PROVATE PER VOI

Toyota Corolla: bassi consumi con l’ibrido

Prova pubblicata su alVolante di
agosto 2019
Pubblicato 14 febbraio 2020
  • Prezzo (al momento del test)

    € 30.050
  • Consumo medio rilevato

    20,3 km/l
  • Emissioni di CO2

    83 grammi/km
  • Euro

    6d-Temp
Toyota Corolla
Toyota Corolla 1.8 Hybrid Style

L'AUTO IN SINTESI

Look muscoloso per la Toyota Corolla che, grazie al sistema ibrido per complessivi 122 CV, garantisce bassi consumi: 20,3 km/l quello medio rilevato con i nostri strumenti. Più adatta ad andature tranquille che brillanti, l’auto è confortevole, ma non ha una grande capacità di carico.

Posizione di guida
4
Average: 4 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
4
Average: 4 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
3
Average: 3 (1 vote)
Frenata
3
Average: 3 (1 vote)
Sterzo
4
Average: 4 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Aiuti alla guida
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)

PERCHÈ COMPRARLA

Garanzia senza “scosse”

Frontale spigoloso e penetrante, paraurti voluminosi e con marcate nervature, non ci sono dubbi che nell’aspetto grintoso la Toyota Corolla si faccia notare. Tuttavia, non stiamo parlando di una sportiva, ma di una delle poche berline ibride di medie dimensioni (437 cm la lunghezza): oltre a garantire lo sconto sul “bollo” in alcune regioni e l’accesso libero alle Ztl di molte città italiane, beve davvero poco. Merito dell’efficienza del 1.8 a benzina (98 CV) e dell’unità elettrica (72 CV) per 122 cavalli combinati. Il risparmio di carburante è favorito dalla guida rilassata cui invita il sistema ibrido e, in questo, il conducente è aiutato dalla strumentazione: indica il flusso d’energia fra motori e batteria. L’auto non rifiuta certo le andature spigliate (ha una certa vivacità), che non sono agevolate, però, dal cambio automatico a variazione continua di rapporto CVT. Per quanto migliorato, quest’ultimo fa ancora impennare i giri del 1.8 (anche se non si accelera a fondo), aumentando la rumorosità in maniera più evidente della spinta.

Approfondendo l’aspetto tecnico, il sistema ibrido della Toyota Corolla ricalca quello da anni in uso su molte Toyota, ma con alcune novità. Per esempio, la batteria che alimenta l’unità elettrica principale è agli ioni di litio, più efficiente della precedente al nichel-metallo idruro. Per il resto, lo schema prevede sempre il “cambio” con ingranaggi a planetario e satelliti collegato a un 1.8 a benzina con funzionamento a ciclo Atkinson (rispetto al più diffuso Otto, tiene aperte più a lungo le valvole d’aspirazione, riducendo lo sforzo dei pistoni nelle fasi di risalita) e un motore elettrico. Quest’ultimo dà una mano in accelerazione e, per brevi tratti a bassa velocità, può muovere da solo l’auto. Nelle decelerazioni viene “trascinato” dalla ruote, assieme a una seconda unità a corrente (che fa da motorino d’avviamento): entrambe ricaricano la batteria. Parlando dell’abitacolo, è ben fatto, accogliente e dominato dall’originale plancia “a mensola”: protendendosi verso i passeggeri, risulta ingombrante, al punto che, quando si entra nell’abitacolo, si rischia di urtarne gli angoli con le ginocchia. Perfettibile anche il bagagliaio che, con 361 litri di capienza a divano in uso, non si può definire fra i più grandi della categoria.

Oltre a 5 anni di garanzia sulla parte ibrida, la buona dotazione di serie include l’accesso senza chiave, aiuti alla guida come il mantenimento in corsia, i fari full led, ma non il navigatore. Quanto alla sicurezza, nei crash test dell’Euro NCAP realizzati nel 2019, la Toyota Corolla ha ottenuto il lusinghiero punteggio di cinque stelle. In particolare, l’auto ha evidenziato un’elevata protezione e per gli occupanti dei posti anteriori nelle prove di impatto frontale e laterale.

VITA A BORDO

4
Average: 4 (1 vote)
Accogliente con i passeggeri e meno con i bagagli

Plancia e comandi
Parzialmente digitale, la strumentazione della Toyota Corolla è chiara e fornisce in modo semplice molte informazioni, anche sul funzionamento del sistema ibrido e sulle modalità di guida. Sono quattro (tutte di serie) e modificano la risposta dell’auto e la gestione di benzina e corrente elettrica. Con la levetta nel tunnel si selezionano le due modalità in alternativa a quella standard (Normal). In Sport l’acceleratore risponde più prontamente. La Eco è per il massimo risparmio di carburante: fra l’altro, riduce il funzionamento del compressore del “clima”, permettendo variazioni più ampie della temperatura impostata. Premendo il tasto EV, se lo stato della batteria lo consente, si può percorrere fino a 1 km solo a corrente. Gli altri comandi, raggruppati al centro della consolle, sono intuitivi. Però, muovendo la mano nella zona del tunnel, è facile urtare la chiavetta inserita nella presa Usb, nascosta al centro della plancia. Il monitor di 8” del sistema d’infotainment può mostrare anche tre funzioni per volta. Il sistema ha una grafica intuitiva, ma non si possono avere Android Auto e Apple CarPlay. Buono il suono, però certe frequenze fanno vibrare i pannelli porta. Utile l’app gratuita My Toyota: fornisce la posizione dell’auto e informazioni sui viaggi fatti

Abitabilità
Dentro la Toyota Corolla c’è lo spazio che ci si aspetta da una berlina lunga meno di 440 cm: quattro adulti, anche corpulenti, viaggiano comodi.  Il divano ha la seduta piatta, infossata e non troppo morbida: in tre si sta benino. Bene la posizione di guida, completa di regolazione in altezza per la cintura. La poltrona, solida nell’imbottitura e ben profilata, è accogliente e ha pratiche regolazioni lombare (col tasto) e in altezza (con la leva). La levetta per lo schienale, però, ha un’imprecisa registrazione a scatti.

Bagagliaio
In rapporto alla lunghezza, la capacità di carico della Toyota Corolla non è granché: la meccanica ibrida ruba spazio nella zona posteriore dell’auto. Comunque, il vano ha una forma regolare e discrete finiture. La presenza della batteria, però, crea un gradino di 14 cm a divano ripiegato. Al di sotto della cappelliera si possono trasportare due “valigione” rigide e un paio di borse morbide (non troppo grandi).

COME VA

3
Average: 3 (1 vote)
Poco stress

In città
Grazie all’efficienza del sistema ibrido della Toyota Corolla 1.8 Hybrid, con un litro di benzina si percorrono ben 25 km. Un risultato che si ottiene muovendosi fluidi, in maniera da sfruttare lunghe fasi di decelerazione per ricaricare la batteria del motore elettrico. Nelle partenze al semaforo, l’unità a corrente garantisce una buona prontezza. Le sospensioni filtrano efficacemente le buche e il pavé.

Fuori città
Il funzionamento combinato dei motori e del cambio non genera contraccolpi: si viaggia in souplesse. Alzando il ritmo, lo sterzo resta preciso e l’agilità non delude. Ma il cambio CVT che fa “girare alto” il 1.8 è fastidioso, e manca la modalità manuale. Resistenti i freni, pur con spazi d’arresto non da record; sempre basso il consumo (23,8 km/l rilevati).

In autostrada
Viaggiando a 130 km/h il motore a benzina lavora a 2500 giri e la sua “voce” si avverte poco. Ad andatura costante, il consumo, per quanto contenuto (15,9 km/h), sale, perché in queste condizioni il motore elettrico non lavora tanto. Stabile nei “curvoni”, la Toyota Corolla 1.8 Hybrid è vispa in ripresa, dopo i rallentamenti. 

PERCHÈ SÌ

Comfort
L’abitacolo “tiene fuori” buche e rumori e i sedili sono accoglienti.

Consumo
È davvero basso, specialmente in città: nel continuo stop&go, il motore elettrico interviene più frequentemente. 

Garanzia
Quella sulle parti ibride è estesa: di 5 anni o 100.000 km.

Personalità
Frontale basso e aggressivo, parte posteriore “sfaccettata”: è un’auto non banale.

PERCHÈ NO

Baule
Considerate le dimensioni dell’auto, la capienza non è granché. 

Connessione con i telefoni
Le funzionalità Android Auto e Apple CarPlay non sono previste.

“Effetto scooter”
Anche se in misura minore rispetto al passato, il 1.8 collegato al cambio CVT spesso sale di giri inutilmente.

Plancia
È originale, ma troppo ingombrante: toglie “aria” e, salendo a bordo, può capitare di urtarla con il ginocchio.

SCHEDA TECNICA

Motore a benzina  
Cilindrata cm3 1798
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 72 (98)/5200
Coppia max Nm/giri 142/3600
   
Motore elettrico  
Potenza massima kW (CV)/giri 53 (72)/n.d.
Coppia max Nm/giri 163/n.d.
Tipo batteria ioni di litio
   
Potenza massima complessiva kW (CV) 90 (122)
   
Emissione di CO2 grammi/km 83
No rapporti del cambio automatico CVT + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
Capacità di traino 750 kg
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 437/179/144
Passo cm 264
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 1360
Capacità bagagliaio litri 361/1024
Pneumatici (di serie) 225/45 R17
Serbatoio litri 43

I NOSTRI RILEVAMENTI

VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in Drive a 5200 giri   176,8 km/h 180 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 11,9   10,9 secondi
0-400 metri 18,3 124,3 km/h non dichiarata
0-1000 metri 33,4 158,0 km/h non dichiarata
       
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h 30,7 156,1 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h 29,3 157,5 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h 3,5   non dichiarata
da 80 a 120 km/h 8,8   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   25,0 km/litro non dichiarato
Fuori città   23,8 km/litro non dichiarato
In autostrada   15,9 km/litro non dichiarato
Medio   20,3 km/litro 24,0* km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   38,3 metri non dichiarata
da 130 km/h   65,0 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   133 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   11,2 metri 10,4


*In base al ciclo WLTP (valore combinato).

Toyota Corolla
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
105
59
46
21
20
VOTO MEDIO
3,8
3.828685
251


Aggiungi un commento
Ritratto di ppaolo45
21 febbraio 2020 - 20:20
supermax63 ma con chi l'hai ? La Raggi è tanto lungimirante che ha fermato Diesel Euro 6d-temp non inquinanti e lasciato circolare benzina inquinanti (euro 3, 4 e 5) e così in quei giorni l'inquinamento è salito a Roma. Questo è un fatto. Poi che sia dipeso dalla sua ( e soprattutto da quella dei suoi collaboratori) ignoranza è un altro fatto. Non dico che tutti sono ignoranti, infatti gli esperti di 4Ruote, quelli di Al Volante e di altre testate, con articoli più o meno documentati hanno affermato ciò che anche io ho detto. Probabilmente loro non sono ignoranti. E poi definire qualcuno ignorante non è una offesa, vuol dire che ignora la verità. Infatti la Raggi dopo un paio di giorni,visto il perdurare della situazione e probabilmente dopo aver letto i commenti di chi ne sapeva più di lei, ha preferito fermare i benzina più inquinanti piuttosto che i diesel più recenti (Euro6) e meno inquinanti. Meglio tardi che mai
Ritratto di supermax63
21 febbraio 2020 - 22:10
x ppaolo45:Lunguimirante era riferito a Jumputer che da anni ha scelto Toyota Prius. Di quella demente che è a Roma non commento come vorrei ma si intusice come la penso.
Ritratto di ppaolo45
21 febbraio 2020 - 20:16
Jumputer ma con chi l'hai ? se tu hai, anzi la tua famiglia ha, 2 prius cosa c'entra ? La Raggi ha fermato Diesel Euro 6d-temp non inquinanti e lasciato circolare benzina inquinanti (euro 3, 4 e 5) e così in quei giorni l'inquinamento è salito a Roma. Questo è un fatto. Poi che sia dipeso dalla sua ( e soprattutto da quella dei suoi collaboratori) ignoranza è un altro fatto. Non dico che tutti sono ignoranti, infatti gli esperti di 4Ruote, quelli di Al Volante e di altre testate, con articoli più o meno documentati hanno affermato ciò che anche io ho detto. Probabilmente loro non sono ignoranti. E poi definire qualcuno ignorante non è una offesa, vuol dire che ignora la verità.
Ritratto di pierfra.delsignore
17 febbraio 2020 - 21:48
4
Ripeto ma tu prendi un ibrida per fare 500 Km tirati in autostrada? Sai scegliere ottimamente le auto da comprare vedo. Guarda che tanti, usano l'auto per andare al lavoro, in coda, traffico, ci fanno 20 km il giorno ed i percorsi autostradali li fanno, ma di 70-80 km dove la batteria è ancora carica e ti fa abbassare i consumi, invece di essere un secondo passeggero muto. Non esiste un'auto migliore, in assoluto, ma un'auto adatta all'uso che ne vuoi fare, dicendo che tu prenderesti un'ibrida per farci percorrenze autostradali da rappresentante, non denoti una grande capacità e razionalità di scelta.
Ritratto di supermax63
17 febbraio 2020 - 22:34
Condivisibile ogni singola aprola
Ritratto di Leonal1980
15 febbraio 2020 - 10:15
4
la realtà è che toyota non ha sviluppo nei motori termici da tanto tempo.
Ritratto di Andrea Ford
14 febbraio 2020 - 23:45
Quando Auto Oggi provò la E 220d nel 1995 intitolò la prova "la Mercedes per chi ha pazienza" in quanto staccava lo 0-100 in 19,5 straordinari secondi consumando per giunta come una petroliera. LMAO.
Ritratto di ppaolo45
19 febbraio 2020 - 18:31
Ryori non ti si può leggere
Ritratto di supermax63
15 febbraio 2020 - 18:07
x Nigani/Ryori:Non si acquista Corolla per lo 0 100. Il sistema Ibrido ha "184 asini"...notevole la sua spocchia nel definire elettrodomestico Toyota/Lexus
Ritratto di Mtutu
16 febbraio 2020 - 07:31
falso, la lavatrice serve a qualcosa, la Toyota solo a rompere i timpani. questo non ihmo ma con rispetto parlando. un saluto. il mtutu.
Pagine
Annunci

Toyota Corolla usate

Prezzo minimoPrezzo medio
Toyota Corolla usate 201918.79022.38017 annunci
Toyota Corolla usate 202019.20020.9307 annunci

Toyota Corolla km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
Toyota Corolla km 0 201920.99022.2502 annunci
Toyota Corolla km 0 202023.46026.12010 annunci
Toyota Corolla km 0 202120.90023.6809 annunci