PROVATE PER VOI

Renault Talisman: decisa in curva, calma in ripresa

Prova pubblicata su alVolante di
maggio 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 33.100
  • Consumo medio rilevato

    18,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    102 grammi/km
  • Euro

    6
Renault Talisman
Renault Talisman 1.6 dCi 130 CV Intens
L'AUTO IN SINTESI

La Renault Talisman è una berlina moderna, con interni spaziosi e ben rifiniti che non passa inosservata: il frontale si fa notare per la vistosa mascherina col grande logo e le luci diurne (a led, come i fari), che si prolungano fin dentro il paraurti. Dietro, invece, sono estrosi i fanali sottili e allungati. Il millesei turbodiesel ha fatto registrare consumi bassi, grazie anche ai lunghi rapporti del cambio manuale a sei marce, che però penalizzano le prestazioni in ripresa. Sul misto, comunque, quest’auto si fa apprezzare per la buona agilità, grazie anche alle quattro ruote sterzanti: fanno parte del pacchetto Multi-Sense 4Control.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
5
Average: 5 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
3
Average: 3 (1 vote)
Ripresa
2
Average: 2 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
FILTRA BENE I RUMORI, NON LE BUCHE

Curata nelle finiture ed equipaggiata a dovere, questa Renault Talisman dal design originale si distingue per agilità e stabilità, esaltate dal Multi-Sense 4Control: include le quattro ruote sterzanti, gli ammortizzatori elettronici e i cerchi di 18 pollici (ma si possono avere anche quelli di 19”, con un piccolo extra). Per contro, l’assetto piuttosto rigido penalizza il comfort sulle buche. Buona, invece, l’insonorizzazione. A tenere bassa la “voce” del 1.6 turbodiesel aiutano anche le lunghe marce, che però si pagano nei tempi di ripresa. Inoltre, il ritardo di risposta del turbo è piuttosto evidente, soprattutto nelle salite e viaggiando a pieno carico. Il cambio, tra l’altro, non spicca per la manovrabilità della leva, corta ma con una lunga escursione. Tra le opzioni, comunque, non manca un cambio robotizzato a doppia frizione EDC, sempre a sei marce. Di serie, il ricco allestimento Intens offre molto: dai fari full led ai sensori per l’angolo cieco dei retrovisori e alla telecamera per il riconoscimento dei segnali stradali. A proposito di sicurezza, nei crash test Euro NCAP di dicembre 2015 la Renault Talisman ha ottenuto cinque stelle, con un punteggio sui sistemi di sicurezza del 76% (a spiccare è invece l’86% nella protezione degli occupanti adulti). Parlando di dotazione, anche l’allestimento “base” Zen è tutt’altro che spartano: ha già navigatore, “clima” bizona, sistema d’accesso “senza chiave” e regolatore di velocità. 

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
ABITACOLO MODERNO E BEN RIFINITO

Plancia e comandi
La plancia della Renault Talisman è ben rifinita, ma poco fantasiosa nelle forme, anche se non mancano soluzioni ricercate, come l’illuminazione a led (estesa anche alle porte) modificabile nel colore attraverso i menu dell’impianto multimediale inserito nella consolle centrale. Quest’ultimo è di grande effetto e si controlla come un tablet (oltre che con i comandi tra i sedili), con tanto di funzione zoom: basta sfiorare con due dita lo schermo di 8,7 pollici. Fa parte del sistema R-Link2 (di serie), che include utili app, come quella sul traffico in tempo reale. 

Abitabilità
Lo spazio in larghezza e quello per le gambe abbondano, anche dietro (tranne che per chi siede al centro, visto che il tunnel e il mobiletto tra i sedili anteriori sono ingombranti). Non è granché, invece, l’agio in altezza. Davanti ci si accomoda su ampie poltrone in pelle: un optional abbinato alle regolazioni elettriche e alla ventilazione di sedute e schienali. Di serie, invece, la funzione massaggio (sia per il guidatore sia per il passeggero) con tre modalità: tonico, rilassante e lombare. 

Bagagliaio
La capacità di carico è notevole, mentre l’apertura del baule è sì larga, ma poco estesa in altezza. Inoltre, fra il fondo e la soglia (che è a 75 cm da terra) c’è uno scalino di 16 cm: scomodo. Assai curate le finiture, come del resto quelle dei vani portaoggetti nell’abitacolo. Pratico il sistema di blocco delle serrature, inclusa quella del baule: allontanandosi dalla vettura con la chiave in tasca, la Talisman si chiude senza premere alcun pulsante.

COME VA
3
Average: 3 (1 vote)
Non è vivace, ma beve poco

In città
Nel traffico le dimensioni della Renault Talisman si fanno sentire e la visibilità non è il massimo, sia dietro (ma la retrocamera è di serie) sia davanti verso sinistra: montante e specchietto disturbano. Non eccezionale pure il comfort sulle buche, mentre nelle svolte strette si confermano utili le quattro ruote sterzanti. Pesante nel traffico il pedale della frizione, mentre il 1.6 a gasolio, dotato di Stop&Start è poco assetato: i 16,7 km/litro da noi rilevati sono un bel risultato per un’auto lunga 485 cm.

Fuori città
Nel misto la guida è davvero piacevole: buone la tenuta di strada e la stabilità. Ma la Renault Talisman non è un “peso piuma” e col 1.6 a gasolio da 131 CV (ce n’è pure uno da 160 CV, biturbo) non si può certo dire brillante ai bassi regimi: lenta la ripresa ed evidente, soprattutto nelle salite o a pieno carico, il ritardo di risposta del turbo. Del resto, le marce lunghe sono destinate soprattutto a ridurre i consumi, e lo fanno molto bene: 21,3 km/litro stando ai nostri strumenti.

In autostrada
Ad andatura da codice il comfort acustico è buono (in sesta, il 1.6 lavora a 2350 giri e si sente poco, come pure i fruscii aerodinamici): si viaggia rilassati e la media è di 17 km/litro. Nel riaccelerare dopo un rallentamento occorre scalare marcia, e il cambio non ha una manovrabilità eccellente. Utili i tanti dispositivi di assistenza alla guida: dal sensore per l’angolo cieco dei retrovisori al cruise control adattativo con frenata automatica di emergenza del pacchetto Easy Drive (include pure l’head-up display, che riduce il rischio di distrazione). Di serie anche il sistema per riconoscere (e ricordare nel cruscotto) i cartelli con il limiti di velocità: è basato sulla stessa telecamera che rileva le uscite accidentali dalla propria corsia.

PERCHÉ SÌ

Dotazione 
Nel prezzo (non esagerato) sono inclusi sistemi come il navigatore, i fari bi-led e le poltrone con funzione massaggio.

Finiture
L’abitacolo è rifinito con cura. Tra le “chicche”, le luci d’ambiente selezionabili in cinque colori, oltre che regolabili nell’intensità.

Guida in curva
Le quattro ruote sterzanti conferiscono all’auto una notevole agilità e prontezza di risposta nel misto. Elevata la tenuta di strada.

PERCHÉ NO

Cambio manuale 
Non spicca per la manovrabilità, e la frizione è pesante e scomoda da premere a fondo. 

Comfort sulle buche 
Le sconnessioni marcate si sentono, pur impostando la taratura morbida degli ammortizzatori a controllo elettronico.

Ripresa 
Ai bassi regimi il 1.6 tende a “sedersi” e il ritardo di risposta del turbo è evidente, soprattutto nelle salite o quando si viaggia a pieno carico.

SCHEDA TECNICA
Carburante gasolio
Cilindrata cm3 1598
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 96 (131)/4000
Coppia max Nm/giri 320/1750
Emissione di CO2 grammi/km 102
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 marce + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
Capacità di traino kg 1850
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 485/187/146
Passo cm 281
Peso in ordine di marcia kg 1430
Capacità bagagliaio litri 515/1022
Pneumatici (di serie) 225/55 R17

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 4100 giri   202,8 km/h 205 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 10,5   10,4 secondi
0-400 metri 17,4 128,6 km/h 17,4 secondi
0-1000 metri 32 165,1 km/h 31,3 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 44,4 143,6 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 37,2 144,3 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 21,5   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 13,6   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   16,7 km/litro 22,2 km/litro
Fuori città   21,3 km/litro 28,6 km/litro
In autostrada   17 km/litro non dichiarato
Medio   18,9 km/litro 25,6 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   59,5 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,2 metri 11,3

 

Renault Talisman
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
53
53
26
32
30
VOTO MEDIO
3,3
3.34536
194
Aggiungi un commento
Ritratto di Frect
3 dicembre 2016 - 14:37
Sicuramente meglio, senza scomodare auto realmente premium, una Mazda 6.. Neanche da paragonare con quegli scempi che fanno in Lexus, casa che dovrebbe chiudere i battenti.. Precursori di scatolette su ruote.. Quando non avremo più auto ma solo scatolette dovremo incolpare loro!!!
Ritratto di mirko.10
22 novembre 2016 - 20:29
2
Il turbo lag dei motori diesel renault è pazzesco. Con il mio 1.5dci aspettare che si interrompa questo "buco letargico" è fattore di stress alla guida. Basta una partenza, un tornante e sorpassi. Ma non sono o dovrebbero essere a geometria variabile? No, forse non lo sono.
Ritratto di V6_Busso
22 novembre 2016 - 20:40
Beh la turbina a geometria fissa dovrebbe invece favorire la coppia in basso aumentando però la contropressione ai gas di scarico e, di conseguenza, peggiorando i consumi. In ogni caso concordo: il 1.5 DCI fa pena quanto a prestazioni, mentre il 1.6 DCI a turbo singolo è altrettanto penoso prestazionalmente parlando, ma è anche penoso quanto a carattere. Il DCI 165 a doppio turbo è un po' meglio, ma non dà certo la sensazione che siano due le turbine a spingere....
Ritratto di mirko.10
22 novembre 2016 - 21:06
2
Mi trovo malissimo, i 110 o 107 cv si sfruttano male ed anche in velocità a ripigiare sull'accelleratore la mancanza, se pur inferiore, è evidente. Non e' l'EGR, ho raccolto pareri di forum dedicati. Se questa bella berlina accusa una risposta prestazionale deficiente come la mia.......lasciamola perdere tutta.
Ritratto di nicktwo
22 novembre 2016 - 22:24
condivido in toto la prina parte... pensare che qualcuno era giunto al limite di offendermi quando ebbi a dire che in versione 4 sedan e colore bianco a fari accesi il frontale della tipo richiama molto la 3series... saluti
Ritratto di nicktwo
22 novembre 2016 - 22:25
* 4 porte
Ritratto di Pacifici976
22 novembre 2016 - 21:26
Capisco il contenere i costi ma, il 1,6 mi sembra poco adatto al segmento...
Ritratto di Mattia Bertero
23 novembre 2016 - 09:53
3
TALISMAN. Non mi ha mai convinto troppo, sia per la linea che per le dotazioni meccaniche.
Ritratto di Pellich
23 novembre 2016 - 10:22
.. cambio non proprio un esempio di manovrabilità e scarsa ripresa. Quanto basta per escluderla a priori da una wishing list ..
Ritratto di ilpilota
23 novembre 2016 - 19:48
Con questi soldi acquisterei sempre un auto tedesca. Di gran lunga più affidabile e rifinita di una francese.
Pagine