NEWS

Ipt più cara: ora c’è il decreto

22 agosto 2011

La novità è in dirittura d’arrivo: chi comprerà una macchina nuova o usata con potenza superiore a 53 kW (72 CV) dovrà pagare un’Imposta provinciale di trascrizione più costosa. La tassa sarà progressiva e potrà addirittura superare i 1.000 euro. Il decreto del Governo c’è già dal 13 agosto, anche se è passato un po’ sotto silenzio per via delle ferie: ora si attende solo la legge di conversione del Parlamento.

QUASI INOSSERVATO - Come tutte le stangate che diventano realtà in pieno agosto, è passato un po’ sotto silenzio anche il rincaro dell’Ipt (Imposta provinciale di trascrizione) sull’acquisto di una vettura nuova o usata con potenza di oltre 53 kW (72 CV). Una norma voluta dal Governo con decreto 138/2011 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 188 del 13 agosto) denominato “Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo”. Le nuove regole diverranno definitive con la legge di conversione da parte del Parlamento, attesa nei prossimi mesi. Una volta emanata la legge, probabilmente non servirà un secondo decreto del ministero dell’Economia (che mesi fa, quando c’era solo la “bozza” della normativa, pareva invece necessario).

CHE COSA CAMBIERÀ - In base alle attuali regole, chi acquista una macchina nuova versa un’Ipt di 150,9 euro (che le province possono aumentare fino a 196 euro); mentre sulla compravendita di un veicolo usato si paga 3,5 euro per kiloWatt di potenza. In futuro, l’Imposta provinciale di trascrizione sarà progressiva anche quando si acquisterà un’auto nuova: salirà in base alla potenza del veicolo. Per vetture fino a 53 kW, si pagheranno tra 151 e 196 euro (come oggi); oltre questa soglia, andrà moltiplicato ogni kW per un valore compreso tra 3,5 e 4,6 euro, secondo la provincia di residenza dell’acquirente. Per esempio, a Roma, un’auto da kW 77 pagherà 325 euro di Ipt contro gli attuali 181. Ma si potrà arrivare perfino a 1.000 e più euro.

REAZIONE DURA - La riorganizzazione dell’Imposta provinciale di trascrizione avrà un effetto depressivo sul mercato dell’auto: lo dice una nota congiunta delle associazioni dell’automotive, fra cui Anfia (Associazione nazionale filiera industria automobilistica) e Unrae (Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri). “La norma - si legge - renderà ancora più pesante e complicato il sistema fiscale che grava sul settore. In aggiunta all’aumento delle accise e dei costi dei carburanti, alla dimenticata promessa pre-elettorale sull’abolizione del bollo auto e all’aumento della tassazione sulla Rca (leggi qui la news), causerà ulteriori effetti negativi sulle vendite”. La regola, aggiungono le associazioni, “rischia di ridurre ancora le entrate sul fronte dell’Iva, già diminuite di quasi due miliardi di euro rispetto al 2008”. L’auspicio è “che nel passaggio parlamentare del decreto avvenga una riconsiderazione della norma sull’Ipt”.

Commenti
Ritratto di Mister Grr
22 agosto 2011 - 16:55
questo è un furto! Secondo me il crollo ulteriore non ci sarà anche perchè verrà "nascosto" al grande pubblico...che schifo.
Ritratto di metacril
22 agosto 2011 - 16:56
per tassare le macchine che compera la gente più comune non si sono fatti problemi...per tassare invece quelle con almeno 300 cv,quindi macchine per benestanti,chissà quanto tempo ci vorrà...e non vado oltre per non cadere nel volgare...
Ritratto di Facip
23 agosto 2011 - 06:31
Perche' per ogni scelta (folle del Governo) devono esserci persone che fanno la guerr di classe ? A parte che piu' CV non cuol dire maggior prezzo, visto che colpisce anche auto usate. Prova a vedere quanto costa una 350Z di 4 - 5 anni !! Poi, questa tassa e' progressiva il "poveretto" (visto che si vuol parlare da classisti) che compra un'auto da 100 CV paghera' molto meno di chi compra un'auto da 300 CV. Il bollo per un'auto da 300 CV e' assurdo (bollo, super-bollo, e super-super bollo). Se l'auto consuma altre accise con la benzina. Non mi pare proprio che le decisioni del Governa colpiscano soltanto i "poveretti". Continuiamo a valutare ogni provvedimento in base al ns. interesse personale (se mi tocca e' un furto .... se non mi tocca bene puniamo gli altri !!) cosi' da non avere un fronte comune di protesta. Vedrete come andremo lontani in questo modo !!!
Ritratto di metacril
23 agosto 2011 - 17:34
si basa sull'acquisto di un auto nuova...se poi si vuole acquistare una nissan 350z faticando a mantenerla...beh non sono problemi miei...
Ritratto di Facip
24 agosto 2011 - 07:03
perchè si deve faticare a mantenere un bene a causa delle tasse ? Una 350z usata sarebbe gestibile per chi non fa molti km .... ma diventa quasi impossibile a causa di bollo, assicurazione, ipt, ecc ... Io non ho problemi perchè la FX è aziendale e scarico praticamente tutto. Però il tuo concetto per me è errato.
Ritratto di metacril
24 agosto 2011 - 17:31
il tuo discorso e mi sta anche bene ma credo che al giorno d'oggi conviene prendere quel che si può in base alle proprie tasche...se acquisto una 350z,ammesso che magari la uso solo la domenica,so già in partenza che assicurazione e bollo (sopratutto) non sono a buon mercato...io sono operaio e tale rimango...certe cose preferisco rimangano solo un sogno piuttosto che svenarmi per mantenerle...
Ritratto di IchLiebeCorsa84
22 agosto 2011 - 17:11
preparo la barca e salpo per la Tunisia. Bye!
Ritratto di TurboCobra11
22 agosto 2011 - 17:13
vergogna, ormai più di 70cv ce li ha qualsialsi auto anche una citycar, anche auto che usa la gente che fa fatica ad arrivare a fine mese, e che fa fatica a comprare un auto, vergogna, andate a casa, ma tanto qui in italia, nessuno protesta e fa niente, complimenti ai Libici.
Ritratto di money82
22 agosto 2011 - 17:36
1
La manovra andava fatta, c'è poco da rimpiangere...destra o sinistra che sia...nel mercato dell' auto abbiamo già visto che quando non si vende i prezzi si abbassano..quindi di che ci lamentiamo? il margine di guadagno delle case è sempre molto alto quindi possono fare qualcosa senza lamentarsi tanto.
Ritratto di Tm
22 agosto 2011 - 18:32
Ma guarda che il problema non è certo di chi costruisce o vende automobili, o di quello che guadagnano, il problema è tutto e solo del cliente..........I mercato dell'auto è troppo importante per l'economia, e forse per questo continuamente tartassato impunemente da tutte le direzioni (benzina, accise, tasse, Iva, bollo e super bollo ecc........) ed il primo ad essere sempre e comunque tartassato è proprio il cliente finale. A te le considerazioni!!!!
Ritratto di 19miki90
22 agosto 2011 - 18:36
1
portando stipendi e vantaggi vari del politici a livello di alcuni paesi europei (quindi abbassandoli e parecchio) avanzerebbero anche dei soldi va... aggiungendo quelli da recuperare agli evasori (che la manovra non prevede)...
Ritratto di audi94
22 agosto 2011 - 18:41
1
la manovra andava fatta sì... ma non nel modo in cui la stanno pianificando i ministri: togliere i ponti e accorpare le festività: la gente quando va in vacanza spende e sulle spese c'è l'IVA che va allo stato, inoltre la benzina che si usa spostandosi ha le accise, che vanno ancora allo stato; alzare l'età pensionabile: così i giovani non hanno soldi e non investono e non spendono e qua torna il discorso delle tassazioni IVA; la riduzione delle province: alcune province non andavano fatte due anni fa, è inutile pensare adesso di toglierle; tasse sulle cose indispensabili come l'automobile: tassate gli sfizi come fumo, alcool, giochi... tassa di solidarietà: dimeziamo i parlamentari e quelli che rimangono li facciamo viaggiare sui mezzi pubblici e facciamo loro prendere uno stipendio da persona normale... ma i grandi strateghi non capiscono che per avere un guadagno bisogna prima investire e non solo stringere e tagliare...
Ritratto di TurboCobra11
22 agosto 2011 - 19:29
Bravo, hai pienamente ragione. ...Ciao!
Ritratto di audi94
22 agosto 2011 - 20:11
1
grazie turbocobra... ciao :)
Ritratto di TurboCobra11
22 agosto 2011 - 23:17
...Ciao :)
Ritratto di money82
23 agosto 2011 - 00:16
1
Concordo sul fatto che i politici godano di benefici senza limite ma non è di certo stato questo governo ad elargire stipendi faraonici e bonus di ogni tipo quindi cerchiamo di evitare questo luogo comune...se voi foste in politica non vi abbassereste lo stipendio e così non fanno loro, poi che sia giusto o meno è un altro paio di maniche, comunque anche se dimezzassero gli stipendi degli onorevoli, dei parlamentari ecc...pensate veramente si recupererebbero 50 miliardi di euro? A 28 anni ho un lavoro a tempo indeterminato da 4, sento molta gente e anche amici che si lamentano perchè non ci sono soldi, perchè non c'è lavoro ecc...ca@zo ma io come ho fatto? Lavoro da quando ho 20 anni, sarà che sono pure andato a smistare i pacchi all' sda per cominciare e mi sono fatto il c@lo lavorando pure fino alle 11 di sera, ho sempre dimostrato le mie qualità e non do di certo meriti al governo se ora ho un bel lavoro dietro ad una scrivania...sarà stata fortuna? Difficile visto che anzichè lamentarmi come fanno tanti mi sono mosso...Chi non trova lavoro e non ha soldi da spendere trova il caprio espiatorio nel governo? Ma per favore...MUOVETEVI! Se le auto costano troppo non compratele...se lo stato accorpa le vacanze non spostatevi il sabato e la domenica come delle pecore...nessuno ha soldi da spendere ma chissà come mai tutti vanno in ferie...la benzina costa ma tutti a prendersi il 2.0 diesel...penso che l' italiano sia tanto bravo a lamentarsi e a fare la classica sceneggiata e lo testimonia il fatto che in 50 anni di politica moltissime persone sono passate sulle "poltrone d' oro" eppure nessuno si è mai degnato di abbassare lo stipendio, anzi...
Ritratto di audi94
23 agosto 2011 - 09:59
1
non ho detto che la colpa degli stipendi ultragonfiati sia di questo governo... certo che in tempi di crisi, se BISOGNA FARE SACRIFICI, sarebbe più oppurtuno che li facessero tutti, e non solo la classe dei lavoratori dipendenti, i quali, voglio ricordare, non hanno la possibilità materiale di evadere il fisco e quindi le tasse le pagano già regolarmente!! il lavoro manca eccome poichè se i vecchietti non vanno in pensione non si possono liberare posti nuovi per i giovani... e chi non ha lavoro ma ha capacità, fidati che si muove... e di tanti chilometri: è la cosìddetta fuga di cervelli... si muovono nei paesi emergenti, negli USA, in giappone o in germania, dove il sistema è, almeno apperentemente, FUNZIONANTE e non vige la regola più ti inc§lo meglio sto!!!!
Ritratto di Dareios
25 agosto 2011 - 09:10
buon per te money! sinceramente ti invidio! ma se uno fosse menomato fisicamente (e quindi fosse "automaticamente" scartato ai vari colloqui, offerte di lavoro ecc) e non potesse usufruire degli indenizzi di invalidità che dovrebbe fare secondo te? direi che qui ci si rifa' al discorso di Facip qualche messggio più su (cioè che ognuno guarda nel suo piccolo e basta)... Eppoi money, non ricavi 50 miliardi tagliando gli stipendi ai parlamentari ma solo 20 (faccio un esempio). Meglio 20 miliardi recuperati che niente! E poi ultra-tassiamo anche quegli inutili calciatori che ora vogliono scioperare anche se guadagnano stipendi che la gente faticherebbe a raggiungere in 2/3 vite... Ah GRANDE PRECISAZIONE money... Prima che inizi a rompere... Si capisce dalle tue parole che hai votato questo governo... Anche io sono di destra (e anche tanto a detta di molti amici), ma esser di destra non signific automaticamente votare il presidente ultraricco di una squadra di calcio...
Ritratto di onlyroma
23 agosto 2011 - 00:18
La manovra andava fatta? ma come fino a 1 mese fa eravamo il paese dei balocchi,tutto andava bene. Ma vi informate o sparate a caso? Quando nn si vendono auto,si licenzia,e nn solo i dipendenti Fiat,vw,audi,mercedes,ecc....ma anche i dipendenti delle fabbriche che costruiscono i singoli pezzi x le case automobilistiche,i concessionari mandano a casa i loro venditori. Insomma un dramma economico. Se io ho in mano la finanza di una ditta nn aspetto la quasi bancarotta x muovermi,ma inizio anni prima a vedere se posso tagliare le spese. Qui invece domenica eravamo ricchi,lunedi ci accorgiamo che nn siamo da meno della Grecia. Ma invece di rompere sempre a noi padri di famiglia,ma xchè nn si beccano gli evasori? è difficle fare un sondaggio di cosa uno ha e quanto dichiara? Di cosa ci lamentiamo? ci lamentiamo che noi italiani accettiamo tutto. Ti do ragione solo su un punto,destra o sinistra èm la stessa minestra,ma forse è il caso di nn dire che bisogna sempre togliere ai poveri x far arricchire ancora di + i ricchi.
Ritratto di money82
23 agosto 2011 - 18:01
1
Fino a prova contraria siamo tutt' ora uno dei paesi europei con una quantità di export maggiore, e come ha sempre confermato il ministro Tremonti, la situazione Greca è un' altra situazione purtroppo molto tragica che con l'italia non ha nulla a che fare. Nella mondo borsistico esiste il periodo del toro (quando la borsa cresce) e il periodo dell' orso (quando cala), sono delle fasi "naturali" che nel tempo si ripetono sempre, i vari governi non fanno altro che riassestare tutto attraverso queste manovre che hanno il solo scopo di dare la fiducia che nell' ambiente mass-mediatico non esiste mai. La possibilità di un cambiamento c'è stata con il voto al nucleare, abbiamo preferito continuare a comprare all' estero l' energia e la pagheremo sempre più a caro prezzo...si poteva anche dare lavoro a migliaia di persone, peccato. L' italia deve cambiare, si è mangiato troppo in passato e ora ne paghiamo le conseguenze, preferisco un governo che agisca piuttosto che una fazione che si lamenta senza mai proporre nulla.
Ritratto di sofylove
29 agosto 2011 - 00:48
Mha.....con tutto il rispetto, mi sembra che tu viva in una specie di mondo tutto tuo...l'Italia grazie a questi politicanti da 4 soldi e fannulloni stà andando in rovina...siamo messi male in diversi settori, ma finché ci sarà gente come te, ancora pronta a difendere un governo autolesionista e disastroso come questo si è dimostrato essere, non si potrà che cadere ulteriormente in basso.... Strano poi che milioni di italiani non trovino lavoro e tu " che ti sei dato da fare" hai trovato realizzazione in un mondo dove tutto funziona in base alle conoscenze e raccomandazioni....forse tu sei stato davvero capace e con un pizzico di fortuna....ma siccome non credo alle favole.....
Ritratto di Dareios
30 agosto 2011 - 18:20
finalmente qualcuno che concorda con me sul dire che money è stato fortunato ma non è l'esempio tipico di questi tempi! sapete quanta gente c'è in giro con le capacità ma che non viene assunta perchè le aziende non hanno soldi o anzichiudono e licenziano quelli che avevano prima? qui nelle marche davvero tante!
Ritratto di cyftm
22 agosto 2011 - 17:44
se continuiamo così io vado in Libia!
Ritratto di Moreno50
22 agosto 2011 - 17:49
Al governo c'è chi propone di eliminare le province, e poi fanno una legge per aumentare le imposte provinciali. Chi vogliono prendere in giro? Il fatto è che il calo delle vendite di auto nuove ha fatto scendere gli introiti dell'Iva, e quei signori che si fanno chiamare onorevoli (de che?) hanno pensato bene di recuperare un po' di euro aumentando l'Ipt sulle auto usate, macchine che notoriamente comprano solo i nababbi. E la beffa è che l'hanno chiamata "Ulteriori misure ... per lo sviluppo". Ma sviluppo de che? Qui stiamo raschiando il fondo del barile per far cassa oggi, fregandosene del domani, altro che sviluppo!
Ritratto di DaveK1982
22 agosto 2011 - 17:49
7
con questo decreto avrei pagato 400 euro di ipt! Ormai costa come la vernice metallizzata!
Ritratto di audi94
22 agosto 2011 - 17:55
1
più vado avanti più mi balena in testa l'idea di trasferirmi in germania tra qualche anno... è una cosa tristissima, ma sto paese sta "tirando gli ultimi"... a meno che qualcuno (i giovani) non si dia una svegliata
Ritratto di metacril
22 agosto 2011 - 17:58
audi94...tu che sei giovane e magari puoi avere un minimo di prospettive all'estero...falloooooo...avessi io i tuoi anni partirei al piu presto...
Ritratto di audi94
22 agosto 2011 - 18:03
1
non è una cosa facile: io sono Italiano, sono nato Italiano, e mi piacerebbe continuare ad esserlo per il resto della mia vita... io il mio paese lo AMO e credo che io e tutti gli altri giovani abbiamo moltissimo da dare a questa nazione... è una cosa bruttissima secondo me dovermene andare perchè non si intravede un futuro...
Ritratto di Speed439
22 agosto 2011 - 22:17
vacci...io mi trovo bene...apparte la disponibilità economica, mia morosalavora in una gelateria e prende un sacco di soldi...se sai lavorare bene fai i talmente tanti soldi che dopo 20 anni di lavoro puoi mollare tutto e vivere bene!...quello che fo fatto io!!!
Ritratto di money82
23 agosto 2011 - 00:22
1
Non è tutto oro ciò che luccica...anche un mio amico è andato in gelateria in germania...tornato dopo tre mesi perchè non riusciva più a mangiare kanederli e cotoletta...un' altra amica a londra da 2 anni ha lavorato prima come cameriera, poi è stata indagata per droga perchè il suo coinquilino spacciava, ora lavora come cassiera in una panetteria e vive in una stanza che le costa quasi tutto lo stipendio, ragazza di 28 anni con una laurea e un master linguistico... Indubbiamente c'è a chi va meglio ma "l' america" di anta anni fa non esiste più da nessuna parte...ora puoi fare i soldi in india, in russia e in cina se sei specializzato...
Pagine