffuso ed economo .. senza ulteriori velleità.
Pagine