Tutto un altro film

25 marzo 2011
Vivere con l'auto
Vi affascinano i colori opachi o la fibra di carbonio? Con i rivestimenti adesivi potete trasformare la carrozzeria della vostra auto.
Rivestimenti che simulano i materiali più diversi

Alcune case propongono la verniciatura opaca, come l’Alfa Romeo per la Brera Italia Independent, la Lancia per la Delta e la Renault per Twingo, Clio e Mégane.La carrozzeria di questa Mini è stata trattata con un rivestimento adesivo rosso opaco tridimensionale: alla vista e al tatto simula la grana della pelle.

Dopo le motociclette, la moda delle tinte opache (gli aggressivi nero e grigio in modo particolare) è approdata alle automobili. Coinvolge superbolidi come la Lamborghini Reventón e modelli più “normali”. Ma l’offerta delle case resta limitata.

SÌ, C’È LA VERNICIATURA
- Per trasformare la propria auto si può andare dal carrozziere: ottiene l’effetto opaco spruzzando un trasparente speciale (dopo aver passato la verniciatura originale con della carta vetrata fine). Ma per trattare solo i pannelli esterni (esclusi il vano motore e i “giriporta”, che restano lucidi) servono 1.500-2.000 euro.

MA I RIVESTIMENTI ADESIVI SONO PIÙ CONVENIENTI - Si sta diffondendo, però, un’altra soluzione: i film adesivi. I vantaggi sono notevoli: innanzitutto, se ci si stanca, per tornare indietro basta far levare il rivestimento. E poi ci si può sbizzarrire: oltre ai colori “pieni” ci sono rivestimenti che simulano i materiali più diversi, come la fibra di carbonio; i più raffinati hanno addirittura un effetto tridimensionale (cioè in rilievo). Tra l’altro, basta ricoprire anche solo dei particolari (retrovisori, mascherina, tetto) per cambiare faccia all’auto. La spesa? Dipende dal tipo e dalla qualità del materiale, e da quanto ne serve: se per il rivestimento completo di una Smart o di una Toyota iQ si supera di poco il migliaio di euro, per un’auto media si va dai 1.500 ai 2.000 euro. Comunque, per fare da sé i piccoli particolari possono bastare poche decine di euro.

Imitato pure il legno

Legno scuro con inserti in metallo spazzolato: per rivestire così una iQ servono poco più di 1.000 euro. Questi film si possono applicare anche nell’abitacolo (solo su superfici rigide).

SPAZIO ALLA FANTASIA - Con i film adesivi si può rendere la propria vettura diversa da tutte le altre. Oltre ai colori “pieni” (lucidi o opachi) ci sono i rivestimenti che riprendono il disegno (o la “trama”, se sono tridimensionali) dei materiali più diversi: dalla fibra di carbonio al metallo spazzolato, dalla pelle al legno.

DARÀ PROBLEMI NEL TEMPO? - Ma quanto può durare un rivestimento adesivo? Anche molti anni, ma solo se è di buona qualità, se viene applicato con cura e se si presta attenzione in fase di lavaggio: nel caso si utilizzi una lancia ad alta pressione, occorre stare ad almeno mezzo metro di distanza (per evitare che la forza del getto scolli i bordi).
 

Chi li mette ha la mano fatata

Dopo aver smontato gli elementi da non rivestire (come fari e mascherina) si applica il rivestimento.L’adesivo va rifilato con un taglierino lasciando la giusta “abbondanza”, che va poi ripiegata nelle fessure tra i diversi elementi della carrozzeria.Anche negli incavi profondi si può ottenere un ottimo risultato, magari tagliando un tassello apposito. Ma servono pazienza ed esperienza.

MEGLIO UN PROFESSIONISTA - L’applicazione dei rivestimenti adesivi (in fogli o in rotoli) non richiede attrezzi particolari, ma il fai-da-te è consigliabile solo per superfici limitate. Per ricoprire tutta la carrozzeria è meglio rivolgersi a un applicatore professionista: ha l’esperienza per evitare grinze e sbavature.

DOVE RIVOLGERS
I - Per acquistare del film adesivo o trovare l’applicatore più comodo, conviene chiedere in un negozio di accessori o in una carrozzeria. Informazioni anche su Internet, per esempio contattando i produttori (3M, Apa, D-gear e Foliatec).

Aggiungi un commento
Ritratto di Al86
28 marzo 2011 - 18:23
per la verniciatura opaca avevano detto a Top Gear (riguardo la BMW M3) che si spende una cifra solo per avere delle complicazioni, visto che non la si può lavare all'autolavaggio altrimenti si rovina e gli insetti e le c@g@te degli uccelli vanno levati subito altrimenti si rovina. Coi film adesivi la sitazione poi non migliora, non puoi andare all'autolavaggio e se sbagli a farle e/o sono di scarsa qualità si rovinano subito, e poi l'effetto da bello diventa ridicolo.
Ritratto di Elfonero
4 aprile 2011 - 19:28
non direi..le pellicole 3m ad esempio sono garantite anche per l'autolavaggio con la lancia..ovvio che non puoi metterla sotto i rulli,ma non stiamo neppure parlando di un qualcosa di così fragile..:) ..eppoi io le farei fare..così se per caso il lavoro è fatto male si fa rifare..ma essendo professionisti il problema non si dovrebbe porre..
Ritratto di androsdt
19 giugno 2011 - 17:58
...la M3 costava circa 5000€ in piu della versione "normale"... però almeno con la spesa era giustificata dal fatto che avevi un auto con un tastino in più che non faceva aumentare le prestazioni, ma rendeva l'auto spaventosamente SCOMODA.... LOL!
Ritratto di skytrains
21 aprile 2011 - 11:43
dopo un pò si rompono
Ritratto di Tony9229
5 giugno 2011 - 19:59
...Si spende lo stesso che si spenderebbe per riverniciare interamente un'auto, solo che è un materiale resistente "non indistruttibile per carità", facile da modellare, morbido al tatto "dipende poi dal materiale usato", ed è una procedura abbastanza rapida, però c'è un grossissimo vantaggio, che se la mia auto blu, la faccio rivestire di pellicola bianca, dopo un periodo di tempo che mi sono stufato di vederla con quella colorazione, posso sempre far togliere la pellicola e si ritorna al colore originale !!!
Ritratto di the arabian phoenix
5 luglio 2011 - 22:23
1)la superficie di applicazione deve essere esente da graffi,sfogliature di vernice o rigonfiamenti; 2)non è detto che rimuovendo la pellicola la vernice sottostante rimanga "come mamma l'ha fatta" 3) se ci son graffi non si puo' fare una specie di rattoppatura sulla zona interessata,si rischia l'effetto discontinuo della trama visitate i sti di car wrapping e relativi forum
Ritratto di gig
29 settembre 2011 - 18:45
Sarebbe ridicola!!!
Ritratto di VinMaggio
9 gennaio 2013 - 16:19
2
Anche se attirano l'attenzione di tutti, è molti difficili da mantenere. Prendiamo ad esempio la vernice opaca, comprando una vernice tra i 1500-2000 euro, non potrete portarla all'autolavaggio e lucidarla, ma dovrete togliere zanzare ed eventuali polveri sulla vernice, per evitare che si rovini... Può essere bella, ma per tenerla bene per anni, bisogna spendere qualcos'altro vicino, se non riverniciarla!

DA SAPERE PER CATEGORIA

listino
Le ultime entrate
  • Abarth 124 Spider
    Abarth 124 Spider
    da € 37.000 a € 42.000
  • Isuzu D-Max
    Isuzu D-Max
    da € 27.877 a € 38.552
  • Skoda Kodiaq
    Skoda Kodiaq
    da € 24.250 a € 40.920
  • Mazda CX-5
    Mazda CX-5
    da € 28.150 a € 40.400
  • Fiat 500C
    Fiat 500C
    da € 17.350 a € 24.550

PROVATE PER VOI

I PRIMI CONTATTI

  • Volvo XC60 T6 AWD Geartronic Inscription
    € 65.950
    La seconda generazione della Volvo XC60 è più comoda, sicura e meglio rifinita. Gagliardo il 2.0 con doppia sovralimentazione a benzina; sotto la media solo il baule e la dotazione.
  • Renault Captur 1.5 dCi 110 CV Initiale Paris
    € 26.450
    Grazie ad alcuni ritocchi al frontale, la crossover Renault Captur sfoggia un look più “importante”; all’interno migliorano le plastiche della plancia e la connettività. Sempre piacevole il 1.5 a gasolio da 110 CV.
  • Opel Crossland X 1.6 120 CV Innovation
    € 23.450
    La nuova mini crossover tedesca ha interni ampi e accoglienti, e con il 1.6 a gasolio da 120 CV si guida con facilità. Il rotolamento dei pneumatici sull’asfalto, però, si sente un po’ troppo.