PROVATE PER VOI

Seat Arona: ha più grinta che cilindri

Prova pubblicata su alVolante di
gennaio 2018
Pubblicato 21 novembre 2018
  • Prezzo (al momento del test)

    € 21.470
  • Consumo medio rilevato

    15,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    113 grammi/km
  • Euro

    6
Seat Arona
Seat Arona 1.0 EcoTSI 115 CV Xcellence
L'AUTO IN SINTESI

Crossover compatta ma con tutto lo spazio che serve a una giovane famiglia, la Seat Arona equipaggiata con questo piccolo tre cilindri a benzina sorprende per l’ottimo rapporto fra le prestazioni e i consumi. Le doti di guida consentono di sfruttare facilmente e con piena soddisfazione il brio del motore: sterzo, cambio, stabilità e maneggevolezza meritano voti molto buoni. Le finiture nel complesso soddisfano, anche se qualche dettaglio è sottotono; ottima la dotazione, anche per quanto riguarda la sicurezza. 

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
5
Average: 5 (1 vote)
Qualità/prezzo
4
Average: 4 (1 vote)
PERCHÈ COMPRARLA
Pratica e grintosa

La Seat Arona è una crossover decisamente compatta (la lunghezza è di 414 centimetri) basata sull’utilitaria Ibiza, della quale riprende la moderna meccanica, il pianale e le linee spigolose; più alta di 11 centimetri, riesce però a fare di meglio sia nell’abitabilità sia nel bagagliaio (la capienza sotto la cappelliera è di 400 litri, 45 in più). Inoltre, la distanza minima da terra del sottoscocca di 19 cm (3,8 in più) consente di affrontare con maggiore efficacia e tranquillità i tratti non asfaltati e quelli innevati, mentre la posizione di guida sopraelevata regala una migliore visibilità e sensazione di controllo. Stabile e rapida in curva, asseconda la guida disinvolta cui invita il grintoso 1.0 turbo (che trasmette a terra senza problemi i 116 cavalli grazie al sistema di antipattinamento elettronico Xds). Il tre cilindri consuma davvero poca benzina, e a velocità costante lavora in silenzio. Ma sfruttandolo a fondo (e quando è al minimo) lascia filtrare lievi vibrazioni. La Seat Arona è un’auto realizzata con precisione (pur se i materiali interni non sono sofisticati) e riccamente equipaggiata; già la meno costosa Reference ha i cerchi in lega, la frenata d’emergenza automatica a ogni velocità e i sensori di distanza posteriori. La Xcellence aggiunge un impianto multimediale più raffinato e con navigatore, il “clima” bizona, l’accesso e l’avviamento senza chiave, gli specchietti esterni sbrinabili e quello interno autoanabbagliante. Quanto alla sicurezza, nelle prove dell’Euro NCAP la Seat Ateca si è comportata molto bene: cinque stelle complessive, con voti alti un po’ in tutte le prove (incluso il test dell’investimento del pedone, dove la frenata automatica di emergenza si è rivelata efficace). 

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
Tecnologica con piccoli nei

Plancia e comandi
L’ampio abitacolo della Seat Arona riprende lo stile esterno, basato su spigoli e linee tese. In questa Xcellence i sedili e il soffitto sono neri, ma estesi inserti in colore bianco nella plancia, nelle porte anteriori e nel volante regalano una maggiore luminosità e vivacità; le plastiche, tutte rigide, sono realizzate e montate con precisione e lo spazio per i piccoli oggetti è notevole. Gradevoli le luci d’ambiente (bianche o rosse) e lo sportivo cruscotto, con indicatori a led per la temperatura del liquido di raffreddamento e il livello della benzina; peccato solo che la scala del tachimetro si infittisca al crescere della velocità, tanto che oltre i 120 km/h non si legge con precisione, e che alcune spie delle luci siano poste nel pomello sulla sinistra della plancia, fuori dal campo visivo del guidatore. Lo schermo dell’impianto multimediale è un po’ troppo in basso, ma c’è da dire che le informazioni principali si ripetono nel cruscotto; sono di serie i protocolli Android Auto e Apple CarPlay, che consentono di usare il proprio smartphone dall’impianto dell’auto, il sistema per la ricarica senza fili dei cellulari e il valido navigatore; optional l’hi-fi Beats da 300 W (dal suono molto “pulito”) e la radio digitale Dab. 

Abitabilità
I centimetri abbondano in altezza, ma anche nelle altre direzioni lo spazio è buono. Abbastanza avvolgenti, le poltrone anteriori della Seat Arona si regolano anche in altezza, con una leva; per l’inclinazione dello schienale c’è un pomello (che consente movimenti milimetrici), mentre il bracciolo centrale è largo e generosamente imbottito. Il divano è comodo anche al centro, ma il tunnel sul pavimento disturba un po’; sono di serie gli alzavetro elettrici, ma non le maniglie di appiglio sul soffitto. E i braccioli delle porte sono duri. 

Bagagliaio
L’apertura è regolare e ampia. Feltro robusto riveste le pareti e il fondo, che può essere posizionato su due livelli (11 i centimetri di differenza); con il piano nella posizione di massimo carico l’altezza basta per due valigioni, e resta spazio per un paio di piccoli trolley. Manca, però, il divano scorrevole presente in alcune rivali. Abbassando gli schienali non si crea un piano, ma il vano è profondo; utili i due elastici di fissaggio sui lati e i quattro ganci sul fondo. 

COME VA
5
Average: 5 (1 vote)
Sicura e molto economa

In città
Compatta e in grado di girare in poco spazio, la Seat Arona è agile e si parcheggia senza grossi problemi, anche perché ha i sensori di distanza posteriori; utili la frenata automatica d’emergenza e l’allarme che, in retromarcia, avvisa di eventuali veicoli in arrivo (pacchetto Sentinel). Il 1.0 vibra lievemente al minimo, ma garantisce un ottimo sprint con consumi davvero bassi: abbiamo percorso 15,6 km con un litro di benzina.

Fuori città
La Seat Arona sa anche tirare fuori gli artigli: sfruttando i quattro rapporti inferiori la velocità sale decisa, accompagnata dal rombo “ruvido” (non sgradevole per gli sportivi) del tre cilindri. L’aderenza in curva è ottima, lo sterzo progressivo, il rollio ben controllato. Su queste strade, abbiamo percorso 18,5 km/l: niente male.

In autostrada
La sesta lunghissima (a 130 km/h il contagiri segna solo 2800) azzera in pratica la “voce” del 1.0, e pure i fruscii dell’aria sulla carrozzeria sono abbastanza smorzati; discrete le riprese (ma in quinta si recupera velocità molto prima). Ben salda sulla strada, l’auto dà sicurezza. Il consumo rilevato, pari a 13 km con un litro, non è certo elevato. Ma la più aerodinamica Ibiza, con lo stesso motore, ne aveva percorsi 14,7.

PERCHÈ SÌ

Consumi
Con risultati così (eccellenti in città e buoni su strada aperta) il diesel ha senso solo per chi davvero “vive” in auto.

Guida
L’auto è agile e ha un’ottima tenuta di strada; piacevole da condurre, dona subito confidenza.

Prestazioni
Il motore è piccolo, ma spinge con notevole energia.  

Tecnologia
Di serie o a richiesta, sono disponibili molti dei più utili dispositivi elettronici.

PERCHÈ NO

Dettagli dell’abitacolo
Mancano le maniglie sul soffitto, i portabibite sono poco profondi e alcune spie si vedono poco.

Divano
A differenza di quello di qualche rivale, non è scorrevole: la praticità di carico ne risente un po’.

Plastiche
Quelle dell’abitacolo sono tutte dure; non sono fatte male, ma ci saremmo attesi di meglio.

Ruvidità del 1.0
Al minimo, o quando lo si sfrutta a fondo, il tre cilindri produce delle sottili vibrazioni.

SCHEDA TECNICA
Carburante benzina
Cilindrata cm3 999
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 85 (116)/5000-5500
Coppia max Nm/giri 200/2000-3500
Emissione di CO2 grammi/km 113
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 414/178/155
Passo cm 257
Peso in ordine di marcia kg 1112
Capacità bagagliaio litri 400/1280
Pneumatici (di serie) 205/60 R16
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 4700 giri   182,6 km/h 182 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,5   9,8 secondi
0-400 metri 16,9 132,2 km/h non dichiarata
0-1000 metri 31,2 163,6 km/h 31,5 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 38,3 148,4 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 36,3 137,3 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 12,5   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 16,4   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,6 km/litro 16,9 km/litro
Fuori città   18,5 km/litro 23,3 km/litro
In autostrada   13,0 km/litro non dichiarato
Medio   15,9 km/litro 20,4 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,1 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,5 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   132 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,4 metri 10,6
Seat Arona
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
27
48
47
41
50
VOTO MEDIO
2,8
2.8169
213
Aggiungi un commento
Ritratto di carletto86
22 novembre 2018 - 15:14
Non è che la Stonic abbia tutta sta gran qualità eh! pure lei è un trionfo di plastiche rigide!
Ritratto di Paolo-Brugherio
22 novembre 2018 - 15:02
6
Forse perchè sono vecchio, ma 20.000 euro per avere sotto il cofano un frullino a tre cilindri... prego, accomodatevi! Non discuto sulle performance di questa "nuova moda", ma preferisco il "vecchio" 4 cilindri. Negli anni '80 ho guidato il 6 cilindri BMW: una sottile sensazione... il piacere di "sentire" la fluidità del motore.
Ritratto di TwinSparkly
22 novembre 2018 - 15:35
sensazione di frullino a parte, non dubito dell'efficienza di questi motori, ma qualche domanda sulla loro durata me la faccio. 1.0cc 3 cilindri 115 cv che spostano una tonnellata (persone e carico esclusi)... mah ho veramente molte perplessità...
Ritratto di Paolo-Brugherio
22 novembre 2018 - 15:52
6
Detto giusto! Con la mia vecchia Laguna (1a serie, 4 cilindri, 1800 cc) ho percorso più di 240.000 km (inclusi trasloco e quintali di legna per il caminetto) e quando l'ho fatta rottamare funzionava ancora a meraviglia!
Ritratto di TwinSparkly
22 novembre 2018 - 16:15
Bella vera la Laguna!guidata un paio di volte, gran mezzo (4control 2.0dci) e se ne vedono in giro ancora parecchie, mi sa che chi ce l'ha se la tiene stretta, altri motori. Qualcuno direbbe vecchiume, io la chiamo affidabilità: punti di vista.
Ritratto di supermax63
23 novembre 2018 - 02:45
xPaolo-Brugherio:Concordo completamente, Io non comprerei o meglio non comprerò mai una vettura 3 Cilindri che oramai imperversano un po' dappertutto.Resto fedele solo al classico 4 cilindri
Ritratto di Scatnpuz
23 novembre 2018 - 18:47
Delle Seat erano carine le prime Leon e Altea. Ora sono sempre piu spigolose e squadrate, molto skoda feeling. A me non piacciono piu!
Ritratto di Bruce91
19 dicembre 2018 - 15:55
Guido quest'auto da circa due mesi e sono molto soddisfatto dell'acquisto, la semplicità degli interni è per me un punto di forza ma come su altri aspetti è soggettivo, mentre oggettiva è la qualità che si percepisce nella meccanica di guida, mi sono innamorato nel test drive di sterzo,cambio,frizione,freni e motore e sfido a trovare qualcosa di meglio a questo prezzo (pagata 17k) con clima bizona e 4 anni di garanzia. Strano leggere problemi di distribuzione qui a Vicenza ha le stesse concessionarie e servizio post vendita di Volkswagen. Di estetica non parlo perchè come detto è molto soggettivo, a me ricorda una piccola Audi Q3 altra auto che se potessi...
Ritratto di Kona_120CV
19 gennaio 2019 - 13:34
Si vede che molti non hanno mai provato le macchine di cui denigrano o esaltano le caratteristiche. Io dopo aver provato Stonic, Ateca, T-Roc, Captur, CrosslandX, CH-R ed altri ho Preso la Kona per abitabilità, brillantezza del motore, struttura telaio e scocca innovativa, qualità interni, design americano. Qui qualcuno che ne capisce https://www.motorionline.com/2019/01/15/hyundai-kona-eletta-north-american-utility-vehicle-of-the-year-2019/ ho fatto 26000Km è confermo tutto .....i 1600 td li vedo fermi sulla strada e dal benzinaio io ho una media di 19km/L il resto sono bla bla bla, la sostanza si chiama KONA
Ritratto di maxabarth
24 gennaio 2019 - 22:17
Ho quest'auto (purtroppo).Mi piacerebbe sapere se quando l'hanno provata non hanno trovato neanche un dosso rallentatore o qualche buca, si sarebbero accorti che le sospensioni non assorbono quasi per niente le asperità, e nel percorrere i dossi artificiali a una velocità max 20Km orari, nella fase di discesa e rilascio dell'ammortizzatore si sente un colpo secco provenire dalla sospensione anteriore, la mia lo fà in modo abbastanza accentuato, ho provato anche quella di un mio collega e presenta il difetto anche quella in modo minore della mia, e nel forum dei possessori quasi tutti lamentano questo difetto.(e non ero abituato a un supercar supercostosa e superconfortevole, ma a una peugeot 206SW che rimpiango) Ho deciso di comprare questa auto leggendo le prove delle riviste che erano tutte positive, e nessuna si è accorta di questo? possibile? mi viene da pensare che queste prove non siano proprio obiettive. Non aggiungo che mi è stata consegnata dal gruppo VW un'auto nuova che scoperto dopo 4 giorni risultava riparata, magari questo contribuisce al giudizio, ma non sono solo io a lamentarmi, e a tutti è stato detto che è l'assetto, le gomme ribassate ecc.. Sono soddisfatto solo del motore e consumi del 95CV. Se volessero provare la mia sui dossi rallentatori è a disposizione.
Pagine
Annunci

Seat Arona usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Seat Arona usate 201716.90017.4003 annunci
Seat Arona usate 201814.90017.13032 annunci
Seat Arona usate 201915.90016.91022 annunci

Seat Arona km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Seat Arona km 0 201816.40018.11012 annunci
Seat Arona km 0 201914.50019.61058 annunci