PROVATE PER VOI

Renault Twingo: più che le curve, ama le viuzze

Prova pubblicata su alVolante di
maggio 2015
Pubblicato 25 settembre 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 14.750
  • Consumo medio rilevato

    16,1 km/l
  • Emissioni di CO2

    99 grammi/km
  • Euro

    6
Renault Twingo
Renault Twingo 0.9 TCe Energy Sport

L'AUTO IN SINTESI

La Renault Twingo 0.9 TCe è una citycar moderna e sbarazzina, con un abitacolo ben accessibile e ricco di portaoggetti; ma i posti sono solo quattro, e il baule è piccolo. Agilissima nel traffico e nei parcheggi, ha anche un tre cilindri turbo che “beve” benzina con moderazione e garantisce un gradevole brio; nella guida decisa, però, servirebbe una maggiore precisione in curva.

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Cittadina briosa

La Renault Twingo 0.9 TCe, con il suo “musetto” cortissimo e il portellone posteriore tutto in vetro, ha forme simpatiche, un abitacolo molto ben accessibile e una grande agilità (il diametro di svolta di 8,6 metri, un record per un’auto lunga tre metri e mezzo, le consente di girare quasi su se stessa).

La versione Energy Sport ha anche un pizzico di grinta, per merito dei cerchi in lega di 16”, delle due fasce laterali nere e del colore contrastante (rosso in caso di carrozzeria bianca) dei filetti e delle calotte dei retrovisori.

Scatto e ripresa sono più che soddisfacenti per una citycar: il tre cilindri 0.9 turbo trasmette qualche vibrazione e risponde con un po’ di ritardo alle accelerate (cosa fastidiosa soprattutto nel traffico), ma i suoi 90 cavalli fanno “volare” la Renault Twingo 0.9 TCe, nonostante le marce piuttosto lunghe. E i consumi restano più che onesti.

La disposizione particolare della meccanica (motore e cambio sono dietro, sotto il baule) influisce un po’ sul comportamento stradale. Guidando con grinta nelle curve strette le ruote anteriori allargano parecchio la traiettoria, e ruotare di più il volante serve a poco; ma basta ridurre un po’ la pressione sull’acceleratore (cosa molto intuitiva) per rimediare.

La dotazione della Renault Twingo 0.9 TCe S&S Energy Sport è buona: ci sono anche la radio con supporto per lo smartphone, gli specchietti a comando elettrico, il “clima”, il cruise control, i sedili parzialmente in pelle e l’avviso per il cambio involontario di corsia. Chi è interessato alla ruota di scorta, sappia che non c’è, neppure come optional. Anche perché nel baule non ci sarebbe abbastanza spazio.

VITA A BORDO

3
Average: 3 (1 vote)
ALLEGRA, TECNOLOGICA, A VOLTE ECONOMICA

Plancia e comandi
La posizione di guida della Renault Twingo 0.9 TCe è abbastanza comoda per una citycar; bene il sedile con poggiatesta integrato, che si regola anche in altezza (come il piccolo volante), ma l’appoggio per il piede sinistro è troppo arretrato. La plancia è moderna e “giovane”; questa Sport ha anche ampi inserti rossi e i pedali e il pomello della leva del cambio in alluminio (stona, però, l’assenza del contagiri). Finezze quali il “clima” automatico e lo schermo a sfioramento di 7” nella plancia che serve per navigatore, telecamera di retromarcia, radio e Bluetooth (entrambi optional) contrastano un po’ con le plastiche “leggerine” (seppure ben lavorate), con il “cassettone” nel tunnel fissato in modo approssimativo e con i vetri posteriori che si aprono solo a compasso.

Abitabilità
L’auto è omologata per quattro persone, che si trovano abbastanza a loro agio (anche se il divano ha lo schienale piuttosto “in piedi”).  L’accesso è semplificato dalle portiere ampie e che si aprono quasi ad angolo retto. Non comode, però, le maniglie delle porte posteriori integrate nel telaietto dei finestrini: sono molto piccole e poste in alto (i bimbi faticano a raggiungerle).

Bagagliaio
Ben rifinito con morbida moquette, il vano della Renault Twingo è però basso (solo 34 cm dal piano al tendalino) e, quindi, poco capiente e sfruttabile. La soglia di carico dista ben 79 cm da terra ma è a filo con il pavimento, e reclinando gli schienali del divano non si creano gradini: nel complesso, non si fatica troppo a caricare. Utile, poi, lo schienale del sedile anteriore destro ripiegabile sulla seduta: così si crea una lunghezza utile di oltre 220 cm.

COME VA

4
Average: 4 (1 vote)
SCATTANTE, E MOLTO AGILE

In città
Di certo, la Renault Twingo 0.9 TCe è una delle auto più maneggevoli. Senza l’ingombro del motore, le ruote davanti possono sterzare molto; ne deriva un raggio di svolta ultra-ridotto, che (insieme al volante leggero da girare) facilita i parcheggi e le manovre nelle vie più strette. Molto vivace, il motore è però poco progressivo, e causa qualche vibrazione. E sui dossi accentuati si “salta” un po’.  

Fuori città
Il tre cilindri garantisce una spinta consistente, in qualunque marcia e anche in salita: limiti permettendo, è facile viaggiare spediti. Validi i freni e abbastanza buona la manovrabilità della leva del cambio (gli innesti sono un po’ “legnosi”, ma precisi e senza impuntamenti), ma la precisione nelle traiettorie non è il massimo.  

In autostrada
Con 90 cavalli a disposizione, viaggiare a 130 orari con la Renault Twingo 0.9 TCe non è certo un problema, e nonostante la quinta marcia lunga le riprese sono sempre piuttosto vigorose. Il comfort è più che accettabile, così come la precisione direzionale; in caso di vento laterale, però, occorre correggere sensibilmente la traiettoria.

PERCHÈ SÌ

Agilità
Dimensioni ridotte, volante leggerissimo, raggio di svolta molto “breve”: è un’auto ottima in città e nei parcheggi.  

Dotazione
Per essere una citycar, è decisamente buona.

Praticità
Le porte ampie garantiscono un facile accesso all’abitacolo ricco di vani portaoggetti. Utile lo schienale del sedile anteriore reclinabile in avanti.   

Ripresa
Il tre cilindri spinge senza problemi una macchina così leggera, anche in quarta e quinta marcia.

Sistema multimediale
Disponibile come optional, è molto ricco e funziona correttamente.

PERCHÈ NO

Bagagliaio
Se non si abbassa il divano, è poco capiente e sfruttabile.

Cruscotto
Il vivace motore turbo e la denominazione Sport meriterebbero un contagiri.

Guida veloce
L’auto tende ad allargare un po’ troppo le curve affrontate con baldanza.

Quinto posto
A differenza di alcune rivali, la Twingo è omolgata solo per quattro.

Ruota di scorta
Non si può avere; bisogna far conto solo sul kit gonfia-e-ripara.

SCHEDA TECNICA

Cilindrata cm3 898
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 66 (90)/5500
Coppia max Nm/giri 135/2500
Emissione di CO2 grammi/km 99
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 360/165/155
Passo cm 249
Peso in ordine di marcia kg 943
Capacità bagagliaio litri 188-219/980
Pneumatici (di serie) 185/50-205/45 R16

 

 

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 4a a 5500 giri   160,9 km/h 165 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 11,6   10,8 secondi
0-400 metri 17,8 121,8 km/h 17,4 secondi
0-1000 metri 33,3 153,2 km/h 32,2 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 34,7 150,6 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 34,3 139,5 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 4a 7,4    
da 80 a 120 km/h in 5a 16   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,6 km/litro 20 km/litro
Fuori città   19,2 km/litro 27 km/litro
In autostrada   13,3 km/litro non dichiarato
Medio   16,1 km/litro 23,8 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,2 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   8,6 metri 8,6

 

 

Renault Twingo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
193
155
77
74
137
VOTO MEDIO
3,3
3.30346
636


Aggiungi un commento
Ritratto di fabio1968
25 settembre 2015 - 22:09
mi hai tolto le ...dita dalla tastiera, fortuna che ho letto fino in fondo i commenti. A roma, che e' un buon mercato per vedere le vendite reali, se ne vedono pochissime. Si critica la corsa che ha i vetri posteriori a manovella, questa nemmeno sa' cosa sono. Evidenti le somiglianze con la 500, scopiazzata. Piace? I compratori sono quelli che vincono, in francia come tutte le peugeot e citroen andra' alla grande, da noi che amiamo il buon gusto....per piacere..., avete presente le auto inutili? vw up, seat miao, come si chiama, la toyota due posti che x fortuna hanno tolto. Pure il motore 0.9 come il bicilindrico. dai
Ritratto di Sepp0
26 settembre 2015 - 16:36
Vero, pure io ne ho viste pochissime. Vedo addirittura più UP, il che è tutto dire.
Ritratto di Il demagogo
25 settembre 2015 - 19:43
prezzo esagerato per una segmento A di plastica
Ritratto di rikykadjar
25 settembre 2015 - 21:20
3
Auto non male, anche se preferisco Karl, Panda, i10 o Adam a questa. Se ne vedono abbastanza in giro.. ma non quante sono le Panda o le i10.
Ritratto di elakos
26 settembre 2015 - 01:27
Ma non doveva essere l'anti 500?! Quante ne hanno vendute? 35?! Mai vista una per strada, almeno in Italia é stato un bel flop mi sa
Ritratto di Chotty
26 settembre 2015 - 07:38
1
Abbiamo dai primi di Settembre la Openair da 70cv, che non sono tanti in effetti, ma sicuramente adeguati per il tipo di auto. L'abbiamo presa quasi per sbaglio, perché piaceva la linea alla mia compagna. Si è poi rivelata una macchina stupenda, ben fatta, silenziosissima sul pavé, comodissima, con la chicca del tetto apribile che la rende di fatto una cabrio. Guidarla è una vera goduria, concordo con Rosso Scuderia per il fatto che sia unica nella meccanica (insieme a Smart ovviamente). Va provata: solo guidandola si possono capire le qualità della Twingo. A mio avviso con il tempo le vendite aumenteranno, oggi siamo sui 1000 pz mese, che non sono tanti.... Non è ancora stata compresa.
Ritratto di cosimos74
26 settembre 2015 - 11:47
1
Messa giù così è molto più carina della versione base. Il turbo lag è molto retrò, ma avrei preferito una decina di cavalli in più: grave la mancanza del contagiri. Il resto sta nella peculiarità della meccanica di questa piccolina che va veramente contro tendenza. Anche una sesta marcia di crociera sarebbe stata gradita. Infine le prestazioni non mi sembrano giovarsi più di tanto del piccolo turbo, non tanto la velocità massima che risente dell'aerodinamica della carrozzeria non certo pensata per la velocità, quanto per l'accelerazione: 11,6 rilevata è altina per un modello che si definisce sport e dovrebbe abbattere il muro dei dieci. Non faranno una versione RS, purtroppo, perché la pur validissima RS 133cv non ha venduto che pochissimi esemplari.
Ritratto di Claus90
26 settembre 2015 - 12:27
90 cv in questa piccola auto sono adatti in tutte le situazioni, però è troppo povera sia in optional che nelle plastiche, poi non è regalata, avesse qualche piccolo confort delle segmento B sarebbe molto appetibile.
Ritratto di nigelforevere
26 settembre 2015 - 12:30
Beh che dire, fuori è simpatica e accattivante. Il richiamo alla 5 turbo degli anni '70 c'è ma non è poi così determinante nell'insieme. Tuttavia quello che mi lascia perplesso è che una moderna citycar come la nuova Twingo debba presentare soluzioni troppo economiche come i vetri posteriori a compasso (una cosa che trovo odiosa) il portellone posteriore tutto in vetro (cosa tra l'altro quasi standard sulle citycar) e l'assenza di maniglie interne per non parlare del contagiri, che si poteva mettere almeno su questo allestimento Sport. Quando poi una ultra low cost come la Suzuki Celerio ha il portellone in lamiera e i vetri posteriori discendenti!!!!!!!!!! Lo stesso vale per la Kwid, la nuova citycar Renault pensata per i paesi emergenti, in india costa appena 3500 euro! Potrebbe arrivare in Europa col marchio Dacia ovviamente come minimo costerà sui 5000 euro anche per adeguarla agli standard europei. Insomma la nuova Twingo è sbarazzina e allegra, un po' come la mitica prima serie, ma troppe economie la rendono forse troppo giocattolino che auto vera.
Ritratto di Chotty
26 settembre 2015 - 14:23
1
Abbiamo dai primi di Settembre la Openair da 70cv, che non sono tanti in effetti, ma sicuramente adeguati per il tipo di auto. L'abbiamo presa quasi per sbaglio, perché piaceva la linea alla mia compagna. Si è poi rivelata una macchina stupenda, ben fatta, silenziosissima sul pavé, comodissima, con la chicca del tetto apribile che la rende di fatto una cabrio. Guidarla è una vera goduria, concordo con Rosso Scuderia per il fatto che sia unica nella meccanica (insieme a Smart ovviamente). Va provata: solo guidandola si possono capire le qualità della Twingo. A mio avviso con il tempo le vendite aumenteranno, oggi siamo sui 1000 pz mese, che non sono tanti.... Non è ancora stata compresa.
Pagine
Annunci

Renault Twingo usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Renault Twingo usate 20155.9007.17013 annunci
Renault Twingo usate 20167.2007.90012 annunci
Renault Twingo usate 20177.4008.86024 annunci
Renault Twingo usate 20183.6009.20040 annunci
Renault Twingo usate 20198.30011.08065 annunci
Renault Twingo usate 20209.90011.65069 annunci

Renault Twingo km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Renault Twingo km 0 201811.95012.2102 annunci
Renault Twingo km 0 20199.45012.41022 annunci
Renault Twingo km 0 20207.95012.56023 annunci
Renault Twingo km 0 202110.20011.85018 annunci