VIDEO

La Subaru WRX STI al Nürburgring

I 300 CV della berlina sportiva si scatenano, con risultati molto soddisfacenti.

Subaru Impreza
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
41
19
7
5
0
VOTO MEDIO
4,3
4.333335
72


Aggiungi un commento
Ritratto di P206xs
8 luglio 2011 - 16:02
1
Che bomba!! certo non costa poco......ma è un gran mezzo!! OTTIMO TEMPO!! Uno dei video più belli..........ORA ASPETTO QUELLO DELLA RCZ!!!!!
Ritratto di pippo_78
28 ottobre 2011 - 22:48
curiosità ma a ki suonava mentre correva quasi alla fine? :-) cmq complimenti molto bravo e 1 consiglio tagliati i capelli ahahahah
Ritratto di pippo_78
28 ottobre 2011 - 22:50
scusate tagliati i capelli xke piu di 1 volta a tolto le mani dal volante x sistemarsi i capelli :-)
Ritratto di Armadillo
8 luglio 2011 - 17:55
Pollice in su per il piede del collaudatore ed anche per il mezzo!
Ritratto di Zack TS
8 luglio 2011 - 20:01
1
che macchina favolosa!!!!
Ritratto di ivan81
8 luglio 2011 - 23:15
la wrx sti. MAMMA MIA che invidia che mi fa lo STIG di al volante!!che progressione che ha! stavolta permettetemi dire,dopo le critiche fatte al collaudatore con la Renault RS gordini, bravo STIG!!oltretutto senza occhiali stai meglio :)
Ritratto di Davide Parente
9 luglio 2011 - 03:00
ragazzi, solo chi c'è stato su questo particolare circuito può capire quanto questo pilota porti l'auto al limite. la camera car non rende l'idea minimamente. anche nel tratto più veloce superare i 210-215 è da veri manici. complimenti al pilota!! anche la Subaru però merita elogi da parte di tutti, ed ora che è tornata in versione 3 volumi sicuramente è più attraente ed ha un'immagine molto più aggressiva. bella prova!!
Ritratto di Nik1203
2 novembre 2011 - 17:22
Scusa Davide ma veramente tu pensi che chi guida sia bravo? Io vedo una mutlitudine di errori di impostazione da far accapponare la pelle:non usa il punta-tacco; le mani sul volante son quanto di più diseducativo si possa vedere; forza gli inserimenti con lo sterzo invece di sfruttare la frenata regressiva modulata, in molto casi è lento. Giusto per darti qualche riferimento sulle velocità che raggiungo io che nono sono nessuno e sono solo un appassionato del Nurburgring che guida una M3 V8, ti do qualche riferimento in curva e non in rettilineo visto che la diffenza di cv è notevole tra la mia e la Subaru: la curva della schwedenkreuz la fa a 180 tachimetrici, io la faccio a 195 di velocità minima di gps, alla cresta la M3 arriva a 242 di gps; alla compressione (fuchsrohre) leva il gas a 210 tachimetrici, con la M3 ho una velocità minima di 228 di gps e si fa piena il tutto con gomme stradali e non con le Dunlop SP600 che dovrebbe montare in primo equipaggiamento la Subaru, insomma un abisso. Ma la cosa soncertante sono gli errori macroscopici di guida, guidando forzando il sottosterzo con angoli così repentini di strerzata non potrebbe fare un secondo giro lnciato senza surriscaldare la mescola anche di una semislick. Spero non si offenda essuno ma per me è bocciato.
Ritratto di Davide Parente
6 dicembre 2011 - 01:43
concordo pienamente con le critiche che hai fatto riguardo lo stile e il non utilizzo del punta-tacco (che con una trazione posteriore invece è d'obbligo), naturalmente stiamo parlando di finezze tecniche che il guidatore medio non noterà mai, e tu non mi sembri appartenere a questa categoria. il mio commento sicuramente è stato interpretato male, comunque ciò che intendevo è che i tempi non sono male nonostante gli errori, quindi in qualche modo riesce a recuperare da qualche parte, ma non riesco a capire dove.. le velocità a cui mi riferivo io (naturalmente in curva) sono da intendersi con macchine di serie con meno di 300 cavalli e con assetto di serie e gomme stradali, e non semislick. comunque ti faccio i complimenti, e la prossima volta che ci andrò se vedrò una M3 chiederò informazioni su di te, magari ci si prende un caffè e si discute di quello spettacolo di pista che è l'inferno verde ;)
Ritratto di Nik1203
6 dicembre 2011 - 10:11
Solo ora mi accorgo di quanti errori di digitazione ho fatto nel mio post, sarò più attento, scusatemi. Per tornare alla guida, mi rendo conto di essere stato un pò troppo duro ma oggi si è ancora convinti che ognuno di noi possa avere una tecnica di guida o uno stile personale diverso da quello degli altri. La tecnica di guida è una sola ed è dettata da precisi e rigorosi principi fisici sulla dinamica dei mezzi, la differenza quindi non sta nella tecnica ma nella sua applicazione dove la sensibilità del pilota e la sua esperienza sono determinanti per comporre un cocktail che ti fa ottimizzare i tempi in pista. Per farti qualche esempio: la regola vuole che per affrontare una curva si freni il più tardi possibile e si moduli il freno regressivamente fino al completamento della sterzata che solitamente coincide con la corda ed in uscita si riallinei gradualmente accelerando di pari passo. Il segreto è quello di riuscire a modulare freno e acceleratore ed utilizzare lo sterzo per essere più aggressivi possibili evitando di far percorrere della strada inutile alla macchina, quindi sono banditi gli eccessi di sotto e sovrasterzo che farebbero percorrere più strada (la deriva appunto), l'altro segreto è quello di ridurre al minimo la fase di percorrenza vera e propria, cercando di avvicinare il più possibile il momento in cui si abbandona il freno con quello in cui si ridà il gas, quello in cui si termina la fase di sterzata e quello in cui si inizia a riallineare lo sterzo. Per tornare al Ring, ricordo che Montermini ad un corso di guida mi disse: ricordati che il tempo lo si fa nelle curve più lente, quelle più veloci servono solo a farsi del male. Il principio è semplice una curva lenta come un tornante è relativamente corta ma la velocità è bassissima, ecco quindi che avere una differenza di velocità di 10km/h durante le tre fasi della curva dà un vantaggio tempistico molto più evidente che in una curva da 200km/h, il tempo di percorrenza di una curva lenta è molto più lungo. Il Ring è un circuito molto veloce, quindi gli errori di tecnica sono meno influenti, cioè si può inventare di più ma è ovvio che se non sfrutto a dovere la fase di inserimento ed uscita dovrò massacrare (come nel video) la fase di percorrenza e questo comporta un elevato stress per le gomme. Nel caso della Subaru il fatto di forzare con il gas le percorrenze fa emergere un elevato sottosterzo, ma il sottosterzo in questo caso non è dovuto alle caratteristiche del mezzo ma ad un uso improprio del gas, la fisica vuole che l'aderenza sia direttamente proporzionale al carico, se io non riallineo lo sterzo e dando gas alzo il muso, perdo carico ed aderenza sulle ruote anteriori, aumento carico ed aderenza sulle posteriori e va da se che aumento il sottosterzo. Insomma sono certo che il driver sappia guidare molto meglio di quello che ho visto e che forse ci siano delle esigenze di spettacolarizzazione ma quella guida nun se pò vedè. Con molta umiltà Nik.
Pagine

VIDEO PER TIPO

VIDEO PER MARCA

  • Abarth
  • Alfa Romeo
  • Alpine
  • Aston Martin
  • Audi
  • Bentley
  • BMW
  • Bugatti
  • Cadillac
  • Caterham
  • Chevrolet
  • Chrysler
  • Citroën
  • Cupra
  • Dacia
  • Dodge
  • DR
  • DS
  • Ferrari
  • Fiat
  • Ford
  • Great Wall
  • Honda
  • Hummer
  • Hyundai
  • Infiniti
  • Jaguar
  • Jeep
  • Kia
  • Lamborghini
  • Lancia
  • Land Rover
  • Lexus
  • Lotus
  • Mahindra
  • Maserati
  • Mazda
  • McLaren
  • Mercedes
  • Mini
  • Mitsubishi
  • Nissan
  • Opel
  • Pagani
  • Peugeot
  • Porsche
  • Qoros
  • Renault
  • Rolls-Royce
  • Seat
  • Skoda
  • Smart
  • SRT
  • SsangYong
  • Subaru
  • Suzuki
  • Tata
  • Tesla
  • Toyota
  • Volkswagen
  • Volvo

VIDEO PER MESE

2021
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2020
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2019
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2018
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2017
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2016
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2015
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2014
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2013
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2012
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2011
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2010
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
2009
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12