PROVATE PER VOI

Seat Ibiza: più grintosa che beona

Prova pubblicata su alVolante di
settembre 2017
  • Prezzo (al momento del test)

    € 18.000
  • Consumo medio rilevato

    17,0 km/l
  • Emissioni di CO2

    108 grammi/km
  • Euro

    6
Seat Ibiza
Seat Ibiza 1.0 EcoTSI 115 CV FR
L'AUTO IN SINTESI

Tutta nuova, la Seat Ibiza sfoggia un look moderno e accattivante, e su strada sa farsi apprezzare. Soprattutto in questa versione FR, dotata di ammortizzatori e molle più rigidi. Nell'auto provata si aggiunge anche l'optional dei cerchi di 18" abbinati a pneumatici ribassati: le prestazioni in curva ne beneficiano, ma il comfort sui fondi irregolari non è il massimo. Proprio l'allestimento FR è l'unico abbinabile al vivace (ma economo) tre cilindri da 116 CV.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
3
Average: 3 (1 vote)
Visibilità
3
Average: 3 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
5
Average: 5 (1 vote)
Ripresa
3
Average: 3 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
5
Average: 5 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
4
Average: 4 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
AL PASSO COI TEMPI

Chi cerca un'utilitaria spaziosa ma dall'aspetto sportiveggiante, può trovare nella nuova Seat Ibiza una valida candidata. Questa cinque porte offre anche un bel baule, ed è piacevole da guidare. Tra l'altro la nuova piattaforma MQB A0 (condivisa anche con la Seat Arona e con la Volkswagen Polo) porta con sé buone doti di guida e contenuti tecnologici moderni, soprattutto sul fronte della sicurezza (cinque stelle il punteggio nella valutazione EuroNCAP con i severi parametri del 2017): di serie fin dalla base la frenata automatica di emergenza con individuazione dei pedoni. Tra le "chicche" del pianale MQB A0, c'è anche la possibilità di scegliere l'alimentazione a metano. Non che la 1.0 TSI da 116 CV a benzina del nostro test sia assetata: anzi, in media ha percorso 17 km/litro. E quando c'è da tirar fuori la grinta il piccolo tre cilindri mostra i muscoli. La stessa unità turbo è disponibile anche con 95 CV, mentre la versione da 75 CV adotta un più tranquillo tre cilindri aspirato. A bordo della Seat Ibiza si viaggia rilassati, per lo meno quando il fondo è regolare: l'assetto rigido della FR e i pneumatici sportivi fanno sentire le buche. Bisogna invece chiudere un occhio su lacune quali l'assenza delle maniglie sul soffitto, o delle luci di lettura per i passeggeri posteriori. E questi ultimi, almeno nelle versioni meno ricche, non hanno neppure a disposizione gli alzavetro elettrici.

VITA A BORDO
4
Average: 4 (1 vote)
TANTO SPAZIO, QUALCHE "VIZIO"

Plancia e comandi
Dominata dallo schermo di 8" del sistema multimediale (fa parte del pacchetto Audio), la plancia della Seat Ibiza ha forme sobrie ed è ben assemblata; la qualità delle plastiche nella parte bassa della consolle centrale, però, non è granché. Sfiziose, invece, le cuciture rosse dei sedili e del volante in pelle, piatto in basso per dare un ulteriore tocco di sportività. Classico il cruscotto, con due strumenti a lancetta e uno schermo centrale: quest'ultimo non è a colori, ma è utile per leggere bene la velocità intorno ai 130 km/h (il tachimetro a lancetta ha tacche troppo fitte a quelle andature).

Abitabilità
In quattro si sta molto comodi (per essere su un'utilitaria). E se non fosse per l'ingombrante tunnel centrale sul pavimento, anche un quinto passeggero non sarebbe troppo sacrificato. Abbondante in particolare l'agio in altezza, anche per chi siede sul divano.

Bagagliaio
La capacità di carico di 355 litri (1165 a divano reclinato) è da record per un'utilitaria. Tuttavia per ottenere un valore così ampio, e un'elevata distanza tra la cappelliera e il piano di carico, quest'ultimo è posto molto in basso: ben 22 cm più giù rispetto alla battuta del portellone, mentre il gradino che si forma con gli schienali posteriori reclinati è di 13 cm. Niente male le finiture.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
PROMOSSA TRA LE CURVE, NON SUL PAVÉ

In città
Un'auto lunga poco più di quattro metri non può che essere a suo agio nel traffico. Tuttavia, su pavé, buche e binari del tram il comfort della Seat Ibiza non è dei migliori: le sospensioni sono rigide, e i cerchi di 18" con pneumatici ribassati non aiutano. Ok la vivacità del 1.0 turbo (che ha consumato appena 15,2 km/litro); non la visibilità posteriore.

Fuori città
Appagante la guida tra le curve: lo sterzo è pronto e abbastanza preciso, la tenuta di strada elevata. E le sospensioni "solide" fanno dondolare poco la vettura. Inoltre, nei rettilinei si può apprezzare l'allungo del piccolo, ma generoso, tre cilindri, che non vibra troppo neppure in accelerazione. Guidando tranquilli, invece, spiccano i 20 km/litro di percorrenza.

In autostrada
Si viaggia comodi, con una bassa rumorosità di rotolamento e fruscii contenuti. Anche il motore si fa sentire poco: a 130 km/h, in sesta marcia, lavora a circa 2700 giri. Ma proprio l'ultimo rapporto piuttosto lungo limita la ripresa. Se proprio si ha fretta, si può scalare, mettendo mano al cambio dagli innesti precisi, ma un po' contrastati. Discreti i consumi: 14,7 km/litro.

PERCHÉ SÌ

Abitabilità 
Per essere su un'utilitaria, in quattro si viaggia comodi e anche in cinque non si sta affatto male.

Bagagliaio 
Tra le dirette concorrenti, nessuna ha una capacità di carico altrettanto buona. Niente male pure le finiture. 

Fari a led 
Utilissime (migliorano la visuale di notte), sono una rarità per le vetture di questa categoria.

PERCHÉ NO

Luci interne posteriori 
L'unica plafoniera al soffitto torna utile solo a chi siede sulle poltrone: dietro, nessuna luce di cortesia.

Maniglie nel soffitto 
La Seat Ibiza non è l'unica utilitaria a esserne priva. Peccato, perché sono pratiche per i passeggeri.

Tachimetro 
Individuare sullo strumento a lancetta la velocità di 130 km/h non è immediato. Meglio usare lo schermo del computer di bordo, rinunciando, però, ad altre informazioni.

SCHEDA TECNICA
Carburante benzina
Cilindrata cm3 999
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 85 (116)/5000-5500
Coppia max Nm/giri 200/2000-3500
Emissione di CO2 grammi/km 108
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
Capacità di traino kg 1100
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 406/178/143
Passo cm 256
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1065
Capacità bagagliaio litri 355/1165
Pneumatici (di serie) 215/45 R17
Serbatoio litri 40
I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 5a a 4900 giri   193,0 km/h 195 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 9,2   9,3 secondi
0-400 metri 16,7 133,9 km/h non dichiarata
0-1000 metri 30,9 166,4 km/h non dichiarata
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 5a 38,6 150,9 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 6a 36,5 141,3 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 5a 13,1   non dichiarata
da 80 a 120 km/h in 6a 15,1   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,2 km/litro 17,2 km/litro
Fuori città   20,0 km/litro 24,4 km/litro
In autostrada   14,7 km/litro non dichiarato
Medio   17,0 km/litro 21,3 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   35,7 metri non dichiarata
da 130 km/h   60,7 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   10,5 metri 10,6
Seat Ibiza
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
64
37
46
17
29
VOTO MEDIO
3,5
3.46632
193
Aggiungi un commento
Ritratto di Twincharger
24 novembre 2017 - 18:41
Costa meno di una Vw soprattutto mettendo mano agli optional, quelli Seat ovviamente meno costosi. Inoltre fanno sconti leggermente più alti in Seat. Per la longevità di questi motori 3 cilindri...bisogna dire che sono stati ideati soprattutto per chi non supera i 15k chilometri annui...perciò in 10 anni (la durata media di un'auto prima della sostituzione) si arriverebbe ad aver percorso 150k chilometri, raggiungibili senza problemi da queste unità!
Ritratto di Pellich
24 novembre 2017 - 12:44
Buone prestazioni in linea di massima data la "cavalleria", tranne che per la ripresa (d'altra parte non è un diesel).
Ritratto di mirko.10
24 novembre 2017 - 15:50
2
Mi piace, forse l'eccessiva somiglianza con la leon che mi e' sempre piaciuta. Bella la selleria ma la kia fa' meglio anche nei materiali. La vista laterale interna mostra delle mostrine centrali assolutamente piatte, semplici e prive di regolazioni altezza delle cinture, particolare non poco importante e non dimenticato dalle coreane neanche in picanto.....non basta alzare il sedile per far si' che la cintura si adatti e non dia fastidio perché le mie gambe non si allungano! Una detrazione per seat. Mi spiace, ma mi piace.
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
24 novembre 2017 - 19:07
Linee troppo spigolose per i miei gusti. Gli interni non li ho visionati, ma leggo che c'è chi dice che sarebbero inferiori a quelli di New Fiesta, ed allora non ci siamo perchè sono stato nella New Fiesta Titanium (versione non base) che a sua volta non mi ha impressionato, in particolare per il rivestimento dei sedili (tessuti migliori sulla Clio IV Intens che non è certo un modello premium e che non passerá sicuramente alla storia per la qualitá degli interni).
Ritratto di Rav
24 novembre 2017 - 21:28
2
Vista dal vivo, nera in allestimento FR. Devo dire che subito non mi piaceva molto, ma in questo allestimento la trovo non male. Ora che la 208, che ho avuto, ormai ha i suoi anni e così anche la Clio, nel segmento non è che ci sia poi molto di meglio. Inoltre è molto più bella della nuova Polo.
Ritratto di Claus90
25 novembre 2017 - 14:21
Devo dire che la ibiza in versione FR è molto ben riuscita ma i cerchi da 18 pollici sono esagerati, la nuova generazione è molto migliorata soprattutto nel design, i 116 cv sono il giusto compromesso per non sentirsi impacciati in varie situazioni.
Ritratto di otttoz
25 novembre 2017 - 17:21
quando il fondo è regolare...ma quando? solo in autostrada!
Ritratto di ardo
26 novembre 2017 - 01:25
io sono colpito da questo motore, in ogni suo step di potenza. (tranne il 60cv che mi pare inutile, forse neopatentati?). dal 75cv aspirato fino al 115 sovralimentato. ottimo. ci ho giá fatto 102000 km da febbraio 2014. nessun problema. (e gli tiro il collo spesso). bassissimi consumi. erogazione fluida e regolare. bel tiro e da duemila rpm girá giá bello rotondo e arriva ai seimila senza colpo ferire. qualche vibrazione si avverte solo al minimo. quinta lunga di riposo. se la cava alla grande anche in salita sui tornanti, basta saper usare il cambio. ormai fuori garanzia sto allungando i tagliandi, sennò li farei ogni sette mesi, ci faccio in media 115km al giorno circa, prettamente extraurbano e un 15% cittá. quindi a sto giro con olio long life, cambio a 30k invece che 15k. sto a 22k e neanche un rabbocco. quindi proseguo. va alla grande. ( credo che molte convinzioni su limiti di chilometraggi, o destinazioni d'uso siano solo dovute al marketing, se un motore è riuscito i 300k li vede tranquillanente, cosí come se un'auto sta bene in strada ci puoi fare qualsiasi percorso, ciò che conta è lo spazio di cui hai bisogno. cmq se avrò problemi non esiterò a segnalarli, i siti specializzati servono anche a questo) .
Ritratto di ardo
26 novembre 2017 - 14:08
condivido, cambiare l'olio è cosa buona e giusta, con filtri annessi.ogni 15k è l'ideale secondo me ma li faccio troppo presto. una volta all'anno vorrei fare il tagliando, sennò è una rottura di ca..o. ho l'aspirato da 75cv, su 930 kg di macchina in ordine di marcia. va molto bene. uso il sintetico. per ora allungo a 30k con long life, non dovrebbero esserci priblemi. nel caso mi organizzo con un meccanico di 'fiducia'
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
26 novembre 2017 - 10:26
Se ho capito bene l'Ibiza prescrive cambio olio dopo soli 15.000 km? Strano, perchè la mia Clio tce90 (turbo benzina) lanciata fine 2012 prevede cambio olio ogni 30.000 km oppure 2 anni (in base a quale dei due limiti venga raggiunto per primo). In ogni caso si viaggia tranquilli, perchè in caso di eventuale degrado anticipato dell'olio il CDB ti avvertirebbe in anticipo. L'auto, ripeto, è in listino ormai da 5 anni e mi sembra strano che in Seat sia diverso. E' vero che la Renault era ai vertici per tecnologia (start & stop rigorosamente di serie giá 5 anni fà, recupero energia in decelerazione/frenata, circuito olio a portata variabile, tasto eco che attiva doppia mappatura motore a seconda che si voglia privilegiare consumi o prestazioni, lamelle su radiatore a controllo motorizzato a chiusura programmata in funzione della velocità per ottimizzazione aerodinamica, catena distribuzione - no cinghia- con durata a vita ricoperta con Teflon per riduzione attriti e rumorositá,) ma ormai è appunto una vettura con un lustro alla spalle!
Pagine
Annunci

Seat Ibiza usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Seat Ibiza usate 20125.4007.1504 annunci
Seat Ibiza usate 20131.6006.1005 annunci
Seat Ibiza usate 20144.9007.36012 annunci
Seat Ibiza usate 20155.6558.48011 annunci
Seat Ibiza usate 20165.9009.6505 annunci
Seat Ibiza usate 201710.60011.41019 annunci
Seat Ibiza usate 201810.85011.0705 annunci

Seat Ibiza km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Seat Ibiza km 0 201610.99010.9901 annuncio
Seat Ibiza km 0 201711.90014.3707 annunci
Seat Ibiza km 0 201813.05017.00048 annunci